Il Biviere dei Nebrodi

  72
  7
  40
  5 anni fa
63.73 Punteggio più alto 06 Agosto 2015
21.14
Image Impact
 |  Segnala
un luogo magico un'oasi di serenità pace tranquillità, un rifugio e una "casa" per la fauna, un luogo di sosta per volatili migratori, a piedi ci si arriva dopo una camminata di otto chilometri dentro una fitta faggeta popolata di alberi anche secolari.

Dati EXIF
Dispositivo NIKON D7200
Obiettivo 16-85mm f/3.5-5.6
Data 30/07/2015 13:34:55
Lunghezza focale 16 mm
Diaframma f 9
Tempo di posa 1/60 sec
Sensibilità ISO 160
Image Info
Categoria Paesaggi
Album In Giro per la Sicilia
Location
Staticmap?size=255x155&sensor=false&zoom=6&markers=37.95123660520783, 14.719276428222656

Altre foto dello stesso album
Visualizza tutte le immagini dell'album

Effettua il Login per commentare!
FRASPE 5 anni fa
QUOTE (RosannaFerrari @ 03 Agosto 2015 17:16)
Bellissime le cromie, l'effetto trasparenza in primo piano è fantastico!
Ciao Francesco
Rosanna


Grazie Rosanna, ciao

Francesco

Bellissime le cromie, l'effetto trasparenza in primo piano è fantastico!
Ciao Francesco
Rosanna

FRASPE 5 anni fa
QUOTE (photoplayer @ 02 Agosto 2015 19:48)
Questa e' davvero molto bella, Francesco.. Avevi ragione in altri tuoi scatti/commenti: abbiamo forse uno stereotipo della Sicilia (arsa e cosparsa solo di fichi d'india e di lava dell'Etna) che ci stai cambiando con le tue immagini.. Forse ne esistono piu' di una - e da qui in passato il nome 'Regno delle due Sicilie'? :) Complimentissimi, Gianni.


Si, di aree "umide" e boscose la Sicilia ne è piena, ma lo stereotipo imposto e' quello legato a una Sicilia arsa e riarsa perchè adatta a stimolare le fantasie, certo ci sono e pure sono estesi quei territori arsi dal sole cocente, ma la realtà è ben altra cosa, grazie della visita e degli apprezzamenti,

un saluto

Francesco

photoplayer 5 anni fa
Questa e' davvero molto bella, Francesco.. Avevi ragione in altri tuoi scatti/commenti: abbiamo forse uno stereotipo della Sicilia (arsa e cosparsa solo di fichi d'india e di lava dell'Etna) che ci stai cambiando con le tue immagini.. Forse ne esistono piu' di una - e da qui in passato il nome 'Regno delle due Sicilie'? :) Complimentissimi, Gianni.

Il Biviere dei Nebrodi