FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
Maschera Di Contrasto Di Capture Nx
Intensità, raggio e soglia: come funzionano?
Rispondi Nuova Discussione
Rugantino
Messaggio: #1
St provando Capture NX e vorrei alcune spiegazioni riguardo la maschera di contasto.
Ci sono tre voci: intensità, raggio e soglia.
Mi piacerebbe capire cosa sono in pratica e dove e come incidono sul contrasto di un'immagine.
Tutto ciò per capire quali valori impostare per ottenere foto nitide ma allo stesso tempo naturali.
Ogni indicazione e/o consiglio è allo stesso modo radito vista anche la mia particolare ignoranza in materia!
Grazie a tutti.
Massimo.Novi
Messaggio: #2
QUOTE(Rugantino @ Nov 8 2007, 05:10 PM) *
St provando Capture NX e vorrei alcune spiegazioni riguardo la maschera di contasto.
Ci sono tre voci: intensità, raggio e soglia.
Mi piacerebbe capire cosa sono in pratica e dove e come incidono sul contrasto di un'immagine.
Tutto ciò per capire quali valori impostare per ottenere foto nitide ma allo stesso tempo naturali.
Ogni indicazione e/o consiglio è allo stesso modo radito vista anche la mia particolare ignoranza in materia!
...


Ciao

Attendi fiducioso.... wink.gif

Saluti

Messaggio modificato da manovi il Nov 9 2007, 09:30 AM
D4nilo
Messaggio: #3
da qualche parte un pò di tempo fà ho letto un tutorial molto interessante ed esaustivo...adesso non ricordo dove l'ho pescato ma con un pò di pazienza ed un qualsiasi motore di ricerca troverai qualcosa!!!!

ciao
SiDiQ
Messaggio: #4
Intensità
Lo slider ha effetto sull'ammontare in generale dell'effetto UMS. Pensa a questo come al controllo di volume di uno stereo.

Raggio
Lo slider cambia la distanza sulla quale l'effetto é applicato. Un raggio piccolo "affila" dettagli fini, un raggio grande "affila" le forme in generale. Piccoli valori di raggio possono essere di norma applicati con alte intensità differentemente da raggi grandi.

Soglia
Questa slider cambia la sensibilità dell'effetto USM alle differenze tra i valori tonali. Usa soglie piccole (4 o meno) quando hai immagini pulite, incrementa la soglia se c'é grana o rilevi molto rumore.

Quando usi la USM visualizza l'immagine sempre al 100%.

NB: Capture NX usa una scala d'intensità di 0÷100%. Photoshop usa una scala di 0÷500. Comunque, una impostazione del 20% di Capture NX é equivalente ad una impostazione del 100% in Photoshop. In modo simile, l'impostazione del raggio può essere convertita in pixel dividendo la percentuale per 5.
SiDiQ
Messaggio: #5
Leggendo in giro ho visto che vi sono dei valori ottimali di default per ogni fotocamera Nikon da usarsi partendo con l'impostazione NITIDEZZA impostata a DISABILITATA.

D50 = 45/5/4
D80 = 50/6/4
D200 = 50/5/4
..... and so on...
mi8
Messaggio: #6
Leggendo in giro ho visto che vi sono dei valori ottimali di default per ogni fotocamera Nikon da usarsi partendo con l'impostazione NITIDEZZA impostata a DISABILITATA.

D50 = 45/5/4
D80 = 50/6/4
D200 = 50/5/4
..... and so on...

Cortesemente dove l'hai letto?? grazie
SiDiQ
Messaggio: #7
QUOTE(mi8 @ Nov 9 2007, 02:45 PM) *
Cortesemente dove l'hai letto?? grazie


J.ODell, The Photographer's Guide to Capture NX
Rugantino
Messaggio: #8
Grazie ragazzi per la disponibilità e la cortesia.
Dovrò necessariamente approfondire e fare tante prove. grazie.gif
Andrea Moro
Messaggio: #9
Qua trovi tutto lo scibile umano... wink.gif

L'ho trovato da qualche parte che non ricordo...

File allegati
File Allegato  sharpening.zip ( 787.89k ) Numero di download: 307
 
SiDiQ
Messaggio: #10
QUOTE(SiDiQ @ Nov 9 2007, 03:22 PM) *
J.ODell, The Photographer's Guide to Capture NX

Scusate sono stato poco chiaro....
In questo link trovate le impostazioni di UMS per ogni fotocamera Nikon fornite da J.Odell

http://www.luminescentphoto.com/nxguide_fo...tings_files.zip

Alcune discussioni in merito le trovate in questo thread

http://forums.dpreview.com/forums/readflat...0023&page=1

Buona lettura


Aggiungo....da quanto affermato da J.Odell:

I have it on authority from the chief software developer at Nik Software that USM in Base Adjustments is no better than USM in an Edit Step-- quality is the same. If you sharpen in Base, then that sharpening step has already been applied BEFORE you do any of your other global or local adjustments. If you sharpen in an Edit Step, you can guarantee that the sharpening occurs at the end of your workflow, where it ought to be.

The idea that sharpening in Base Adjustments is better surrounds the notiion that somehow, the USM gets applied during the demosaicing process. In reality, this is not how it works-- the image is demosaiced to RGB data, and then USM is applied to the converted image.

I've spoken to some folks at Nikon who say to use USM in Base because it is better. I've never seen a difference in sharpening quality, so for me the benefit of applying USM in an Edit Step outweighs any reason to do the sharpening in Base Adjustments.



Messaggio modificato da SiDiQ il Nov 9 2007, 04:08 PM
SiDiQ
Messaggio: #11
Un'altra cosa importante sul perché consiglia di non usare la nitidezza del menu di base:

I turn the "in camera" sharpening OFF. Always. Why? Because the in-camera sharpening is basically a USM control with a threshold of zero and no way to adjust radius. The zero threshold means that when you use in-camera sharpening, EVERYTHING is sharpened, including things like grain in skies. Using USM gives you much better control.

I've spoken to the Nikon guys, and the Nik guys on this issue, and there is some disagreement. It is true that anything done in Base Adjustments is "workflow optimized". That is just as it was in Nikon Capture 4.

However, there is no advantage whatsoever to using the in-camera sharpening step in Base Adjustments. It is not better in any way, and does not do anything that you cannot do in an USM edit step with more precision.

I use an in-camera sharpening setting of "high" because it allows me to preview the image sharpness in the camera and with Photo Mechanic. Once I actually process the file, I leave all sharpening to NX Edit Steps.

I have tried using sharpening both ways and frankly I found it easier to get a cleaner result using only USM in Edit Steps. I've spoken to a prominent Nikon rep who disagrees with me, but I've never seen an example image where applying in-camera sharpening made a difference. I personally think that while the concept of initial sharpening in the Base Adjustments sounds good on paper, in reality it makes no difference.

In the end, I say to use whatever method gives you results that you find pleasing. I just don't see any advantage, technical or otherwise, of sharpening in base adjustments-- only disadvantages.

-Jason

Messaggio modificato da SiDiQ il Nov 9 2007, 04:16 PM
Andrea Moro
Messaggio: #12
QUOTE(SiDiQ @ Nov 9 2007, 04:06 PM) *
In questo link trovate le impostazioni di UMS per ogni fotocamera Nikon fornite da J.Odell

Ho provato i suoi settaggi (di Odell) per la D200. Risultati? Non trovo diffrenze rispetto al settaggio di "nitidezza medio-alta", se non che questi set scaricati introducono degli artefatti sui dettagli fini. Ho visto le foto al 100% in View NX...

PS: il settaggio "landscapes", poi è alquanto...inguardabile smilinodigitale.gif

Messaggio modificato da Andrea Moro il Nov 9 2007, 05:28 PM
SiDiQ
Messaggio: #13
QUOTE(Andrea Moro @ Nov 9 2007, 05:26 PM) *
Ho provato i suoi settaggi (di Odell) per la D200. Risultati? Non trovo diffrenze rispetto al settaggio di "nitidezza medio-alta", se non che questi set scaricati introducono degli artefatti sui dettagli fini. Ho visto le foto al 100% in View NX...

PS: il settaggio "landscapes", poi è alquanto...inguardabile smilinodigitale.gif

Io ho provato solamente paragoni tra Nitidezza AUTO on camera e poi disabilitandola in NX ed impostando l'USM per la D80 e devo dire che é migliore quest'ultima.

Strano..... se quanto afferma J.O. é vero lo sharpening on camera dovrebbe avvenire sempre con threshold a 0 e quindi più soggetto agli artefatti sui dettagli fini.......

Appena ho tempo provo meglio.

Per la comparazione ho usato questo programmino che ho sviluppato qualche tempo fa.

File Allegato  ImageCompare_1.0.1.zip ( 979.81k ) Numero di download: 182


Messaggio modificato da SiDiQ il Nov 9 2007, 05:54 PM
Rugantino
Messaggio: #14
Mi sto confondendo ma non è certo colpa vostra!
Io parlavo dei valori della maschera di contrasto e del suo utilizzo in Capture NX.
SiDiQ mi ha spiegato benissimo cosa sono e come funzionano quelle voci presenti in NX.
In base a ciò che ha detto si deve trovare il giusto compromesso. E qui io non riesco a trovarlo.
Come vi regolate per ottenere immagini nitide e brillanti senza eccedere in "pecionate" inguardabili?
Andrea Moro
Messaggio: #15
QUOTE(SiDiQ @ Nov 9 2007, 05:52 PM) *
...

Ciao, il tuo programma l'ho messo in saccoccia ma per ora non l'ho ancora guardato per bene. Può essermi sicuramente utile! Pollice.gif Detto questo in allegato vedrai due crop al 100%. La differenza non è poi molta,ma a star li al microscopio si vedono più artefatti sull'immagine con i set che ci hai linkato. Quindi tanto vale (almeno per me) procedere con la strada "classica".

QUOTE(Rugantino @ Nov 9 2007, 07:55 PM) *
Mi sto confondendo ma non è certo colpa vostra!
Io parlavo dei valori della maschera di contrasto e del suo utilizzo in Capture NX.
SiDiQ mi ha spiegato benissimo cosa sono e come funzionano quelle voci presenti in NX.
In base a ciò che ha detto si deve trovare il giusto compromesso. E qui io non riesco a trovarlo.
Come vi regolate per ottenere immagini nitide e brillanti senza eccedere in "pecionate" inguardabili?

Ciao, per la maschera di contrasto è solo questione di esperienza e tante prove. L'importante è che zoomi l'immagine ad almeno il 60% o oltre. Cerca sempre di far in modo da non far comparire troppi artefatti sui bordi dei dettagli... Pollice.gif
Anteprima(e) allegate
Immagine Allegata


Immagine Allegata

 
SiDiQ
Messaggio: #16
QUOTE(Andrea Moro @ Nov 10 2007, 01:05 AM) *
L'importante è che zoomi l'immagine ad almeno il 60% o oltre....

Qui secondo me ci sta l'errore di fondo.

Quando si visualizza un'immagine a qualsiasi zoom diverso dal 100% si ha la visualizzazione della stessa dopo un passaggio distruttivo chiamato interpolazione che di fatto invalida ogni possibilità di analisi obiettiva del dettaglio. Vi sono molti algoritmi di interpolazione ed in passato ne ho pure implementati alcuni (Triangle, Hermite, Bell, BSpline, Lanczos3, Mitchell, Nearest, Linear, Bilinear, Bicubic, etc.) da cui si ottengono risultati sempre diversi. L'interpolazione presente anche nell'engine di visualizzazione immagini di Capture NX (non so quale usi) in realtà fa un resampling ovvero una ricostruzione matematica ed artificiosa dei pixel per simulare una riduzione delle dimensioni immagine distruggendone così i contenuti (dal punto visivo ovviamente, in quanto l'immagine di partenza rimane inalterata).

Per poter valutuare obiettivamente gli effetti di una USM é assolutamente necessario operare con zoom fisso al 100%.

Io ho provato l'USM per la D80 e lo ho trovato un corretto punto di partenza per la valutazione dei valori definitivi, una sorta di default. JODell, nel suo workflow, imposta la nitidezza sulla fotocamera al massimo in modo da poter valutare obiettivamente sul display la bontà dello scatto ed avere delle immagini di anteprima in Capture NX molto dettagliate (entrambi utilizzano una immagine JPG incapsulata nel file NEF e creata dalla fotocamera al momento dello scatto). Poi quando carica l'immagine in Capture porta il parametro di Nitidezza a NESSUNA, se si tratta di un panorama il modo su III (simile a IIIa ma nello spazio AdobeRGB anziché sRGB), il contrasto su Normale e alla fine di tutto il processo post-elaborativo inserisce la USM adeguata alla fotocamera e opera su quella le variazioni del caso. Porre la USM alla fine del processo anziché usare la Nitidezza presente nelle operazioni base della fotocamera porta i seguenti vantaggi:

a. se si ha molto rumore é meglio che questo non venga amplificato dal parametro NITIDEZZA ma solo alla fine delle elaborazioni e dopo la riduzione rumore si applicherà la USM (maggior qualità finale).

b. la funzione NITIDEZZA é una USM con i valori di Intensità e Raggio variabili (da tabella fissa) ma il threshold (soglia) é posto sempre a 0, aumendando di fatto l'amplificazione rumore e dettagli microscopici.

c. la funzione USM rispetto alla nitidezza quando applicata come "Nuovo Step" permette l'applicazione della maschera di contrasto in modo selettivo su alcune aree e la possibilità di usare diversi pesi (intensità) per aree diverse. Per esempio si può usare con opacità 100% sulla vegetazione compatta e portarlo al 20% sui rilievi di montagne, colline ove il brusco passaggio tonale può provocare inestetici bordi....
SiDiQ
Messaggio: #17
Ho provato alcuni valori partendo da 50/6/4 proposto da JOdell per la D80 ed ho visto che 50/6/1 corrisponde circa al valore NITIDEZZA posto su ALTA. Ovviamente non si potrà mai avere esattamente lo stesso effetto le azioni del parametro NITIDEZZA avvengono prima di altre (nel mio caso conversione profilo, etc) le quale introducono variazioni....

Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.

Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.

A sinistra la foto con NITIDEZZA-ALTA a destra quella con USM 50/6/1.
Andrea Moro
Messaggio: #18
QUOTE(SiDiQ @ Nov 10 2007, 08:29 AM) *
Qui secondo me ci sta l'errore di fondo.

Si ok, lo so che bisognerebbe stare al 100% per evitare interpolazioni ma all'atto pratico non noto grosse differenze e le mie foto non soffrono di uno sharpening eccessivo, nonostante la USM applicata. Detto questo mi complimento per la tua competenza tecnica, sicuramente maggiore della mia (in fondo sono solo un praticone tongue.gif )Pollice.gif
Rugantino
Messaggio: #19
E io che non sono ne competente ne pratico, ringrazio entrambi e se avete ancora esempi da sottopormi li vedrò sempre con estremo interesse. grazie.gif
 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio