Risultato della ricerca: calabria
AlessandroFabbriFotografo
E cosi come il titolo che ho postato... Piano Piano il cimitero di Navi o barche si sta facendo sempre piu presente sui mari calabresi.. Ma sono lasciati in balia delle onde dalle Autorità competenti.. Fino a che il mare stesso non le distruggerà lasciandole relitti fantasma sulle spiagge. Questa si trova a Riace Provincia di Reggio Calabria, nei Pressi della Discoteca Keros.. Se doveste passare in queste Zone potreste sicuramente fare un bellissimo scatto..
AlessandroFabbriFotografo
Placanica Rc Italia. Questo è un Paese che vale la pena fotografare, non solo per la scena interessante, ma anche perché da un modo di vedere la Scena nella sua interezza, sapendo scegliere con un taglio quale parte piu appariscente si desidera esporre..
Fanfulla2010
© All rights reserved. Use without permission is illegal http://500px.com/photo/42565312
AntonioLimardi
Scattata a Reggio Calabria,sullo sfondo la Sicilia
salvatoresisca
Le bellezze che cerchiamo altrove c'è le abbiamo nel nostro mare (Calabria - Mare Ionio - Sibari e Dintorni).
AlessandroFabbriFotografo
Sono assente ultimamente perché mi trovo spesso fuori a far fotografie prima che chiudano. Mi sono trovato in questo luogo. Da visitare assolutamente. E una zona Archeologica...con insenature adatte per scatti fantastici.
nucciovm
Piazza della Repubblica, Pizzo (VV)
salvatoresisca
Massiccio del Pollino: Sede del pino Loricato. Questo è uno dei tanti Pino Loricato, si chiama così per via della corteccia simile alla corazza dei soldati romani. Esso vive solo in poche zone del mondo, che io sappia certamente nel Parco Nazionale del Pollino, tra la Calabria e la Basilicata; pochi esemplari in Grecia e in California. Il suo habitat naturale è intorno ai 2000m s.l.m. su montagne rocciose. Spesso le sue radici entrano nelle fessure delle pietre fino a spaccarli e nutrirsi tra l’altro di quel poco di humus trasportato dal vento è impigliatosi nella stessa. Non teme le basse temperature, anche di -25° gradi ma teme i fulmini che può spaccarlo é portalo alla morte precoce; può vivere e superare i 1000 anni come il caso di Italus di 1230 accertato con metodi scientifici, risulta essere il Pino più vecchio d'Europa. Seguono altre immagini di questa specie poco conosciuta anche sull'habitat.
salvatoresisca
Massiccio del Pollino: Sede del pino Loricato. Questo è uno dei tanti Pino Loricato, si chiama così per via della corteccia simile alla corazza dei soldati romani. Esso vive solo in poche zone del mondo, che io sappia certamente nel Parco Nazionale del Pollino, tra la Calabria e la Basilicata; pochi esemplari in Grecia e in California. Il suo habitat naturale è intorno ai 2000m s.l.m. su montagne rocciose. Spesso le sue radici entrano nelle fessure delle pietre fino a spaccarli e nutrirsi tra l’altro di quel poco di humus trasportato dal vento è impigliatosi nella stessa. Non teme le basse temperature, anche di -25° gradi ma teme i fulmini che può spaccarlo é portalo alla morte precoce; può vivere e superare i 1000 anni come il caso di Italus di 1230 accertato con metodi scientifici, risulta essere il Pino più vecchio d'Europa. Seguono altre immagini di questa specie poco conosciuta anche sull'habitat. In questo spettacolare esemplare si può notare la corteccia di cui parlavo prima e la strozzatura all'apice dovuta all'eccessivo peso della neve durante l'inverno.