Risultato della ricerca: primi passi
renzo1165
...tra realtà e fantasia
Andreapau
Ore 6 del mattino, Roma dorme ancora. Si sente il suono delle serrande dei primi bar che aprono in centro. Qualche uccellino cinguetta in un cespuglio vicino a me. Ancora è buio…. Rimango solo, ad aspettare, ad ammirare la maestosità del Foro Romano. Se mi concentro, riesco quasi a sentire le voci degli antichi senatori che discutono all'interno della Curia Iulia. E poi, ad un tratto, iniziano a vedersi le prime luci dell'alba tingere i bei monumenti. Era la prima volta che fotografavo da quel punto e quasi mi dispiaceva dover pensare ai vari settaggi della macchina, ma l'immensità della città eterna si stava rivelando proprio davanti a me. Provai una serenità indescrivibile e una quiete profonda.
mauriziot
Sto preparando viaggio in Cina per i primi di gennaio, di reportage in aree poco visitate. Per questo, sarò poco presente sulla Gallery nei prossimi giorni. Dall’altra parte il passaggio da una sana competitività, basata sulla tecnica, sulla creatività, sulla bellezza delle foto, a una frenetica competizione a mettere quanti più ”mi piace”possibili o commenti spesso avulsi dal contesto commentato, dovuta peraltro sopratutto alla spinta di un paio di utenti relativamente nuovi, non mi fa sentire ora del tutto a mio agio, anche se la maggioranza degli utenti è sempre quella che da anni porta passione e qualità al sito.
cirillo30
Scattata con Nikon d750 Era da tempo che volevo fare questa foto, non che sia qualcosa di straordinario, però ci tenevo a farla. Purtroppo il tempo non mi è stato amico, pioggia in lontananza e cielo un pò così così, però è stato divertente. Siamo partiti correndo per essere i primi e piazzare il cavalletto, ma gli infiniti scalini ci hanno punito subito
momentimagici
passi di danza sul mare
MauroCirigliano
Il bello della fotografia non è soltanto ammirare paesaggi meravigliosi, ma anche e soprattutto viverli insieme a momenti e contesti indimenticabili come questo! Un autoscatto realizzato durante una notte meravigliosa trascorsa in uno dei passi di montagna più conosciuti delle Dolomiti Italiane, ammirando le stelle e la nostra magnifica via lattea dove, il bianco della neve ed il colore caldo della tenda, hanno aggiunto magia ad un contesto già fiabesco.
traini
primi esperimenti di light paint
Docdelburg
Un'ape su una bocca di leone sciupata dal freddo delle colline dell'Oltrepò Pavese nei primi giorni del 2020
robgrosso
Un gabbiano vola libero sul cielo di Londra e mi ricorda un celebre romanzo che ha la mia età
Fabrizio9972
Il Mulino Spagnolo, uno dei simboli di Orbetello, è l\'unico mulino a vento che si è conservato della serie di nove costruiti dai Senesi e successivamente restaurati dagli Spagnoli, ho visto molte foto che lo ritraevano e sono sempre stato curioso di vedere cosa avrei potuto fare una volta sul posto. Nella recente vacanza in Toscana ho dedicato al mulino 3 tramonti, 2 dei quali veramente belli, i primi 2 sono stati esplorativi, per capire cosa volevo e cosa mi piaceva o no, il fallimento per aver toppato il tempo di scatto di una lunga esposizione nel secondo tramonto mi ha fatto capire la strada che mi sarebbe piaciuta di + e così al terzo tentativo ho preso il rischio di montare il big stopper nel momento migliore per catturare il movimento delle nuvole e della laguna che negli scatti normali proprio non mi piaceva, ho parlato di rischio perché è uno scatto di 7 minuti a cui ne vanno aggiunti altri 7 per l\'NR per un totale di 14 minuti di attesa e proprio nel momento migliore, se avevo sbagliato avevo buttato totalmente un bel tramonto, fortunatamente mi è andata bene nonostante un paio di riflessi strani (molto probabilmente ho fatto l\'errore + stupido possibile dimenticandomi di chiudere il mirino e nei 7 minuti la luce filtrata ha creato il problema) che mi hanno creato qualche grattacapo in post. Logicamente prima di scattare sapevo che mi sarei ritrovato con cielo e laguna esposti correttamente e il mulino totalmente in ombra e non volendo perdere qualità aprendo le ombre o scegliendo esposizioni che fossero una via di mezzo per poi correggere poco entrambi ho deciso per la doppia esposizione, una per il mulino ed una per il resto, poi fuse assieme aggiungendo il mulino esposto correttamente sopra a quello totalmente in ombra. In post poi visto che mi piaceva il contrasto fra l\'immobilità del mulino e la dinamicità di cielo e laguna (laguna mica tanto, hehe) ho deciso di rendere totalmente illeggibile la costa sullo sfondo per aumentare la stranezza dello scatto e poi visto che sono nel mio periodo viola l\'ho aumentato un po\' e come al solito mi sono tenuto sullo scuretto, lo so, lo so, avete ragione ma è un periodo così, hehe Ora sta a voi dirmi cosa ne pensate, a me piace ma visto certe decisioni prese non ho la minima idea se possa piacere anche agli altri, non fatevi scrupoli e sparate. Ciao, Fab
robgrosso
Questa foto è un piccolo trucco. Questa barca era ormeggiata al porticciolo ma l\'inquadratura la fa sembrare in mezzo al mare. C\'erano tanti gabbiani che volavano in circolo ed ho scattato più di trenta foto finché uno dei gabbiani si è trovato in una posizione interessante.
robgrosso
Pirano è una piccola e deliziosa cittadina slovena, quasi di passaggio per chi va in Croazia. Un tipica località di vacanza per famiglie con bambini piccoli, luogo d\'incontro per famiglie italiane, slovene, austriache, olandesi e tedesche (con qualche francese e qualche belga).