Reportage

FRIULI: AQUILEIA
03 12 2017
Fondata nel 181 a.C., crebbe dapprima come base militare per le campagne contro gli Istri (129 a.C.) e contro vari popoli ( Galli e Carni-115 a.C. ) e quindi per l’espansione verso il Danubio. Aquileia si trova lungo la rettilinea via Giulia Augusta ed è un centro d’arte molto suggestivo e di grandissimo interesse per scavi archeologici e monumenti paleocristiani e medievali. Fra tutti primeggia la Basilica, uno dei più grandiosi ed importanti monumenti religiosi, insigne per arte e storia; senza dimenticare l’area del Foro romano con una serie di colonne scanalate con capitelli, ed i plinti di Medusa e di Giove Annone. Non di minore importanza la zona degli scavi con le case romane e gli oratori paleocristiani. Da non tralasciare il Museo Archeologico che è uno dei più importanti musei italiani di antichità romane. La Basilica: ha una semplice facciata a doppio spiovente, preceduta dai resti di un basso portico che la unisce ai resti del Battistero. Pianta a croce latina con un interno austero e solenne a tre navate divise da colonne ed un presbiterio e e crociera sopraelevati. Il mosaico pavimentale, che si estende nelle navate centrale e di destra, è dei primi del IV sec. ed è il più vasto dei mosaici pavimentali cristiani dell’Occidente.
Las Mariposas
25 11 2017
25 Novembre 2017 "Giornata Internazionale per l'eliminazione della Violenza contro le Donne"....uno spettacolo per testimoniare e farci riflettere...
Albano Laziale - Alla scoperta dei borghi del Lazio
24 11 2017
A volte basta spostarsi di pochi chilometri dalla propria città, per riuscire a scoprire nuovi colori, odori, sapori. A volte basta vedere con occhi diversi le cose intorno a noi. Passeggiando per Albano Laziale alla scoperta della sua storia, delle sue tradizioni, in un intreccio tra il vecchio e il nuovo, dove il tempo avanza restando immobile.
Mollificio
23 11 2017
Vecchissime diapositive realizzare nel reparto forgia del mollificio in cui lavoravo, una settimana dopo il reparto è stato smantellato perché non più all'avanguardia.
Il mondo del marmo
18 11 2017
L'attività delle cave della Versilia ha cambiato profondamente il paesaggio e ha legato all'estrazione del marmo le vite di tanti uominila storica cava delle Cervaiole, sul Monte Altissimo. Proprio qui Jean Baptiste Alexandre Henraux, agli inizi del 1800 faceva ripartire tutta quella catena di estrazione, lavorazione e trasporto che per anni era stata ferma, in stato di abbandono. Da allora il prestigio, legato alla materia prima e alla tecnica di estrazione, rimane ancora oggi smisurato. Da questo luogo così particolare, situato a circa 1300 metri di altezza, ci si trova davanti un paesaggio unico: circondati dalle Alpi Apuane, lo sguardo spazia dalle montagne al mare, in un unico ampio quadro visivo. Una posizione affascinante, e difficile da raggiungere, che conserva la sua natura di luogo aspro e avverso anche se trasformato dalla mano dell'uomo.
Stromboli in bianco e nero...
17 11 2017
Stromboli in bianco e nero...