dylan72
Poggioreale, città fantasma in Sicilia in provincia di Trapani, è iniziata, così come la conosciamo, quando venne colpita da un violento fenomeno sismico. Il terremoto del Belìce, notte del 14 gennaio del 1968, di magnitudo 6.4 sulla scala Richter, fu chiamato così in quanto colpì una vasta regione della Sicilia occidentale, per l'appunto nella Valle del Belìce, coinvolgendo diversi paesi compresi tra le provincie di Trapani, Agrigento e Palermo. Tra le cittadine colpite compare anche il nome di Gibellina, diventata famosa per l'opera di land art di Alberto Burri, il Grande Cretto.
Paolo Tomberli
Il più essenziale oggi, lo sguardo mercantile nel cuore delle cose si chiama pubblicità. Abbatte lo spazio libero della contemplazione e porta le cose così pericolosamente vicino alla nostra fronte, come se un'auto, crescendo enormemente, tremasse verso di noi dalla cornice del cinema.
en.giuliani
Avendo utilizzato un obiettivo privo di CPU (Voigtlander super wide heliar 15 mm), il diaframma che compare negli exif è quello della massima apertura (f 4,5), quello reale è f 16.
Paolo Tomberli
Le città di tutto il mondo sono piene di messaggi, simboli e disegni dai significati oscuri, dalle forme più disparate. Per molti il “graffiti writing”, al di fuori della iniziale clandestinità, è salito allo status di forma d’arte contemporanea, ovvero di Street art.
ernepia
Sutri, festa paesana !!!
LadyGi
Venezia, piazza S.Marco