Risultato della ricerca: bologna
apifferi
Notturno di Piazza Maggiore, Bologna, Piazza Grande per Lucio Dalla
F_Pelliccia
Sotto i portici di Bologna in piazza Santo Stefano.
Fanfulla2010
© All rights reserved. Use without permission is illegal
leonardo_lb
...all'interno di Palazzo d'Accursio,sede storica del Comune di Bologna,ha sede la Biblioteca Salaborsa. Suggestiva l'aria che si respira in questa biblioteca pubblica multimediale,dove si possono consultare libri,giornali,riviste,audiolibri e video. Un appuntamento per gli amanti ...della cultura.
nerocorso
Castello dei Manzoli, provincia Bologna Nord
ranxnerox
in oasi a bologna , un cavaliere di Italia inizia la ricerca del cibo
Albertocali
Viale si tinge coi suoi splendidi colori autunnali al mattino. Una bellissima luce radente scalda il viale e le foglie di questi alberi, provincia di Bologna.
maurizio166
Branduardi live @ Teatro delle Celebrazioni - Bologna
DAVIDPELLICOLA
Piazza Santo Stefano, Bologna
F_Pelliccia
Bologna, Interni della Chiesa del San Sepolcro (V secolo). Costruita dal vescovo Petronio come simulacro del S. Sepolcro costantiniano di Gerusalemme e ricostruita agli inizi dell'XI secolo dai monaci benedettini dopo che venne pesantemente danneggiata durante le devastanti invasioni ungare del X secolo. L'edificio, a pianta centrale, è costruito su un perimetro a base ottagonale irregolare al centro del quale si erge una cupola dodecagonale. Al suo interno ci sono 12 colonne di marmo e laterizio, mentre al centro si trova un'edicola che custodiva le reliquie di San Petronio, qui rinvenute nel 1141. La porticina del Sepolcro viene aperta una settimana l'anno, dopo la celebrazione della messa di mezzanotte di Pasqua, alla presenza dei Cavalieri del Santo Sepolcro.
ranxnerox
charme , cavalieri di Italia con coccole , Bologna aprile 2016
Rob75
Al Cortile di Pilato, così chiamato per ricordare il lithostrotos, luogo dove fu condannato Gesù, si accede uscendo dalla chiesa del Sepolcro, una delle Chiese del meraviglioso Complesso di Santo Stefano. Il cortile è delimitato a nord e a sud da due porticati in stile romanico con caratteristiche colonne cruciformi in mattone. Significativo per la simbologia della passione di Cristo è che la distanza tra questo cortile e la vicina chiesa di San Giovanni in Monte (così chiamata perché sorge sull'unica protuberanza naturale del piatto centro di Bologna) sarebbe la medesima che c'è a Gerusalemme tra il Santo Sepolcro ed il Calvario