Risultato della ricerca: foto a tema libero
mauriziot
.... che sposta velocemente le nuvole; questa foto è interessante perché è stata scatta il 27 novembre all'alba, pochi minuti prima delle 7, pressoché nel medesimo punto dove era stata scattata il giorno prima l'alba; la diversa forza del vento, i pochi minuti in più che hanno permesso al cielo di arrossarsi, il differente tempo di esposizione rendono le due foto completamente diverse tra loro. Bosco della Patanella, Orbetello, Novembre 2019
mauriziot
... dal Bosco di Patanella; una foto quasi casuale, stamattina, mentre andavo a cercare i fenicotteri, il cielo si riempito di colori; sono riuscito a fare un paio di scatti con la Z7 che fungeva da secondo corpo; più avanti posto anche i fenicotteri; Orbetello, 26 novembre 2019
idiego
“Magia d’autunno” Spesso si dice: Ma questa foto sembra un dipinto! Quante volte ho ricevuto, e ho visto questo commento! Ma qui, vi assicuro, c’era qualcosa in più, non era la foto in se, ma la realtà che mi si è parata davanti agli occhi! Arrivato la mattina presto, al lago di Valdurna, mi si è composta un’immagine che a fatica riuscivo a distinguere da una tela ad olio. L’acqua leggermente mossa, creava un effetto pastello al riflesso...a questo scorcio autunnale dai colori caldi, con le nebbie mattutine che salivano sui pendii zuppi dalla pioggia della notte. Lago di Valdurna(Bz)
mauriziot
Sto preparando viaggio in Cina per i primi di gennaio, di reportage in aree poco visitate. Per questo, sarò poco presente sulla Gallery nei prossimi giorni. Dall’altra parte il passaggio da una sana competitività, basata sulla tecnica, sulla creatività, sulla bellezza delle foto, a una frenetica competizione a mettere quanti più ”mi piace”possibili o commenti spesso avulsi dal contesto commentato, dovuta peraltro sopratutto alla spinta di un paio di utenti relativamente nuovi, non mi fa sentire ora del tutto a mio agio, anche se la maggioranza degli utenti è sempre quella che da anni porta passione e qualità al sito.
Maxim_Nital
In giro per la Provenza - Nimes 2017
mauriziot
... un incontro emozionante, fortunato, un bel ricordo e, spero, una bella foto. Foresta di Kocivje, Slovenia, ottobre 2019
mauriziot
... una delle chiese più suggestive di Roma. Le due origine sono incerta, ma si ritiene che la prima costruzione sia del VI secolo. Nota, purtroppo, anche perché nell'93 fu oggetto di un attentato dinamitardo che ne distrusse parte della facciata. Una foto dedicata a due cari amici che qui si sono sposati tanti tanti anni fa, anche sembra solo ieri. Una scatto non facile, perché non vi è molto spazio per arretrare; qui sono al limite, utilizzando il 24 PC; con il 15 le distorsioni sono troppe e le possibile correzioni escludono parte dell'edificio dal frame. Proverò prima o poi con un 12. Roma, novembre 2019
fernandospirito55
Campanula versicolor----Campanula Pugliese è una pianta rupicola . fiorisce in Autunno molto rara foto realizzata nel parco naturale della Montagna Spaccata e Rupi di San Mauro nel Salento
gaianifabio
...dopo il temporale riflessi su lamiera ed acqua (Cellulare)
fabiofoni
ripensando ad un brano della PFM (Impressioni di Settembre ) mi ritorna in mente la frase " sembra quasi un mare l'erba" che trovo adattissima alla foto
mauriziot
…. e cioè il rapporto tra qualcosa dentro la foto e al di là di noi che sia creativo e vitale, che possa emozionare. È la differenza tra la foto scattata per realizzare un’ idea, trasmettere un sorriso, dare una testimonianza, rappresentare la natura, … in un progetto in cui la PP cooordina coerentemente pensieri, geometrie, definizioni, cromie in una omogenea idea interpretativa. Qualche volta riesce. Molte altre no. Qualche volta si può e si deve condividere. Altre occorrerebbe solo cestinare.
ManuelCazzola
La foto fa parte della serie "L'Emozione di un Paesaggio - Un viaggio di scoperta, girovagando per le colline di Langa e Monferrato" Vista la Pagina Facebook, "Manuel Cazzola" oppure il sito www.manuelcazzola.com per vedere ulteriori foto e avere info! Vieni con me alla scoperta di Langhe e Monferrato. Tutti i diritti sulle fotografie sono riservati © 2019 | www.manuelcazzola.com Manuel Cazzola Fotografo P.IVA 02562300067
salvatoresisca
Per chi non conosce il luogo questa può, essere una foto come un’altra ma per chi conosce il posto sa che questo è un fenomeno raro (Simile a quello della Fata Morgana). Sono stato fortunato a riprendere questo spettacolo così nitido, con i due vulcani in attività. Considerando che dal punto di ripresa (Guardia Piemontese Paese) l’Etna non è quasi mai visibile, è la distanza tra i due è circa 240 Km lineari.
mauriziot
... al Kaziranga National Park, India. In questa foto la PP ha cercato di compensare ulteriormente (usato un filtro GND in fase di scatto) la differenza di luce e contrasto tra cielo e terra, per evitare un effetto di totale silhouette o la sovraesposizione del cielo. Non sempre le condizioni di luce sono ideali. Ovvio, la migliore PP è quella che non si vede, ma francamente non capisco la rinuncia alla post produzione, pur vantata da qualcuno, in presenza di cieli sovraesposti, parti dello scatto sottoesposte, colori impastati. India, marzo, 2019
GIUSCOV
Elaborazione monocromatica di foto già presente in galleria
Stefano_Balotta
L'immensità di Tokyo vista dallo skydeck al cinquantaduesimo piano della Mori Tower nel quartiere Roppongi Hills. Per due sere consecutive ho tentato invano di fare questa cattura ma a causa dei continui e violenti temporali, purtroppo non sono riuscito a salire sulla torre. La terza sera finalmente dopo una fila interminabile (ben oltre le due ore di attesa) sono riuscito a raggiungere il rooftop all'aperto. Nonostante fossi arrivato alla biglietteria con diverso tempo di anticipo, l'infinita coda agli ascensori mi ha fatto raggiungere il tetto al 53esimo piano dopo il tramonto. Immaginavo che i cavalletti fossero vietati ma non mi aspettavo che anche il gorillapod fosse bandito. Ormai col buio ho provato a scattare ma non ho portato a casa niente di interessante. Al contrario al piano di sotto, nello skydeck chiuso tutto era permesso, ho guadagnato posizioni nel punto più buio, piazzato il cavalletto e fatto questi scatti. Ovviamente la foto è stata fatta dietro vetrate (sorprendentemente immacolate nonostante la pioggia dei giorni precedenti) quindi ho dovuto usare tutti gli accorgimenti del caso per limitare riflessi. A sinistra si può ammirare la Tokyo Tower, una torre per le comunicazioni che richiama le forme della torre Eiffel di Parigi (questa è qualche decina di metri più alta) mentre in lontananza sulla destra si può scorgere il famoso ponte sospeso Rainbow Bridge e la grande ruota panoramica nell'isola artificiale di Odaiba.
trne
vecchia foto disegnata con una torcia