Risultato della ricerca: Stelle
paolomaiero
Le Tre Cime di Lavaredo illuminate dalla luce lunare
MauroCirigliano
Un posto che non ha bisogno di presentazioni! Questa volta siamo in Val d'Orcia, nel cuore della Toscana, in uno dei luoghi più famosi e fotografati al mondo. Non potevo non fare tappa in questo bellissimo posto, ricco di paesaggi pittoreschi che, insieme ai colori pastello e alla sinuosità delle colline, regalano emozioni in ogni momento della giornata. Quale amante della notte, non ho resistito all'idea di immortalare la via lattea in uno dei posti più conosciuti fra questi, nonché simbolo della Val' d'Orcia, i Cipressini.
massimoforti
Quando al tramonto il cielo d'oro lascia il posto al blu, fili d'aurora, visibili appena, iniziano a danzare nel cielo, quelle sere sono come un viaggio, si parte, e pian piano che lo vivi, porti con te tutte le emozioni che in crescendo ti hanno segnato il tempo. Non puoi dimenticare, mai più ti sarà concesso di cancellare quegli attimi così tuoi, intimi ed unici.
MatteoBertetto
Multi esp manuale per le luci del paese (metodo Bertetto) Stacking per il cielo notturno con 2 Light, 5 Dark e 25 Bias.
MauroCirigliano
Ancora uno scatto realizzato in uno dei contesti naturali più belli al mondo. Le Tre Cime di Lavaredo, questa volta viste da una prospettiva diversa, dinanzi alle meravigliose sorgenti naturali che danno vita al fiume Rienza. Vederle specchiate sul laghetto insieme ad una maestosa via lattea è stata un emozione incredibile! Uno scatto da tempo pianificato e che finalmente ho avuto modo di realizzare insieme al mio amico Giulio Cobianchi durante un altra delle nostre folli avventure in giro per le Dolomiti! Probabilmente uno dei posti più belli e affascinanti in cui abbiamo fotografato!
DanieleBoffelli
Scattata con Nikon d810 e Nikon 14-24 2.8 Da quando vivo a Cuneo, ormai da due anni e mezzo, il Monviso è stato sempre un punto di riferimento nel territorio. Si vede chiaramente sia da Torino che da Cuneo e la sua forma iconica è cara a tutti i piemontesi. Avevo in mente già da parecchi mesi di realizzare una fotografia che avesse il Monviso come soggetto principale con l’intero arco della via Lattea che lo incoronasse. Ho cercato su molti siti e forum fotografici ma non ho trovato nessuna fotografia che avesse queste caratteristiche. Così usando PhotoPills (un'app per determinare la posizione di sole, luna, via lattea e tante altre cose) e Google Earth ho cercato qualche montagna nella direzione più adatta ad avere questo allineamento. E così mi sono imbattuto sul monte Losetta, a 3054mt. In seguito a maltempo o altri piani non sono riuscito a salire né a Luglio né ad Agosto. Potevo fare il mio unico tentativo a Settembre, e solo in un giorno specifico in cui avevo la giornata libera dal lavoro. Oltre quel giorno la luna sarebbe diventata troppo luminosa per poter fotografare bene le stelle. Nel periodo successivo di luna nuova (quindi luna totalmente in ombra) avrei avuto il centro galattico (quello più luminoso che vedete sulla destra dell’arco) troppo in basso, col rischio che fosse parzialmente coperto dall’inquinamento luminoso e forse addirittura sotto l’orizzonte. Siccome non c’ero mai stato prima ed ero un pò spaventato dal passare la notte da solo a 3000 metri in tenda ho chiesto a qualche amico, ma essendo in settimana è stato abbastanza difficile. La sera prima un amico conosciuto al CAI mi scrive: “Ma se stessimo su solo per le foto e poi scendiamo di notte con la frontale?”. Gli dico che va bene, tanto valeva provare! Scrivo anche ad un altro mio amico e pure lui decide di unirsi. Il nemico ora era uno solo, il meteo. Cielo sereno in tutta Italia, tranne che in Piemonte ovviamente. Mi affido a un’app scoperta di recente, Windy, che incrocia dati di parecchi siti meteo e da informazioni dettagliate di vari fenomeni meteo. Metto il filtro delle nubi basse e mi dice che nella zona del Monviso ci saranno nubi fino a 300 metri dal suolo. Ho pensato che sarebbe stato epico avere anche un mare di nubi sotto il Monviso ma avevo anche paura che l’app si sbagliasse e finissimo a 3000 metri immersi nelle nuvole. Leggendo che il sentiero era facile non mi faccio troppi problemi e in caso fosse andata a male saremmo tornati indietro. Partiamo abbastanza tardi, dopo che i miei amici erano smontati dai loro turni di lavoro. Andiamo su come degli animali e io distribuisco materiale fotografico a tutti per alleggerirmi un pò lo zaino. A metà strada circa la nebbia ci raggiunge dal basso e ci sommerge lasciandoci con poca luce e tanta umidità addosso. Arriviamo nei pressi del colle di Losetta e sbuchiamo dalla nebbia. Dietro di noi uno spettacolo indescrivibile, sopra di noi stambecchi che lottavano in bilico sopra una roccia esposta. Arrivati al colle vediamo finalmente il Monviso, rosso fuoco per il tramonto, sbucare da un mare di nubi bellissimo. E’ stata una scena che non dimenticherò mai, una delle cose più belle che abbia mai visto. Facciamo qualche foto ricordo e ripartiamo per la vetta. Arriva la notte e uno spicchio di luna illumina da dietro di noi il paesaggio, senza però intaccare troppo le stelle. Meglio di così non poteva essere. Dopo 4 ore in vetta a scattare, mangiare, bere e parlare scendiamo. Il risultato di tanti mesi passati a sognare una fotografia è qui. Spero che possa trasmettervi la magnificenza della situazione che io e miei amici abbiamo vissuto. PS: le intense luci sulla sinistra sono di Torino mentre sulla destra sono della Valle Varaita e del cuneese. PSS: una leggenda vuole che il logo della Paramount Pictures sia stato creato grazie a due operai cuneesi emigrati in America agli inizi del 900 e assunti proprio dalla Paramount.
MauroCirigliano
Skógafoss, una delle cascate più imponenti d’Islanda. Ero dinanzi a lei aspettando che l’aurora boreale arrivasse e aggiungesse magia a questo paesaggio incantevole già di suo! Era notte fonda, avevo da poco montato l’attrezzatura e scelto la composizione. Mangiavo il mio solito sandwich preparato al volo mentre la luna illuminava il paesaggio rendendo ben visibili i dettagli e la foschia generata dalla cascata. Poi finalmente arrivó anche lei, la protagonista indiscussa di questo magnifico posto, a tingere di verde quel cielo stellato e aggiungendo a quel momento incredibile un atmosfera fiabesca.
ARM_Click
Paesaggio con le stelle - Ripresa in Prov. Macerata
MauroCirigliano
Probabilmente la roccaforte più bella d'Italia, di sicuro tra i 15 castelli più belli al mondo secondo National Geographic. Non potevo quindi, mancare in questo meraviglioso posto ricco di fascino e storia e, come sempre, in uno dei miei momenti preferiti: la notte. Di notte Rocca Calascio regala emozioni indescrivibili, il suono delle raffiche di vento che incontrano la pietra ed un cielo stellato meraviglioso completano l'ambientazione perfetta per un viaggio nel medioevo.
MauroCirigliano
Il castello di Rocca Calascio. La famosissima e spettacolare roccaforte dell'Italia centrale! Domina lo scenario da ben 1460 metri, tra il Parco nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga, nella magnifica regione Abruzzo, dove fu costruita tra il dell’XI-XII secolo a scopi militari di natura difensiva proprio per la posizione strategica. Da quassù, infatti, si scorge un incredibile panorama a 360 gradi, in un contesto spirituale, che trasporta letteralmente in un viaggio indietro nel tempo. Era da molto che volevo realizzare una serie di scatti anche in questo luogo così affascinante e questo, è uno di quelli che avevo in programma da molti mesi.
michelesala75
Stelle alpine lungo la cresta del Monte Meabe'
vincenzo.pipitone
festa di San anna Altofonte
Fabio_Porcelli
https://www.facebook.com/fabioporcellifotografia
DanieleBoffelli
Lo scorso fine settimana sono stato un paio di notti nelle alpi Cuneesi per testare la mia nuova, ed anche prima, tenda e fare delle foto alla via Lattea. La seconda notte dovevo andare in un altro posto ma la mattina dopo la prima mi sono accorto, ormai arrivato alla macchina, che avevo dimenticato il sacco a pelo alla cima. Decido così al pomeriggio di riportare su tutto quello che serviva e passare ancora li la seconda notte. Dopo ormai tre ore di fotografie (erano le 3.30) stavo tornando alla tenda per dormire quando ho pensato che sarebbe stato bello immortalare quella scena. Beh, per comporre la foto ci ho messo altri 40 minuti. Sono 6 foto verticali per il cielo, 9 orizzontali per il paesaggio (5 sopra e 4 sotto, per riuscire ad includere il sentiero). Per ogni foto in cui era inclusa la tenda 3 esposizioni diverse per avere tutte le luci giuste. Infine una per me davanti alla tenda scattata con un telecomando remoto. Quindi se non mi sbaglio coi conti 24 foto totali. E’ stato un lavoraccio poi mettere tutto insieme ma sono assolutamente contento di quello che è uscito. E’ proprio come la immaginavo quella notte.
pedretti.daniele
spettacolo prima dell'alba
PierandreaFolle
Cava di Bauxite nei pressi di Otranto in provincia di Lecce. Una location magica, che quella notte ci ha regalato un cielo incredibile prima del sorgere della luna.
skorpio70
Roma nun fa\' la stupida stasera damme na mano a faie di de si scegli tutte le stelle piu\' brillarelle che c\'hai e un friccico de lunatutta pe noi Faje senti\' ch\'e\' quasi primavera manna li mejo grilli pe fa\' cri cri prestame er ponentino piu\' malandrino che c\'hai Roma reggeme er moccolo stasera........... Buona domenica a tutti !!
angelofarina
Lo spettacolo della Natura: Ho scattato questa foto qualche mese fà,verso la fine di Marzo,durante il periodo dell'arrivo della Tempesta Magnetica dal sistema Solare sul nostro Pianeta.Fantastiche scie luminose nel cielo stellato,delle luci del Nord davvero uniche e dalle forme aliene!Ho visto davvero con i miei occhi delle luci assurde,ed ho capito come mai le aurore Boreali di questo tipo li vengo chiamate "Dancing Northern Lights"...Uno di quegli spettacoli che mai dimenticherò nella mia vita,e mai voglio dimenticare.Grazie
mattiabonavida
Lunga esposizione sulle rive del Lago di Garda (TN) Pagina FB: https://www.facebook.com/mattiabonavidasphoto?ref_type=bookmark
mattiabonavida
notturna al lago di Toblino.
brizio61
Capo Ferro la scogliera al tramonto,sullo sfondo le luci di Palau e santa teresa,la luna e le stelle in movimento per l'esposizione lunga,il rosso sulla scogliera la luce del Faro che si proietta,così da far apparire le rocce come un paesaggio marziano. Nikon D5200
brizio61
Il tuffo del mio amico Alessandro nelle incantevoli piscine naturali Lu Pitrisconi ,del Monte Nieddu San Teodoro (nu)durante l\'escursione di ieri 30/06/2014 oltre 30°gradi all\'ombra nel Canyon!
mattiabonavida
Scatto eseguito al castello Di Malcesine sul lago di Garda.
by photo alessio bonorva
By Photo Alessio © info:347-7336485 La via Lattea