FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
Percorso Fomativo
da principiante a fotografo sportivo professionista
Rispondi Nuova Discussione
marco.porzio
Messaggio: #1
Ciao a tutti Nikonisti! prima di tutto spero di aver scelto la sezione giusta per questo post.

vi prego di non prendermi per un pazzo o un sognatore, ma solo come un appassionato che vorrebbe capire come va il mondo della fotografia professionale.

Il tipo di fotografia di cui sto parlando è di tipo sportiva, motoristica. Le mie più grandi passioni sono proprio i motori e la fotografia.

Vorrei chiedervi questo, rivolgendomi a chi ci è riuscito e a chi ha le esperienze giuste per potermi dare il suo parere:

Qual è il percorso adatto? i corsi formativi che contano? l'attrezzatura deve essere al top fin da subito, o almeno dal momento in cui sei abbastanza capace da sfruttarla? ci sono corsi che ti permettono di avere una discreta visibilità alle agenzie?



Grazie come sempre! Pollice.gif
Pietro111
Nikonista
Messaggio: #2
Ciao.

Tanto per cominciare, non ho idea di dove tu abiti..se abiti vicino ad un grosso centro, ad esempio Roma, Milano, Firenze...etc...esistono scuole più o meno accreditate. Perchè in effetti quanto un corso sia "valido" dipende assolutamente solo dall'insegnante e dal tuo talento, mentre invece se cerchi un corso che ti dia qualche carta in più da giocare a livello curriculare, il nome può contare qualcosa. In realtà però il nostro mondo è da una parte inflazionato da un miliardo di hobbisti che rovinano il mercato e si spacciano per professionisti, e dall'altra gravato da tremende lobby locali ( a Vicenza, vanno TUTTI da 2 fotografi "famosi", perchè gira la voce che se ti fai fare le foto da loro, arrivi lontano... ). Il tipo di fotografia che vuoi seguire tu è piuttosto specializzata e probabilmente per scalare eventuali vette, cominciare a lavorare come freelance per testate specializzate sarebbe l'ideale, ma ripeto, l'argomento è vastissimo e deprimente. Essenzialmente devi essere molto talentuoso, innovativo, e avere un xxx assurdo.

Per quanto riguarda l'attrezzatura, da una parte mi viene da dirti che i grandi fotografi hanno sfornato opere d'arte intramontabili con una scatola di cartone ed un buco. Dall'altra mi viene anche da dire che non fai fotografia artistica o progetti di comunicazione legati al solo talento creativo, ma vuoi fotografare roba dove la tecnica conta abbastanza. Superfici riflettenti, necessità di illuminare come dio comanda una scena, ecc. Nel settore professionale il formato full frame dovrebbe essere d'obbligo, ma anche questo è vero e non è vero. Ho venduto immagini sfornate dalla d7000 senza che il cliente sapesse manco cosa fossero i pixel o la profondità del colore. Quindi anche li, dipende da quanto bravo sei tu. Il vero problema da un punto di vista attrezzatura, al solito, sono le lenti. Per riuscire ad avere risultati competitivi, nel 95% dei casi devi utilizzare lenti che ti permettano di esprimere il tuo potenziale al meglio, e queste lenti sono quelle particolarmente costose...per forza di cose.

marco.porzio
Messaggio: #3
QUOTE(Pietro111 @ Oct 1 2013, 11:50 AM) *
Ciao.

Tanto per cominciare, non ho idea di dove tu abiti..se abiti vicino ad un grosso centro, ad esempio Roma, Milano, Firenze...etc...esistono scuole più o meno accreditate. Perchè in effetti quanto un corso sia "valido" dipende assolutamente solo dall'insegnante e dal tuo talento, mentre invece se cerchi un corso che ti dia qualche carta in più da giocare a livello curriculare, il nome può contare qualcosa. In realtà però il nostro mondo è da una parte inflazionato da un miliardo di hobbisti che rovinano il mercato e si spacciano per professionisti, e dall'altra gravato da tremende lobby locali ( a Vicenza, vanno TUTTI da 2 fotografi "famosi", perchè gira la voce che se ti fai fare le foto da loro, arrivi lontano... ). Il tipo di fotografia che vuoi seguire tu è piuttosto specializzata e probabilmente per scalare eventuali vette, cominciare a lavorare come freelance per testate specializzate sarebbe l'ideale, ma ripeto, l'argomento è vastissimo e deprimente. Essenzialmente devi essere molto talentuoso, innovativo, e avere un xxx assurdo.

Per quanto riguarda l'attrezzatura, da una parte mi viene da dirti che i grandi fotografi hanno sfornato opere d'arte intramontabili con una scatola di cartone ed un buco. Dall'altra mi viene anche da dire che non fai fotografia artistica o progetti di comunicazione legati al solo talento creativo, ma vuoi fotografare roba dove la tecnica conta abbastanza. Superfici riflettenti, necessità di illuminare come dio comanda una scena, ecc. Nel settore professionale il formato full frame dovrebbe essere d'obbligo, ma anche questo è vero e non è vero. Ho venduto immagini sfornate dalla d7000 senza che il cliente sapesse manco cosa fossero i pixel o la profondità del colore. Quindi anche li, dipende da quanto bravo sei tu. Il vero problema da un punto di vista attrezzatura, al solito, sono le lenti. Per riuscire ad avere risultati competitivi, nel 95% dei casi devi utilizzare lenti che ti permettano di esprimere il tuo potenziale al meglio, e queste lenti sono quelle particolarmente costose...per forza di cose.


Ciao pietro, intanto grazie per il tuo intervento. Condivido pienamente quello che hai scritto nel senso che è più o meno come me lo sono immaginato. Comunque io vivo a milano e sto appunto iniziando una ricerca per trovare dei corsi adatti.si ovviamente iniziare come freelance sarebbe ottimo ovviamente dopo aver maturato un esperienza tale da poterti proporre nel mondo professionale. La domanda è se un ottim preparazione derivante da cors di formazione è abbastanza o ovunque ti verranno chieste infinite esperienze
marco.porzio
Messaggio: #4
Ragazzi nessun altro che mi saprebbe aiutare??
pa_chi71
Messaggio: #5
QUOTE(marco.porzio @ Oct 5 2013, 07:40 PM) *
Ragazzi nessun altro che mi saprebbe aiutare??

Prova a chiedere ad andreotto, lui sicuramente ha le risposte che cerchi, lo seguo da quando era utente MSC
Utente cancellato
DEREGISTRATO
Messaggio: #6
A meno che non si voglia fare arte e quindi elaborare progetti che abbiano realmente qualcosa da dire, sviluppare una propria poetica...ci rimane la tecnica fotografica.
Quindi?
Una ######### come poche!
La fotografia è una cosa facilissima da apprendere.
La tecnica è veramente banale e basta fare un pò di pratica.
Forse all'inizio ci si può spaventare ma credimi...bisogna essere delle capre per non imparare a fare belle foto.
La bella foto sono in grado tutti di farla, se si applicano.
Presente tutte le belle foto che vedi di cigni, colibrì, martin pescatori, paesaggi, ma anche le foto sportive?
Ti ci metti e stai tranquillo che con l'attrezzatura giusta arriverai a farle anche tu.
Corsi?
Lasciali perdere.
Se trovi qualcosa di economico potresti, ma non buttarci via molti soldi e investili nell'attrezzatura e in un buon manuale di fotografia (es: Langford - Nuovo trattato di fotografia moderna) oppure leggi e leggi nei forum...se cerchi trovi tutto quello che ti serve.
Attrezzatura?
Se fai foto in circuiti potrebbe tornarti utile una APS per sfruttare ancora meglio i tele.
Oggi la D7100 offre veramente tanta qualità e megapixel per fare dei crop.
Investi in un 70-200 f/2.8 che quasi sicuramente ti servirà per avere versatilità e i millimetri giusti per fotografare nei circuiti.
Purtroppo essendo questo tipo di fotografia veramente semplice da fare (certo ci potrà essere il fotografo con un più spiccato senso della composizione, ma la tecnica è veramente una ######### da imparare) ed essendo il digitale un mondo alla portata di molti, diventa difficile crearsi una professione in questa realtà.
riccardobucchino.com
Messaggio: #7
Un mio amico (Michele Rosetta... uno schifoso canonista!) fa il fotografo di motori e praticamente solo di quello, ci ha messo passione e passa tutte le sue domeniche a fotografare qualcosa che ha a che fare con i motori, lui non ha chissà quali attrezzature ma è stra appassionato di motori e la cosa conta tantissimo, io per esempio se vado un giorno ad un rally dopo un po' mi rompo di fare le solite foto di auto e faccio cose come quella che segue, lui va a una gara e fotografa per ore ed ore sempre con lo stesso entusiasmo, bisogna essere davvero appassionati di motori, io vorrei tanto andare a una gara di moto gp e andare nei box ma fotograferei più dettagli inutili, meccanici, pubblico e obrelline che moto!

Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.
Visualizza sul GALLERY : 348.3 KB

Messaggio modificato da riccardobucchino.com il Apr 21 2014, 10:34 PM
 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio
Percorso Fomativo marco.porzio TEMI 6 21-04-2014 23:33