Reportage

Dolomites
13 11 2019
I love Dolomites
Villa del Principe _ palazzo di Andrea Doria. Scorci Genoves
02 11 2019
Reggia di Caserta
02 11 2019
Dichiarata nel 1997 dall'Unesco patrimonio dell'umanità, la reggia di Caserta è appartenuta storicamente ai Borbone di Napoli e per un breve periodo fu abitata da Gioacchino Murat. È la residenza reale più grande al mondo per volume, la grandezza la si nota già osservandola esternamente. Ma te ne rendi veramente conto quando si visitano gli ambienti interni. Oltre che per le dimensioni strutturali, per i saloni immensi in cui ci si sente come un puntino su di una carta geografica, destano stupore anche la grandezza degli specchi, dei quadri, dei lampadari, il tutto contornato da stupendi oggetti di arredamento, dagli affreschi e dai fregi che ornano le volte degli appartamenti reali, della sala del Trono e di tanti altri ambienti. A mio parere non bastano queste poche immagini a descriverne la bellezza ed i tanti colori e sfumature che fanno di questo luogo "titanico" un posto davvero unico.
Corsa dei Vaporetti
30 10 2019
La corsa dei Vaporetti si svolge ogni anno, nel mese di giugno, lungo le vie del centro storico di Spoleto, in un percorso di circa 1500 mt. che, da piazza della Libertà conduce a piazza Garibaldi per un dislivello di circa 48 mt. Gli albori di questa manifestazione, sembra risalgano agli anni subito dopo la prima guerra mondiale ed il suo nome abbia origine dall’automobile a vapore che, dal 1902 al 1909, faceva servizio da Spoleto a Norcia ed era chiamata, per l’appunto, Vaporiera. L’equipaggio di ogni vaporetto è composto da due “pazzoidi”: lo spingitore a cui è demandato il compito di spingere il vaporetto all’avvio ed ogni volta in cui viene meno la pendenza dei vicoli, nonché quello di frenarne la velocità in prossimità di curve ed il guidatore che conduce il mezzo lungo le tortuose vie del percorso. Anche se nel corso degli anni i vaporetti hanno subito notevoli interventi di modernizzazione la particolarità che caratterizza questi mezzi sono le ruote : rigorosamente di ferro; ed è questa singolarità che ne rende particolarmente difficoltosa la guida e la tenuta in strada.
VANUATU - DOVE IL TEMPO SI E' FERMATO
28 10 2019
Ci troviamo a Vanuatu, un arcipelago remoto situato nel romantico Sud Pacifico e precedentemente noto come Nuove Ebridi. Qui l’insediamento risale al 500 a.c. circa. Nel corso dei secoli, sono seguite diverse migrazioni, che hanno portato allo sviluppo di una cultura con infinite diversità, tanto da essere riconosciuto uno dei paesi più culturalmente diverso al mondo. La gente di Vanuatu, un nome che significa "terra eterna", si chiama Ni-Vanuatu (che significa "di Vanuatu") Simile alle usanze narrative aborigene australiane, la loro cultura abbraccia miti e leggende. Lo storytelling è una parte enorme della storia di Vanuatu, con espressione attraverso canti e danze di grande significato in quanto non esiste un linguaggio scritto. Campi da ballo noti come nasara sono presenti in molti villaggi del paese. Le danze tradizionali in Vanuatu sono energiche e frenetiche e di solito accompagnate da ricche percussioni e canti.
Pompei
19 10 2019
Visitando la città di Pompei non si può fare a meno di pensare a tutte le persone che hanno trovato la morte in un sola volta e a come cercando di fuggire siano rimasti vittime del caldo che li ha letteralmente "cotti" all'istante. Si parla di 300° 400° tra vapore, cenere e materiale piroclastico. Un altro pensiero porta a immaginare, camminando tra le vie e i negozi, come si viveva a quei tempi. Essere lì è come rivivere in quell'epoca; tra i sapori delle cucine e gli olezzi delle discariche a cielo aperto delle strade.