Risultato della ricerca: astratto
mauriziot
... nella ricerca di cromie e sinuosità che vanno oltre ciò che l'occhio umano può cogliere, perlomeno a un primo sguardo e danno l'impressione del fiore, senza far capire però di quale tipo si tratti riconducendolo a un immagina astratta e "possibilmente" attraente. Per l'immagine l'alto ingrandimento è solo uno strumento per la ricerca "artistica" e pertanto è Inserita nella sezione a tema libero proprio per differenziarla da una macro vera e propria . Roma, settembre, 2021.
Paolo Tomberli
La geometricità del segno astratto tracciato con forza sulla terra, è l’impronta mediata della presenza dell’uomo sul territorio.
Paolo Tomberli
La geometricità del segno astratto tracciato con forza sulla terra, è l’impronta mediata della presenza dell’uomo sul territorio.
giancarlo valentini
Nel porto una barca si specchia nell’acqua , i colori si sciolgono e si fondono nel movimento della corrente come a formare un quadro astratto e l’immagine allo specchio sembra distaccarsi dalla rappresentazione oggettiva della vita reale.
mauriziot
... di un astratto da uno scatto originale dei fuochi di capodanno; elaborazione spinta, e complessa, nel tentativo di raggiungere un minimo di significatività,  partendo da un dettaglio. Graditi i commenti. Venezia, gennaio 2015
Raffaele Spettoli
Ho trovato in un cassetto della cucina una ventina di cannucce, le ho legate, bagnate....et voilà! Niente di chè, ma spero vi piaccia. Buona luce Raf
MLV
Le luci del tramonto invernale sul lago ghiacciato, elaborate per ricavarne un quadro astratto!
mauriziot
....forme. cromie e sfumature di un garofalo bicolore; una tecnica nuova, per la quale commenti e critiche, - quest'ultime possibilmente sulla foto e non in altre discussioni - sono particolarmente graditi e utili. Una foto che segue un filone di cui Massimo De Medici (ancora sua credo la foto più commentata del sito) era un precursore. Roma gennaio 2021
Paolo Tomberli
La geometricità del segno astratto tracciato con forza sulla terra, è l’impronta indiretta della presenza dell’uomo sul territorio. In uno scatto che estrae dal paesaggio toscano intorno a Gambassi Terme, particolari, ritmi, un immagine “diversa”, fortemente simbolica, legata alla realtà ma non descrittiva.
Paolo Tomberli
La fotografia rivisita in modo simbolico tre momenti (o fasi) della vita: l’infanzia, la gioventù e la vecchiaia, tra loro contrapposte, in una rappresentazione della vita che - come spesso si vede nell'arte è inevitabilmente ciclica. La resa figurativa è controbilanciata dallo straordinario fondo nero astratto, una vibrante superficie chiusa da un’ampia fascia nera nella quale si incastra il pullulante bianco e nero della scena centrale.
Blazblue
Giornata uggiosa adatta al bianco e nero. Foto realizzata con il bigstopper Lee
luca.lab
Particolare della tavolozza di un pittore in Place du Tertre a Parigi
Paolo Tomberli
La geometricità del segno astratto tracciato con forza sulla terra, è l’impronta mediata della presenza dell’uomo sul territorio.
mauriziot
... un petalo di garofano ripreso 1:1 con un diaframma aperto al massimo consentito; dati tecnici, settaggio della macchina, luci e Post Produzione sono stati tutti pensati e realizzati alo scopo di avere il margine del petalo a fuoco, con una progressiva sfocatura di tutto il resto; ovviamente lo scopo dello scatto è quello di enfatizzare forme nette e sfumature, e non certo quello di rappresentare il fiore ripreso, che ha solo un ruolo strumentale per raggiunger l'effetto voluto. Pareri e commenti particolarmente graditi, visto che ci troviamo in un'area intermedia tra la fotografia e l'astratto. Roma, gennaio 2021
paolo.gaetano
Roma, stazione Tiburtina: i piloni della tangenziale ora demoliti.
Teskionav
Ci sono giorni in cui si è alla ricerca di un soggetto interessante da fotografare, qualcosa che ci ispiri, ma nulla... sembra essere lì a portata di mano eppure non riesci ad afferlarlo. Poi ci sono giorni invece in cui ti volti e quella che poco prima era una semplice scala, diventa qualcosa di più: qualcosa di diverso. Ed ecco che l'ispirazione arriva e in pochi secondi trasformi il "nulla" in un "quadro" astratto, composto da un insieme di curve che giocano a rincorrersi. Nasce così questa foto che vi presento in chiave Bianco e Nero