Il campo mietuto

  28
  0
  26
  2 mesi fa
45.19 Punteggio più alto 24 Giugno 2022
28.95
Image Impact
 |  Segnala
La morfologia del territorio, il contrasto, si trasformano in un linguaggio di geometrie astratte, che parla del lavoro dell’uomo e del suo rapporto con la natura, dell’effetto dell’inesorabile trascorrere del tempo sulle cose, e della fotografia come strumento di ricerca per dare un senso ed una forma alla complessità della reale. Ma a uno sguardo indifferente alle categorie e alle convenzioni della critica, apparirà, infatti, evidente, aldilà di un esteriore vicinanza formale, la diversa predisposizione a realizzare l’immagine come riassunto, astratta riconfigurazione sulla superficie dell’opera di un’unità visiva creata dal lo stesso animo della natura.

Dati EXIF
Dispositivo NIKON COOLPIX P520
Data 29/05/2022 15:30:13
Sensibilità ISO 200
Image Info
Categoria Conceptual e minimal
Album Terre di Toscana
Location
Staticmap?size=255x155&sensor=false&zoom=6&markers=43.53611359279274, 10.805475962303053

Altre foto dello stesso album
Visualizza tutte le immagini dell'album

Effettua il Login per commentare!
QUOTE (PBubbio @ 24 Giugno 2022 06:19)
Richiamo a Giacomelli, toni estremi e bruciati, molto evocativa


Mille grazie mi fa piacere che questa fotografia ti sia piaciuta.

QUOTE (gian_dudu @ 23 Giugno 2022 21:40)
Mi piace questo tipo di ricerca , vi è molto in questa tua immagine , chiaro il riferimento a Giacomelli e la sua visione del territorio , esercizio non facile non solo un campo di grano , ma il lavoro dell'uomo a plasmarlo e segnarlo nelle geometrie legate al suo esistere , notevole , complimenti Paolo .
Ciao , Antonio .


Grazie di cuore, Caro Antonio, per l'analisi accurata. A quest'ultima ti rispondo - con altre considerazioni: non ti sembrerà azzardato leggere in parallelo le ricerche di Giacomelli sul paesaggio e alcuni cicli di Alberto Burri. Nel ridurre ai minimi termini, nell'impoverire i segni, per ridurli ai loro archetipi, il gesto diventa più violento e la materia è aggredita con più decisione. Ti ringrazio per il complimenti e per la visita. Un caro saluto, Paolo.

QUOTE (vito.s @ 23 Giugno 2022 17:41)
La struttura geometrica del terreno e la conversione in bn rende molto interessante questo scatto. Un caro saluto, Vito


Grazie mille Vito per il tuo commento gentilissimo e graditissimo, è ciò che voglio esprimere con questa fotografia. Ti ringrazio per i complimenti e per la visita. Un caro saluto, Paolo.

QUOTE (CMgrandifoto @ 23 Giugno 2022 17:12)
Una combinazione di forme grafiche diverse in questo scatto, rendono l'immagine attraente e interessante. Buon colpo d'occhio il tuo nel cogliere la situazione. Complimenti e un caro saluto, Renzo.


Caro Renzo, ti ringrazio di cuore per il tuo commento, è veramente gratificante ascoltare ciò, e ti ringrazio anche per i complimenti e per la visita. Un caro saluto, Paolo.

PBubbio 2 mesi fa
Richiamo a Giacomelli, toni estremi e bruciati, molto evocativa

gian_dudu 2 mesi fa
Mi piace questo tipo di ricerca , vi è molto in questa tua immagine , chiaro il riferimento a Giacomelli e la sua visione del territorio , esercizio non facile non solo un campo di grano , ma il lavoro dell'uomo a plasmarlo e segnarlo nelle geometrie legate al suo esistere , notevole , complimenti Paolo .
Ciao , Antonio .

vito.s 2 mesi fa
La struttura geometrica del terreno e la conversione in bn rende molto interessante questo scatto. Un caro saluto, Vito

CMgrandifoto 2 mesi fa
Una combinazione di forme grafiche diverse in questo scatto, rendono l'immagine attraente e interessante. Buon colpo d'occhio il tuo nel cogliere la situazione. Complimenti e un caro saluto, Renzo.

Il campo mietuto