MatteoRovattiPhotography
Colle dell'Agnello (Italy), July 2021 - www.matteorovattiphotography.com - Nikon D750 + Irix 15mm F2.4
rollino22
“Finestra verso l’infinito “ Una foto con una storia particolare. Nell’ ultima sera delle mie vacanze, sono riuscito a trovare questo magnifico tronco proprio lì dove la Via Lattea sarebbe spuntata( verificata grazie all’ APP di @photopills ) Il problema più grande, è stato che il meteo non mi ha voluto bene, era nuvoloso ????????????. Dentro di me è arrivata un po’ di rabbia, ma per fortuna, le sere precedenti, ero riuscito ad astroinseguire la Milky sempre dal solito punto ma da una posizione diversa e ho pensato bene di sfruttare lo scatto nutturno eseguito in precedenza per fare un Time-Blending in Post con il tronco.
en.giuliani
Fotocamera e obiettivo montati su inseguitore Vixen Polarie, 1/2 velocità siderale, treppiede La luce grande in cielo è Giove nella costellazione dell'acquario; catturata anche una debole scia meteorica. Per apprezzare il cielo, aprirla a tutto schermo.
rollino22
Uno scatto che avevo in mente da questo inverno e finalmente a Luglio nei giorni in cui la Lattea era visibile sono riuscito ad eguirlo. La fase di scatto è stata molto diversa dal solito, per la Lattea ho scattato con il 50mm f1.8 @nikonitalia per un totale di 75 scatti, ogni serie di foto fuse tra loro per eseguire la riduzione del rumore per andarli ad unire in un unico file per avere la Lattea in tutta la sua bellezza. Per il Land ho scatto con il 70mm f2.8 in multi esposizione per avere il recupero delle Luci del Casolare in post produzione.
MaurizioBocchi
Scattata al Dosso dei Galli (BS)
ferprado
Il sole sorge, la luna tramonta...
en.giuliani
Una fotografia non facile da ottenere ... colpa anche della violenta luce lunare che rischiarava il cielo quasi a giorno. Nikon Z6 II, treppiede. paesaggio: Nikon Z 24-70mm f/4 S a 70 mm, f 4.5, 3 sec., 400 iso, cielo: Voigtlander Super Wide Heliar 15 mm f/4.5, f/4.5, 15 sec., 100 iso. Il Nikon Z 24-70mm S a 70 mm ha consentito di mantenere una presenza significativa al paesaggio mentre il Voigtlander Super Wide Heliar ha permesso di inquadrare una notevole porzione di cielo in cui, oltre ad altre stelle, si riconoscono le costellazioni del Sagittario e dello Scorpione. I due scatti sono stati ovviamente fusi in postproduzione
peppe.alaimo
Ultimo di quattro scatti di una estate siciliana sotto le stelle. Inaspettatamente l'Etna si sveglia e ci regala una composizione che non ci saremmo mai immaginati.