Risultato della ricerca: inverno
luca_tambella
Isole Lofoten Norvegia, marzo 2019
MauroCirigliano
Uno scatto realizzato in uno dei miei posti preferiti in Islanda. Nei pressi delle cascate del Kirkjufell , dopo una bufera di neve, tutto è diventato bianco, e le bassissime temperature hanno trasformato l'acqua in ghiaccio. Un contesto "glaciale" che mi ha permesso di godere di un paesaggio mozzafiato e nuovi spunti fotografici. Uno scatto ai limiti del confort rannicchiato in una piccola cavità ostruita da cumuli di neve e ghiaccio mentre, dietro quelle dense nubi, qualcosa di meraviglioso stava accadendo.
EnricoBarbini
Sul promontorio dell'isola di Olkhon compresa nelle acque dell'immenso lago Baikal (Siberia) vi è un luogo ritenuto sacro dalla popolazione locale di etnia mongola, i Buriazi. Il luogo ha un accesso delimitato da pali votivi e propiziatori. E' situato su un promontorio a cui si assiste a tramonti spettacolari e con ampia panoramica visiva del Baikal
MauroCirigliano
Vi racconto come è nato questo scatto. Solitamente prediligo le notturne, e questo penso che si sia capito. Tuttavia questa è uno di quei momenti che DOVEVO materializzare con una foto! Ero con Giulio Cobianchi, nella fantastica avventura invernale che abbiamo organizzato nel posto più incredibile e spettacolare, le Dolomiti ! Insieme, abbiamo macinato Kilometri di sentieri innevati in un contesto invernale davvero rigido, qui in particolare, le temperature erano di -12 gradi in pieno giorno! A rendere tutto più complicato e faticoso è stata la neve fresca che, nonostante le ciaspole, ci faceva sprofondare ad ogni passo! In alcuni tratti, la neve arrivava persino al bacino, ogni singolo passo sembrava di salire di 5 gradini per volta senza considerare, il dislivello, la scarsa ossigenazione dovuta all'altitudine ed i 30Kg di zaino con l'attrezzatura, la tenda, il sacco a pelo, e altre dotazioni per il bivacco! Un obbiettivo, però , che volevamo raggiungere a tutti i costi e che abbiamo conquistato con puro gioco di squadra e continuo supporto reciproco! Ci scambiavamo di posto continuamente per permettere di volta in volta, a chi seguiva, di riposare i muscoli e avanzare sfruttando le "buche" generate dal predecessore.
Stefano_Balotta
Uno scatto risalente all'inverno del 2017 di un posto iconico e stra-conosciuto della Val di Funes: la chiesetta di San Giovanni in Ranui sormontata sullo sfondo dalle affascinanti cime del gruppo delle Odle, un orgoglio del panorama paesaggistico italiano. Lo scatto è stato realizzato prima del tramonto, quando ormai i raggi del sole iniziavano a perdersi tra le montagne facendo crollare la colonnina di mercurio verso un freddo glaciale. Scatto singolo. Commenti e critiche sempre ben accetti.
KRONOTURTLE
La vite è come un bambino: ha bisogno di continue cure ed attenzioni. In autunno/inverno è necessario effettuare la potatura e sistemare i pali ed i fili dei filari. Dalla primavera occorre procedere con periodici trattamenti contro la peronospora, a base di rame e zolfo. Durante tutta la fase vegetativa è opportuno procedere con periodiche potature verdi e con la cura del terreno tra i filari. Prima della vendemmia occorre sfogliare per lasciare i grappoli al sole e nel frattempo eliminare quelli eventualmente colpiti dalla botrite (muffa). Poi, finalmente, la vendemmia, che spesso è un'occasione di festa con amici e parenti. Dopo la pigiatura, in autunno inizia il lavoro in cantina, tra mosto, moscerini, travasi, pulizia delle botti, sino a che è pronto il vino nuovo. Il vino è una bevanda prodotta da secoli. Son convinto che chi avesse l'occasione di provare a lavorare in vigna ed in cantina non potrebbe non emozionarsi mentre gusta, a tavola, un buon bicchiere di vino.
MauroCirigliano
Probabilmente la roccaforte più bella d'Italia, di sicuro tra i 15 castelli più belli al mondo secondo National Geographic. Non potevo quindi, mancare in questo meraviglioso posto ricco di fascino e storia e, come sempre, in uno dei miei momenti preferiti: la notte. Di notte Rocca Calascio regala emozioni indescrivibili, il suono delle raffiche di vento che incontrano la pietra ed un cielo stellato meraviglioso completano l'ambientazione perfetta per un viaggio nel medioevo.
pedretti.daniele
finalmente,ecco l'alba a Capanna 200
MauroCirigliano
Il castello di Rocca Calascio. La famosissima e spettacolare roccaforte dell'Italia centrale! Domina lo scenario da ben 1460 metri, tra il Parco nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga, nella magnifica regione Abruzzo, dove fu costruita tra il dell’XI-XII secolo a scopi militari di natura difensiva proprio per la posizione strategica. Da quassù, infatti, si scorge un incredibile panorama a 360 gradi, in un contesto spirituale, che trasporta letteralmente in un viaggio indietro nel tempo. Era da molto che volevo realizzare una serie di scatti anche in questo luogo così affascinante e questo, è uno di quelli che avevo in programma da molti mesi.
pedretti.daniele
Alba rossa ai Piani dell'Avaro
FaustoMeini
Foto in contro tendenza con la stagione, ma siccome questi giorni, come penso possa accadere, ho l'umore che si avvicina più ad un inverno freddo, che ha un'estate piena di sole..., ho pensato di pubblicare questo scatto,della periferia di Bruges dell'inverno 2014. Sicuramente tornerà  presto il momento dei colori accessi e pieni di luce... ;)
BATTAGLIA59LUCIANO
Auguro a tutti voi un meraviglioso e virtuoso 2014...un abbraccio Luciano
pike big
una mattina a pesca al lago, avvolti dalla nebbia.....
franchino63
Una foto di diversi anni fa\' eseguita con la mia prima fotocamera digitale che mi ha dato parecchie soddisfazioni . Non è inconsueto trovare stormi di gabbiani davanti alle spiagge di Alassio ... sopratutto d\'inverno e con un pizzico di fortuna e qualche bocconcino di grasso, arrivano numerosi
BATTAGLIA59LUCIANO
Osservando, dall\'alto, Castelluccio con i suoi colli alti e bassi mi sembrava che le colline fossero come degli enormi pandori cosparsi di candido zucchero a velo...giuro che ero sobrio e non avevo fumato nulla, tranne...
BATTAGLIA59LUCIANO
IL MIO PRESEPE...DEDICATO A TUTTI VOI DEL NIKON CLUB...SINCERI AUGURI DI UN MERAVIGLIOSO NATALE E DI UN FELICE ANNO NUOVO...UN CALOROSO ABBRACCIO LUCIANO
BATTAGLIA59LUCIANO
Dedicata a Salvo...il viaggiatore fotografo,invecchiando, accumula sulle spalle sempre più viaggi e foto, specialmente quando attraversa il terreno del ricordo in cui si diventa pellegrini del tempo oltre che dello spazio, un luogo dove i paesaggi fisici si fondono con quelli temporali. Dal momento che ogni giornata vissuta viene sottratta al totale che ci è stato assegnato, le reminiscenze possono costituire la nostra più alta ricompensa: vivere un solo istante un gran numero di volte osservando le nostre foto...prima che tutto l\'incanto finisca.
mattiabonavida
foto scattata durante una splendida escursione al lago di Nambino, a Madonna di Campiglio (TN)
BATTAGLIA59LUCIANO
Mentre fotografavo il fenomeno dell\'enrosadira sul Vettore,cioè quando la montagna innevata si dipinge di rosa al tramonto, ho assistito al formarsi di una decina di slavine che lentamente scivolavano a valle...