FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
Pellicola Completamente Trasparente
... oggi non è proprio giornata..
Rispondi Nuova Discussione
murfil
Messaggio: #1
finalmente, dopo mesi e mesi, riesco a trovare il tempo per svilupparmi in santa pace i miei (primi) rullini.. mi preparo in anticipo i chimici (sviluppo bw tneg, fissaggio) in due belle brocche colorate giallo e arancio con belle etichette evidenti per non sbagliare, il termometro segna 20° come da manuale.. mi appresto alla mia prima prova con la tank e camera oscura portatile.. fatico a estrarre le code delle pellicole e alla fine opto per le maniere forti (anzichè usare l'estrattore ilford finisco per forzarle nel buio della camera oscura con le forbici).. faccio un po fatica a caricare la prima pellicola nella bobina, con la seconda va un po meglio.. chiudo tank.. e finalmente posso estrarre le mani dalla changing bag.. ammetto di non essere stata precisissima con i tempi di sviluppo e forse nella diluizione di sviluppo e fissaggio (dati rispettivamente per 1+6 e 1+5 ho messo 100 di sviluppo e 600 di acqua e per il fixer 100 fixer+ 500 acqua), ho usato come tempi quelli dati dalla casa (7 minuti e mezzo per lo sviluppo e 3 e 1/2 per il fissaggio).. con i lavaggi sono andata invece a naso.. ossia ho lavato sotto acqua corrente per circa 5 minuti.. alla fine estraggo dalla tank e... i rullini sono completamente trasparenti (o quasi.. ci sono delle macchie biancastre soprattutto su un negativo, che suppongo sia stato il primo messo in bobina, che credo siano dovute all'errato avvolgimento che ha causato delle aree che non sono state esposte bene a sviluppo e fissaggio); ci sono, e ben evidenti, ai bordi leggibili solo l'indicazione del numero del fotogramma e marca e iso pellicola.. leggendo su "bianco e nero" mi pare di capire che tale esito si possa avere solo se la pellicola non è stata esposta.. essendo invece di sicuro stata esposta (magari male, ma esposta tongue.gif), e di aver tolto il tappo dall'obiettivo.. può essere un difetto della FE2 (che ho preso usata di cui questi sono i primi rullini che sviluppo?? nei prossimi giorni, per togliermi il dubbio effettuerò prova con la f90.. ma nel frattempo.. secondo voi? altre possibili cause alla pellicola trasparente con macchie?
buzz
Staff
Messaggio: #2
Da come hai descritto, sei stata anche abbastanza scrupolosa nel lavoro.
I sintomi che descrivi sono proprio riconducibili ad una pellicola non esposta, ma se hai tagliato la coda prima di inserirla nella tank, non potrai avere una ulteriore prova.
Il fatto che is vedano i numeri e la marca della pellicola è il segno inequivocabile che lo sviluppo abbia funzionato, e così anche il fissaggio, che render trasparenti le zone non esposte. Quando hai anche la coda della pellicola, questa sarà nerissima, dato che è quella che sta sempre esposta alla luce. ma è una prova che in questo caso non serve.
A questo punto puoi fare un paio di prove: intanto verificare se l'otturatore si apre, e questo lo fai aprendo il dorso della fotocamera, (senza pellicola!) mettendo in posa B e scattando una foto. Vedrai le tendine aprirsi, il diaframma regolarsi e quando lasci il pulsante ritorna tutto normale.
poi puoi sepre prendere un rullino a colori, fare degli scatti e portarlo al lab per il solo sviluppo.

Peccato, capita, ma ancora peggio quando inverti i bagni.....
Antonio Canetti
Messaggio: #3
sono anche io dell'idea che sia l'otturatore che non scatti, oltre alla posa B controlla anche altri tempi.


Antonio
murfil
Messaggio: #4
QUOTE(buzz @ Nov 28 2012, 03:45 AM) *
Da come hai descritto, sei stata anche abbastanza scrupolosa nel lavoro.
I sintomi che descrivi sono proprio riconducibili ad una pellicola non esposta, ma se hai tagliato la coda prima di inserirla nella tank, non potrai avere una ulteriore prova.
Il fatto che is vedano i numeri e la marca della pellicola è il segno inequivocabile che lo sviluppo abbia funzionato, e così anche il fissaggio, che render trasparenti le zone non esposte. Quando hai anche la coda della pellicola, questa sarà nerissima, dato che è quella che sta sempre esposta alla luce. ma è una prova che in questo caso non serve.
A questo punto puoi fare un paio di prove: intanto verificare se l'otturatore si apre, e questo lo fai aprendo il dorso della fotocamera, (senza pellicola!) mettendo in posa B e scattando una foto. Vedrai le tendine aprirsi, il diaframma regolarsi e quando lasci il pulsante ritorna tutto normale.
poi puoi sepre prendere un rullino a colori, fare degli scatti e portarlo al lab per il solo sviluppo.

Peccato, capita, ma ancora peggio quando inverti i bagni.....


temo anch'io sia l'otturatore.. non ne posso aver però riprova perché, come detto sopra e in un'altra discussione la FE2 mi ha abbandonato: si è rotto (in realtà è solo svitato - credo- ma non riesco a recuperare il perno) il sistema di riavvolgimento della pellicola e sblocco del dorso, quindi il dorso è chiuso e non c'è modo (se non forzandolo, ma non vorrei fare più danni) di aprirla.. avevo avuto lo stesso problema mesi fa, durante un viaggio in toscana, proprio caricando un rullino.. ora mi è venuto il dubbio che allora avessi risolto il problema riavvitando il tutto.. ma solo in apparenza.. e che in realtà invece la macchina non scattasse come doveva.. (possibile?).. questi erano i primi due rullini che sviluppavo, in assoluto e anche i primi della FE2 che ho acquistato usata... non mi rimane che finire il rullino con la f90 e provare lo sviluppo.. la FE2 temo si farà un viaggetto in LTR (o come scritto nell'altra discussione in qualche laboratorio fidato a Roma.. anche qua faccio richiesta di indirizzi, anche in mp, di dove poterla portare, anche se, temo, la riparazione mi costerà più di quanto l'ho pagata..
capannelle
Messaggio: #5
QUOTE(murfil @ Nov 28 2012, 09:15 AM) *
temo anch'io sia l'otturatore.. non ne posso aver però riprova perché, come detto sopra e in un'altra discussione la FE2 mi ha abbandonato: si è rotto (in realtà è solo svitato - credo- ma non riesco a recuperare il perno) il sistema di riavvolgimento della pellicola e sblocco del dorso, quindi il dorso è chiuso e non c'è modo (se non forzandolo, ma non vorrei fare più danni) di aprirla.. avevo avuto lo stesso problema mesi fa, durante un viaggio in toscana, proprio caricando un rullino.. ora mi è venuto il dubbio che allora avessi risolto il problema riavvitando il tutto.. ma solo in apparenza.. e che in realtà invece la macchina non scattasse come doveva.. (possibile?).. questi erano i primi due rullini che sviluppavo, in assoluto e anche i primi della FE2 che ho acquistato usata... non mi rimane che finire il rullino con la f90 e provare lo sviluppo.. la FE2 temo si farà un viaggetto in LTR (o come scritto nell'altra discussione in qualche laboratorio fidato a Roma.. anche qua faccio richiesta di indirizzi, anche in mp, di dove poterla portare, anche se, temo, la riparazione mi costerà più di quanto l'ho pagata..


Il fatto che si è rotto il meccanismo di riavvolgimento mi fa pensare al fatto che forse la pellicola non è stata espsota proprio perchè l'avanzamento della pellicola non funzionava...
Utente cancellato
DEREGISTRATO
Messaggio: #6
A Roma ti consiglio i F.lli Rossi. Hanno un sito; esperienza e competenza da vendere (progettisti e costruttori dell'epica Gamma). Io ci porto di tutto: dal piccolo al grande formato, dagli obiettivi per ingranditore agli scanner. Mi hanno revisionato macchine di qualsiasi marchio: Nikon, Hasselblad, Leica, Rollei eccetera. L'accoglienza è squisita, preventivi sul posto, prezzi decisamente contenuti, tempistiche fulminee.
In LTR ho portato solo una FM2, anche loro eccezionali; tempi però leggermente più dilatati ..e prezzi hmmm.gif (c'è da dire in primis che è solo un mio parere, in secundis che se porti una Leica da Samca l'hai portata da Samca wink.gif ).

Enrico





WalterB61
Messaggio: #7
QUOTE(capannelle @ Nov 28 2012, 09:20 AM) *
Il fatto che si è rotto il meccanismo di riavvolgimento mi fa pensare al fatto che forse la pellicola non è stata espsota proprio perchè l'avanzamento della pellicola non funzionava...


Potrebbe essere la spiegazione al problema. Il fatto che marca e numeri siano visibili rafforza questa ipotesi, quelli sono preimpressionati in fabbrica.
angelozecchi
Messaggio: #8
QUOTE(WalterB61 @ Nov 28 2012, 01:31 PM) *
Potrebbe essere la spiegazione al problema. Il fatto che marca e numeri siano visibili rafforza questa ipotesi, quelli sono preimpressionati in fabbrica.



Penso anch'io al mancato svolgimento( e quindi mancata esposizione)della pellicola.E questo può capitare non solo se si rompe o inceppa il meccanismo,nel qual caso però anche i numeri del contafotogrammi non si muovono,ma anche se non si fissa bene la coda iniziale della pellicola al rocchetto di avvolgimento.In questo caso il contafotogrammi funziona,ma la pellicola se ne sta tranquilla nel caricatore.Può succedere,soprattutto quando si inserisce un rullino in fretta.
Non perderti d'animo comunque.
Angelo
zonaradioattiva
Messaggio: #9
QUOTE(angelozecchi @ Nov 29 2012, 09:40 AM) *
Penso anch'io al mancato svolgimento( e quindi mancata esposizione)della pellicola.E questo può capitare non solo se si rompe o inceppa il meccanismo,nel qual caso però anche i numeri del contafotogrammi non si muovono,ma anche se non si fissa bene la coda iniziale della pellicola al rocchetto di avvolgimento.In questo caso il contafotogrammi funziona,ma la pellicola se ne sta tranquilla nel caricatore.Può succedere,soprattutto quando si inserisce un rullino in fretta.
Non perderti d'animo comunque.
Angelo

quali altre cause ???
e' successo anche a me... ma con una Biottica..per cui escludo lo svolgimento del rullino perche' recuperato
sull'altro rocchetto...ed escludo anche la mancata apertura dell'otturatore
perche' ho fatto delle prove aprendo il dorso e scattando in B grazie.gif
buzz
Staff
Messaggio: #10
La pellicola 6x6 che hai sviluppato ha i numerini e le freccette? o è completamente bianca?
zonaradioattiva
Messaggio: #11
QUOTE(buzz @ Dec 3 2012, 08:53 PM) *
La pellicola 6x6 che hai sviluppato ha i numerini e le freccette? o è completamente bianca?

completamente trasparente sleep.gif

Messaggio modificato da zonaradioattiva il Dec 3 2012, 09:03 PM
zonaradioattiva
Messaggio: #12
pellicola ILFORD FP4 PLUS 125



murfil
Messaggio: #13
se è completamente trasparente (senza numeri laterali dei fotogrammi e stampigliatura del marchio) allora è altamente probabile tu abbia invertito i chimici (prima fissatore e poi sviluppo) o lo sviluppo fosse scaduto.
zonaradioattiva
Messaggio: #14
QUOTE(murfil @ Dec 3 2012, 11:13 PM) *
se è completamente trasparente (senza numeri laterali dei fotogrammi e stampigliatura del marchio) allora è altamente probabile tu abbia invertito i chimici (prima fissatore e poi sviluppo) o lo sviluppo fosse scaduto.

no i chimici sono sicuro di non averli invertiti

sulla data di scadenza non ho certezze me li ha dati un fotografo per provarli...........
ma se anche fosse scaduto un minimo di qualcosa non si dovrebbe vedere??? ....anche solo qualche macchia scura ???
buzz
Staff
Messaggio: #15
una pellicola scaduta è sviluppabile anche dopo 30 anni (provato)
per essere venuta tutta trasparente vuol dire che lo sviluppo non ha sviluppato. O sbagliato l'acido, o assolutamente inefficace, o un tempo esagerato per il fissaggio (ma parliamo di ore!).
Più probabilme l'inversione degli acidi, o lo sviluppo completamente inefficace (sbagliato?)
zonaradioattiva
Messaggio: #16
QUOTE(buzz @ Dec 3 2012, 11:54 PM) *
una pellicola scaduta è sviluppabile anche dopo 30 anni (provato)
per essere venuta tutta trasparente vuol dire che lo sviluppo non ha sviluppato. O sbagliato l'acido, o assolutamente inefficace, o un tempo esagerato per il fissaggio (ma parliamo di ore!).
Più probabilme l'inversione degli acidi, o lo sviluppo completamente inefficace (sbagliato?)


ho usato il GRADUAL ST 20 (1+9) (550ml come da tank per la bobina da 120) per 6' 30" con i vari rovesciamenti ogni 30"

risciacquo

dopodiche' fissaggio con SUPERFIX F205 (1+4) per 2' 30"

infine risciacquo e IMBIBENTE

e sono sicuro di non averli invertiti a questo punto provero' a cambiare sviluppo
buzz
Staff
Messaggio: #17
quando non si è sicuri della bontà dello sviluppo, prendere la coda della pellicola e immergerla alla luce in una piccola quantità dello sviluppo. deve diventare nerissima. per il fissaggio si fa al contrario: si sviluppa una coda sicuramente non esposta, e poi, anche alla luce (dopo aver arrestato il processo) immergerla nel fissaggio e aspettare che diventi trasparente. raddoppiare il tempo e si è a posto.
Utente cancellato
DEREGISTRATO
Messaggio: #18
E' certamente colpa del Gradual esaurito.
St20 è uno dei rivelatori meno longevi; si ossida in poco tempo perdendo ogni proprietà riducente.
Conservarlo nel tempo, una volta aperto, non è semplice; talvolta sono inutili anche scrupolose precauzioni quali il travaso in bottiglie opache e l'aggiunta di biglie per eliminare l'aria.
Te lo hanno regalato? Buttalo!
Fai il test della coda se vuoi fugare ogni dubbio, poi buttalo.
Comprane una nuova confezione e aprila solo quando hai una serie di pellicole da sviluppare, non una per volta. Altrimenti cambia prodotto: prendi i classici rodinal/Hc110 e vivi felice, almeno all'inizio.. wink.gif
zonaradioattiva
Messaggio: #19
QUOTE(DDS @ Dec 4 2012, 01:34 PM) *
E' certamente colpa del Gradual esaurito.
St20 è uno dei rivelatori meno longevi; si ossida in poco tempo perdendo ogni proprietà riducente.
Conservarlo nel tempo, una volta aperto, non è semplice; talvolta sono inutili anche scrupolose precauzioni quali il travaso in bottiglie opache e l'aggiunta di biglie per eliminare l'aria.
Te lo hanno regalato? Buttalo!
Fai il test della coda se vuoi fugare ogni dubbio, poi buttalo.
Comprane una nuova confezione e aprila solo quando hai una serie di pellicole da sviluppare, non una per volta. Altrimenti cambia prodotto: prendi i classici rodinal/Hc110 e vivi felice, almeno all'inizio.. wink.gif

per la coda della pellicola intendi la linguetta iniziale(parlo del 35mm il 120 non ne ha) oppure tagliarne un pezzo alla fine???
vi ringrazio dei preziosissimi consigli grazie.gif grazie.gif grazie.gif
zonaradioattiva
Messaggio: #20
QUOTE(buzz @ Dec 4 2012, 11:37 AM) *
quando non si è sicuri della bontà dello sviluppo, prendere la coda della pellicola e immergerla alla luce in una piccola quantità dello sviluppo. deve diventare nerissima. per il fissaggio si fa al contrario: si sviluppa una coda sicuramente non esposta, e poi, anche alla luce (dopo aver arrestato il processo) immergerla nel fissaggio e aspettare che diventi trasparente. raddoppiare il tempo e si è a posto.

dunque
prendo la coda e la immergo nello sviluppo ....per quanto tempo ??? se diventa nera lo sviluppo e' OK

per il discorso fissaggio non mi e' chiaro...!!!
al buio metto la pellicola nello sviluppo per tot minuti (quanti ?)
anche alla luce lo immergo nel fissaggio (il doppio del tempo ^ indicato su') aspetto sia trasparente .....
e poi come capisco che il fissaggio non e' buono ????
grazie.gif
Utente cancellato
DEREGISTRATO
Messaggio: #21
QUOTE(zonaradioattiva @ Dec 4 2012, 02:04 PM) *
dunque
prendo la coda e la immergo nello sviluppo ....per quanto tempo ??? se diventa nera lo sviluppo e' OK

per il discorso fissaggio non mi e' chiaro...!!!
al buio metto la pellicola nello sviluppo per tot minuti (quanti ?)
anche alla luce lo immergo nel fissaggio (il doppio del tempo ^ indicato su') aspetto sia trasparente .....
e poi come capisco che il fissaggio non e' buono ????
grazie.gif



La prova della goccia funziona prendendo un pezzo di coda; ci si lascia cadere sopra una goccia di rivelatore preparato in diluizione da lavoro e fai partire il cronometro. La zona schiarisce e ridiventa scura. Stoppi quando il colore è identico a quello della restante superficie asciutta. Moltiplichi per 17 e deve uscire un tempo simile a quello del bugiardino.
E' molto approssimativa e poco affidabile, ma hai un'idea dello stato di salute dello sviluppo.

Per il fissaggio (come ti ha detto Buzz) prendi la coda, immergi nel fixer e aspetti che diventa trasparente. Moltiplica per due. Se ci mette troppo (più di un minuto) butta o rigenera.
zonaradioattiva
Messaggio: #22
QUOTE(DDS @ Dec 4 2012, 02:29 PM) *
La prova della goccia funziona prendendo un pezzo di coda; ci si lascia cadere sopra una goccia di rivelatore preparato in diluizione da lavoro e fai partire il cronometro. La zona schiarisce e ridiventa scura. Stoppi quando il colore è identico a quello della restante superficie asciutta. Moltiplichi per 17 e deve uscire un tempo simile a quello del bugiardino.
E' molto approssimativa e poco affidabile, ma hai un'idea dello stato di salute dello sviluppo.

Per il fissaggio (come ti ha detto Buzz) prendi la coda, immergi nel fixer e aspetti che diventa trasparente. Moltiplica per due. Se ci mette troppo (più di un minuto) butta o rigenera.

ok tutto chiaro per lo sviluppo
ma per il fixer quando dici rigenera ti riferisci al prodotto gia' diluito ?
altrimenti non so' proprio come fare a rigenerarlo
mi scuso per le molteplici domande !!!!
grazie.gif
Utente cancellato
DEREGISTRATO
Messaggio: #23
QUOTE(zonaradioattiva @ Dec 4 2012, 06:42 PM) *
ok tutto chiaro per lo sviluppo
ma per il fixer quando dici rigenera ti riferisci al prodotto gia' diluito ?
altrimenti non so' proprio come fare a rigenerarlo
mi scuso per le molteplici domande !!!!
grazie.gif



Certo. Il fixer, così come lo sviluppo, si può rigenerare.

Ad esempio Ilford rapid fixer [ leggi pag. 3 del Datasheet ]
In diluizione 1+4 si aggiungono 45ml di soluzione (1+4) per ogni pellicola 135.
Tant'è che se fai la semplice proporzione 1000:24 = x:1
Dove 1000ml si riferisce a un litro di soluzione 1+4, e 24 è il limite massimo di pellicole trattabili con quel litro; si ottiene un risultato prossimo ai 45 (valore arrotondato per convenienza).

Saluti
Enrico
AlexanderFreud
Messaggio: #24
(non ho letto tutte le risposte) ad ogni modo se la pellicola non fosse avanzata se ne sarebbe facilmente accorta dallo scarso 'peso' della leva di caricamento rullino e dal fatto che il manettino di riavvolgimento non girava al contrario (non girava affatto) durante il caricamento :·)

(non ho letto tutte le risposte) ad ogni modo se la pellicola non fosse avanzata se ne sarebbe facilmente accorta dallo scarso 'peso' della leva di caricamento rullino e dal fatto che il manettino di riavvolgimento non girava al contrario (non girava affatto) durante il caricamento :·)

(non ho letto tutte le risposte) ad ogni modo se la pellicola non fosse avanzata se ne sarebbe facilmente accorta dallo scarso 'peso' della leva di caricamento rullino e dal fatto che il manettino di riavvolgimento non girava al contrario (non girava affatto) durante il caricamento :·)
 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio
Trasparente Frescura claudio60 NIKON LIFE 7 06-07-2004 15:56
Custodia Trasparente Nikon D60 CronoX Accessori 6 20-08-2009 19:26
Farfalla...trasparente! lo77 Naturalistica (e fauna selvatica) 3 03-09-2010 18:21
Piatto Trasparente Antonio Canetti Still-Life 3 09-01-2019 12:47
Cornice Trasparente Ianniciello Vincenzo Software 2 09-03-2011 16:59