Risultato della ricerca: bambini
tumasin
Vanno Vengono Ogni tanto si fermano E quando si fermano Sono nere come il corvo Sembra che ti guardano con malocchio Certe volte sono bianche E corrono E prendono la forma dell'airone O della pecora O di qualche altra bestia Ma questo lo vedono meglio i bambini Che giocano a corrergli dietro per tanti metri Certe volte ti avvisano con un rumore Prima di arrivare E la terra si trema E gli animali si stanno zitti Certe volte ti avvisano con rumore Vengono Vanno Ritornano E magari si fermano tanti giorni Che non vedi più il sole e le stelle E ti sembra di non conoscere più Il posto dove stai Vanno Vengono Per una vera Mille sono finte e si mettono lì Tra noi e il cielo Per lasciarci soltanto una voglia di pioggia... FABRIZIO DE ANDRE'
attilio001
Un tramonto dall'isola de La Palma e piu'precisamente dal piccolo paese di El Remo. Un "pueblo" di pescatori che sembra uscito dal passato. Qui, il tempo ha decisamente un altro significato ed il ritmo della vita viene scandito dalla natura. Non ci sono negozi per acquistare il cibo e nemmeno boutique da visitare ma, tre chioschi in riva all'oceano,soddisfano pienamente le necessita' degli indigeni ed i pochi turisti arrivati fin qui' per sbaglio ! Al venerdi'sera, poi grande festa... il bar al centro attacca la friggitrice e, con pochi euro si puo' mangiare un cartoccio di " churros " e bere una birra in compagnia ! Nella piccola spiaggia di sabbia nera, in centro al paese, i pochi bambini si divertono inventando cruente battaglie su improbabili vascelli nelle acque calme dell'oceano, riempiendosi gli occhi con la splendida natura e non con i soliti pixels...
Emme15
"Una miriade di fiorellini colorati...Stupirsi, come i bambini di fronte a tanta abbondanza e tanta bellezza..."
robgrosso
Pirano è una piccola e deliziosa cittadina slovena, quasi di passaggio per chi va in Croazia. Un tipica località di vacanza per famiglie con bambini piccoli, luogo d\'incontro per famiglie italiane, slovene, austriache, olandesi e tedesche (con qualche francese e qualche belga).
Claudio_Moretti
Il rumore delle grida dei bambini gioiosi, il profumo di creme abbronzanti, il grido “Cocco, Cocco Bello” è svanito, non rimangono che questi pochi ombrelloni, tra poco anche loro spariranno, e la spiaggia riassumerà l’aspetto primitivo, e la sua solitudine sarà alleviata solo dal fragore delle onde , il suono della risacca, il soffio del vento, e dai versi dei gabbiani. La natura si riprende quello che temporaneamente gli avevamo preso.
gabrielegiannetti
Ecco cosa rimane di un bellissimo asilo, difficile immaginarlo quando ai tempi dell\' URSS era fiorente, colorato e pieno di bambini.
silvano tenan
Dedico questa foto a Lady G. che gentilmente ha voluto fare omaggio una delle sue \"I bambini ci guardano con i loro occhi innocenti\"
gaetano777
.
La mamma tiene la mano dei suoi bambini per un po', i loro cuori per sempre.
FaustoMeini
Io non ho certamente vissuto quegli anni...,sicuramente migliori degli attuali, ma ho pensato di creare questa scena, trasportata ai giorni attuali. Due bambini ai primi amori...,che si tengono per mano sotto un cielo stellato,con chissà quali speranze...per un futuro, ma come...!? Per gli interessati scatto eseguito con tecnica star trail, 140 scatti, f2,8 25" D610 + Nikon 24-70 f2,8 Mi scuso con tutti se non risponderò immediatamente ai commenti, non mi trovo a casa, ma prometto che lo farò prima possibile, un abbraccio Fausto
CaterinaFarina
passerei ore ad osservare le nuvole.... cambiano, si trasformano, in un attimo un \"topolino\" diventa un Destriero bianco pronto a saltare ogni ostacolo.... un minuto dopo arriva un cavaliere al posto di quel cavallo e ti porta con se nella sua favola.....non serve molto x sognare....basta lasciarsi andare e farsi trasportare dalla fantasia..... un pò come tornare bambini e sorridere spontaneamente senza pretendere troppo....
FaustoMeini
Una di queste sere attraversando una zona buia nei dintorni di casa mia, ho notato lo scintillio di centinaia di Lucciole, il pensiero è andato subito ad ormai tanti anni fa...., quando in questo periodo, mi mettevo a correre per i campi per catturare due o tre malcapitate Lucciole, per poi metterle sotto un bicchiere...con la speranza d ritrovarci al mio risveglio alcune lire,questo accadeva sempre e per fortuna, grazie a mia mamma, non trovavo più neanche le lucciole,che prontamente liberava, mentre dormivo...., ma per me rimaneva quella magia inspiegabile.... Ecco perché, ho pensato di ricreare una scena che mi riportasse in quel periodo... Ringrazio Alessandro,figlio di un mio carissimo amico che ha interpretato la mia parte (tranquilli il treno non passa mai) ;)
albertoporto
E\' ancora lontana, ma per i bambini è sempre estate... anche a Febbraio...
RosannaFerrari
... e a tutte le mamme del mondo... "La mamma tiene la mano dei suoi bambini per un po', i loro cuori per sempre".
land rover
\" Incontri \" a Harar...........
DavideSclafani
Giulia si addormenta sul mio petto, sensazione meravigliosa.
giuly_goff
Bambini all\'interno di una scuola masai
angelofarina
E' uno degli scatti realizzati nel mio ultimo viaggio in Africa,tra i paesaggi dell'Ethiopia,Tanzania e Kenya.Questo scatto è un pò l'essenza di ciò che è stato e si è sviluppato nel mio viaggio.Ero già già stato molte altre volte in questo continento,ma ogni volta è sempre più amore ed indimenticabile esperienza.Scattai una decina di foto in diverse posizioni a questo bambino,il risultato: una più triste dell'altra! Uno sguardo pieno di sofferenza che vorrei tanto aiutare,che diventa l'icona del mio viaggio,e che non si può più dimenticare! Per cui tornerò in Africa e lo rivedro'
Franco_Mazza
Tra tutte le vite possibili, ad un bisogna ancorarsi per poter contemplare, sereni, tutte le altre. (Alessandro Baricco) Aggiungo: ricordiamoci dei popoli che soffrono e del nostro stupendo pianeta.
mauriziot
Shinbyu, … cerimonia dei Novizi, una millenaria tradizione della cultura birmana: la cerimonia d’ingresso al noviziato dei bambini maschi tra gli 8 e i 12 anni che vengono accolti presso un monastero buddista per un periodo di studio e applicazione sulle regole religiose. La cerimonia consiste in un corteo che conduce alla pagoda seguendo un ordine ben preciso: i futuri novizi, vestiti in modo farzoso, procedono a cavallo o su carri addobbati; seguono i padri e poi le madri con le ceste delle offerte e i cofanetti contenenti le tonache gialle che i bambini saranno chiamati a indossare; chiudono le fila gruppi di ragazze con decorazioni varie. La permanenza in monastero, da una a due settimane, rappresenta un passaggio imprescindibile della vita di ogni birmano. I membri più facoltosi della comunità sostengono le spese per I bambini orfani o quelli più poveri.