La barca dimenticata.

  32
  4
  62
  10 mesi fa
72.60 Punteggio più alto 02 Settembre 2020
25.08
Image Impact
 |  Segnala
Questa barca, credo ormai in disuso, mi ha sempre affascinata. Ho immaginato le sue gesta tra isole e sale, come fanno i bambini, quando guardano i marinai. Spero non vi venga a noia vedere tutti gli scatti che le ho dedicato.

Dati EXIF
Data 00/00/0000 00:00:00
Image Info
Categoria Foto a tema libero
Location
Staticmap?size=255x155&sensor=false&zoom=6&markers=37.97652250139686, 12.495638774337227


Effettua il Login per commentare!
mmaino 10 mesi fa
Bello e suggestivo scatto. Chissà quante storie avrebbe da raccontare questa banca abbandonata. Ciao

dylan72 10 mesi fa
Gran bella foto, complimenti e un saluto.

Maricetta 10 mesi fa
Ciao Paolo,
Grazie..vedo che anche ti lasci accarezzare dai ricordi e dalle rievocazioni. Io però non credo che una barca sia fatta per restare in porto, sarebbe come guardare la vita affacciati alla finestra, perché, come soleva dire Benazir Butto: “Le navi in porto sono al sicuro, ma non è per questo che sono state costruite”.
Grazie ancora per i tuoi apprezzamenti. Un saluto.

QUOTE (Paolo Tomberli @ 24 Agosto 2020 16:49)
Lo scafo di una vecchia barca descritta in modo straordinario da un una ricerca di angolo di ripresa molto suggestivo. Ma so anche delle barche che sostano nel porto per timore che le correnti le trascinino via. E’ vero, seduto a cavalcioni sul bordo secco della barca un piede dentro e l'altro messo fuori. Rapida la marea s'avanza, avida inghiotte a palmi la sabbia inerme che pullula di vite in bilico tra acqua ed aria. Complimenti Maricetta per l'ottimo lavoro. Un caro saluto, Paolo.



QUOTE (Paolo Tomberli @ 24 Agosto 2020 16:49)
Lo scafo di una vecchia barca descritta in modo straordinario da un una ricerca di angolo di ripresa molto suggestivo. Ma so anche delle barche che sostano nel porto per timore che le correnti le trascinino via. E’ vero, seduto a cavalcioni sul bordo secco della barca un piede dentro e l'altro messo fuori. Rapida la marea s'avanza, avida inghiotte a palmi la sabbia inerme che pullula di vite in bilico tra acqua ed aria. Complimenti Maricetta per l'ottimo lavoro. Un caro saluto, Paolo.


Paolo Tomberli 10 mesi fa
Lo scafo di una vecchia barca descritta in modo straordinario da un una ricerca di angolo di ripresa molto suggestivo. Ma so anche delle barche che sostano nel porto per timore che le correnti le trascinino via. E’ vero, seduto a cavalcioni sul bordo secco della barca un piede dentro e l'altro messo fuori. Rapida la marea s'avanza, avida inghiotte a palmi la sabbia inerme che pullula di vite in bilico tra acqua ed aria. Complimenti Maricetta per l'ottimo lavoro. Un caro saluto, Paolo.

Maricetta 10 mesi fa
QUOTE (mauriziot @ 24 Agosto 2020 08:27)
bella composizione ... complimenti e un saluto. mt

Grazie Maurizio,
In effetti ho usato un paio di filtri per dare più carattere allo scatto. Ormai la tecnologica è una grande tentatrice.
Un saluto.


QUOTE (Emme15 @ 24 Agosto 2020 08:36)
Chissà per quanto mare ha viaggiato, quante onde ha solcato e quanti uomini ha portato nei lunghi viaggi...Bella Maricetta, complimenti, saluti,Mimmo.

Infatti Mimmo, è proprio questo che mi intriga e mi riporta alla mia infanzia, Per ricordarmi quando leggevo (perché allora i ragazzi leggevano!) i libri di avventura e diventavo marinaio, avventuriero magari esploratore.
Questa barca ha il fascino di tutto questo. Molto probabilmente non sono diventata completamente adulta. :-)
Grazie e un saluto.

Emme15 10 mesi fa
Chissà per quanto mare ha viaggiato, quante onde ha solcato e quanti uomini ha portato nei lunghi viaggi...Bella Maricetta, complimenti, saluti,Mimmo.

mauriziot 10 mesi fa
bella composizione ... complimenti e un saluto. mt

La barca dimenticata.