mauriziot
... un classico della città eterna: Ponte Sisto e il Cupolone ripresi da Ponte Sant'Angelo. E' stata curata la gestione della luce, l'apertura delle ombre, la perpendicolarità delle linee e la geometria dell'orizzonte. Devo dire, onestamente, che mi trovo sempre più in imbarazzo nel postare questo tipo di foto perché vedo crescere su questo sito commenti iperelogiativi di foto pendenti, con ombre chiuse, linee non perpendicolari, PP presente ma approssimativa; commenti fatti anche chi di fotografia sicuramente se ne intende. Io credo che in questo modo, alla fine, si svilisca il lavoro di tutti noi e il valore qualitativo dell'intero sito. Roma, dicembre 2020
hadz68
Facendo prove di still life, improvvisando un set "alla buona" ho subito una invasione.
en.giuliani
Ponte Nomentano, sul fiume Aniene, insieme al ponte Milvio e al ponte Salario era, nell'antica Roma, uno dei ponti extraurbani più importanti.
frangel
Halloween a Cervia 31-10-2017
mauriziot
il Tempio di Esculapio a Roma, nel laghetto di Villa Borghese, poco dopo l'ora blu e immediatamente prima della chiusura dell'area del laghetto. Esculapio, nella mitologia greca, era il Dio della Medicina ... dunque la luce che sovrasta il buio come segno di speranza. Roma, ottobre 2020