FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
Primi Passi: Prime Prove Avvicinandomi Agli Animali
Rispondi Nuova Discussione
fotoalecogn
Messaggi: 131
Messaggio: #1
Girano intorno casa mia, sono rimasta colpita dagli alberi in fiore, e tra le varie foto scattate, ho fatto un crop e ho ricavato questa. Secondo me sarebbe stato meglio usare un cavalletto (che ancora non ho) e anche un obbiettivo diverso dal 18-55 (che è l'unico che ho) e forse dà fastidio il fiore in parte sfocato.

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 417.3 KB

Sempre intorno casa, posso concentrarmi su una coppia di cigni, per ora ritraggo il singolo esemplare, mentre galleggia nella sua piscinetta. Purtroppo secondo me sarebbe venuta meglio se l'ambiente circostante non fosse palesemente preparato dall'uomo, cioè con uno stagno naturale e senza insalata galleggiante nell'acqua.

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 510.8 KB

Voi che ne dite?
+Quota PostRispondi
Torna a inizio paginaRichiedi moderazione
finasteride
Messaggi: 1.739
Utente Assiduo
Messaggio: #2
Ciao, la prima merita, peccato per la poca nitidezza, ma visto che l'hai fatta a mano libera con il 18-55, secondo me, meglio non poteva venire, mi piace la composizione e lo sfondo.
La seconda siceramente non mi comunica niente.
Saluti Massimiliano.
+Quota PostRispondi
Torna a inizio paginaRichiedi moderazione
flaim katia
Messaggi: 181
Messaggio: #3
Ciao..!! wink.gif
Da principiante come sono posso darti il mio piccolo parere.. Il primo scatto è interessante: come hai detto te il fiore sfocato dà un po' di fastidio, ma migliorando la nitidezza sarebbe stata molto gradevole!
Nella seconda forse sarebbe stato bello anche un taglio verticale: concentrandosi sul cigno e la sua ombra riflessa nel lago, mantenendo l'animale sempre sulla sinistra; magari inquadranto dall'altra sponda del lago così da prendere solamente l'acqua ed il cigno ed eliminando l'ambiente circostante..
+Quota PostRispondi
Torna a inizio paginaRichiedi moderazione
PAS
Messaggi: 11.602
Utente Assiduo
Messaggio: #4
Ciao fotoalecogn
Parto dalla seconda.
Attenzione alle alte luci bruciate. Le ali del cigno sono completamente prive di dettaglio.
Nell’istogramma che ti allego lo puoi vedere dalle linee a destra che indicano la saturazione dei bianchi. Se questo è lo scatto originale il dettaglio non può essere recuperato nemmeno in post elaborazione

Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.

Ti consiglierei di esercitarti nell’esposizione. Se hai la possibilità di fotografare di nuovo lo stesso soggetto prova a partire da un’esposizione spot sui bianchi starando di +0.3EV a salire e controllando sempre dopo ogni scatto l’assenza della saturazione dei bianchi nell'istogramma on camera. Così ti farai un po’ di esperienza diretta sulla corretta esposizione.

La prima come noti anche tu soffre di scarsa nitidezza per la poca profondità di campo dovuta al diaframma relativamente aperto che hai usato.
Per le foto a distanza ravvicinata in condizioni di scarsa luce è indispensabile il cavalletto. Oltre ad un soggetto ben fermo ovviamente.
A presto
Valerio

Messaggio modificato da PAS il Apr 8 2010, 05:14 PM
+Quota PostRispondi
Torna a inizio paginaRichiedi moderazione
fotoalecogn
Messaggi: 131
Messaggio: #5
QUOTE(flaim katia @ Apr 8 2010, 02:25 PM) *
forse sarebbe stato bello anche un taglio verticale: concentrandosi sul cigno e la sua ombra riflessa nel lago, mantenendo l'animale sempre sulla sinistra; magari inquadranto dall'altra sponda del lago così da prendere solamente l'acqua ed il cigno ed eliminando l'ambiente circostante..


Purtoppo il lago è piu' che altro una piscinetta, a misura di cigno, come ti metti vedi quelo che c'è intorno e quello che si vede nella foto forse è il meno invadente possibile.
Grazie comunque el consiglio.

QUOTE(PAS @ Apr 8 2010, 04:41 PM) *
Attenzione alle alte luci bruciate. Le ali del cigno sono completamente prive di dettaglio.
Nell’istogramma che ti allego lo puoi vedere dalle linee a destra che indicano la saturazione dei bianchi. Se questo è lo scatto originale il dettaglio non può essere recuperato nemmeno in post elaborazione

Ti consiglierei di esercitarti nell’esposizione. Se hai la possibilità di fotografare di nuovo lo stesso soggetto prova a partire da un’esposizione spot sui bianchi starando di +0.3EV a salire e controllando sempre dopo ogni scatto l’assenza della saturazione dei bianchi nell'istogramma on camera. Così ti farai un po’ di esperienza diretta sulla corretta esposizione.


Hai ragione, le alte luci... se non sono quelle del cielo bruciato, non sono abituata a riconoscerle, eppure dopo che ho letto mi sembrano cosi' evidenti!
Grazie mille per le parole spese qui sopra, appena riesco rifotografo il cigno, anche se ho sempre un po' timore del suo sguardo...
Faro' l'esercizio con l'esposizione spot, chissà che tiro fuori...
+Quota PostRispondi
Torna a inizio paginaRichiedi moderazione
mattero83
Messaggi: 11
Messaggio: #6
IPB Immagine Ingrandimento full detail : 210.5 KB

Che ne pensate come primi scatti la mio bellissimo esemplare di bovaro del bernese?
Mi raccomando consigli ed osservazioni sono sempre ben accette!!!

+Quota PostRispondi
Torna a inizio paginaRichiedi moderazione
fotoalecogn
Messaggi: 131
Messaggio: #7
QUOTE(mattero83 @ Apr 17 2010, 03:33 PM) *
Ingrandimento full detail : 210.5 KB

Che ne pensate come primi scatti la mio bellissimo esemplare di bovaro del bernese?
Mi raccomando consigli ed osservazioni sono sempre ben accette!!!



Che fai mi rubi i post? messicano.gif


A parte gli scherzi, ti consiglio di inserire una nuova discussione per ricevere commenti sulle tue foto, con il link in alto a destra.

Per la foto, il cane è molto bello, la scena era interessante, pero' il soggetto non mi sembra molto nitido; per miliorre devi aspettare qualche commento ei piu' esperti.
+Quota PostRispondi
Torna a inizio paginaRichiedi moderazione
Claudio Orlando
DEREGISTRATO
Messaggio: #8
L'errore della prima, il non chiudere di più il diaframma per avere una maggior profondità di fuoco, non dipende dall'ottica in uso ma dall'uso appunto, di un diaframma non appropriato. Sulla seconda sono in linea con PAS. Vorrei però aggiungere una considerazione: Provare a cimentarsi con soggetti di qualsiasi tipo, è un esercizio importantissimo per vari motivi tra i quali, non meno importanti, il capire le possibilità della propria attrezzatura nelle varie circostanze e che denota soprattutto, la volontà importante di tentare nuove strade. Tutto questo porterà poi ognuno, a scegliere ciò che gli è più congeniale e ciò da cui è maggiormente attratto senza dimenticare, nelle situazioni che via via ci si presenteranno, le esperienze comunque passate e che ci torneranno senz'altro utilissime.
+Quota PostRispondi
Torna a inizio paginaRichiedi moderazione
 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio
Animali teomares PRIMI PASSI 7 14-06-2009 17:56
Un Pò Di Animali teomares PRIMI PASSI 6 15-06-2009 10:14
Animali fra.ncesco Naturalistica (e fauna selvatica) 5 04-02-2010 21:47
Per Chi Come Me Ama Gli Animali Lapis NIKON SUSHI BAR 3 10-01-2006 22:09
Animali jaguaro PRIMI PASSI 3 20-09-2010 13:07
-  Versione Lo-Fi