Risultato della ricerca: City
BMauroS
Milano, City Life, cantieri aperti: la costruzione dell'Unipol Tower (nido verticale) procede a ritmi serrati . . .
giulysabry
Piazza Goldoni Trieste,ieri sera a fare qualche scatto con gli amici del fotoclub.....
JohnnyDep
Il 23 gennaio 2016 è stato il giorno di Jonas su New York, la tempesta-mostro di neve e vento che ha completamente paralizzato la metropoli statunitense. La coltre bianca - in alcuni punti - ha raggiunto i 70 cm., pare sia stata la seconda più grande nevicata degli ultimi 150 anni per New York City, dopo quella del lontano 1869. Mi ci sono ritrovato nel bel mezzo per caso, mio malgrado, in quanto diretto con mia moglie in Ohio presso un familiare, ma il nostro volo è stato cancellato con la chiusura dell'aeroporto.
riccardo.mantero
Dalla cima dell\'Empire State Building, sfidando la solita folla che spinge per affacciarsi e il vento freddo, mentre aspettavamo la notte per poter fotografare le luci di NY, il cielo si è infiammato con questo tramonto. Al solito ho cercato di ottenere il massimo livello di dettaglio e purtroppo so che FB non renderà giustizia, ma sulla pagina del mio portfolio o stampata è decisamente meglio. Si possono vedere i ponti di Verrazzano e Brooklin, la statua della libertà e molti altri particolari.
mauriziot
... nella Pagoda di Thien Hau, a Ho Chi Minh City (Saigon); nella cultura religiosa locale l\'incenso viene utilizzato diffusamente come strumento di devozione e ringraziamento, come le candele in altre aree. Con questa foto, postata direttamente dal Vietnam, desidero ringraziare collettivamente tutti coloro che hanno commentato le mie ultime foto, non potendolo fare ora per collegamenti internet irregolari e lenti. Ho Chi Min City, gennaio 2013
alessioforlano
Una classica ma sempre suggestiva immagine dello skyline di New York City.
riccardo.mantero
Rome, a reflection of the famous Castel Sant Angelo and Ponte Sant Angelo, on the calm water of the Tiber River at the golden hour close to sunset. My luck filled the sky with fantastic clouds providing a really dramatic background.
riccardo.mantero
Ho sempre desiderato fare una foto del ponte di Brooklyn, perché, da quando ero un bambino, ho sempre visto la sua forma sull\'omonima marca di chewing gum. Come se fosse un punto di riferimento mitico nella mia mente, ho sempre desiderato di inquadrarlo di notte, sotto il suo enorme arco. Il vento freddo che ho dovuto sopportare è stato un equot tributo per il risultato che ho raggiunto: in una sola esposizione lunga ho messo il Manhattan Bridge e l\'Empire State Building illuminato per Natale. Il titolo è ispirato ad un famoso album dei Rolling Stones in base al fatto che a New York si parlano più di 800 lingue contempraneamente, come in una moderna Babilonia.
mauriziot
Una foto non facile; i bimbi locali sono schivi e sempre in movimento; questa è l\'unica in due settimane. Ho Chi Min City, gennaio2013