Risultato della ricerca: sale
simone.porrelli
Detta anche "Madonna dei Monti", nel luogo in cui sorge la Chiesa, vi era un antico monastero del XIII secolo che ospitava una comunità di Clarisse. All'inizio del XV secolo in una sala del monastero fu affrescata l'immagine della Madonna con il Bambino e alcuni Santi. Quando la comunità delle Clarisse abbandonò il complesso, le sale del monastero furono adibite sia ad abitazioni che ad altri scopi e addirittura una, come la sala dell'affresco, fu utilizzata come fienile. Ma proprio lì, davanti a questa immagine, la devozione popolare individua, in un giorno di aprile del 1579, un evento giudicato miracoloso: l'edificio fu interessato da numerose scosse, simili ad un terremoto. Il ripetersi dei miracoli e la gran folla che ogni giorno si accalcava dinanzi alla casa convinsero papa Gregorio XIII a far rimuovere l'affresco e a dare incarico a Giacomo della Porta, che aveva già portato a compimento la costruzione della Chiesa del Gesù iniziata da Jacopo Barozzi, detto "Il Vignola", di costruire la chiesa di Santa Maria ai Monti dove custodire l'immagine miracolosa della Vergine col Bambino. (fonte: wikipedia)
squacinato
saline - Trapani
paolo maffio
Fiume Adda, mattino presto, inverno la nebbia sale dal fiume con il sole che proietta lame di luce fra gli alberi. Nikon D700, Nikon AF-S 70-200mm f/2.8 G ED VR, 1/60 f/11.0, ISO 100, treppiede.
manlio.bottegoni
Nella piana carsica di Castelluccio di Norcia, che il regista Franco Zeffirelli fece conoscere al mondo girandovi alcune delle scene più belle del suo film \"Fratello Solle, Sorella Luna\" è iniziata la fioritura della pregiatissima lenticchia di Castelluccio. C\'è opinione diffusa che i fiori di lenticchia siano quelli nella foto, da lontano infatti i campi di lenticchia appaiono di un giallo intenso. Se si guarda da vicino, ci si rende conto che il fiore della lenticchia, molto piccolo e discreto, ha una colorazione bianca con tonalità viola chiaro e che quelli gialli sono fiori di un\'altra specie sempre presente nei campi di lenticchia. Ps.: per chi volesse scattare foto come questa, sconsiglio vivamente di calpestare le pianticelle di lenticchia perché ho saputo che i coltivatori del luogo usano sparare a sale senza preavviso.
carlobarone
Wieliczka PL stupenda miniera di sale a -160m dal suolo
fernandospirito55
TRADIZIONI CONTADINE..SALENTINE....fichi.. pomodorini..spighe di grano ..un contenitore di terracotta e delle frise.....in passato molti contadini quando si trasferivano in campagna in estate per il lavoro nei campi....per la raccolta del tabacco... o di altri prodotti agricoli riempivano...alcuni contenitori di terracotta(stangati ) di friselline di grano o di orzo ... la mattina tardi o la sera messe per qualche minuto in acqua e .....condite con un po' di olio di oliva sale con l'aggiunta di pomodorini qualche cappero ... delle olive e ...un po' di cipolla...era la colazione ...o la cena di tante famiglie contadine
brizio61
Imboccatura Porto La caletta Siniscola (nu), con la Luna che sale nel cielo,mare piatto.. è sullo sfondo a destra santa Lucia.. si può sognare visione migliore?
dominique.lucas
Sulla Riva Caduti per l'italianità di Trieste, di fronte a Piazza dell'Unità d'Italia, sono presenti due statue di Fiorenzo Bacci. Una raffigura un bersagliere mentre sale le scale. L'altra invece, intitolata "Le Ragazze di Trieste", raffigura due figure femminili sedute sul muro mentre cuciono il tricolore. Entrambe le statue sono state poste nel 2004 in occasione del 50° anniversario del ritorno di Trieste all'Italia.
Raffaella.Coreggioli
Nessun tramonto è mai uguale ad un\'altro, sopratutto in inverno, quando lentamente sale la nebbia dalla terra bagnata.....
luigideluca44
.....direzionalità e dinamismo...
DUODISCUS
La stazione in Campo Santa Sofia, è un punto di partenza delle sei gondole-traghetto destinate al trasporto dei passeggeri da una sponda all\'altra del Canal Grande, permettendo così a chi viene dai Sestrieri di S. Polo e S. Croce, di portarsi in quello di Cannaregio. Con soli 50 centesimi a testa, da pagare al gondoliere, nel momento in cui si sale, si approda sulla riva opposta. Su queste gondole, molto utilizzate dai Veneziani, si sta in piedi ed il tragitto è molto breve.
icilati
Solitario ti ergi tra le pieghe del mare schiaffeggiato, deriso , consunto dal sale. Sei stanco ,vecchio e dal legno sbiancato. Nessuno si cura di te che pure tanto hai dato al pesaggio ed agli innamoratI Non ti rimane che attendere l\' onda superba che ti annientera\' portandoti via .... per sempre.
sebastianocalleri
Ci dev'essere qualcosa di stranamente sacro nel sale. Lo ritroviamo nelle nostre lacrime e nel mare. (Kahlil Gibran)