Viaggio con il trenino Rosso del Bernina Mi piace

Galleria dedicata al bellissimo viaggio con il trenino rosso del Bernina, mia figlia e la stupenda, per l'epoca, Nikon D80. Un sensore poco sensibile ma dai colori stupendi. Il treno scala le montagne partendo dalla Valtellina, a Tirano, per arrivare nel nostro caso a St. Moritz, superando la montagna con veri e propri tornanti anche in galleria. La giornata è ideale con sole e temperatura mite, siamo a fine giugno.

Si parte!

Inizia il viaggio da Tirano a ST. Moritz con il trenino rosso

Si comincia a salire

Viadotto elicoidale di Brusio. Pochi chilometri dopo la partenza da Tirano il treno comincia a salire, e lo fa con una salita a chiocciola, unica nel suo genere.

Il lago di Poschiavo

Il bellissimo lago di Poschiavo, in Svizzera, circondato da splendide montagne.

Dal treno

L'ambiente circostante è bellissimo.

Dal treno

Montagne a destra e montagne a sinistra.

Val Poschiavina dal treno

Il treno è già salito parecchio, i paesi e le case diventano più piccoli.

Panorama dal treno

Siamo letteralmente dentro e fuori dai boschi.

Come un lombrico

Il trenino si inerpica per la montagna snodandosi come un lombrico

Il trenino trova un amico

Siamo in un punto di scambio tra treni visto che la linea è a binario unico

Si sale e si sale

Nel suo tragitto il treno deve salire dalla pianura sino agli oltre 2200 metri del passo Bernina. In una giornata di bel tempo, e con la fortuna di avere una carrozza con il finestrino apribile, si godono panorami e scorci alpini bellissimi.

Ospizio Bernina

Siamo alla stazione del passo Bernina, chiamata Ospizio Bernina.

La stazione del passo Bernina

Ospizio Bernina, il treno è salito a 2256 metri superando il dislivello con tornanti all'aperto ed in gallerie . Scendiamo a fare due passi e tante fotografie, approfittando che è possibile cambiare treno quante volte si vuole in giornata.

Io e Mara al passo Bernina

Una foto insieme ci vuole.

Mara al passo Bernina

Foto ricordo di mia figlia al passo

Mara e la neve

Non si può resistere a toccare la neve a fine giugno, quando a Milano si soffoca dal caldo.

Al passo Bernina

Unica costruzione lungo la ferrovia al passo, oltre ovviamente alla stazione.

Fiore di montagna

Alla fine di giugno al passo c'erano ancora pozze di neve, alternate a splendidi fiori, purtroppo anche un forte, e freddo, vento radente il prato. Difficile scattare macro senza poter alzare gli iso, unico limite vero della D80.

Il Bernina

La vista davanti alla stazione del passo, quello in basso è il lago Bianco, purtroppo il livello era molto basso e l'acqua limacciosa.

Dal passo Bernina

La vetta domina sul passo.

Verso St. Moritz

Andando verso St. Moritz si passa prima da Bernina Diavolezza con il suo ghiacciaio.

Siamo arrivati!

Dopo qualche ora, e con la sosta al passo Bernina, finalmente arriviamo nella St. Moritz, meta del viaggio. Sono passate 3 ore e 30 minuti!

Una partitina ci sta

Scacchiera esagerata a St. Moritz a disposizione dei clienti del bar / trattoria

Lago di St. Moritz

Il lago di St. Moritz è piccolo ma molto carino.

St. Moritz

Il bellissimo, e lussuosissimo, albergo sul lago.

Lago di St. Moritz

Un'altra immagine del lago di St. Moritz con le montagne che si specchiano.

Mucche al pascolo

La ferrovia si snoda tra le malghe come fosse una mulattiera.

Malga alpina

La pace regna sovrana nonostante il passaggio del treno.

Miralago

Siamo a Miralago, tra poco arriveremo a Poschiavo e poi a Tirano, fine del bellissimo viaggio.
Effettua il Login per commentare!
Umbi54 11 giorni fa
GRazie Maria, è un viaggio bello e particolare, tu che l'hai fatto puoi capire l'emioione di scalare le montagne in treno!
Un saluto
Umberto

mariadb 16 giorni fa
Complimenti per questi scatti ! L'ho fatto anch'io questo viaggio e ne conservo bellissimi ricordi . Maria