fernandospirito55
Dalla nostra Terra i colori i sapori dell''autunno
petitti
Lightpainting
JohnFrank
La calla (Zantedeschia aethiopica, (L.) Spreng. 1826), dal greco kalos, bello, è una pianta perenne sempreverde . Questa pianta è originaria di Sudafrica, Lesotho e Swaziland.[2] È molto tossica sia per umani sia per animali e cresce in altezza fino ad un metro. Predilige aree umide ed ombrose con abbondanza d'acqua. Z. aethiopica è naturalizzata nell'Europa meridionale e nell'Europa occidentale e lungo la costa nord della California. cit Wikipedia ****** Calla (bog arum, marsh calla, wild calla, squaw claw, and water-arum[2]) is a genus of flowering plant in the family Araceae, containing the single species Calla palustris. The plant is very poisonous when fresh due to its high oxalic acid content, but the rhizome (like that of Caladium, Colocasia, and Arum) is edible after drying, grinding, leaching and boiling. It is native to cool temperate regions of the Northern Hemisphere, in central, eastern and northern Europe (France and Norway eastward), northern Asia and northern North America (Alaska, Canada, and northeastern contiguous United States) cit Wikipedia
Albertocali
Divertirsi cercando forme e giocando con sfondi e luci con le gocce d'olio in sospensione sull'acqua
JohnFrank
Brugmansia è un genere di dicotiledoni Angiosperme appartenente alla famiglia delle Solanacee. Le specie di questo genere possono essere tossiche. Tutte e sette le specie sono elencate nella Lista Rossa IUCN come estinte in natura, sebbene siano piante ornamentali molto popolari e si siano rinaturalizzate in molte aree dopo la reintroduzione. I loro grandi fiori profumati danno loro il nome comune di trombe d'angelo. Cit. Wikipedia
fernandospirito55
Cose buone della nostra terra