FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
La Croce Del Mar Di Capanne Simbolo Di Porto Azzurro
Una storia di vera di fatica e fede.
Rispondi Nuova Discussione
massimoforti
Messaggio: #1
Nel 1900 Portolongone era appena uscito dalla crisi; ci riuscì grazie all'impegno d'un sindaco, Domenico d'Apollo. C'erano pochi soldi, e anche la chiesa non navigava nell'oro. Il parroco, un giovane longonese di ricca famiglia, don Eugenio Perez, era di salute cagionevole; lo affiancava, però, un intraprendente Comitato. Quell'anno il papa, l'ultranovantenne Leone XIII, in occasione del Giubileo, suggerì d'innalzare monumenti sui monti d'Italia al fine di celebrare la Redenzione; il tutto a discrezione del parroco. Le finanze locali non lo permettevano: per prima cosa avrebbero dovuto aprire l'asilo. Passarono gli anni, cambiarono anche i preti; ma poi ci si mise la Guerra, la Grande Guerra. Don Carlo, parroco dal 1911, riprese in mano l'invito: pareva una bella idea, e poi quel monte alle spalle del paese sembrava proprio fatto apposta per una Croce. Così, a seguito dei lavori di restauro apportati alla chiesa del Carmine (1929), iniziò a studiare l'impresa: andar su, senza sentieri, mica era facile! Nel 1936, come testimonia la corrispondenza, partì l'ordine per il ferro: la Croce l'avrebbero dovuta vedere da ogni punto; d'altronde sarebbe stata alta 12 metri. Un anno dopo, nel '37, dopo giornate di mancata pesca, don Carlo pensò bene d'affidare l'incarico ai tanti pescatori della marina: la ricompensa avrebbe fatto comodo. Oltre venti uomini, con qualche asino, funi e carrucole riuscirono dunque a portar su, pezzo per pezzo, il futuro simbolo. Ci vollero quasi due giorni di lavoro, d'estenuante lavoro. Ad opera compiuta, gli indefessi pescatori si presentarono felici da don Carlo; e chi si era dimenticato della ricompensa? Al prete non mancavano certo le parole, è il suo "mestiere". Tuttavia non aveva messo in conto che i longonesi mica le mandavano a dire. Spiazzato, fu costretto a mantener fede alla promessa! Loro, alla fin fine, non l'hanno buttata giù; ci avrebbe pensato, ottantun'anni dopo, il vento! Le immagini che seguono narrano la storia di alcuni valorosi longonesi che dopo poco più di un anno dal quel 17 gennaio 2018, hanno riportato a braccia e spalle la base della nuova croce simbolo della comunità di Porto Azzurro.
IPB Immagine


IPB Immagine

IPB Immagine

IPB Immagine

IPB Immagine


IPB Immagine

aldosartori
Messaggio: #2
Un bel racconto fotografico, immagini molto buone.
Personalmente avrei usato solo un bn "croccante" anzichè il viraggio ma entriamo nei gusti personali...
Maurizio Rossi
VICE ADMIN
Messaggio: #3
Ciao, un buon documento e belle immagini significative, questo merita sicuramente un reportage nella sez. apposita,
per la conversione presumo hai usato un BW particolare con un viraggio tendente al simil leggero seppia per gusto tuo,
al contrario toglierei un po di grigi e aumenterei i neri, Pollice.gif


tolta discussione doppia
massimoforti
Messaggio: #4
Grazie Maurizio, colgo volentieri il tuo consiglio. Un caro saluto, Massimo. grazie.gif

QUOTE(aldosartori @ Jun 3 2019, 12:48 PM) *
Un bel racconto fotografico, immagini molto buone.
Personalmente avrei usato solo un bn "croccante" anzichè il viraggio ma entriamo nei gusti personali...


Grazie per il tuo commento, in effetti ero indeciso, avevo anche usato un seppia più marcato ma era troppo invasivo, onestamente mi fa piacere leggere i commenti del forum per poi trarne una valutazione definitiva ed applicarla alle immagini. Saluti Massimo
 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio
Azzurro WillEno Paesaggio 19 12-05-2009 20:42
Azzurro MatteoBr PRIMI PASSI 12 23-10-2014 09:26
Un Cielo Del Suo Azzurro jachino Foto a tema libero 5 11-05-2006 17:25
Incontri Di Azzurro freigeist Naturalistica (e fauna selvatica) 0 13-06-2006 17:53
Azzurro... ilaria_nat Paesaggio 0 15-04-2012 20:34