FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
Pellicola Per Foto Di Architettura?
...alternativa a t max100
Rispondi Nuova Discussione
nikoneffemme
Messaggio: #1
Mi chiedevo se c'e' una pellicola piu' adatta per foto di architettura.
In genere uso kodak t-max 100 , 135mm. Stampo poi su politenata, mi piace di piu' perche' piu' brillante e perche' amo il contrasto accentuato.
Cercavo pero' una eventuale alternativa nel caso qualcuno ne fosse a conoscenza.
Mi piace nelle foto di architettura la nitidezza e il contrasto, "lavoro" quasi sempre a diaframmi chiusi.
buzz
Staff
Messaggio: #2
Non so se esiste ancora ma esisteva una pellicola della ilford a 50 ASA (panF?) che aveva un dettaglio enorme.
_Federico_
Messaggio: #3
QUOTE(buzz @ May 21 2014, 11:52 AM) *
Non so se esiste ancora ma esisteva una pellicola della ilford a 50 ASA (panF?) che aveva un dettaglio enorme.


Esiste ancora, confermo!
pes084k1
Messaggio: #4
QUOTE(nikoneffemme @ May 20 2014, 03:54 PM) *
Mi chiedevo se c'e' una pellicola piu' adatta per foto di architettura.
In genere uso kodak t-max 100 , 135mm. Stampo poi su politenata, mi piace di piu' perche' piu' brillante e perche' amo il contrasto accentuato.
Cercavo pero' una eventuale alternativa nel caso qualcuno ne fosse a conoscenza.
Mi piace nelle foto di architettura la nitidezza e il contrasto, "lavoro" quasi sempre a diaframmi chiusi.


Alternative alla TMax 100 sono la Delta 100, la Agfa APX100 e le varie Adox 12-100 ISO, oltre alla veterana Pan F+, che però ha molto contrasto nativo e maggior grana, con una risoluzione inferiore: circa 85 lp/mm a casa mia su scansione 36 o 64 Mp contro aliasing pieno a 103 delle altre (su Minolta 5400 II).

In termini di risoluzione, Adox a parte, è un testa a testa. Il Delta 100 in TMax su scansione 64 Mp resized a 36 Mp ha leggermente maggior grana (5 contro 4 livelli), ma ancora maggior definizione sul pixel e sopporta meglio D76 1+1 &C., che tende a compensare (velare) le ombre in genere, come il Gradual.
Questi film dovrebbero lavorare tra f/4 e f/8 ovunque possibile per ottimizzare la resa ottica, anche se l'effetto adiacenza che hanno (o possono avere se correttamente sviluppate...) permette di aprire senza troppi problemi. L'emulsione e il supporto sottili delle tedesche possono far però "ingobbare" il film (fatto per me trascurabile con macchine serie, Leica M, FMx/FEx/FA, Zeiss Ikon, Bessa...a pressore allungato) e rendere difficoltoso l'avanzamento (su tutte...).
Oltre f/6.3 non si raggiungono le 100 lp/mm.

A presto telefono.gif

Elio
nikoneffemme
Messaggio: #5
grazie per le risposte cosi' dettagliate...purtroppo non arrivo a tanto! smile.gif
con la ilford 50 credo che il treppiedi sia d'obbligo? a mano libera forse solo in condizioni di piena luce?
_Federico_
Messaggio: #6
Il treppiedi me lo porterei nel dubbio smile.gif .

Per le pellicole fai una prova con le Fuji Neopan Acros (100 iso), sotto uno scatto fatto a mano libera con il 20mm a f/8.

Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.

 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio
[W/NW] Architettura Al_fa Paesaggio 149 22-03-2006 14:39
Architettura: ZORO (massimo pasinato) Paesaggio 18 10-01-2006 22:07
Architettura abumail Paesaggio 6 14-12-2005 16:46
Architettura...forse Non Moderna Ma Sempre Architettura Massi39 Paesaggio 4 08-08-2012 00:32
Architettura In B/n ANTERIORECHIUSO TECNICHE Fotografiche 2 16-05-2007 13:11