FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
Ilarità Paesana
Rispondi Nuova Discussione
DAP
Messaggio: #1
IPB Immagine

aldosartori
Messaggio: #2
Bravo Paolo!
In questo periodo per me vedere qualcuno ridere non può che dare sollievo
Ricpic
Staff
Messaggio: #3
Ciao Dap,
è vera questa foto qui, e il fatto che sia volutamente sgrammaticata la rende ancora più vera.

Bravo, ma non è una novità

Ric
DAP
Messaggio: #4
QUOTE(Ricpic @ Dec 23 2019, 09:57 AM) *
Ciao Dap,
è vera questa foto qui, e il fatto che sia volutamente sgrammaticata la rende ancora più vera.

Bravo, ma non è una novità

Ric

grazie Ric......
Maurizio Rossi
VICE ADMIN
Messaggio: #5
Buono l'istante gioioso colto che racconta, buono, bravo Paolo
Auguri
DAP
Messaggio: #6
QUOTE(Maurizio Rossi @ Dec 26 2019, 09:04 AM) *
Buono l'istante gioioso colto che racconta, buono, bravo Paolo
Auguri

grazie Maurizio, buon 2020 !!!!!!!!!!! Pollice.gif
maxter
Messaggio: #7
QUOTE(DAP @ Dec 23 2019, 11:27 AM) *
grazie Ric......

Dap, spiegaci anche a noi! Cioè capisco che sgrammaticata fa riferimento alla tecnica di scrivere con il linguaggio della fotografia, ma non riesco a capire dove sta, perché; come avrebbe dovuto invece esser per essere secondo grammatica ma di conseguenza perdendo la veridicità che è la sua forza. Perché non è composta secondo alcuna regola? E quale avrebbe dovuto essere la regola in un caso come questo?
DAP
Messaggio: #8
QUOTE(maxter @ Dec 30 2019, 07:48 PM) *
Dap, spiegaci anche a noi! Cioè capisco che sgrammaticata fa riferimento alla tecnica di scrivere con il linguaggio della fotografia, ma non riesco a capire dove sta, perché; come avrebbe dovuto invece esser per essere secondo grammatica ma di conseguenza perdendo la veridicità che è la sua forza. Perché non è composta secondo alcuna regola? E quale avrebbe dovuto essere la regola in un caso come questo?

ciao Max....sinceramente questa tua replica non riesco a leggerla con serenità, non riesco a interpretarla, ho il timore di rispondere senza averne inquadrato lo spirito o l'umore ...il senso reale !!........ancora più sinceramente dico che comunque un idea sulla personale opinione di Ric potrei esprimerla, potrei certamente tentare un ragionevole sviluppo di essa, ma è qui che i miei sensori mi mandano in stand by......cioè, perchè non chiedere a Ric spiegazione di quanto da lui espresso???? del resto io ho solo messo la foto, ho aggiunto un titolo, uno "spettatore" si è espresso , io ho ringraziato....punto!!!non ho paventato criteri meritevoli neppure invito alla platea a seguire parametri operativi......quindi, perchè dovrei rispondere di qualcosa che non ho espresso??..................................dopo di che mi scuso se appaio vagamente ostico, sono un tipo Street da molto prima della fotografia, il meglio di me lo esprimo con chi non evidenzio motivo di decodificazione del rapporto..........
maxter
Messaggio: #9
Ciao Dap, nessun secondo senso o preconcetto o umore particolare, la mia era proprio una domanda pura, liscia e serena, per imparare anzi, per capire perché imparare credo non riuscirò mai. Il fatto è che io vedo le tue foto, spesso, come le foto che veramente dicono e scrivono, a differenza di tantissime altre che sono ottimi esercizi tecnico stliistici ma niente più. E quindi vado subito a vedere. In questo caso il messaggio di Ric mi ha fatto supporre che ci fosse qualcosa di molto chiaro, evidente, proprio rispetto allo scrivere con la fotografia. Ma che io non conosco, non vedevo, e quindi ho chiesto. Poi capisco anche la tua risposta, a rileggere si potrebbe anche pensare che io potessi sottintendere già la risposta, è che a scrivere non è come parlarsi, ma ripeto il mio approccio è proprio puro e lineare di uno che vuole capire e imparare, perché è un tema che mi interessa molto! Non pensare, se è questo che non ti sconquiffera, che volessi dire o intendere altro, tipo polemicamente o finto ingenuamente, non sono proprio il tipo e sinceramente non farei mai un approccio di questo tipo neanche in materie di cui mi sento padrone, men che meno nel campo della fotografia. Un saluto.
DAP
Messaggio: #10
QUOTE(maxter @ Dec 31 2019, 07:06 AM) *
Ciao Dap, nessun secondo senso o preconcetto o umore particolare, la mia era proprio una domanda pura, liscia e serena, per imparare anzi, per capire perché imparare credo non riuscirò mai. Il fatto è che io vedo le tue foto, spesso, come le foto che veramente dicono e scrivono, a differenza di tantissime altre che sono ottimi esercizi tecnico stliistici ma niente più. E quindi vado subito a vedere. In questo caso il messaggio di Ric mi ha fatto supporre che ci fosse qualcosa di molto chiaro, evidente, proprio rispetto allo scrivere con la fotografia. Ma che io non conosco, non vedevo, e quindi ho chiesto. Poi capisco anche la tua risposta, a rileggere si potrebbe anche pensare che io potessi sottintendere già la risposta, è che a scrivere non è come parlarsi, ma ripeto il mio approccio è proprio puro e lineare di uno che vuole capire e imparare, perché è un tema che mi interessa molto! Non pensare, se è questo che non ti sconquiffera, che volessi dire o intendere altro, tipo polemicamente o finto ingenuamente, non sono proprio il tipo e sinceramente non farei mai un approccio di questo tipo neanche in materie di cui mi sento padrone, men che meno nel campo della fotografia. Un saluto.

buongiorno Max....la prima cosa che ho dovuto fare dopo avviato il PC è ringraziarti, grazie per aver dato venia ad un atteggiamento che d'istinto appare in me quando mi sento troppo impegnato a decodificare quello degli altri, è una parte di me nuda e cruda che non nascondo ma comunque ben bilanciata da tutta'altra indole pacifica e estremamente conviviale, grazie ancora per aver replicato con matura verve................................non nascondo che leggendo ieri il tuo intervento, immediatamente le sinapsi si son messe in moto per stendere una immaginaria analisi di quanto era in oggetto:<" la Sgrammaticità"> della scena....dopo un quarto d'ora ero ancora li a sviluppare un discorso che sembrava non potesse mai aver fine....tanto mia moglie oramai era nella braccia di morfeo davanti al povero palinsesto TV.....Il mio grosso problema( per gli altri) è che non riesco a discutere o spiegare o sviluppare una opinione su una determinata circostanza fotografica senza cercare di andare al centro della questione, al cuore del concetto e poi ancora alla parte più interna di questo, perchè la Fotografia , quella più estemporanea, ha centomila variabili, una per ogni centimetro, per ogni secondo, per ogni gesto o espressione, per ogni volume o linea, una per ogni tipologia di approccio e qui mi fermo perchè so che devo cercare di concludere qui in un tempo umanamente sopportabile tongue.gif ..........quindi provo a dare una "spiegazione" a quanto espresso da Ric, provo a farlo in maniera molto striminzita confidando nella capacità di capire quando è il caso di di comprendere certe brevità di pensiero..............uno Still Life è facile da spiegare nei risultati ottenuti, la metodica, gli schemi luce, le soluzioni varie, lo schema da seguire è rigido, è morbido solo il concetto, l'idea comunicativa da infondere, una volta ottenuto il risultato, la sua spiegazione è una serie di parametri fisici fissi da cui ottenere una "visione grammaticale" immediatamente accettabile, comprensibile, l'idea comunicativa è univoca e l'approccio per ottenerla può ripetersi in altri cento modelli........( un intervallo adesso per una cosa che mi è venuta alla mente e non so come poi riprenderla......per esempio, quel famoso quadro di Caravaggio che ritrae il cesto con frutti e foglie, la sua forza è proprio la visione Sgrammatica, l'approccio sgrammaticato del pittore ha creato una composizione disordinata o apparentemente disordinata , lo ha fatto mantenendo alto il livello della qualità della pennellata e comunque offrendo allo spettatore una interpretazione del concetto raffigurato del tutto insolita, arricchendola di leggerezza e naturalezza e idea realistica della variabilità delle cose....chiudo sennò cado a terra)..............l'approccio a fotografare circostanze variabili come nella fotografia Street ( così è conosciuta!!) non è Uno, sono molteplici, sono molteplici gli esempi di interpretazione dell' Idea della fotografia Street e assolutamente individuali i parametri qualitativi che ognuno persegue,... davanti ad una circostanza in cui l'anima del fotografo , gli occhi e il cuore cercano di abbracciare il pathos degli elementi intorno a lui e cerca di diventarne parte , ecco che si crea un certo tipo di approccio, ben distinto da tanti altri e non so quanto questa distinzione sia riconoscibile dallo spettatore magari più avvezzo a rappresentazioni di più semplice e quindi immediato calcolo interpretativo..........provo a concludere, nello specifico della foto proposta, c'è , è naturalmente immancabile l'impronta del tempo che ho trascorso a fotografare ( la qualità della "pennellata"....aoh Max è solo per capirsi eh)( che non significa certo nulla di qualitativamente paventabile) e c'è anche la consapevolezza di non occuparmi di Still Life, di non descrivere solo un evento fatto di gente, di gara e di premi , del patrono e la relativa Temporizzazione dell'accaduto, c'è la cosapevolezza di trovarsi a voler non interpretare ma ri-proiettare uno stato d'animo , dalla Gente a me allo spettatore, la volontà di esprimere una cosa VIVA , di cogliere un attimo di spontaneità il cui assetto si riconosca come effimero e variabile come lo scorrere della Vita, strutturalmente magari non perfettamente consono ad un immediata accettabilità esecutiva ma volontariamente ponderata per coglierne il più possibile il pathos del momento ( operativamente quindi non va dimenticato il fattore vicinanza, tanto per restare e elencare qualcosa di più semplicistico).........concludo davvero perchè mi si sta alzando la pressione arteriosa,.........credo che Ric abbia scorto in questa rappresentazione fotografica, il concetto di "Ideogramma", assai differente dalla composizione lessicale,necessitaria di corretta grammatica, che nel nostro sistema linguistico da forma a diversi determinati specifici significati( nozioni azioni).......è "Sgrammaticata" perchè non ho seguito parametri operativi che andassero a posarsi sulle linee guida di un quaderno ma ho seguito "GENTE ALLEGRA IN UN MOMENTO DI VITA" ....un Ideogramma!!! ....mi piace questa cosa tongue.gif .................allora Maxter, scusami per il sermone ma non poso fare altrimenti, la fotografia è una matrioska o un pozzo senza fondo e non riewsco a fermarmi se non prima di aver cercato di esprimere il più possibile................una cosa deve essere chiara, tutto questo scrivere è solo e sempre per parlare del mio modo di concepire la mia grande passione, nulla a che vedere con una forma atta a sostenere le mie proposte fotografiche che , ripeto ancora una volta, sono estremamente semplici e assai meno valide di milioni di altri appassionati .............buon anno , grazie per la pazienza !!

Messaggio modificato da DAP il Dec 31 2019, 11:46 AM
maxter
Messaggio: #11
Grazie Dap, sia per aver capito il mio intento che per la spiegazione, chiamiamola così, anzi, meglio dire per l'aiuto a leggere la fotografia. Mi piace molto capire e conoscere di più nella fotografia intesa come linguaggio o almeno provarci, e come detto le tue foto e le considerazioni, tue e di chi interviene, sono tra le pochissime, secondo me, che danno questo contributo e consentono questo apprendimento. Scusa per il malinteso ma grazie per tutto il resto e buon anno, un ottimo 2020!
DAP
Messaggio: #12
QUOTE(maxter @ Dec 31 2019, 05:35 PM) *
Grazie Dap, sia per aver capito il mio intento che per la spiegazione, chiamiamola così, anzi, meglio dire per l'aiuto a leggere la fotografia. Mi piace molto capire e conoscere di più nella fotografia intesa come linguaggio o almeno provarci, e come detto le tue foto e le considerazioni, tue e di chi interviene, sono tra le pochissime, secondo me, che danno questo contributo e consentono questo apprendimento. Scusa per il malinteso ma grazie per tutto il resto e buon anno, un ottimo 2020!

chiedo davvero scusa...ma anche se con pazienza tu Maxter (o altri impavidi che si sono soffermati), sei riuscito a estrapolare qualcosa di compiuto , qualcosa di vagamente riconducibile ad un idea di cui possa scorgersi la struttura razionale..........forse un altro modo certamente più rapido per capirsi è soffermarsi sul concetto del "dimenticarsi dello strumento fotografico", ridurre al minimo essenziale utile i parametri di ripresa e scattare e scattare e scattare soprattutto quando si pensa di star a seguire un "momento" particolare, scattare in continyuazione, entrare dentro ciò che si sta seguendo.........non aver timore di svincolarsi dall'epico dire del saper cogliere il momento con un unico scatto, perchè una delle cose fondamentali secondo me da tenere ben in mente è poi la capacità di saper vagliare il lavoro fatto, di saper riconoscere se qualcosa di buono c'è tra le cento foto oppure sono da buttare oppure saperne riconoscere una di cui al momento degli scatti neanche avevi considerato consciamente..............ecco, forse così , si può capire meglio come poi lo spettattore possa simpaticamente avere l'impressione di una foto "sgrammaticata", quando è davanti una fotografia "non ragionata", non razionata ma con la capacità di infondere qualcosa che è insito in quel profondo dell'animo umano dove il "vocabolario" è certamente un intruso
NicolaSantolin
Messaggio: #13
Ti stimo Paolo perché in un tempo dove tutto corre e nessuno spiega , tu hai avuto, come in altri casi ,il tempo di esporre in parole la tua foto d a far capire anche a me qualcosa che nn avevo visto in questa foto. 😀
 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio
Sagra Paesana n1c0 Foto a tema libero 18 04-07-2005 10:08
Festa Paesana tonino_cola Street e Reportage 4 03-02-2007 01:06
Commedia Paesana rossanop Spettacolo 4 21-09-2008 11:35
Sagra Paesana giorgio-is Street e Reportage 2 16-04-2008 17:58
Festa Paesana onizukasan PRIMI PASSI 0 28-08-2011 23:57