In un casolare rurale - Uganda

  17
  1
  7
  2 anni fa
16.44 Punteggio più alto 09 Settembre 2017
5.77
Image Impact
 |  Segnala

Dati EXIF
Dispositivo NIKON D810
Obiettivo 24.0-120.0 mm f/4.0
Data 19/08/2017 16:43:41
Lunghezza focale 50 mm
Diaframma f 4
Tempo di posa 1/50 sec
Sensibilità ISO 1600
Image Info
Categoria Street e Reportage
Album Volti dell'Africa
Location
Staticmap?size=255x155&sensor=false&zoom=6&markers=0.3913348286688245, 30.40571093384642

Altre foto dello stesso album
Visualizza tutte le immagini dell'album

Effettua il Login per commentare!
QUOTE (fede1955 @ 09 Settembre 2017 06:13)
Splendida! Un gruppo di famiglia in Uganda decisamente povero come molti in quel luogo. Manca forse il padre del bambino e credo anche la madre. Ho capito bene lo spirito che ti spinge a scattare foto di animali in ogni dove e giustamente anche degli umani. So che c'è in questa immagine lo stesso desiderio di fotografare al meglio la realtà, anche scomoda, con spirito di reporter che riporta le immagini di luoghi animali e persone così come le incontra. Eccellente composizione, saluti. Federico
P.S. A l'Aquila mi conoscono come Micheli Gigotti, quelli della Murata di Coppito, recentemente espropriata dal comune. L'aquila è un luogo per me familiare anche se sono di Roma e vivo a Roma. Poi c'è stato il terremoto e ho visto la speculazione edilizia ogni volta che passavo, il disastro della città e così non sono quasi più venuto.


Grazie Federico per il bellissimo commento e per esserti fatto parte attiva del disastro aquilano... cmq la città si sta ricostruendo .. con mille problemi ... se ti capita ritornaci... vedresti che poi non è tutto male... Ciao

fede1955 2 anni fa
Splendida! Un gruppo di famiglia in Uganda decisamente povero come molti in quel luogo. Manca forse il padre del bambino e credo anche la madre. Ho capito bene lo spirito che ti spinge a scattare foto di animali in ogni dove e giustamente anche degli umani. So che c'è in questa immagine lo stesso desiderio di fotografare al meglio la realtà, anche scomoda, con spirito di reporter che riporta le immagini di luoghi animali e persone così come le incontra. Eccellente composizione, saluti. Federico
P.S. A l'Aquila mi conoscono come Micheli Gigotti, quelli della Murata di Coppito, recentemente espropriata dal comune. L'aquila è un luogo per me familiare anche se sono di Roma e vivo a Roma. Poi c'è stato il terremoto e ho visto la speculazione edilizia ogni volta che passavo, il disastro della città e così non sono quasi più venuto.

In un casolare rurale - Uganda