FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
4 Pagine: V  < 1 2 3 4 >  
La Pdc Cambia Da Obiettivo Ad Obiettivo?
Rispondi Nuova Discussione
rolubich
Messaggio: #51
QUOTE(Mik_D60 @ Apr 11 2019, 05:17 PM) *
In realtà il fuoco non è all'infinito Ma è proprio su quel l'isolotto che è a fuoco


Secondo me l'ultima foto che hai postato non lascia dubbi: non è un problema di PDC ma di nitidezza dell'obiettivo appena fuori dal centro.

Nella parte centrale sono nitide sia le le zone relativamente vicine (isolotto) che quelle decisamente più lontane (ponticello ed edifici appena sopra); appena fuori dal centro (per esempio il cartello a sinistra giallo, rosa e viola) la nitidezza inizia a calare anche a distanze intermedie rispetto alle zone nitide in centro, che quindi sono all'interno della PDC.

Può anche essere che tutti i 18-140mm si comportino così, ma ho seri dubbi a giudicare dai test che si trovano in rete e dalla mia esperienza con il 18-200mm, buon obiettivo che dovrebbe però essere facilmente superato in qualità dal 18-140mm.

Vedo dagli EXIF che c'era il VR ON con 1/640 sec, oltre a non avere senso tenerlo acceso in queste condizioni, potrebbe anche deteriorare leggermente l'immagine, anche se non penso sia la causa principale.
robermaga
Messaggio: #52
Secondo me l'ultima foto che hai postato non lascia dubbi: non è un problema di PDC ma di nitidezza dell'obiettivo appena fuori dal centro.

Pollice.gif E così!
Poi pur essendo il fuoco sull'isolotto, questo è abbastanza distante da consentire una pdc fino all'infinito (mica è in primo piano). Se si guardano i rametti sull'isolotto e si ingrandiscono gli stessi ai bordi sulla stessa asse, si nota uno sfarinamento degli stessi. Per me restano pochi dubbi su quello che prima ho detto.

Messaggio modificato da robermaga il Apr 11 2019, 06:55 PM
Mik_D60
Messaggio: #53
Ringrazio tutti però a questo punto sono davvero avvilito dalla nikon. Ho comprato una prima accoppiata Reflex obiettivo che ho rimandato indietro ad Amazon per i problemi di messa a fuoco attraverso il mirino. Anche il secondo modello aveva gli stessi problemi e l'ho rimandata indietro. Il terzo modello aveva gli stessi identici problemi e a questo punto l'ho mandato in assistenza Nikon che me l'ha restituito finalmente privo del problema della messa a fuoco. Però ora la qualità dell'immagine fa pena. Sono davvero rattristato. Adesso dovrei rimandarr il tutto in assistenza?
E cosa gli dico per spiegare il problema? Che al centro dell'immagine la qualità È buona e i bordi fa schifo? Risponderebbero che è una caratteristica dello zoom
Inoltre ho assolutamente necessità di avere indietro la fotocamera per il 10 giugno. Dite che riuscirebbero a fare l'intervento? Lasciamo perdere altri €15 spesi per la spedizione

Messaggio modificato da Mik_D60 il Apr 11 2019, 07:12 PM
Mik_D60
Messaggio: #54
Mi permetto di aggiungere 3 coppie di prove fatte in questi giorni di meteo orribile. Foto fatte a f5.6 con il 18.140 e il 16-85 alla focale minima, punto di MAF al centro, VR attivo.
Non mi sembrano brutte in termini di MAF, PDC e definizione, soprattutto per il 18-140. Che ne dite? Perchè questa differenza abissale con le foto della montagna?

Messaggio modificato da Mik_D60 il Apr 11 2019, 09:04 PM
Anteprima(e) allegate
Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata

 
Mauro Orlando
Messaggio: #55
QUOTE(Mik_D60 @ Apr 11 2019, 08:10 PM) *
Però ora la qualità dell'immagine fa pena.

Premetto che non ho l'ottica in questione ma da uno zoom da kit alla focale più corta non mi aspetterei il massimo.
La nitidezza può variare oltre che con la focale anche con la distanza di messa a fuoco.

Ho cercato su pixelpeeper foto a 18-20mm e guardato quelle che riprendono panorami a distanza.
Mi pare che non siano tanto meglio delle tue e si nota spesso una decisa differenza tra centro e bordi dell'immagine.

Prova con queste IMPOSTAZIONI di ricerca o altre di tua preferenza.
Alcune immagini che ho osservato dall'elenco che propone pixelpeeper: 1, 2, 3

QUOTE(Mik_D60 @ Apr 11 2019, 09:59 PM) *
Mi permetto di aggiungere 3 coppie di prove fatte in questi giorni di meteo orribile. Foto fatte a f5.6 con il 18.140 e il 16-85 alla focale minima, punto di MAF al centro, VR attivo.
Non mi sembrano brutte in termini di MAF, PDC e definizione, soprattutto per il 18-140. Che ne dite? Perchè questa differenza abissale con le foto della montagna?

Questo fa il paio con quello che ti ho appena detto, a distanze diverse i risultati possono essere anche molto diverse.
Da vicino (che poi è la situazione tipica di tutte le recensioni che trovi in giro) si comporta bene e da lontano almeno a 18mm mostra il fianco.

Il 16-85 è di un'altra pasta a mio parere.
Mik_D60
Messaggio: #56
Ancora grazie a tutti.
Domani mi porto l'obiettivo al lavoro e prima di lavorare scatterò alcune foto da un punto da cui ho un'ampia visyale in lontananza, comparando i due obiettivi. Poi vedremo i risultati. Farò anche qualche scatto in live view per vedere se cambia qualcosa.
Ringrazio di cuore tutti voi
fullerenium2
Messaggio: #57
QUOTE(Mik_D60 @ Apr 11 2019, 10:36 PM) *
Ancora grazie a tutti.
Domani mi porto l'obiettivo al lavoro e prima di lavorare scatterò alcune foto da un punto da cui ho un'ampia visyale in lontananza, comparando i due obiettivi. Poi vedremo i risultati. Farò anche qualche scatto in live view per vedere se cambia qualcosa.
Ringrazio di cuore tutti voi

Trova per favore un muro di mattoni, mettiti parallelo al muro e scatta delle foto da TA a f/8. Vedi se l’ottica è centrata o ha problemi e se diaframmando migliora la resa ai bordi in egual misura.
Quando farai la prova a lunga distanza, assicurati che sia a dx che a sx vi siano dei riferimenti per valutare la “nitidezza” (cespuglio, erba,ecc) sempre per verificare decentramenti.
Il 16-85 dovrebbe essere molto migliore del 18-140 visto che costava un botto.

Intanto qui puoi trovare diversi scatti per capire come dovrebbe rendere l’ottica
https://www.lenstip.com/399.12-Lens_review-...mple_shots.html

Maurizio Rossi
VICE ADMIN
Messaggio: #58
QUOTE(Mik_D60 @ Apr 11 2019, 08:10 PM) *
Ringrazio tutti però a questo punto sono davvero avvilito dalla nikon. Ho comprato una prima accoppiata Reflex obiettivo che ho rimandato indietro ad Amazon per i problemi di messa a fuoco attraverso il mirino. Anche il secondo modello aveva gli stessi problemi e l'ho rimandata indietro. Il terzo modello aveva gli stessi identici problemi e a questo punto l'ho mandato in assistenza Nikon che me l'ha restituito finalmente privo del problema della messa a fuoco. Però ora la qualità dell'immagine fa pena. Sono davvero rattristato. Adesso dovrei rimandarr il tutto in assistenza?
E cosa gli dico per spiegare il problema? Che al centro dell'immagine la qualità È buona e i bordi fa schifo? Risponderebbero che è una caratteristica dello zoom
Inoltre ho assolutamente necessità di avere indietro la fotocamera per il 10 giugno. Dite che riuscirebbero a fare l'intervento? Lasciamo perdere altri €15 spesi per la spedizione

Allora se c'è un problema certamente che lo devi rimandare in assistenza certificando il tutto con foto e una tua relazione
in modo da far capire ai tecnici il problema ed arrivare più in fretta ad una soluzione,
ricorda comunque che... hai un'ottica che non è un 14/24mm o un 24/120mm ecc. per cui un pelo di calo hai bordi è regolare,
ora bisogna solo quantificare che il calo è eccessivo o in tolleranza e questo LTR lo può verificare benissimo,
questo naturalmnente è un mio dire conoscendo i tecnici e l'ottica, facci sapere.

Ps: guardando bene le foto difatti solo leggermente impastate anche al centro...
non ho letto sopra...ma hai provato con altre ottiche tipo un 50mm fisso
Mik_D60
Messaggio: #59
Ho solo un 16-85 come ottica ulteriore.
Non sto discutendo la qualità ai bordi, sto discutendo il fatto che a f6.3 con fuoco al centro a 30m non abbia a fuoco anche l'infinito poco sopra il centro.
fullerenium2
Messaggio: #60
QUOTE(Maurizio Rossi @ Apr 12 2019, 08:58 AM) *
Allora se c'è un problema certamente che lo devi rimandare in assistenza certificando il tutto con foto e una tua relazione
in modo da far capire ai tecnici il problema ed arrivare più in fretta ad una soluzione,
ricorda comunque che... hai un'ottica che non è un 14/24mm o un 24/120mm ecc. per cui un pelo di calo hai bordi è regolare,
ora bisogna solo quantificare che il calo è eccessivo o in tolleranza e questo LTR lo può verificare benissimo,
questo naturalmnente è un mio dire conoscendo i tecnici e l'ottica, facci sapere.

Ps: guardando bene le foto difatti solo leggermente impastate anche al centro...
non ho letto sopra...ma hai provato con altre ottiche tipo un 50mm fisso


Muro di mattoni o muro liscio con figli di giornali appesi ai quattro lati del fotogramma così si capisce se c’è disallineammeto ottico.
Mik_D60
Messaggio: #61
QUOTE(fullerenium2 @ Apr 11 2019, 11:04 PM) *
Trova per favore un muro di mattoni, mettiti parallelo al muro e scatta delle foto da TA a f/8. Vedi se l’ottica è centrata o ha problemi e se diaframmando migliora la resa ai bordi in egual misura.
Quando farai la prova a lunga distanza, assicurati che sia a dx che a sx vi siano dei riferimenti per valutare la “nitidezza” (cespuglio, erba,ecc) sempre per verificare decentramenti.
Il 16-85 dovrebbe essere molto migliore del 18-140 visto che costava un botto.

Intanto qui puoi trovare diversi scatti per capire come dovrebbe rendere l’ottica
https://www.lenstip.com/399.12-Lens_review-...mple_shots.html


Farò la prova, ma anche a te dico che ora non sto mettendo in discussione l'eventuale degrado ai bordi, che ci sta, anche se il 16-85 pur essendo migliore lo è solo ai bordi e non mi converrebbe montarlo al posto del 18-140, anche per l'estrema lentezza nella MAF.
Quello che mi turba è la quasi assenza di PDC anche a f6.3 a 18mm.
P.S. le foto su quel link le avevo già viste ed onestamente sono pessime, non mi sono mai uscite foto così brutte con il 18-140
Mik_D60
Messaggio: #62
Anche se non le avevo fatte per questo specifico problema (mi stavo divertendo a vedere la resa ad alti ISO e le capacità del VR), posto queste due foto, una a f3.5 l'altra a f9. Mi pare chiaramente migliore quella a f9 in termini di dettaglio (guardate la rivista appoggiata sul tavolo che è la zona di MAF)
Anteprima(e) allegate
Immagine Allegata


Immagine Allegata

 
rolubich
Messaggio: #63
QUOTE(Mik_D60 @ Apr 12 2019, 09:06 AM) *
Farò la prova, ma anche a te dico che ora non sto mettendo in discussione l'eventuale degrado ai bordi, che ci sta, anche se il 16-85 pur essendo migliore lo è solo ai bordi e non mi converrebbe montarlo al posto del 18-140, anche per l'estrema lentezza nella MAF.
Quello che mi turba è la quasi assenza di PDC anche a f6.3 a 18mm.
P.S. le foto su quel link le avevo già viste ed onestamente sono pessime, non mi sono mai uscite foto così brutte con il 18-140


In queste foto mi sembra che la nitidezza ad infinito in centro sia normale. Comunque secondo me il problema può essere dovuto a questi fattori che si possono anche sommare:

- scarsa ed anomala resa fuori dal centro (non ai bordi, ma proprio appena fuori dal centro)
- messa a fuoco ancora non perfetta (l'obiettivo mette a fuoco più vicino del dovuto, quel tanto per cui il soggetto puntato è ancora a fuoco ma ad infinito si inizia ad essere al limite o fuori dalla PDC)
- forte curvatura di campo ("piano" di fuoco che curva ai bordi avvicinandosi alla fotocamera)

Secondo me fino a che continui a fare test non mirati e non cerchi di isolare queste tre possibilità non riuscirai mai a capire come stanno le cose.

Come ti abbiamo già detto Ia cosa migliore è fotografare un soggetto piatto mettendo a fuoco con LiveView ( così escludi l'errore di messa a fuoco), prima fai uno scatto con messa a fuoco al centro e poi con messa a fuoco più nell'angolo possibile (per capire l'entità della curvatura di campo, se ci fosse); possibilmente usa un soggetto lontano per essere più vicino alla situazione che ti sta dando problemi, cerca la perpendicolarità asse obiettivo-piano fotografato (se fotografi un edificio una gran parte della metà inferiore del fotogramma sarà occupata dal terreno ma non ha importanza, ti basta la metà superiore). Ovviamente su cavalletto.

Mik_D60
Messaggio: #64
QUOTE(rolubich @ Apr 12 2019, 09:40 AM) *
In queste foto mi sembra che la nitidezza ad infinito in centro sia normale. Comunque secondo me il problema può essere dovuto a questi fattori che si possono anche sommare:

- scarsa ed anomala resa fuori dal centro (non ai bordi, ma proprio appena fuori dal centro)
- messa a fuoco ancora non perfetta (l'obiettivo mette a fuoco più vicino del dovuto, quel tanto per cui il soggetto puntato è ancora a fuoco ma ad infinito si inizia ad essere al limite o fuori dalla PDC)
- forte curvatura di campo ("piano" di fuoco che curva ai bordi avvicinandosi alla fotocamera)

Secondo me fino a che continui a fare test non mirati e non cerchi di isolare queste tre possibilità non riuscirai mai a capire come stanno le cose.

Come ti abbiamo già detto Ia cosa migliore è fotografare un soggetto piatto mettendo a fuoco con LiveView ( così escludi l'errore di messa a fuoco), prima fai uno scatto con messa a fuoco al centro e poi con messa a fuoco più nell'angolo possibile (per capire l'entità della curvatura di campo, se ci fosse); possibilmente usa un soggetto lontano per essere più vicino alla situazione che ti sta dando problemi, cerca la perpendicolarità asse obiettivo-piano fotografato (se fotografi un edificio una gran parte della metà inferiore del fotogramma sarà occupata dal terreno ma non ha importanza, ti basta la metà superiore). Ovviamente su cavalletto.


Ti ringrazio. Confido nel meteo per fare la prova.
Maurizio Rossi
VICE ADMIN
Messaggio: #65
QUOTE(Mik_D60 @ Apr 12 2019, 09:03 AM) *
Ho solo un 16-85 come ottica ulteriore.
Non sto discutendo la qualità ai bordi, sto discutendo il fatto che a f6.3 con fuoco al centro a 30m non abbia a fuoco anche l'infinito poco sopra il centro.

All'ultimo hai parlato buona al centro ed ai bordi fa schifo, per cui ho riportato quello che hai detto,
poi perchè hai aperto la discussione ho capito, ma a mio avviso è così, fai tutte le prove che ti sono state dette e se vuoi recati in un negozio ha provarne un'altro e vedrai che sarà lo stesso...
poi per curiosità montaci un 70/200mm F2.8 magari se lo hanno l'FL e vedrai che la musica cambia....
facciamo in giro per tutte le città degli incontri in occasione del Photo Marathon il prossimo a Firenze 5maggio
poi a Roma 26maggio, Milano 23giugno e ultimo a Torino 29settembre, se hai l'occasione passa ci sono io ti faccio provare tutto quello che vuoi...
Mik_D60
Messaggio: #66
Rieccomi.
Ho fatto un po' di test.
Foto convertite da RAW senza modifiche.
Con la D5600 ho scattato sia con il 18-140 che con il 16-85, con la D60 solo con il 16-85.
Le prima prova era per togliermi il dubbio che la nuova coppia reflex+obiettivo desse risultati globalmente migliori della vecchia accoppiata e li dà. Non metto qui i confronti, ma giusto per dire....il vecchio binomio impastava i fili d'erba del prato e questo no.
Tolto questo dubbio ho fatto le (quasi) stesse foto sia con un obiettivo che con l'altro montati sulla D5600, con MAF su punto centrale e con live view.. Appurato che le differenze tra i due sistemi non sono più (fortunatamente...) presenti ho verificato che effettivamente la massima nitidezza di questo obiettivo a 18mm la si ha alla massima apertura.(confronto al centro dell'allegato "DETTAGLI")
Posto anche un'immagine del muro a mattoni a 18mm f3.5. La distanza di scatto è di soli 8m circa.
La foto in strada con le auto mi sembra confermare la supremazia del 18-140. La MAF è sulla Polo blu. Guardate per esempio la qualità della scritta "Passat" e le erbacce in basso a sx. Il 18-140 però non mi fa vedere i cavi dell'alta tensione in lontananza. Ma a livello di PDC mi pare una foto corretta
La foto della villetta/palazzo torna a farmi scoraggiare. MAF al centro dell'immagine sul pluviale/balaustra balcone.
Il cedro in alto a sx è tutto impastato con il 18-140. Perde qualità anche il condominio sullo sfondo, basta guardare le tapparelle e la ringhiera "dell'attico". Oppure le tegole della villetta.
Infine la foto del box: Nel 18-140 le antenne si impastano, così come i fiori sul balcone a destra. Ma la cosa più brutta sono i comignoli e la torre faro al centro della foto in lontananza, che il 16-85 fa vedere ancora a fuoco. Non c'è differenza tra foto fatta con live view o mirino.
Pareri?
Ringrazio sempre tutti per l'aiuto
Anteprima(e) allegate
Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata

 
rolubich
Messaggio: #67
QUOTE(Mik_D60 @ Apr 13 2019, 03:54 PM) *
La foto in strada con le auto mi sembra confermare la supremazia del 18-140. La MAF è sulla Polo blu. Guardate per esempio la qualità della scritta "Passat" e le erbacce in basso a sx. Il 18-140 però non mi fa vedere i cavi dell'alta tensione in lontananza. Ma a livello di PDC mi pare una foto corretta
La foto della villetta/palazzo torna a farmi scoraggiare. MAF al centro dell'immagine sul pluviale/balaustra balcone.
Il cedro in alto a sx è tutto impastato con il 18-140. Perde qualità anche il condominio sullo sfondo, basta guardare le tapparelle e la ringhiera "dell'attico". Oppure le tegole della villetta.
Infine la foto del box: Nel 18-140 le antenne si impastano, così come i fiori sul balcone a destra. Ma la cosa più brutta sono i comignoli e la torre faro al centro della foto in lontananza, che il 16-85 fa vedere ancora a fuoco. Non c'è differenza tra foto fatta con live view o mirino.
Pareri?
Ringrazio sempre tutti per l'aiuto


In tutti tre i casi ai bordi/angoli il 18-140 è nettamente più nitido se ci sono oggetti vicini mentre è peggiore se ci sono oggetti ad infinito, quindi secondo me non è un problema di scarsa nitidezza del 18-140 agli angoli ma di curvatura di campo combinata con la messa a fuoco.
Io farei un'ultimo test: prova a fare uno scatto (magari proprio come la seconda foto nella quale l'albero a sinistra è orribile) mettendo a fuoco a distanza intermedia come hai fatto fino ad ora, poi metti in modalità fuoco manuale e fai una successione di scatti spostando a piccolissimi passi il fuoco verso infinito fino ad arrivare a fine corsa.
Guarda in successione le foto, la resa ad infinito degli oggetti ai bordi/angoli dovrebbe migliorare mentre quella di oggetti vicini dovrebbe peggiorare; ci sarà una foto nella quale tutto è sufficientemente nitido.

Mik_D60
Messaggio: #68
Sono appena rientrato da una passeggiata fotografica.
Devo ancora guardare tutte le foto, ma avendo avuto la possibilità di scattare in spazi ampi posso quasi dire con certezza che i problemi sono dovuti al diaframma utilizzato. L'unico che fa foto "nitide" fino all'infinito a 18mm è f3.5. Se si chiude tutto peggiora, sia ai bordi che al centro. Non dovrei sorprendermi, visto che è in accordo con i test di laboratorio che si trovano su internet, però ero fedele alla vecchia regole che attorno a f6.3 solitamente c'era lo sweet spot.
Dò un'occhiata al resto delle foto, fatte anche con il 16-85 per confronto, e poi ci risentiamo
Mik_D60
Messaggio: #69
Ecco dei rapidi confronti, tutte foto con il 18-140. Il diaframma aperto vince in nitidezza. Quindi penso (temo) che i problemi nelle foto in montagna venissero fuori da aver usato f7.1
P.S.: anche il 16-85 ho scoperto oggi che fa foto migliori a diaframma aperto

Messaggio modificato da Mik_D60 il Apr 13 2019, 05:22 PM
Anteprima(e) allegate
Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata

 
_Lucky_
Messaggio: #70
QUOTE(Maurizio Rossi @ Apr 12 2019, 01:02 PM) *
facciamo in giro per tutte le città degli incontri in occasione del Photo Marathon il prossimo a Firenze 5maggio
poi a Roma 26maggio, Milano 23giugno e ultimo a Torino 29settembre.....

Ma a Napoli proprio niente ? tongue.gif
Io mi ero pure iscritto al tour iniziale, quello che poi e' stato annullato..... unsure.gif
Maurizio Rossi
VICE ADMIN
Messaggio: #71
QUOTE(_Lucky_ @ Apr 13 2019, 10:56 PM) *
Ma a Napoli proprio niente ? tongue.gif
Io mi ero pure iscritto al tour iniziale, quello che poi e' stato annullato..... unsure.gif

Luciano, Roma è vicina dai... vienici a trovare tongue.gif
Mik_D60
Messaggio: #72
Buona domenica!
Aggiungo gli ultimi due tasselli. 18-140 su D5600, la più scura ha la MAF sulle girandole poste a 10m, la più chiara sul tetto sullo sfondo. La secondo è quella che ha la resa migliore su tutto il fotogramma.

Anteprima(e) allegate
Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata


Immagine Allegata

 
Mik_D60
Messaggio: #73
Sul post precedente (non me lo fa modificare)

Aggiungo gli ultimi due tasselli. 18-140 su D5600, la più scura ha la MAF sulle girandole poste a 10m, la più chiara sul tetto sullo sfondo. Una coppia a f3.5 l'altra a 7.1.
Le foto con MAF sui tetti è quelle che hanno la resa migliore su tutto il fotogramma.
Cioè se voglio a fuoco tutto devo focheggiare lontanissimo
rolubich
Messaggio: #74
QUOTE(Mik_D60 @ Apr 14 2019, 12:13 PM) *
Cioè se voglio a fuoco tutto devo focheggiare lontanissimo


Che è quello che ti avevo suggerito, spostare la messa a fuoco verso infinito.
Teoricamente una messa a fuoco a distanze intermedie dovrebbe essere più che sufficiente per avere una PDC che copre comodamente l'infinito, ma nella pratica può non essere così o per una forte curvatura di campo (per cui ai bordi l'infinito è fuori dalla PDC) oppure per una messa a fuoco non corretta dell'AF.

Una dimostrazione che la messa a fuoco dei grandangolari non è così semplice, anche se potrebbe sembrare il contrario e nonostante tale affermazione susciti spesso incredulità ed ilarità.
fullerenium2
Messaggio: #75
QUOTE(rolubich @ Apr 14 2019, 01:51 PM) *
Che è quello che ti avevo suggerito, spostare la messa a fuoco verso infinito.
Teoricamente una messa a fuoco a distanze intermedie dovrebbe essere più che sufficiente per avere una PDC che copre comodamente l'infinito, ma nella pratica può non essere così o per una forte curvatura di campo (per cui ai bordi l'infinito è fuori dalla PDC) oppure per una messa a fuoco non corretta dell'AF.

Una dimostrazione che la messa a fuoco dei grandangolari non è così semplice, anche se potrebbe sembrare il contrario e nonostante tale affermazione susciti spesso incredulità ed ilarità.

Solo gli stolti possono non comprendere.
Io per valutare la curvatura di campo, mi metto davanti un muro, metto a fuoco al centro e valuto la “nitidezza” al bordo. Poi metto a fuoco al bordo e vedo cosa succede e di quanto si è spostato il fuoco.
Nella “vita vera” ossia nello scatto fotografico, uso il live view per giocare con la messa a fuoco per trovare il meglio in termini di pdc per quel diaframma di lavoro. Funziona meglio del discorso della iperfocale.
Gli scatti qui proposti come test secondo me non vanno bene per fare nessuna valutazione.
 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio
4 Pagine: V  < 1 2 3 4 >