Album
La fabbrica abbandonata nel Dallol (Dancalia - Etiopia)
Foto Pubblicate: 15
18 12 2018
Nei pressi del Dallol, una zona geologicamente spettacolare della Dancalia etiope (vedi mio album Dallol) l’antico fondo marino cela enormi depositi di potassio. In questa zone sorse negli anni 30 un villaggio gestito da una compagni italiana per lo sfruttamento delle riserve del prezioso elemento. Per maggiori dettagli sulla storia di questo impianto vedi il mio reportage.
Il Dallol (Dancalia - Etiopia)
Foto Pubblicate: 13
16 12 2018
In Dancalia (Etiopia), una delle regioni climaticamente più inospitali del pianeta, nel cuore della piana del sale si trova una zona chiamata Dallol. Immaginiamoci il Dallol come una sorta di isola che emerge dalla piatta uniformità della crosta salata dell’antico fondo marino. Dallol è un vulcano sotterraneo anomalo e fantastico che origina sulla superficie un fiorire astratto di piccoli geyser, pinnacoli, acque ribollenti, concrezioni saline che, grazie alla presenza dei minerali del sottosuolo, assumono colorazioni e forme incredibili, aliene. Girovagare tra queste fantastiche formazioni è come perdersi in un mondo impossibile. Ci si fa dimentichi della propria fragile umanità e si diventa puro spirito vagante in un mondo astratto e sconosciuto. Ogni passo suscita emozioni, sensazioni, ogni singolo fiore di sale, ogni colore, ogni composizione richiama l’occhio con la sua unicità. Veramente si potrebbe rimanere ore ed ore ad osservare questa meraviglia, se non fosse per le temperature abbondantemente sopra i 40°C che alla lunga affaticano.
Le ultime carovane del sale
Foto Pubblicate: 25
14 12 2018
Siamo in Dancalia (Etiopia) nella piana del sale. Uno dei luoghi climaticamente più inospitali del pianeta con temperature massime che sfiorano i 50°C all'ombra e minime mai sotto i 30. E' il fondo di un antico golfo del Mar Rosso, rimasto isolato e prosciugatosi. La pian è il fondo di questo antico mare ed è interamente ricoperta da uno spesso strato di sale fossile. Gli Afar, pastori seminomadi, scavano a mano il sale che viene poi trasportato a dorso di cammello nella città di Bhere Ale per poi essere trasformato. E' un lavoro micidiale, durissimo. La luce è tremenda, il cielo reso fosco dalla grande calura che non cessa mai. Le carovane del sale sono destinate a breve a sparire, sostituite da camion che, grazie alle nuove strade che cinesi stanno rapidamente costruendo, rimpiazzeranno questa tradizione secolare, per noi così densa di fascino e poesia.
Le saline del lago Afrera (Giulietti) in Dancalia (Etiopia)
Foto Pubblicate: 14
13 12 2018
Siamo in Dancalia, una regione dell'Etiopia, Il Lago Afrera, detto anche Giulietti, in nome di un esploratore italiano che nei primi anni del '900 venne ucciso nei suoi pressi, è un grande bacino di origine vulcanica le cui acque salate, a causa delle elevate temperature, evaporano consentendo una fiorente attività di estrazione del sale. L’area occupata dalla attività estrattiva è molto vasta e offre un sostegno economico a tantissime famiglie. Il sale che si ricava è bianchissimo, puro, adatto per la alimentazione umana. Il lavoro è durissimo per condizioni climatiche estreme dovute alle altissime temperature. Il villaggio dove abitano i lavoratori è un agglomerato di baracche pencolanti, polvere, sporcizia, animali vaganti e veicoli abbandonati.
Dancalia (Etiopia)
Foto Pubblicate: 21
11 12 2018
La Dancalia è una delle regioni climaticamente più inospitali del mondo. La quota media è generalmente al di sotto del livello del mare e il clima è torrido durante tutto l'arco dell'anno. Tuttavia questa regione così inospitale vanta alcune zone geologicamente di estremo interesse e meraviglie naturali uniche al mondo. Tribù seminomadi di etnia Afar abitano questa regione dedicandosi alla pastorizia e alla estrazione del sale. Viaggiare in Dancalia mette a dura prova la resistenza fisica sia degli uomini a causa delle altissime temperature, della carenza di acqua e di strutture turistiche sia delle attrezzature fotografiche sottoposte a condizioni estreme di calore e polvere.
Plitvice Jazera National Park
Foto Pubblicate: 9
31 05 2018
Un luogo incantevole, ancorché famoso e molto frequentato. L'armonia della Natura in una delle sue più gentili espressioni.