Claudio_Moretti
Dopo aver postato 10 scatti per i contest, ritorno a postare un mio scatto dedicato a voi, è uno scatto che ho eseguito nell’ultima mia uscita approfittando delle vacanze Pasquali, e questo è uno dei miei primi scatti, sono diretto in Maremma, ma prima di arrivare al campo base, ne ho approfittato, per fare una leggera deviazione, evitando le strade affollate. I tempo non è stato clemente, ma questo non mi ha fermato, ci mancherebbe altro, e per questo nasce “ma come pioveva”, perché per le mie emozioni non esiste la meteorologia.
mauriziot
... sul Delta del Pò. Il faro di Goro fu costruito nel 1950 sullo Scanno del Faro all’imbocco del Po di Goro e davanti alle Valli di Gorino. Le correnti che attualmente si formano alla foce del fiume causano un’intensa attività erosiva e il faro è protetto da un’arginatura di tubi in materiale sintetico e massicciate, atta anche a trattenere i depositi marini. La foto, scattata da una barca in movimento, è tecnicamente migliorabile ma resta comunque il ricordo di una bella gita. Polesine, settembre 2014.
dolcecrudelia
postata anche a colori per valutare l\'effetto di entrambe le foto !!
leonardo_lb
Il sole squarcia il cielo con i suoi ultimi raggi di luce,ed io...mi affaccio sulla porta del mare...Tramonto a Cefalu\'.
carlobarone
Ore 20.00 erano rimasti gli ultimi 12 moduli fotovoltaici da pulire, sul totale di 1680
Robi962
Trieste castello di Miramare
Annarita.Carlucci
“Là dove si può stare in piedi, ci si può anche sedere. Non soltanto i bambini, ma anche le donne hanno il loro posto sulla soglia di casa, a stretto contatto con la terra, le sue tradizioni e forse le sue divinità. La sedia davanti alla porta è già segno di innovazione cittadina. Dell’inaudita facoltà di star seduti al caffè, poi, si avvalgono unicamente gli uomini”. Walter Benjamin
mauriziot
... passeggiando di notte, nelle poche ore in cui Venezia sembra deserta, si incontrano angoli che per il fotografo possono essere autentiche gemme. Qui siamo alle spalle di San Marco (Rio de S. Zarinovo), un paio di minuti dalla piazza dove a tutte le ore si incontrano fotografi, da soli o a gruppi, che sembrano avere difficoltà a inoltrarsi nelle calle interne e meno conosciute. Venezia, settembre 2017
sebastianocalleri
Pesca pesca pescatore, pesca non ti fermare... Si consiglia la visione in originale.
fabiofoni
Al di là della luce, l\'ombra che lascia solo la forma della figura, privata di ogni suo dettaglio......rendendo l\'immagine irreale e surreale, quasi apocalittica. Una prova che dedico agli amanti delle immagini intense
44magnum
Dopo un breve ma intenso temporale.
mauriziot
La Giudecca è importante per i fotografi veneziani, e non: ci sono i Tre Oci, il più importante spazio espositivo dedicato alla fotografia nella città  lagunare, e lo storico circolo fotografico veneziano, la Gondola, uno dei primi a costituirsi in Italia. Venezia, dicembre 2014.
viracocha50
Una foto un po\' diversa.... per non essere troppo ripetitivo
Sergio B.
ennesimo esperimento. L'uso di programmi di ritocco è ridotto al minimo (fusione delle due immagini, uso del tampone e accentuazione contrasto e luminosità).
carlobarone
Il cielo di CapodOrlando si tinge di Tricolore. È emozionante sentire l\'inno nazionale, mentre sfreccia la pattuglia acrobatica delle \"frecce tricolori\" nel cielo azzurro di Capodorlando.
Fanfulla2010
© All rights reserved. Use without permission is illegal http://500px.com/photo/31303285
JohnnyDep
In questa calda estate pare che, tra gli amici del club, siano tornati di moda i cavalli ! Io, per non sbagliare, mi adeguo.