Ruderi di Poggioreale

  74
  1
  71
  1 mese fa
75.18 Punteggio più alto 20 Gennaio 2021
56.69
Image Impact
 |  Segnala
Terremoto del Belice. Nella notte fra il 14 e il 15 gennaio 1968 un violento terremoto (magnitudo 6,4 della scala Richter) sconvolse una vasta area della Sicilia Occidentale compresa fra le province di Agrigento, Trapani e Palermo. La zona più colpita fu la Valle del Belice. Quattro paesi rimasero completamente distrutti: Gibellina, Poggioreale, Salaparuta, Montevago. Le vittime furono 370, un migliaio i feriti e circa 70mila i senzatetto. Gli altri centri che subirono danni ingenti furono Menfi, Partanna, Camporeale, Chiusa Sclafani, Contessa Entellina, Sambuca di Sicilia, Sciacca, Santa Ninfa, Salemi, Vita, Calatafimi, Santa Margherita di Belice. L'immagine ritrae la piazza principale della ormai città fantasma di Poggioreale (TP).

Dati EXIF
Dispositivo NIKON D850
Obiettivo 28.0 mm f/1.8
Data 01/06/2020 16:49:07
Lunghezza focale 28 mm
Diaframma f 11
Tempo di posa 1/160 sec
Sensibilità ISO 64
Image Info
Categoria Street e Reportage


Effettua il Login per commentare!
dylan72 11 giorni fa
QUOTE (kappona @ 14 Febbraio 2021 15:38)
Un immagine carica di significato, la cosa ancora più triste è vedere che nonostante siano trascorsi più di 50 anni, non si è fatto niente per cercare di recuperare un pezzo di storia, che poteva servire per onorare le vittime di quel disastroso terremoto!

Grazie per esserti soffermato nel condividere la triste storia del luogo, un saluto.

kappona 11 giorni fa
Un immagine carica di significato, la cosa ancora più triste è vedere che nonostante siano trascorsi più di 50 anni, non si è fatto niente per cercare di recuperare un pezzo di storia, che poteva servire per onorare le vittime di quel disastroso terremoto!

dylan72 26 giorni fa
QUOTE (ernepia @ 28 Gennaio 2021 20:48)
Sono passati più di cinquant'anni e tutto giace come allora, il bellissimo scatto si scontra col mio pensiero.....ho sempre creduto che l'uomo dovrebbe ricostruire partendo dalle proprie macerie, troppo spesso non è così. Saluti e complimenti per la bella testimonianza.
Ernesto

Grazie Ernesto per aver condiviso il pensiero che condivido,un saluto e buon fine settimana.

ernepia 28 giorni fa
Sono passati più di cinquant'anni e tutto giace come allora, il bellissimo scatto si scontra col mio pensiero.....ho sempre creduto che l'uomo dovrebbe ricostruire partendo dalle proprie macerie, troppo spesso non è così. Saluti e complimenti per la bella testimonianza.
Ernesto

dylan72 1 mese fa
QUOTE (mauriziot @ 22 Gennaio 2021 05:02)
bella testimonianza e interessante didascalia .......
.... complimenti e un saluto.
mt

Grazie mille Maurizio, un saluto.

mauriziot 1 mese fa
bella testimonianza e interessante didascalia .......
.... complimenti e un saluto.
mt

dylan72 1 mese fa
QUOTE (MAURY06 @ 17 Gennaio 2021 19:17)
Come sempre complimenti per questo tuoi scatti "documento" che uniti alle didascalie rendono veramente una foto preziosa.
Bravo, un saluto, Maurizio

Grazie per i tuoi complimenti Maurizio, un caro saluto.

QUOTE (vito.s @ 17 Gennaio 2021 10:57)
Un triste documento di quanto accaduto nel 1968 presentato con un ottimo scatto. Complimenti e un saluto, Vito

Grazie Vito, un saluto.

MAURY06 1 mese fa
Come sempre complimenti per questo tuoi scatti "documento" che uniti alle didascalie rendono veramente una foto preziosa.
Bravo, un saluto, Maurizio

vito.s 1 mese fa
Un triste documento di quanto accaduto nel 1968 presentato con un ottimo scatto. Complimenti e un saluto, Vito

dylan72 1 mese fa
QUOTE (Maxim_Nital @ 15 Gennaio 2021 18:34)
Al di la della triste documentazione, la foto risponde ai miei gusti estetici per vividezza e saturazione delle cromie... complimenti!
Un saluto a te, massimo

Grazie Massimo, un caro saluto.

Ruderi di Poggioreale