Risultato della ricerca: Irlanda
mauriziot
... il più bel faro del Donegal, in Irlanda: Fanada Head Lighthuose. Un primo tentativo di passare dall'HDR alla lunga esposizione. Portsalon, aprile 2018
mauriziot
…..la luce dell’alba su uno degli angoli più magici e "fatati" d'Irlanda: un intricato viale di faggi dall'aria misteriosa e spettrale costruito già ben tre secoli fa per stupire chi vi passava. Più bello e suggestivo di quanto questa foto riesca a rappresentare, nonostante la post produzione realizzata per enfatizzarne l’atmosfera. A proposito di PP, tutte le foto - su questo sito e ovunque - hanno post produzione; più o meno visibile, più o meno coerente con i gusti e le capacità del fotografo. Sono questi due ultimi punti che spesso determinano il livello di PP, e non la qualità dello scatto iniziale. D’altra parte, - dal modificare le curve e i contrasti all’HDR e alla fusione di più scatti; dal croppare allo sfruttare al massimo chiarezza e struttura, dallo schiarire gli occhi all’enfatizzare le rughe - stabilire quale sia il livello di PP “giusta” è una questione sempre “soggettiva”; certo, per il professionista e l’abituale frequentatore di concorsi, il “gusto” del committente e delle classiche giurie è essenziale; per il fotoamatore che fotografa per il piacere di fotografare, il proprio “gusto” non può che essere soggettivo, con l’esperienza di ciò che ha visto e studiato e la libertà di interpretazione che la tecnica gli consente. Io apprezzo le foto semplici e naturali e anche le elaborazioni più esasperate, trovando spunti e meriti in entrambi casi e stimo gli autori in relazione al risultato finale, senza pensare di essere il portatore di verità assolute ma apprezzando la diversità come elemento di ricchezza.
mauriziot
...il Selciato del gigante, un affioramento roccioso naturale situato sulla costa nord est irlandese vicino alla cittadina di Bushmills, nella contea di Antrim in Irlanda del Nord. E' composto da circa 40 000 colonne basaltiche di origine vulcanica; la complessa conformazione geometria delle rocce ha fatto ritenere a lungo che fosse una costruzione divina e ha ispirato antiche leggende. Il Selciato del gigante è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO nel 1986; Bushmills, aprile 2018
mauriziot
... nella penisola di Dowings, Irlanda, lunga esposizione; Dowings, aprile 2018
mauriziot
una spiaggia spettacolare, vicino a Portrush, nell'Irlanda del Nord, fotografata all'alba con il mitico 85 1.4 Nikon, un'obbiettivo inusuale per questo tipo di paesaggi; certo, una spiaggia bella a vedersi, ma per fare il bagno bisogna aspettare agosto, forse; Portrush, aprile 2018
mauriziot
... una piccola cittadina dell'Irlanda del Nord; qui è ripresa una banchina del porto al tramonto. Portrush, aprile 2018
mauriziot
... lungo una spiaggia dell'Irlanda. Aprile 2017
massi59shot
sulle sponde del corrib
mauriziot
... un monte, o forse meglio una collina, alto 715 metri, nel Donegal; si può raggiungere in barca e qui è fotografato proprio dal lato dei pontili; Irlanda, aprile 2018.
IvoMarkes
Abbazia di San Galgano...... L\' abbazia di San Galgano è un\'abbazia cistercense, sita ad una trentina di chilometri da Siena, nel comune di Chiusdino. Il sito è costituito dall\'eremo (detto \"Rotonda di Montesiepi\") e dalla grande abbazia, ora completamente in rovina e ridotta alle sole mura, meta di flusso turistico. La mancanza del tetto - che evidenzia l\'articolazione della struttura architettonica - accomuna in questo l\'abbazia a quelle di Melrose e di Kelso in Scozia, di Tintern in Galles, di Cashel in Irlanda, di Eldena in Germania e del Convento do Carmo a Lisbona.
sax54
Viaggio di quest\'estate in IRLANDA come sempre in Moto. Poche sono le terre che sanno incantare l’immaginazione del viaggiatore ancor prima che il viaggio inizi.L’Irlanda è tra queste.Il segreto di ciò? Non c’è dubbio,l’elemento mitico,il senso di magia e di leggenda profondamente radicati e tuttora operanti nell’animo di quest’isola grande tre volte la Sicilia composta dalla Repubblica d’Irlanda o Eire e dalll’Irlanda del Nord di appartenenza Inglese.La sua lingua originaria,il gaelico (è ancora lingua nazionale dell’Eire) seduce con una fonetica scattante e musicale. Quando poi si sbarca sulle sponde smeraldine dell’isola e quindi se ne percorre il territorio,questo sentimento non fa che crescere.Perchè la natura è fiaba,una rapsodia di verdi(i pascoli le colline le foreste)e di azzurri(i cieli di cristallo,il mare spumoso,e i suoi laghi)di monti sassosi e scogliere brunite quali i CLIFF OF MOHER,di paesaggi solitari come le torbiere del nord,oppure solari come accade al sud,intorno a Killarney e nelle penisole delle “Cinque dita”.Perchè le città ,da Dublino a Galway,da Cork a Linmerick,stanno vivendo un rinascimento dettato dal miracolo economico,che dopo un periodo critico,dove stavano messi peggio di noi Italiani,sono stati capaci di rimettersi in gioco,non so con quale prezzo pagato dalla popolazione. Il nostro viaggio inizia dalla terra francese dove ci imbarchiamo, non prima di aver visitato i paesini di GIVERNY,dove CLAUDE MONET trascorse parte della sua vita di artista e ROSCOFF, nostro punto d’imbarco, e la stupenda isola di BATZ situata a poche miglia dalla terra ferma e percorsa interamente in bicicletta, dove si aprivano ai nostri occhi scenari stupendi.
remo calicchia
QUESTO CLICK L\'HA REALIZZATO MIO FIGLIO ALESSIO IRLANDA 7/8/2012 GIANT_ CAUSEWAY, LA FORZA DELLA NATURA
Giulbigs
Da un viaggio in Irlanda