Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario - Salta a fondo pagina - Versione completa  
Forum NikonClub.it > PRODOTTI NIKON > NIKON Z
m.tomei
Ciao a tutti, come da titolo, vorrei sapere se qualcuno ha fatto il salto sa D810 a Z7... Mi piacerebbe conoscere le impressioni sia con ottiche G che con ottiche Z... Grazie.
Marco Senn
QUOTE(m.tomei @ Apr 9 2019, 11:06 PM) *
Ciao a tutti, come da titolo, vorrei sapere se qualcuno ha fatto il salto sa D810 a Z7... Mi piacerebbe conoscere le impressioni sia con ottiche G che con ottiche Z... Grazie.


L'ho fatto da D800 a Z6. E ho provato la Z7. La Z7 è una D850 stabilizzata in un corpo diverso. Quindi certamente in termini puramente di file certamente avanti rispetto alla D810.
Funzionano entrambe Z6 e Z7 perfettamente con le ottiche G. Non ho visto problemi di qualità e nemmeno per quanto riguarda le mie ottiche di palesi problemi di velocità AF.
Le ottiche Z, per ora ho il solo 24-70, sembrano migliori delle corrispondenti G. Di certo il 24-70 è migliore delle ottiche kit offerte fino ad ora (penso al 24-120 oppure al 24-85 G) e anche di molto.
A me non interessa molto l'AF continuo a inseguimento, unico settore in cui a leggere in giro sembra ci sia qualche cosa in meno nelle ML rispetto alle reflex.
Il vantaggio principale per quanto mi riguarda è la stabilizzazione, molto efficace, con qualsiasi ottica.
Per il resto la batteria dura meno, innegabile, hai tutta una serie di cose a cui ti devi abituare come il fatto che se è spenta nel mirino non vedi nulla.
fullerenium2
QUOTE(m.tomei @ Apr 9 2019, 11:06 PM) *
Ciao a tutti, come da titolo, vorrei sapere se qualcuno ha fatto il salto sa D810 a Z7... Mi piacerebbe conoscere le impressioni sia con ottiche G che con ottiche Z... Grazie.

Ma soprattutto, perché fare questo salto?
m.tomei
QUOTE(fullerenium2 @ Apr 10 2019, 07:23 AM) *
Ma soprattutto, perché fare questo salto?


Beh per il momento non c'è ancora l'intenzione reale di saltare... Il thread l'ho creato per avere soltanto dei pareri da chi ha già fatto questo passaggio.
Comunque il motivo principale sarebbe diminuire il peso avendo un corredo che in viaggio si sente poco o nulla...
fullerenium2
QUOTE(m.tomei @ Apr 10 2019, 11:19 AM) *
Beh per il momento non c'è ancora l'intenzione reale di saltare... Il thread l'ho creato per avere soltanto dei pareri da chi ha già fatto questo passaggio.
Comunque il motivo principale sarebbe diminuire il peso avendo un corredo che in viaggio si sente poco o nulla...

Metti allora in conto di vendere le ottiche che hai ed acquistare quelle native per Z se vuoi ridurre i pesi.
Altrimenti conservi la tua Reflex e affiancarle con una ML APSC o m4/3, ci perdi meno soldi e ci guadagni in riduzione reale di peso e dimensioni.
m.tomei
QUOTE(fullerenium2 @ Apr 10 2019, 11:46 AM) *
Metti allora in conto di vendere le ottiche che hai ed acquistare quelle native per Z se vuoi ridurre i pesi.
Altrimenti conservi la tua Reflex e affiancarle con una ML APSC o m4/3, ci perdi meno soldi e ci guadagni in riduzione reale di peso e dimensioni.


Capisco ma la qualità d'immagine non sarebbe la stessa...
Inoltre l'idea sarebbe quella di prendere il 24-70 f4 in kit ed eventualmente in seguito affiancare il 14-30 senza vendere nulla all'inizio (D810 compresa...), valutando bene la differenza sia in termini di utilizzo che di qualità. In seguito magari scegliere cosa tenere e cosa no...
Alessandro Castagnini
Nessun salto, la 810 l’ho tenuta.
E tenendola, non ho fatto nessun confronto con la ottiche che ho, perchè... non m’interessa (almeno per ora, ma forse farò qualcosa più avanti, giusto per la curiosità) smile.gif fotografo e basta wink.gif
L’unica cosa che mi dispiace è il fish sigma che non funziona in AF, ma non è un problema perché la Z ha molti aiuti usandola in MF

Ciao,
Alessandro.
fullerenium2
QUOTE(m.tomei @ Apr 10 2019, 12:09 PM) *
Capisco ma la qualità d'immagine non sarebbe la stessa...
Inoltre l'idea sarebbe quella di prendere il 24-70 f4 in kit ed eventualmente in seguito affiancare il 14-30 senza vendere nulla all'inizio (D810 compresa...), valutando bene la differenza sia in termini di utilizzo che di qualità. In seguito magari scegliere cosa tenere e cosa no...

E chi ti dice che la qualità non è la stessa?
Per un uso vacanziero o da viaggio, un corpo con ottiche leggere ed economiche le vedo più indicate.
Ma ti vedo abbastanza convinto sul da farsi, quindi soddisfa la scimmia :-)
Alessandro Castagnini
Per uso vacanziero, basta anche un cellulare smile.gif wink.gif
derma
QUOTE(Alessandro Castagnini @ Apr 10 2019, 03:46 PM) *
Per uso vacanziero, basta anche un cellulare smile.gif wink.gif



Ed è per questo che si vendono poche fotocamere... molte foto sono siepi-e-non-oltre, sagre-e-feste-di-paese, foto-di-quadri-o-mosaici-affreschi... sinceramente, spesso mi domando perché esistano le fotocamere quando mi càpita di vedere foto che ritraggono scene o inquadrano soggetti senza un "pensiero" o che siano "originali", non ignorando però che non si può essere sempre originali e non tutti lo possono essere... ma talvolta basterebbe poco, un'angolazione insolita/diversa ed il soggetto risulta meno banale... ma tant'è.
Alessandro Castagnini
Perché è normale che la maggior parte delle persone sono solo interessate a portare a casa un ricordo di loro in vacanza piuttosto che perdere tempo a fare quello che dici tu.
I fotografi (veri o autoproclamatisi che siano) sono ampiamente la minoranza smile.gif
fullerenium2
QUOTE(derma @ Apr 10 2019, 05:05 PM) *
Ed è per questo che si vendono poche fotocamere... molte foto sono siepi-e-non-oltre, sagre-e-feste-di-paese, foto-di-quadri-o-mosaici-affreschi... sinceramente, spesso mi domando perché esistano le fotocamere quando mi càpita di vedere foto che ritraggono scene o inquadrano soggetti senza un "pensiero" o che siano "originali", non ignorando però che non si può essere sempre originali e non tutti lo possono essere... ma talvolta basterebbe poco, un'angolazione insolita/diversa ed il soggetto risulta meno banale... ma tant'è.

Eh si, e con un cellulare è più facile ottenere POV più interessanti.
La ricerca della qualità.... come se dovessimo sempre esporre alla national gallery ....
anche secondo me in vacanza per ritrarre due chiese, uno scoglio o il crinale di una montagna, come foto ricordo/cartolina è sufficiente uno smartphone o una piccola compatta ed è per questo che citavo il formato m4/3 giusto per dire che “ho fotografato con una fotocamera” e non col cellulare. Poi quando la luce cala anche un formato ridotto come il m4/3 va meglio di un cellulare ed è comunque sufficiente a portare a casa eccellenti scatti che forse non avresti fatto perché hai paura di rovinare un oggetto da 4000 euro.
derma
QUOTE(Alessandro Castagnini @ Apr 10 2019, 04:26 PM) *
Perché è normale che la maggior parte delle persone sono solo interessate a portare a casa un ricordo di loro in vacanza piuttosto che perdere tempo a fare quello che dici tu.
I fotografi (veri o autoproclamatisi che siano) sono ampiamente la minoranza smile.gif




Che il ragioniere di turno (...non me ne vogliano i ragionieri!) in vacanza con la famiglia non pensi proprio a spendere 2000€ o 4000€ per una fotocamera, senza contare l'obiettivo o gli obiettivi, non ci piove... ma io non mi riferivo mica soltanto al ragioniere di turno.


QUOTE(fullerenium2 @ Apr 10 2019, 04:26 PM) *
...
La ricerca della qualità.... come se dovessimo sempre esporre alla national gallery ....
...


Sempre National Gallery, o National Geographic, no... ma neanche foto di soffitti o prospetti, tanto per citare alcuni esempi, che si trovano in quasi tutti gli espositori come cartoline accanto ad ogni monumento, chiesa, luogo di interesse turistico... non dico che, ogni foto scattata con una fotocamera che il costruttore con vanto e grande "pubblicità" definisce pro, e che costa migliaia di €, debba essere un capolavoro... ma se la maggior parte delle foto che vedi scattate con fotocamere costose e "complesse" sono equiparabili, se non addirittura uguali, per così dire, a quelle che si possono scattare con uno smartphone, dell'ultima o penultima generazione, allora un dubbio viene, o quanto meno si rimane perplessi.
m.tomei
Per il momento "la scimmia" dorme ancora... Comunque le valutazioni da fare sono tante per un'eventuale acquisto ed al momento sono tutt'altro che convinto; per questo chiedo pareri a chi ha già fatto il salto oppure, meglio ancora, come dice Alessandro Castagnini, ha affiancato la Z7 alla D810.

Confronti specifici a parte, mi rivolgo appunto ad Alessandro Castagnini, le impressioni d'uso, avendole tutte e due, quale valutazione ti portano ad avere della Z7? La preferisci alla D810? Il peso inferiore si avverte molto? La qualità d'immagine migliora, ne risente? Insomma cosa ne pensi? Grazie. smile.gif
fullerenium2
QUOTE(derma @ Apr 10 2019, 06:14 PM) *
Che il ragioniere di turno (...non me ne vogliano i ragionieri!) in vacanza con la famiglia non pensi proprio a spendere 2000€ o 4000€ per una fotocamera, senza contare l'obiettivo o gli obiettivi, non ci piove... ma io non mi riferivo mica soltanto al ragioniere di turno.
Sempre National Gallery, o National Geographic, no... ma neanche foto di soffitti o prospetti, tanto per citare alcuni esempi, che si trovano in quasi tutti gli espositori come cartoline accanto ad ogni monumento, chiesa, luogo di interesse turistico... non dico che, ogni foto scattata con una fotocamera che il costruttore con vanto e grande "pubblicità" definisce pro, e che costa migliaia di €, debba essere un capolavoro... ma se la maggior parte delle foto che vedi scattate con fotocamere costose e "complesse" sono equiparabili, se non addirittura uguali, per così dire, a quelle che si possono scattare con uno smartphone, dell'ultima o penultima generazione, allora un dubbio viene, o quanto meno si rimane perplessi.

Si Derma, ma qui non è colpa della fotocamera o di Nikon. È colpa della scimmia che ci sussurra che vuole l’ultima nata da 50MP sennò le foto non vengono bene e bisogna pure prenderla leggera per prevenire cervicali ed ernie. E se non l’accongenti con una full frame si mette a saltare sul groppone e poi vedi che ernie!
fullerenium2
QUOTE(m.tomei @ Apr 10 2019, 09:42 PM) *
Per il momento "la scimmia" dorme ancora... Comunque le valutazioni da fare sono tante per un'eventuale acquisto ed al momento sono tutt'altro che convinto; per questo chiedo pareri a chi ha già fatto il salto oppure, meglio ancora, come dice Alessandro Castagnini, ha affiancato la Z7 alla D810.

Confronti specifici a parte, mi rivolgo appunto ad Alessandro Castagnini, le impressioni d'uso, avendole tutte e due, quale valutazione ti portano ad avere della Z7? La preferisci alla D810? Il peso inferiore si avverte molto? La qualità d'immagine migliora, ne risente? Insomma cosa ne pensi? Grazie. smile.gif

Pur non avendo nessuna Z, mi è bastata provarne una tempo fa. Sono ottime macchine, rifinite bene, mirino fantastico, AF veloce quanto una Reflex e sufficiente per usi anche impegnati. Leggera ed ergonomica se ti fermi al 24-70 f/4 e al 14-30 f/4 . Con FTZ ed ottiche F per me diventa sbilanciata.
Difetti ne ha, ma che nel normale uso anche spinto non te ne accorgi (sfruttiamo le nostre fotocamere per forse il 20%).
Tra D810 e Z7 dal punto di vista dell’immagine finale è come confrontare un file della D810 con quello della D850.... differenze non percepibili neanche da un utente esperto.

Prendila, se poi non ti piace la rivendi o toglierai la D810. Se ti avanza qualcosa, prendi anche una m4/3 che costa poco e poi vedi quale delle tre lascerai di più nel cassetto.

AlessandroSassi
Mi è arrivata la Z7 la scorsa settimana e l'ho testata in questo weekend ...
Posseggo per il momento unicamente il 35 mm. f/1.8 S ... in attesa di acquistare il 24-70 f/2.8 S che dovrebbe arrivare il prossimo maggio.
Che dire ???

Resa superlativa ... grandissima macchina ottimamente costruita ed ergonomica, ben diversamente dalla Sony (che ho provato e sinceramente trovo scomoda, spigolosa, con un grip brutto e disarmante, ed un menù per nulla intuitivo).
E' leggera, terribilmente maneggevole, non ci si accorge di averla in mano, e chissenefrega se non ha il doppio slot (xxx puramente mentale ed inutile).
La batteria mi ha abbamdonato dopo circa 400 scatti, ma occorre dire che aveva una sola carica e che probabilmente non sono ancora aduso a questo tipo di corpo.
Consigliabile comunque avere sempre con sè batteria di riserva.

I files sono splendidi e nitidi da bordo a bordo; forse l'unica pecca risulta l'otturatore elettronico che funziona solo fino ad 1/2000 di secondo, costringendoti se la usi in manuale a cambiare settaggio per tempi più brevi ritornando all'otturatore standard.
L'uso globale è entusiasmante...così come i vari Picture Control che permettono di dare un valore aggiunto alla resa dell'immagine finale.

In sintesi: vendo la mia D810 e la D5 (entrambe con pochissimi scatti ed in garanzia Nital) ed acquisterò l'upgrade professionale della Z7 appena uscirà, affiancondola a
questa stupefacente mirrorless.
Maurizio Rossi
Ottimo acquisto Alessandro, le batterie tranquillo... più fai cicli di carica più aumenta l'autonomia, comunque due o tre le consiglio a tutti,
per il resto concordo con quello da te detto, un'ottima ML, attendiamo le tue foto sul Club Z7 Pollice.gif
Leviathan47
QUOTE(AlessandroSassi @ Apr 15 2019, 09:43 PM) *
Mi è arrivata la Z7 la scorsa settimana e l'ho testata in questo weekend ...
Posseggo per il momento unicamente il 35 mm. f/1.8 S ... in attesa di acquistare il 24-70 f/2.8 S che dovrebbe arrivare il prossimo maggio.
Che dire ???

Resa superlativa ... grandissima macchina ottimamente costruita ed ergonomica, ben diversamente dalla Sony (che ho provato e sinceramente trovo scomoda, spigolosa, con un grip brutto e disarmante, ed un menù per nulla intuitivo).
E' leggera, terribilmente maneggevole, non ci si accorge di averla in mano, e chissenefrega se non ha il doppio slot (xxx puramente mentale ed inutile).
La batteria mi ha abbamdonato dopo circa 400 scatti, ma occorre dire che aveva una sola carica e che probabilmente non sono ancora aduso a questo tipo di corpo.
Consigliabile comunque avere sempre con sè batteria di riserva.

I files sono splendidi e nitidi da bordo a bordo; forse l'unica pecca risulta l'otturatore elettronico che funziona solo fino ad 1/2000 di secondo, costringendoti se la usi in manuale a cambiare settaggio per tempi più brevi ritornando all'otturatore standard.
L'uso globale è entusiasmante...così come i vari Picture Control che permettono di dare un valore aggiunto alla resa dell'immagine finale.

In sintesi: vendo la mia D810 e la D5 (entrambe con pochissimi scatti ed in garanzia Nital) ed acquisterò l'upgrade professionale della Z7 appena uscirà, affiancondola a
questa stupefacente mirrorless.


Nel forum parallelo, Nikonland, dove ho aperto una discussione "Z6 o D750" tutti sono concordi nel ritenere che il futuro sono le mirrorless e mi sconsigliano la reflex.
sarogriso
QUOTE(Leviathan47 @ May 21 2019, 02:06 PM) *
Nel forum parallelo, Nikonland, dove ho aperto una discussione "Z6 o D750" tutti sono concordi nel ritenere che il futuro sono le mirrorless e mi sconsigliano la reflex.

In tutti i forum oramai si nota come la sfera di cristallo abbia preso il sopravvento su tutto il resto dell'attrezzatura, i suoi venditori devono aver fatto soldi a palate. cool.gif
derma
QUOTE(sarogriso @ May 21 2019, 02:41 PM) *
In tutti i forum oramai si nota come la sfera di cristallo abbia preso il sopravvento su tutto il resto dell'attrezzatura, i suoi venditori devono aver fatto soldi a palate. cool.gif




Perché... secondo te, si ritornerà ad usare macchine fotografiche col pentaprisma?
sarogriso
QUOTE(derma @ May 21 2019, 04:43 PM) *
Perché... secondo te, si ritornerà ad usare macchine fotografiche col pentaprisma?

Non ho detto quello ne il contrario, diciamo pure che per ritornare ad usare lo specchio prima serve abbandonarlo e questo non è successo e non succederà manco domani,
converrai con me che in tutti i forum molta propaganda nasce dal solito tam-tam, ora è il momento del sistema ML e se tutti "gli oratori" ne avessero comperata una ti garantisco che i costruttori "gialli" sarebbero scoppiati per incapacità nel soddisfare la richiesta. cool.gif
derma
QUOTE(sarogriso @ May 21 2019, 04:13 PM) *
Non ho detto quello ne il contrario, diciamo pure che per ritornare ad usare lo specchio prima serve abbandonarlo e questo non è successo e non succederà manco domani,
converrai con me che in tutti i forum molta propaganda nasce dal solito tam-tam, ora è il momento del sistema ML e se tutti "gli oratori" ne avessero comperata una ti garantisco che i costruttori "gialli" sarebbero scoppiati per incapacità nel soddisfare la richiesta. cool.gif



Ovviamente il mio "si ritornerà" era ed è riferito a chi già fece il "cambio", ossia da reflex a ML... quanti, poi, fecero 'sto passaggio, è un altro discorso... molti o pochi che siano, sebbene io ritenga non siano pochi, ma è appunto una mia opinione, quindi non basata su dati di vendita/scatto, indietro non si torna, così come avvenne per i televisori, gli smartphone e quel nuovo dispositivo chiamato "tablet", o la sua evoluzione il "phablet"... per i televisori, fu "per forza"... per gli smartphone, in parte anche fu "per forza"... per i tablet, per "induzione"... per le macchine fotografiche, sempre a parer mio, quindi niente "palla" (!), sempre più si andrà verso la portabilità, la quale a chi rimane psicologicamente/nostalgicamente ancorato al passato potrà sembrare "estrema"/scomoda... saranno sempre più "smart" ed i telefonini/cellulari/smartphone saranno sempre meno intesi, a livello di utilizzo, e simili ai telefoni così come si imparò a conoscerli, e già oggi sono più dei piccoli schermi anziché delle cornette con un display, come lo erano appunto i "telefonini" di una 15ina di anni addietro... se oggi le ML non spopolao è perché l'eta media dei fotografi è "alta", ovvero molti sono dei "nostalgici" che o faticano a comprendere il "nuovo", e di conseguenza ad adattarsi, oppure non vogliono spendere altri soldi, (s)vendendo quanto di materiale accumularono negli anni... un ventenne/trentenne che decide oggi di "invischiarsi" nel modo della immagine/imaging fotografica, scelgierà al 90% una ML, non una reflex... per tanti fattori, uno su tutti la familiarità che vi ritrova rispetto all'utilizzo dello smartphone e del computer/tablet... una cinquantenne/sessantenne/settantenne, considera valida una macchina fotografica se gli sembra "solida" quando la impugna, non capendo che è assai più importante cosa c'è dentro rispetto a come appare dal di fuori... molti pensano che una soggettiva impressione di buona/comoda "impugnatura" e la scritta del brandi "di fiducia" sia sinonimo di qualità interna del prodotto, e non è per nulla detto che sia così... anzi, spesso, è vero il contrario... in poche parole, non ci vuole una sfera di cristallo per intuire dove si andrà a parare... non c'è brand che non offrà una buona scelta di modelli ML nella propria line-up, così come non vi è brand di automobili che non offra un modello elettrico o ibirido... la direzione quella è, piaccia o meno, ci si adatti o meno, "palla" (più) o (palla) meno... dispositivi al 99% digitali, benché alcuni cervelli si ostinino a rimanere "analogici"... ma tant'è.
sarogriso
Ho letto bene tutto quanto però io farei attenzione a mettere sullo stesso piano tutto quanto, un impianto HI-FI, un TV, un telefono, un Hard disk o un processore e via dicendo risulta scontato che il nuovo surclassa il vecchio e bastano pochi anni di differenza per mostrare una grande differenza qualitativa ma per quelli elementi elencati sopra l'utilizzatore e sempre in forma passiva, un Tv di ultimissima generazione e questo vale per tutti gli altri una volta fatte le dovute operazioni dei primissimi giorni le differenze tra gli utilizzatori non esistono proprio, su una macchina fotografica la tecnologia aiuta parecchio a patto che l'utilizzatore non sia passivo nei confronti della stessa, in caso contrario l'utilizzatore capace con i ferri vecchi ti brucia subito il "compratore" di tecnologia.
Che il mirino digitale sia meraviglioso con tutti i dati immaginabili, autofocus notturno, monitor touch ecc. ecc. e poi l'inquadratura e soggetto risultano dei validi lassativi....... cool.gif
derma
QUOTE(sarogriso @ May 21 2019, 05:43 PM) *
Ho letto bene tutto quanto però io farei attenzione a mettere sullo stesso piano tutto quanto, un impianto HI-FI, un TV, un telefono, un Hard disk o un processore e via dicendo risulta scontato che il nuovo surclassa il vecchio e bastano pochi anni di differenza per mostrare una grande differenza qualitativa ma per quelli elementi elencati sopra l'utilizzatore e sempre in forma passiva, un Tv di ultimissima generazione e questo vale per tutti gli altri una volta fatte le dovute operazioni dei primissimi giorni le differenze tra gli utilizzatori non esistono proprio, su una macchina fotografica la tecnologia aiuta parecchio a patto che l'utilizzatore non sia passivo nei confronti della stessa, in caso contrario l'utilizzatore capace con i ferri vecchi ti brucia subito il "compratore" di tecnologia.
Che il mirino digitale sia meraviglioso con tutti i dati immaginabili, autofocus notturno, monitor touch ecc. ecc. e poi l'inquadratura e soggetto risultano dei validi lassativi....... cool.gif



Senza un televisore/display a che serve una macchina fotografica digitale, con o senza pentaprisma?... o si pensa ancora e addirittura che si possa scattare usando la pellicola e mostrare al maggior numero di persone le proprie diapositive e foto stampate in qualche modo che non sia il "porta a porta" ?... tutti i dispositivi che citai, ossia display/televisori, tablet, computer, macchine fotografiche sono tutte collegate tra di loro, interconnesse... un televisore/display serve a "mostrare", e per certi versi il suo utilizzo non è solo passivo, mentre una macchina fotografica serve per "produrre" quella immagine che verrà appunto visualizzata utilizzando un televisore/display... poi ci sono, e qui inziano i problemi per gli "analogici", gli smartphone, i quali sempre più "grandi" svolgono entrambi i ruoli, ossia catturano l'immagine e riescono far sì che possa essere visualizzata sul proprio dispositivo e negli altri smartphone con una facilità/immediatezza sconosciuta agli altri che utilizzzano prevalentemente macchine fotografiche per catturare l'imagine, e questo perché lo smartphone è "portabilità", avendolo sempre e tutti appresso... il "vecchio" che usa i ferri vecchi non brucia il "compratore" di tecnologia, per usare il tuo identificare l'acquirente di oggi rispetto a quello che "ieri" era pur sempre un acquirente ma di "tecnologia" ormai obsoleta, giacché le macchine fotografiche totalmente "analogiche"/meccaniche non se ne producono ed usano, escludendo quei pochissimi "irriducibili" aficionados, da tanto tanto tanto tempo... anche una F5 è più elettronica che meccanica, tanto per citare un modello che segnò la transizione tra l'analogico e il digitale... su quanto, poi, una foto possa risultare interessante, originale, "bella", si può discutere all'infinito, essendo questo un parametro del tutto soggettivo... a me, spesso, càpita di vedere foto scattate con fotocamere col pentaprisma, da persone non in giovane età, che sono ai miei occhi assai banali, stimolanti esclusivamente per bisogni corporei da compiere seduti in una stanza apposita chiamata "bagno", il che mi fa domandare perché acquistare una fotocamera, magari dal costo non proprio indifferente, per poi tirare fuori immagini che avrebbero potuto ottenere utilizzando la fotocamera di un semplice cellulalre a conchiglia... quindi, i ferri vecchi vanno bene a chi si convince che i sensori e tutta la tecnologia a contorno non sia robbbbbba per "lui", ma quello che si può ottenere oggi è assai, ma assai davvero!, migliore, e persino più facile, con tutti i pro e i contro del caso, rispetto a quanto accadeva ieri... quando questa generazione di fotografi "adulti" non ci sarà più, nessuno sentirà la mancanza, a livello di praticità ed di utilizzo, delle fotocamere "analogiche", sebbene avranno quest'ultime un valore, anche economico, elevato... e come tali saranno ricercate, ma non utilizzate
Maurizio Rossi
A mio avviso avete ragione entrambi, ma prevedere il futuro è dura, si può fare una supposizione che magari è veritiera
per sentito dire, per la situazione attuale che si sente sui forum come questo altri ecc.
il tutto comunque è supposizione, penso anch'io che in un futuro ventennio si abbandonerà il sistema reflex,
come si è abbandonato la pellicola e passato al digitale, ma non è così imminente anche perchè si vocifera di una nuova ammiraglia ecc.
vedremo... ma è anche giusto fare previsioni Pollice.gif
derma
QUOTE(Maurizio Rossi @ May 21 2019, 07:04 PM) *
A mio avviso avete ragione entrambi, ma prevedere il futuro è dura, si può fare una supposizione che magari è veritiera
per sentito dire, per la situazione attuale che si sente sui forum come questo altri ecc.
il tutto comunque è supposizione, penso anch'io che in un futuro ventennio si abbandonerà il sistema reflex,
come si è abbandonato la pellicola e passato al digitale, ma non è così imminente anche perchè si vocifera di una nuova ammiraglia ecc.
vedremo... ma è anche giusto fare previsioni Pollice.gif




Più che altro è divertente, ed anche "umano" (!).
sarogriso
QUOTE(derma @ May 21 2019, 08:14 PM) *
Più che altro è divertente, ed anche "umano" (!).

Quoto questo perchè il precedente era un filo prolisso e non sapevo che parte quotare, volendo restare in due righe dico che per "ferri vecchi" non intendevo certo quelli analogici ma quelli digitali a specchio, ritenuti vecchi non certo da me, per concludere e volendo sintetizzare tutto quanto ho scritto ribadisco che la tecnologia la compri mentre l'abilità ( il vero manico) non è mai stato sugli scaffali di nessun negozio.
derma
QUOTE(sarogriso @ May 22 2019, 12:29 AM) *
Quoto questo perchè il precedente era un filo prolisso e non sapevo che parte quotare, volendo restare in due righe dico che per "ferri vecchi" non intendevo certo quelli analogici ma quelli digitali a specchio, ritenuti vecchi non certo da me, per concludere e volendo sintetizzare tutto quanto ho scritto ribadisco che la tecnologia la compri mentre l'abilità ( il vero manico) non è mai stato sugli scaffali di nessun negozio.




Non era un filo prolisso ma assai prolisso... e volutamente, ed anche inevitabilmente... 'sta storia del "manico" andava bene quando si aveva a che fare con la chimica ai tempi della pellicola e dei processi di sviluppo del rullino... ora, o si inizia a capire come la luce viene "gestita" dal sensore, e si impara a capire cosa sia e come funzioni il-sensore-questo-sconosciuto, oppure si continuerà a credere a falsi "miti", tipo che la fotografia è soprattutto o addirittura soltanto "materialità"... e tantissimi hosting di immagini e social sono "là fuori" a dimostrare che non è per nulla così... senza contare che, oltre ad una differente conoscenza della fotocamera così come oggi è, e sottolineo oggi, si dovrebbe anche considerare che si deve avere "polso", non manico!, per saper gestire il mouse con tutte le impostazioni disponibili nei programmi per la PP, il che è tanto importante quanto il sapere dove mettere le mani dita impugnando la fotocamera.


P.S.: In poche parole, così eviti il filo prolisso di cui sopra, il "manico", come suole chiamarsi quella dote posseduta da alcuni e tanto vaga quanto la "color science" lato fotocamera, sarà pure impugnato ancora con le (stesse) mani ma all'altra estremità il "mezzo" per eseguire il lavoro è assai diverso, ma assai!
sarogriso
QUOTE(derma @ May 22 2019, 01:49 AM) *
Non era un filo prolisso ma assai prolisso... e volutamente, ed anche inevitabilmente... 'sta storia del "manico" andava bene quando si aveva a che fare con la chimica ai tempi della pellicola e dei processi di sviluppo del rullino... ora, o si inizia a capire come la luce viene "gestita" dal sensore, e si impara a capire cosa sia e come funzioni il-sensore-questo-sconosciuto, oppure si continuerà a credere a falsi "miti", tipo che la fotografia è soprattutto o addirittura soltanto "materialità"... e tantissimi hosting di immagini e social sono "là fuori" a dimostrare che non è per nulla così...

Che sia stato voluto e inevitabile ci sta, che abbia avuto l'effetto desiderato ci sta meno, molto meno, della serie ma anche no,
lo ripeto, l'analogico non centra nulla, se per te il concetto fotografia è solo segnale elettrico e monitor è totalmente legittimo crederci, che lo debbano fare tutti come sopra e cioè "ma anche no",
Sui social non mi pronuncio, è un oceano con dentro di tutto e di più.
Maurizio Rossi
Si che la tecnologià e l'elettronica in questo campo e non solo va molto veloce, della serie....."acquisti un prodotto e dopo sei mesi è già vecchio"
ma per me come ho già detto e ripeto ci vorranno ancora anni e a mio avviso molti per l'abbandono del sistema reflex digitale,
sicuramente l'innovazione in questo campo c'è stata e ci sarà sempre più, inveneranno qualcosa di nuovo anche rispetto al sistema ML
chi vivrà vedrà, intando attendiamo i passi delle case madre più al vertice.... smile.gif
derma
QUOTE(sarogriso @ May 22 2019, 05:59 AM) *
Che sia stato voluto e inevitabile ci sta, che abbia avuto l'effetto desiderato ci sta meno, molto meno, della serie ma anche no,
lo ripeto, l'analogico non centra nulla, se per te il concetto fotografia è solo segnale elettrico e monitor è totalmente legittimo crederci, che lo debbano fare tutti come sopra e cioè "ma anche no",
Sui social non mi pronuncio, è un oceano con dentro di tutto e di più.



Non so che effetto tu pensi io abbia voluto avesse il filo prolisso post che scrissi precedentemente, e perché pensasti io gliene volessi dare uno (solo), quindi non posso dirti "no", ma neppure sì.

L'analogico c'entra, eccome!... alcuni ancora ragionano in "analogico"... ma in tal modo è come tenere in mano una clava per giocare a baseball con i neutrini... non è questione se sia o valga per me... vale in ogni caso... praticamente il 90% di ciò che ci circonda si basa sull'elettricità, e di conseguenza su segnali elettrici... anche il tuo cervello, al netto delle parti del corpo coinvolte, produsse segnali elettrici per scrivere il post non prolisso a cui sto ora rispondendo... oppure pensi che sia solo una questione di chimica?
I social sono lo specchio di ciò che è l'essere umano... e in questi vengono mostrate le immagini catturate con il "mezzo" che si ha (sempre) a disposizione.
sarogriso
Ci riprovo ancora una volta: biggrin.gif
Io non sto difendendo l'analogico e neppure il digitale con prisma e allo stesso modo non condanno il mirino elettronico,
dico solo che non sarà certo il mirino elettronico che riuscirà a sminuire l'abilita fotografica di chi ha usato i due sistemi antecedenti e manco riuscirà magicamente a creare l'abilità stessa, quella non è "elettrica", e non è nemmeno una "secchiata" di byte, sempre se stiamo parlando di fotografia nel vero senso della parola,
QUOTE(derma @ May 22 2019, 10:40 AM) *
I social sono lo specchio di ciò che è l'essere umano... e in questi vengono mostrate le immagini catturate con il "mezzo" che si ha (sempre) a disposizione.

Nada, almeno per quanto mi riguarda in quello specchio io sono assente, dei "mi piace" e visualizzazioni ne faccio a meno. cool.gif
derma
QUOTE(sarogriso @ May 22 2019, 10:11 AM) *
Ci riprovo ancora una volta: biggrin.gif
Io non sto difendendo l'analogico e neppure il digitale con prisma e allo stesso modo non condanno il mirino elettronico,
dico solo che non sarà certo il mirino elettronico che riuscirà a sminuire l'abilita fotografica di chi ha usato i due sistemi antecedenti e manco riuscirà magicamente a creare l'abilità stessa, quella non è "elettrica", e non è nemmeno una "secchiata" di byte, sempre se stiamo parlando di fotografia nel vero senso della parola,

Nada, almeno per quanto mi riguarda in quello specchio io sono assente, dei "mi piace" e visualizzazioni ne faccio a meno. cool.gif




E ci riprovo anch'io, va' !

Una volta che 'sta generazione di "manici" (sic) sarà sparita da 'sto pianeta, pensi che, di foto/immagini, non se produranno più o che saranno di una qualità peggiore rispetto a prima?... come se un pittore che usa colori preparati da altri e confezionàti in tubetti sia meno capace dei "vecchi" pittori che i colori se li facevano a man(ic)o !!
sarogriso
QUOTE(derma @ May 22 2019, 11:34 AM) *
Una volta che 'sta generazione di "manici" (sic) sarà sparita da 'sto pianeta, pensi che, di foto/immagini, non se produranno più o che saranno di una qualità peggiore rispetto a prima?... come se un pittore che usa colori preparati da altri e confezionàti in tubetti sia meno capace dei "vecchi" pittori che i colori se li facevano a man(ic)o !!

Questo è quanto interpreti tu ma non è certo quanto dico,
"i manici" ci sono stati, ci sono e ci saranno sempre indipendentemente dai mezzi e non saranno i mezzi stessi a crearli dal nulla, tutto li.
derma
QUOTE(sarogriso @ May 22 2019, 11:25 AM) *
Questo è quanto interpreti tu ma non è certo quanto dico,
"i manici" ci sono stati, ci sono e ci saranno sempre indipendentemente dai mezzi e non saranno i mezzi stessi a crearli dal nulla, tutto li.



Fui capace io di interpretare ciò che fosti tu capace di scrivere.


Aridaglie co' 'sto "manico" !... ma è una vera e propria "manicomania".
Maurizio Rossi
Non capisco il perchè non vi troviate resettiamo e ripartiamo anche se siamo un po OT
partiamo da uno dei due a rispiegare quanto smile.gif vediamo se arriviamo ad un finale
sarogriso
Io passo, tongue.gif
Ora devo andare in campagna e li di manici ne ho parecchi. laugh.gif
Oggi userò accetta e roncola, tassativamente analogici. laugh.gif
derma
QUOTE(sarogriso @ May 22 2019, 12:07 PM) *
Io passo, tongue.gif
...



...al digitale?


In ogni caso, il passaggio che mi lasciò perplesso, col quale non sono d'accordo, sempre che sia io capace di intendere e di volere, è il seguente...


QUOTE(sarogriso @ May 21 2019, 05:43 PM) *
...su una macchina fotografica la tecnologia aiuta parecchio a patto che l'utilizzatore non sia passivo nei confronti della stessa, in caso contrario l'utilizzatore capace con i ferri vecchi ti brucia subito il "compratore" di tecnologia.

...



...ho sempre più (spesso) l'impressione che si scambi il "manico", pudico termine utilizzàto al posto di "esperienza", con "avere occhio"... "avere occhio", ossia vedere le cose diversamente, non in maniera solita/banale, e di conseguenza catturare una immagine che non sia un dejà-vu, è una dote innata, non la si acquisisce, neppure con tutta l'esperienza di 'sto mondo... il che non significa, e non intendo io insinuarlo, che chi non ha "talento" non debba fotografare e mostare le proprio foto... ciò che intendo è che la sola esperienza può produrre dei risultati accettabili ma solo a livello "tecnico", ossia di corretta esposizione, inquadratura, colori e via dicendo, ma non potrà mai sostituire la originalità di chi ha "occhio"... puoi avere un "manico" lungo sino alla Luna ma non significa che così riuscirai a scrivere "Alla luna" di Leopardi, potrai (forse) spiegare come sia composta la Luna e quanto tempo ci voglia per arrivarci ma oltre con la sola esperienza non si va.

P.S.: L'analogico, ripeto, è stato messo da parte, non da un giorno all'altro, ormai tanto tempo fa... autofocus, caricamento automatico del rullino, modalità di misurazione della luce/esposizione elettronica, pulsante di scatto elettronico, display calotta superiore, flash... tutta robbbbba che con il concetto di analogico non hanno nulla a che spartire.



QUOTE(sarogriso @ May 22 2019, 12:07 PM) *
...
Ora devo andare in campagna e li di manici ne ho parecchi. laugh.gif
Oggi userò accetta e roncola, tassativamente analogici. laugh.gif



P.P.S.: A meno che tu quegli attrezzi non li abbia ereditàti da un tuo avo, sono stati costruiti/progettàti/realizzati utilizzando macchinari che hanno bisogno della corrente elettrica per funzionare e che, assai probabile, siano gestiti e programmati tramite software.
klaudiom
QUOTE(derma @ May 22 2019, 01:53 PM) *
puoi avere un "manico" lungo sino alla Luna ma non significa che così riuscirai a scrivere "Alla luna" di Leopardi


TOP !!!
sarogriso
Per il solo bene di questa discussione agli ultimi due interventi elargisco la ragione, così la piantiamo di capire bisi per fave e passerete una serata spero con il minor manico possibile. smilinodigitale.gif

Passo e chiudo
derma
Ok... cercherò di farmene una ragione... anche a costo di finire in "manico(mio)".



P.S.: A me, solo bisi, con i "risi", grazie... tieni pure la mancia.
Maurizio Rossi
Beh dai ragazzi ognuno è della propria idea e scornarsi non serve a nulla,
per cui come dice Saro chiudiamola qui
Salta a inizio pagina | Per vedere la versione completa del forum Clicca qui.