FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
St
Rispondi Nuova Discussione
DAP
Messaggio: #1
IPB Immagine

NicolaSantolin
Messaggio: #2
Ciao Paolo , sembra la stessa bimba che parte dal basso a sx e roteando va fra le mani della donna. Bella scena con molti soggetti simili fra di loro ma allo stesso tempo disuguali nel frame.
aldosartori
Messaggio: #3
Mi associo a Nicola, un buon click paolo!
mauriziomaestri
Messaggio: #4
Ciao DAP, la composizione non si discute. Bello l'ovale delle teste che abbraccia tutto il fotogramma e accompagna l'occhio. Per me ti frega un po' la luce, la scena per me viene fortemente influenzata dai toni chiari che abbiamo nella figura della bambina di spalle con la mamma. Ecco io credo che il nodo focale che l'occhio trova sia tutto lì, in una posizione scomoda perché è in fondo al fotogramma, a margine del fotogramma. Secondo me la centralità che le viene conferita dai toni chiari sono in conflitto con la posizione di secondo piano che nel caso della madre divine quasi sfondo. Questo per dirti che io nemmeno le vedo ste composizioni ma che una foto del genere, bella, composta da dio, ne risente all'inteso di questi rapporti di forza che non aiutano il contesto generale ma lo portano in una sorta di conflitto visivo.
Detta fuori dai denti: tu dove vuoi portarmi? A quella bambina ben illuminata di spalle con la mamma o alla bambina al centro (che in caso di luce omogenea sarebbe stata lei la protagonista indiscussa) ?
DAP
Messaggio: #5
QUOTE(mauriziomaestri @ Jan 9 2020, 10:50 PM) *
Ciao DAP, la composizione non si discute. Bello l'ovale delle teste che abbraccia tutto il fotogramma e accompagna l'occhio. Per me ti frega un po' la luce, la scena per me viene fortemente influenzata dai toni chiari che abbiamo nella figura della bambina di spalle con la mamma. Ecco io credo che il nodo focale che l'occhio trova sia tutto lì, in una posizione scomoda perché è in fondo al fotogramma, a margine del fotogramma. Secondo me la centralità che le viene conferita dai toni chiari sono in conflitto con la posizione di secondo piano che nel caso della madre divine quasi sfondo. Questo per dirti che io nemmeno le vedo ste composizioni ma che una foto del genere, bella, composta da dio, ne risente all'inteso di questi rapporti di forza che non aiutano il contesto generale ma lo portano in una sorta di conflitto visivo.
Detta fuori dai denti: tu dove vuoi portarmi? A quella bambina ben illuminata di spalle con la mamma o alla bambina al centro (che in caso di luce omogenea sarebbe stata lei la protagonista indiscussa) ?

ciao Maurizio, ben ritrovato su questo lido.......sincero come sempre, prima ti ringrazio per il tempo speso poi vengo a dire , senza alcuna intenzione di convincimento perchè "oggi" davvero mi faccio abbracciare dalla serenità di proporre cose che " A ME " destano suggestioni e se qualcuno ci sente in linea ne sono lieto sennò pazienza, lo dico senza timore perchè credo che me lo possa concedere dopo tanta roba fatta, modesta ma tanta!!!......questa foto di una serie,non recente, incontrata mentre cercavo altro, mi è "piaciuta" per il suo alternarsi di chiaro scuri, per quello che ritenevo essere un buon oggetto per smanettare con livelli bienne, ricordo che ho trascorso molto tempo a scattare ad altezza bimbo, qui mi sono alzato per "riempire" l'inquadratura e per rafforzare l'intenzione sono andato di 70mm,....non ho considerato il criterio della conducibilità dello sguardo dello spettatore ma solo il posizionamento delle figure idoneo a creare una specie di tourbillon di luce e ombra che potesse essere il più possibile esteso nel frame.......per il mio vedere, è una scena idealmente "piatta", anche se comprendo lo stimolo a seguire in "profondità" la fila, il 70mm , il punto di ripresa dovevano servire a questo, le posture diverse a mettere un po' di condimento su un piatto composto idealmente essenzialmente di luce e ombra .......luce che inevitabilmente e volontariamente in qualche punto ho lasciato al suo naturale vigore, l'effetto nel far leggere agli occhi dello spettatore un alta luce " QUANDO C'E' " mi piace ( non mi piace quando squarcia e crea cose innaturali )...comprendo l'idea del percorso che termina tra le braccia della "mamma" ma la presenza di questa è casuale e non pensavo potesse essere rilevante, se lo avesi voluto avrei preferito altra ottica e altro PdR....però c'è!!! posso solo slittare sulla sua interpretazione...........grosso modo questo è come l'ho vista io, senza l'idea quindi della "conducibilità verso" ma con quella dello "stop" con sguardo esteso e idealmente piatto a driblare "bianco e nero"...............grazie ancora!!!..........................fammi sapere Pollice.gif

Messaggio modificato da DAP il Jan 10 2020, 10:00 AM
NicolaSantolin
Messaggio: #6
Ciao Paolo vistoa la tua risposta mi viene da dirti che a questo punto va bene così. Nel senso, per mio modo di averla letta nn vedo sbagliato che l'occhio vada a finire la in cima, regola giusta o sbagliata per me è molto piacevole e piena di spunti. Ciao.
DAP
Messaggio: #7
QUOTE(NicolaSantolin @ Jan 10 2020, 12:39 PM) *
Ciao Paolo vistoa la tua risposta mi viene da dirti che a questo punto va bene così. Nel senso, per mio modo di averla letta nn vedo sbagliato che l'occhio vada a finire la in cima, regola giusta o sbagliata per me è molto piacevole e piena di spunti. Ciao.

Ciao Nicola, ribadisco che io il concetto di "sbagliato" lo relego a ben altre circostanze, ci tengo ai termini per meglio comprendere almeno la piega che provo a dare a quanto esprimo,,,,,quindi nulla di sbagliato a leggere o interpretare una fotografia, nello specifico delle nostre!!,......eventualmente, a dirla semplice, cchi potrebbe aver sbagliato qualcosa forse potrebbe essere l'autore!!!!....va bene così !! io ho espresso ciò che questa immagine mi ha suggerito, ma non è detto che valga per tutti........ciao Nic
NicolaSantolin
Messaggio: #8
QUOTE(DAP @ Jan 10 2020, 04:30 PM) *
Ciao Nicola, ribadisco che io il concetto di "sbagliato" lo relego a ben altre circostanze, ci tengo ai termini per meglio comprendere almeno la piega che provo a dare a quanto esprimo,,,,,quindi nulla di sbagliato a leggere o interpretare una fotografia, nello specifico delle nostre!!,......eventualmente, a dirla semplice, cchi potrebbe aver sbagliato qualcosa forse potrebbe essere l'autore!!!!....va bene così !! io ho espresso ciò che questa immagine mi ha suggerito, ma non è detto che valga per tutti........ciao Nic

Certo Paolo... ma allora ti pongo una domanda: se ognuno di noi pone una sua chiave di lettura diversa , con quale criterio l'autore può essere convinto di aver fatto una buona foto o no? Scusami se magari rompo le scatole , ma nel cercare la migliore soluzione per queste maledette chiavi di lettura , a volte mi sembra di andare sempre più in confusione.
DAP
Messaggio: #9
QUOTE(NicolaSantolin @ Jan 10 2020, 09:52 PM) *
Certo Paolo... ma allora ti pongo una domanda: se ognuno di noi pone una sua chiave di lettura diversa , con quale criterio l'autore può essere convinto di aver fatto una buona foto o no? Scusami se magari rompo le scatole , ma nel cercare la migliore soluzione per queste maledette chiavi di lettura , a volte mi sembra di andare sempre più in confusione.

..." con quale criterio l'autore può essere convinto di aver fatto una buona foto o no? "......è pacifico che provi a risponderti secondo il mio punto di vista a questa domanda che temevo, una domanda ostica non tanto per la ricerca di una risposta appagante quanto nel modo che ci si trova a esprimerla.....nel provare a rispondere secondo me si deve necessariamente prima di tutto considerare una serie di personali ambiti esperienziali e quindi culturali e porsi nella condizione intellettuale che "LA RISPOSTA" certificata, autenticata e depositata potrebbe non esistere , possono esserci indicazioni universalmente riconosciute per porsi su una strada maestra ma ecco che ci si potrebbe già trovare a porsi un quesito,,, quale è la meta?? se tutti adottassimo scolasticamente quelle 5 o 6 nozioni tecniche , tra qualche mese avremmo tutti da proporre "belle e buone fotografie" !!! perchè sembra che così non sia??? cosa altro c'è perchè si possa considerare una fotografia , ancora migliore di una altra in cui tutto l'ABC è stato messo in essere???.....ma si può anche non essere consapevoli di un percorso e seguire linee guida da cui ottenere risultati ordinariamente appaganti e continuare ad avere buone e sane sensazioni da quel che si fa e si ottiene......scusami ma mi riesce difficile mantenere un filo logico deduttivo perchè chiaramente non ho esperienza di comunicazione didattica ma solo un bagaglio di nozioni acquisite nel tempo che frullano disordinatamente in testa...............LA CHIAVE DI LETTURA , secondo me questo dire è un astrazione, quindi non credo di considerarla cosa concreta a cui dare adito fondamentale, prima di considerare "la chiave" credo ci si debba porsi a considerare quale tipo di "porta" vorremmo aprire...ma anche se c'è una porta !!.....ma anche se riconosciuta la porta, questa potrebbe aprirsi da sola, scomparire !!!!!!.......se immaginiamo lo scorrere di tante bellissime fotografie dei Maestri del passato e per ognuna ci chiedessimo quale chiave di lettura perchè questa foto mi fa alzare i peli del braccio, forse ci accorgeremmo che "la chiave" è semplicemente il nostro intimo accumulo di esperienza, di Vita, di sollecitazioni , i 15 anni e poi i 20 e i quaranta, i nostri gusti evoluti, le nostre idee combiate nel tempo, gli odori del passato, l'educazione, la gente intorno e il rapporto con essa, le passioni, i musei , le canzoni........provo ad essere più semplice, per fare una buona foto occorrono quei "quattro" criteri:< messa a fuoco buona, regola terzi, buona esposizione e forse altro canonico che mi sfugge>. criteri in cui rientrano spesso buone foto documentative di paesaggio o tanto altro senza ambizioni particolarmente "nobili" .......poi magari col tempo ci si accorge della scelta del momento di luce, poi si comincia col riflettere sul criterio dell' "Interessante fotografico" ( e qui ci si trova ancora a poter far partire un altro ragionamento) ecco che abbiamo parametri per contemplare un altro tipo di idea di " Buona Foto"......e poi c'è il "Jazz", il fotografo dopo svariato tempo di "esercizi" , dopo tanta fotografia e tanto tempo a meditarci sopra, dopo svariati confronti e documentazione culturale, ma anche dopo un po' che sta al mondo, si prende il vezzo di seguire un suo modo di ritrarre ciò che lo circonda, che non vuol dire fare chissà che innovazione ma semplicemente buttare il mazzo di chiavi, tante ne aveva accumulate, e porsi solo con la propria totale capacità sensoriale e spirituale( cuore, occhi , ragione, mente, memoria)........la " Chiave di lettura", ( per capirci) per capire se io fotografo sto per proporre una buona foto è.....capire cosa voglio dire, considerare a chi voglia dirlo e in quale ambito culturale, capire se quello che voglio comunicare è espresso, rappresentato in maniera il prima possibile traducibile e godibile , una buona foto deve trasudare "carisma" concettuale..........sarebbe bello e comodo elucubrare intorno ad un tavolo con birra e vino, la domanda è complicata Nic, ho buttato la cose a braccio..... tralasciando l'aspetto di "Buona Fotografia" che riguarda poi lo spettatore, un aspetto assai importante !!!!!...........................................................................

Messaggio modificato da DAP il Jan 11 2020, 11:48 AM
NicolaSantolin
Messaggio: #10
Grazie Paolo.
Ricpic
Staff
Messaggio: #11
Dap, Maurizio e Nicola!!!!
ho letto la bella discussione e sono contento quando ci sono spunti critici e confronti che stimolano la crescita come quelli qui sopra.

Naturalmente non esiste un criterio univoco per giudicare le immagini, soprattutto se sono coinvolte le emozioni. Ci sono difetti tecnici in questa foto che possono essere spunto di discussione, ma di certo non pregiudicano (anzi secondo me addirittura rendono unica) la bontà dello scatto. Secondo me è proprio una chiave di lettura del lavoro di DAP questo della verità. Le immagini sono vere, non ci sono trucchi e la tecnica ha un peso davvero poco rilevante di fronte alla forza del racconto. Proprio la sezione Street e reportage dovrebbe privilegiare la forza del racconto, il contenuto e non certi estetismi o perfezionismi. Queste bimbe sembrano discutere tra loro, c'è grazia nelle pose e la luce così rende ancora più in movimento la scena.
Per me è una bella foto, davvero

ciao
Ric

Messaggio modificato da Ricpic il Jan 14 2020, 10:13 AM
 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio