Risultato della ricerca: Fotografia
AlbertoGhizziPanizza
Ho portato la Nikon Z9 tra i deserti della Spagna per fare qualche prova in notturna e devo constatare che la differenza con le precedenti Z in termini di usabilità è abissale. In notturna la Z9 ha la possibilità di attivare da menù la voce "visualizzazione luce stellare" che tramite un rallentamento del refresh del liveview permette di vedere nell'oscurità quasi totale (Vedi foto di esempio nei commenti). In questo modo il confronto con le altre fotocamere è davvero impietoso per queste. Utilizzando questa modalità ed i pulsanti retroilluminati la fotografia notturna è decisamente più semplice. Prima della Z9, per capire bene cosa stavo fotografando nel buio, facevo uno scatto ad altissimi ISO e qualche secondo per capire l'inquadratura. Ora questo non serve più perché vedo meglio sul display della Z9 che con i miei occhi. La possibilità inoltre di utilizzare anche tempi più lunghi dei 30", fino a 900" come sulle ultime Z, è molto comodo e non ci costringe ad usare la modalità bulb o time. Un grave difetto che ho però trovato è che il display oled di stato sopra il corpo della Z9, per altro più grande e ricco di informazioni rispetto alle altre Z, si spegne sempre dopo aver cominciato l'esposizione. Diversamente dalle altre Z non si riescono a più a vedere le impostazioni di scatto il conteggio dei secondi che mancano al termine dell'esposizione. Dalle tantissime opzioni della fotocamera è sparito, o almeno non ho più trovato, il menù delle impostazioni del pannello oled. Spero che in un prossimo aggiornamento firmware sia reintrodotta questa importante opzione per la fotografia notturna e per altro presente sulle altre Nikon Z. (Nello scatto Bardenas Reales scattato con Nikon Z9 e Nikkor Z 20mm 1.8 S - Dati di scatto: singola esposizione a 60"; ISO1000; f/1.8 )
Paolo Tomberli
Contrasti, varie gradazioni di grigio, spruzzi di luce qua e là: la fotografia in bianco e nero restituisce all'osservatore un susseguirsi di sensazioni, quasi immagine da sogno.
JonathanGiovannini
Una scena fantastica, resa incantevole dalla pioggia battente
carmelo parisi
Fuori imperversa il maltempo e allora niente di meglio che fotografia in casa. Nikon Z6 con adattatore FTZ, Nikon Micro Nikkor 105mm f2.8 VR. Treppiede. Unione di 8 scatti con messa a fuoco manuale.
en.giuliani
Lo scorso 13 gennaio, la Luna ha incontrato la stella Aldebaran (l'occhio del Toro ma anche di Horus) e l’ammasso stellare delle Pleiadi (sette personaggi della mitologia greca i cui nomi sono Alcione, Celeno, Elettra, Maia, Merope, Sterope e Taigete), nella costellazione del Toro, sull’orizzonte sud-ovest. Una congiunzione non rarissima ma sempre incredibilmente spettacolare. La fotografia, unico scatto, ripresa dal terrazzo condominiale di casa. Apritela per meglio apprezzarla.
FrancescoFranciaFoto
Nikon z 6 + 85 mm - il primo scatto a Tessa Veniero dopo aver settato le luci, fotografata in diretta (fotocamera collegata in videoproiettore) durante il mio Workshop organizzato dagli amici di Sorrento. info sui corsi: ff@francescofrancia.com
ToniLaura
Bisogna farsi prossimi alle occasioni di fotografia! E così uscendo a ricercare nell'ora d'oro qualche scatto sull'Adda ecco... un attimo, l'arcobaleno!
Davide_Bastianelli
Il mio incontro con una vecchia conoscenza nello stesso campo dove ho iniziato la mia avventura in questo incredibile genere fotografico. Perché “vecchia conoscenza”? Perché questo maschio di capriolo lo ho fotografato più volte nel giro di un anno, ed è un’emozione incredibile poter seguire la sua vita a pochi km da casa mia. È come se si fosse instaurato un contatto, il quale, difficilmente verrà scardinato!
maurizio angelin
Questa fotografia é di proprietà esclusiva di Maurizio Angelin. E' vietata la sua riproduzione e il suo utilizzo in qualsiasi forma senza la preventiva autorizzazione dell'Autore.
en.giuliani
In un angolo dell\'aspro litorale battuto dal vento al largo del quale si ergono i famosi Dodici Apostoli, si gode uno spettacolo naturale superbo ... Questa insenatura si chiama Loch Ard Gorge in memoria del veliero Loch Ard che naufragò sulla vicina Muttonbird Island il 1 giugno 1878, alla fine di un viaggio di tre mesi dall\'Inghilterra a Melbourne. Dei 54 passeggeri e membri dell\'equipaggio, solo due sopravvissero: Tom Pearce, di 15 anni e Eva Carmichael, una irlandese di 17 anni, emigrata con la sua famiglia. I due ragazzi riuscirono a raggiungere stremati la spiaggia della fotografia dove furono soccorsi dai pastori locali. Dopo tre mesi in Australia, Carmichael ritornò in Europa mentre, Pearce, salutato come un eroe per aver salvato da sicura morte, nella circostanza, la ragazza, continuò la sua vita in mare. Ma il destino non gli dette scampo: annegò diversi anni dopo in un altro incidente marittimo.
sandrol
... In fotografia, come nella vita, ci sono momenti che vanno colti al volo.
maurizio angelin
Questa fotografia é di proprietà esclusiva di Maurizio Angelin. E' vietata la sua riproduzione e il suo utilizzo in qualsiasi forma senza la preventiva autorizzazione dell'Autore.
marcocalandra89
Io ed i miei amici abbiamo deciso di andare a fotografare l\'alba nella famosa località turistica Isola Bella in Sicilia. Il giorno antecedente ho fatto alcune richerche per controllare le condizioni atmosferiche. I risultati riportavano nuvoloso e parzialmente nuvoloso, condizioni ottime per realizzare le fotografia che avevo in mente. Il mattino seguente nel cielo non erano presente alcune nuvole ma siamo partiti ugualmente per passare un pò di tempo insieme. Forse il tempo non era come mi ero aspettato, ma il risultato non è male. Ho realizzato questa lunga espozione col mio filtro Haida Pro ND 1000 per avere un mare piatto, successivamente l\'immagine è stata postprodotta in Photoshop.