alex9
sulle sponde del Tevere.
mauriziot
... un petalo di garofano ripreso 1:1 con un diaframma aperto al massimo consentito; dati tecnici, settaggio della macchina, luci e Post Produzione sono stati tutti pensati e realizzati alo scopo di avere il margine del petalo a fuoco, con una progressiva sfocatura di tutto il resto; ovviamente lo scopo dello scatto è quello di enfatizzare forme nette e sfumature, e non certo quello di rappresentare il fiore ripreso, che ha solo un ruolo strumentale per raggiunger l'effetto voluto. Pareri e commenti particolarmente graditi, visto che ci troviamo in un'area intermedia tra la fotografia e l'astratto. Roma, gennaio 2021
gian_dudu
Anche l'alba proietta ombra sibilò il crepuscolo . ma da un'altra parte , spiegò l'alba . "Stanislaw Jerzy lec"
AntonioLimardi
Sullo specchio d’un lago d’acque calme, taglia silente l’onda il cigno, e avanza con le sue larghe palme. Bianca e lieve è la pelurie al fianco, come neve al sole che la scioglie nell’aprile. Con l’ala ferma e opaca; al vento trepida, naviga e va come un veliero antico: erge il bel collo candido, l’affonda voluttuoso in acqua, lo protende disteso a fior dell’onde, o il nero becco nel bianco petto immacolato immerge. (Sully Prudhomme) Scatto nel Parco del Ticino a Cameri(Novara)
gaianifabio
I due ''scatti'' dell cinema sono miei le persone prese dal web (Cellulare)