FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
Lunghezza Focale Ideale Per Evitare La Distorsione Prospettica
Rispondi Nuova Discussione
urek
Messaggio: #1
L'ottica che si definisce "normale" e' appunto quella che ha come lunghezza focale un valore vicino alla diagonale del formato di acquisizione utilizzato , per cui nel caso del formato 24x36 (pellicola o sensore full frame) l'obbiettivo 50mm sara' il suo "normale (43 mm equivalenti al formato Leica).Gli obiettivi 50 mm, formato full frame , sono obiettivi normali perché l’effetto prospettico che producono sull’immagine è simile a quello della visione dell’occhio umano. Non creano cioè sensazioni di compressione dei piani, come fanno i teleobiettivi, e nemmeno, all’opposto, di esaltazione della prospettiva dei grandangolari.
Per evitare distorsioni prospettiche si dovrebbero utilizzare obiettivi normali.
Per quale motivo si dice che le migliori obiettivi per il ritratto sono quelli con focali compresi da 90 a 130 mm (formato Leica) ?
Grazie!
Mauro Orlando
Messaggio: #2
QUOTE(urek @ Jan 22 2019, 02:29 PM) *
Per quale motivo si dice che le migliori obiettivi per il ritratto sono quelli con focali compresi da 90 a 130 mm (formato Leica) ?

Perché nel caso del ritratto tu riprendi una scena che rappresenta una frazione di quanto normalmente ti si para davanti agli occhi.
E' una questione puramente geometrica (come lo è la prospettiva).

L'obiettivo normale riprende una scena che se stampata con dimensioni 'normali' (diaciamo 20-30cm) e osservata da distanza 'normale' (dicamo la distanza delle braccia leggermente piegate) sembra una finestra sul mondo.
Naturalmente tutti questi 'normali' sono indice del fatto che molto dipende da come riproduci la foto. Conta pure il fatto che la foto è una rappresentazione bidimensionale di un mondo tridimensionale e questo si nota in particolare con gli obiettivi grandangolari.

Nel caso di un ritratto è come se si volesse ritagliare una finestra più piccola perché ci interessa il solo soggetto, ma senza avvicinarci troppo per mantenere gradevoli le proporzioni (sulla rappresentazione bidimensionale fotografica).
In pratica restiamo sempre alla stessa distanza dal soggetto e lo inquadriamo con un 50mm se vogliamo la figura intera, un 85mm se il mezzo busto un 135mm per i dettagli. L'angolo di campo via via più ridotto farà il 'taglio' necessario senza doversi avvicinare.

Messaggio modificato da Mauro Orlando il Jan 22 2019, 05:25 PM
urek
Messaggio: #3
Quindi, se ho capito bene, il 50 mm (normale per 24x36) è l'ottica che da' meno distorsione prospettica riferita alla ripresa dell'intero corpo.
Se poi vogliamo riprendere un particolare, sempre rimanendo alla stessa distanza, dovrò modificare la focale.
Grazie della risposta. Interessante e spunto di riflessioni.
Mauro Orlando
Messaggio: #4
QUOTE(urek @ Jan 22 2019, 06:07 PM) *
Quindi, se ho capito bene, il 50 mm (normale per 24x36) è l'ottica che da' meno distorsione prospettica riferita alla ripresa dell'intero corpo.
Se poi vogliamo riprendere un particolare, sempre rimanendo alla stessa distanza, dovrò modificare la focale.
Grazie della risposta. Interessante e spunto di riflessioni.

Io la intendo esattamete in questo modo.

Naturalmente nel caso di ritratto, paesaggio, architettura o qualunque altro soggetto la prospettiva va vista come nostra alleata da sfruttare in vari modi per scopi espressivi e creativi.
Diciamo solo che il ritratto richiede cautela per rispetto del soggetto wink.gif
 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio
Distorsione Prospettica preziusin PRIMI PASSI 19 01-04-2013 14:56
Aberrazione Prospettica Feffe1981 OBIETTIVI Nikkor 10 21-09-2013 20:36
Sulla Distorsione Prospettica. bluvertical TECNICHE Fotografiche 8 21-01-2010 17:48
Composizione Prospettica onurb66 Foto a tema libero 8 09-12-2010 11:42
Distorsione Prospettica, C'è O Non C'è? Giuliano58 Software 6 22-09-2013 18:36