FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
113 Pagine: V   1 2 3 > » 

Nikkor Micro Ai-s 105 2.8
rolubich
Inviato il: Oggi, 08:57 AM
QUOTE(Tony_@ @ Nov 13 2019, 02:53 AM) *
Ce l'ho e me lo tengo stretto, con il PK13 raggiunge l'1/1 e si va oltre con ulteriori tubi di prolunga.

Non ho prove strumentali da proporre ma a mio giudizio è, nonostante l'età, un ottimo micro, una pietra miliare che non sfigura davanti a sensori moderni plurimegapixelati.


Chi lo ha provato non ha bisogno di conferme. smile.gif E' veramente ancora un ottimo obiettivo, un classico Nikon, non per niente mi sembra che fino a poco tempo fa era ancora a catalogo.

Ne approfitto per ricordare che gli obiettivi con CRC (come gli AIS 55mm f/2.8 e 105mm f/2.8 ed il successivo AF) ed anche con IF (come il 105mm VR) andrebbero usati con certe accortezze con tubi e soffietto.
Se per esempio serve un rapporto leggermente più spinto di 1:2 e si montano i tubi dedicati che portano al rapporto max di 1:1, si avrà l'obiettivo con posizione della ghiera del fuoco vicina ad infinito, quindi la posizione relativa delle lenti risulterà ottimizzata per infinito dal CRC, ma l'obiettivo sarà costretto ad un rapporto vicino a 1:2 1 dal tubo. E' quindi una forzatura dello schema ottico. Sarebbe meglio fare in modo che il fuoco sull'obiettivo sia il più possibile vicino alla minima distanza ed usare tubi strettamente necessari a raggiungere il rapporto voluto. I precedenti 55mm e 105mm non hanno CRC e quindi usarli a 1:2 senza tubi (con ghiera alla minima distanza) o con il loro tubo (con ghiera ad infinito) è la stessa cosa in quanto la posizione delle lenti è la stessa dato che si spostano tutte assieme.
Non per niente sul 105mm f/2.8 AIS sopra l'indicazione dei RR in caso di uso con PN sono indicati i diaframmi ottimali per avere le migliori prestazioni, e per rapporti prossimi a 1:2 viene consigliato di chiudere ad almeno f/11.

  Forum: OBIETTIVI Nikkor · Anteprima Messaggio: #4225613 · Risposte: 22 · Visite: 330

Mirrorless Vs Reflex
rolubich
Inviato il: Nov 10 2019, 10:04 AM
QUOTE(fullerenium2 @ Nov 10 2019, 08:02 AM) [snapback]4225207[/snapback]
Voglio dei chiarimenti sulle mie perplessità!
Perché il vantaggio di avere grandangolari super performanti non è stato subito messo in pratica ed invece si è pensato di realizzare un medio tele invece che un 20mm o qualcosa di ancora più wide?
Vi rendete conto che se Nikon avessere realizzato un 15mm perfetto, migliore di qualsiasi Zeiss, più economico perché più facile da costruire, avrebbe convinto molti più indecisi ad affiancare o sostituire le reflex?

Secondo me la favola che si possono fare dei grandangolari più facilmente non è così o il vantaggio non è stato colto e capito (sarebbe grave!!).


Mi dispiace ma non posso darti i chiarimenti che vorresti. smile.gif Ti posso invece dire la mia opinione a riguardo.

Puntare molto sulla nuova miracolosa baionetta Z nel lancio delle nuove ML Nikon è stata un'intelligente mossa di marketing, ma i veri vantaggio sono minimi secondo me.
Il minor tiraggio, dato che senza specchio c'è sempre la possibilità di posizionare la lente posteriore anche più vicina al sensore rispetto alla flangia, serve solo a contenere lo spessore della fotocamera ed ad aumentare il numero di obiettivi adattabili. Il maggior diametro del foro potrebbe essere importante, ma al momento mi sembra, guardando gli schemi ottici che si trovano in rete, che tutti gli obiettivi S avrebbero potuto essere realizzati con un foro come quello vecchio, Noct 58mm f/0.95 compreso; forse i futuri f/1.4 avranno una lente posteriore così grande da avere bisogno delle nuove incrementate dimensioni.

Per quanto riguarda i grandangolari, l'assenza dello specchio elimina un importante vincolo, ma questo non significa che progettare un grandangolare di elevata qualità sia così facile perchè basta adottare uno schema simmetrico. Non ho esperienza diretta ma non mi risulta che i vecchi grandangolari di tipo simmetrico usati sulle fotocamere ante reflex fossero tutti perfetti anche agli angoli, il grandangolare è comunque un obiettivo complesso e se si vogliono ottenere prestazioni di alto livello anche a grandi aperture probabilmente lo schema simmetrico di vecchio tipo non è sufficiente. Per esempio Voigtlander fa un 35mm f/1.4 per Sony E con uno schema a sole 8 lenti (nessuna delle quali asferiche) quasi perfettamente simmetrico riuscendo a contenere pesi e soprattutto dimensioni ma anche la resa sembra essere di vecchio tipo: prestazioni agli angoli che necessitano aperture chiuse per essere di alto livello; Nikon invece per il nuovo 35mm f/1.8 ha adottato uno schema completamente differente (non sembra molto diverso rispetto al 35mm f/1.8 per reflex), 11 lenti di cui 3 asferiche, simmetria appena accennata, lunghezza decisamente superiore, molto probabilmente resa periferica anche superiore, almeno a diaframmi aperti. Sono solo scelte diverse. Personalmente se un grandangolare mi dà angoli di ottimo livello a f/8 non lo cambierei con uno che raggiunge gli stessi livelli a f/4 ma a scapito di peso, dimensioni, costi e magari anche con un bokeh peggiore perchè ha diversi elementi asferici al suo interno.

Per quel che riguarda le scelte di Nikon sui primi obiettivi da far uscire con le ML penso che tutto sommato siano giuste e che lo sforzo che sta facendo per creare un parco ottiche sufficiente se non completo sia molto alto.
E' chiaro che dovevano uscire con gli obiettivi normali per eccellenza, 35mm e 50mm, poi uno zoom mid-range che è un obiettivo strausato e che è già disponibile in due versioni; sul lato grandangolare hanno preferito partire con gli zoom, forse perchè, da quello che posso vedere dalle foto postate nei vari forum, i paesaggisti sembrano preferire questa soluzione se hanno a disposizione degli ottimi zoom; i ritrattisti invece spesso preferiscono un fisso rispetto ad un 70-200mm, quindi un mediotele ci voleva abbastanza in fretta.

Un eccellente 15mm prima o poi lo faranno, aspetti quello per passare alle ML Nikon? biggrin.gif
  Forum: NIKON SUSHI BAR · Anteprima Messaggio: #4225222 · Risposte: 40 · Visite: 1.110

Mirrorless Vs Reflex
rolubich
Inviato il: Nov 10 2019, 01:01 AM
QUOTE(Mauro Orlando @ Nov 9 2019, 04:01 PM) [snapback]4225149[/snapback]
Bonus: il ridotto(issimo) tiraggio delle Nikon Z e in generale delle ML permette di montarci tramite anelli adattatori obiettivi prodotti per praticamente qualsiasi altra macchina fotografica. Per chi ama lenti vintage anche di gran pregio può essere il solo motivo per prendere una ML.


Questo è l'unico vero vantaggio del tiraggio così corto delle Z, potresti adattare tutte le lenti per Sony E ma non il contrario.

Quei due mm in meno invece non portano nessun vantaggio sulla progettazione dei grandangolari anche spinti, anche con un tiraggio maggiore potresti comunque fare un obiettivo con la lente posteriore che sfiora il sensore, basta che non ci sia lo specchio.
  Forum: NIKON SUSHI BAR · Anteprima Messaggio: #4225199 · Risposte: 40 · Visite: 1.110

Obiettivi Ais
rolubich
Inviato il: Nov 9 2019, 08:57 AM
QUOTE(roberto p. @ Nov 9 2019, 07:36 AM) [snapback]4225099[/snapback]
Buongiorno,ho intenzione di provare una nuova reflex Nikon ma ho dei dubbi a riguardo all’utilizzo dei vecchi ais.
Piano piano mi sono fatto un bel corredo di fissi e zoom ais e afd e vorrei continuare ad usarli,attualmente li uso su d700 e da poco su una D2xs presa usata e su Fuji s5.ho preso di mira queste due reflex: una d750 nuova con 200 euro di sconto,o una d810 usata.
Ho letto che la d 810 non ha il filtro anti-aliasing e che per questo sarebbe più indicata per l’utilizzo dei vecchi obiettivi
Che ne dite?


Il filtro AA è uno dei fattori (l'altro è la costruzione un po' infossata dei recettori dei sensori, peraltro di molto migliorata con gli ultimi sensori retroilluminati) per cui la resa dei vecchi obiettivi (soprattutto grandangoli e nelle zone periferiche dell'immagine) è un po' peggiore su digitale rispetto alla pellicola. Quindi la D810 potrebbe essere una buona scelta, ma non aspettarti grandissime differenze.
Ti diranno sicuramente che la D810 esige obiettivi di nuova generazione vista l'alta risoluzione (che poi non è così elevata) e di lasciar perdere gli AIS, ma tu provali e vedrai che rimarrai sorpreso dalla loro resa. Ho una collezione di AIS e sono passato da D700 a D600 e poi a 42MP di altra marca temendo ogni passaggio di dover eliminare diversi obiettivi che si fossero dimostrati inadeguati alle alte risoluzioni, ma alla fine li ho tenuto quasi tutti.
Piuttosto la messa a fuoco sarà più critica con la D810, avrai una percentuale di foto fuori fuoco maggiore, se guardi a monitor al 100%.

Forse hai tanti AF-D rispetto agli AIS, ma non hai considerato le nuove Z? La messa a fuoco è estremamente più facile e precisa e la stabilizzazione sul sensore ti rende tutti gli obiettivi VR.

Buona scelta.
  Forum: NIKON SUSHI BAR · Anteprima Messaggio: #4225104 · Risposte: 4 · Visite: 191

Mirrorless Vs Reflex
rolubich
Inviato il: Nov 7 2019, 08:35 AM
QUOTE(lupaccio58 @ Nov 7 2019, 07:35 AM) [snapback]4224870[/snapback]
Quanto ai file migliori è tutto da dimostrare, solo la fertile fantasia dei commerciali può sostenere che i file di una Z7 siano migliori (ma migliori in cosa?) di quelli di una 850.


Su questo sono d'accordo essendo i sensori uguali mi sembra, a parte le possibili vibrazioni dello specchio che si può comunque alzare prima dello scatto.

Ma allora non capisco il tuo post successivo, dato che fino a qualche tempo fa le Nikon avevano sensori Sony al loro interno mi sembra, perchè i files di una D810 dovrebbero essere migliori di quelli di una 36MP Sony?

QUOTE(lupaccio58 @ Nov 7 2019, 07:35 AM) [snapback]4224870[/snapback]
guru.gif guru.gif guru.gif

  Forum: NIKON SUSHI BAR · Anteprima Messaggio: #4224878 · Risposte: 40 · Visite: 1.110

Ottiche Per Still Life E Problemi Di Diffrazione---
rolubich
Inviato il: Oct 31 2019, 04:35 PM
QUOTE(luklor @ Oct 31 2019, 01:33 PM) [snapback]4224125[/snapback]
Quindi tornando al mio problema mi converrebbe perendere un 85mm f/2.8D PC-E MICRO NIKKOR. allego una foto di esempio dove ho penato non poco per ottenere la corretta profondità di campo..


Se fotografi basculando l'obiettivo allora puoi ottenere PDC nella zona voluta che non potresti ottenere con un obiettivo normale, se lo usi in posizione normale la PDC sarà estesa come sarebbe con qualsiasi altro obiettivo alla stessa apertura.
Nella foto non mi sembra che gli oggetti lontani siano perfettamente nitidi, l'hai usato in posizione normale?
  Forum: NIKON SUSHI BAR · Anteprima Messaggio: #4224145 · Risposte: 24 · Visite: 728

Ottiche Per Still Life E Problemi Di Diffrazione---
rolubich
Inviato il: Oct 30 2019, 10:20 PM
Qui trovi anche i passaggi matematici che portano all'eliminazione dalla formula della diffrazione del diametro del diaframma e l'introduzione del valore f.

https://www.aristidetorrelli.it/Articoli/LaDiffrazione.htm

  Forum: NIKON SUSHI BAR · Anteprima Messaggio: #4224043 · Risposte: 24 · Visite: 728

Ottiche Per Still Life E Problemi Di Diffrazione---
rolubich
Inviato il: Oct 30 2019, 10:14 PM
QUOTE(buzz @ Oct 30 2019, 05:55 PM) [snapback]4224007[/snapback]
è qui che non ci troviamo.
L'apertura di F è una apertura relativa, non assoluta, ragione per cui, dato che la regola dice che la diffrazione dipende dalle dimensioni del foto di passaggio, ne consegue che più ampio è il foro e minore è il fenomeno, e viceversa.


Continui a fossilizzarti sulla regola che la diffrazione dipende dalle dimensioni del foro (il che non è sbagliato ma va applicato al caso specifico), senza considerare l'evidenza dei risultati (prove pratiche che si possono fare facilmente in proprio, test di obiettivi di siti di recensione, siti che ti fanno vedere le dimensioni del disco di Airy rispetto alle dimensioni del pixel delle varie fotocamere dove i parametri da inserire sono il valore di f (apertura, non focale) e dimensioni e risoluzione del sensore ma non la focale) che ci dicono che il parametro determinante è il valore dell'apertura f.

Il fatto è che la diffrazione viene misurata come deviazione angolare dei raggi, la formula generale che lega diffrazione, lunghezza d'onda e diametro del foro è infatti questa:

angolo di diffrazione = 1.22 * (lunghezza d'onda / diametro foro)

L'angolo è effettivamente legato inversamente al diametro del foro, ma a noi non interessa l'angolo di deviazione ma di quanto il raggio di luce, una volta arrivato sul sensore, è spostato rispetto alla posizione che avrebbe se non fosse stato deviato. E' chiaro che più lungo è il percorso del raggio prima di cadere sul sensore maggiore sarà lo spostamento del punto di arrivo (e per angoli piccoli con buona approssimazione lo spostamento è dato dall'angolo per la distanza) ed è anche evidente che la posizione del diaframma rispetto al sensore è molto diversa fra un 20mm ed un 200mm; quindi per uno stesso valore di f l'angolo di deviazione per un 20mm sarà 10 volte maggiore di quello che si ha per un 200mm ma la distanza del diaframma dal sensore sarà circa 10 volte più grande per un 200mm rispetto ad un 20mm, quindi lo scostamento sul sensore sarà più o meno uguale.

Non sono sicuro che la posizione del diaframma rispetto al sensore sia esattamente proporzionale alla focale, due obiettivi di focale uguale potrebbero avere schemi ottici diversi ed anche posizione del diaframma diverse, ma l'evidenza dei fatti (cioè che il degradamento dell'immagine per diffrazione è strettamente legato al valore dell'apertura e non alla focale) porterebbe a pensare che ci sia una certa proporzionalità.

Le piccole differenze di comportamento a diaframmi chiusi che si possono riscontrare fra ottiche diverse probabilmente dipendono dallo schema ottico e dalla conseguente posizione del diaframma; bisogna anche considerare che il valore di f è il rapporto fra focale e diametro della pupilla d'entrata, e non diametro del foro, anche questo fatto entra in gioco.

Comunque sia le differenze sono piccole e quello che realmente conta è il valore del diaframma. Ed evidentemente non è così facile fare un obiettivo che si sottrae a questa regola, altrimenti un macro che permettesse di scattare senza diffrazione a f/64 sbaraglierebbe tutta la concorrenza.
  Forum: NIKON SUSHI BAR · Anteprima Messaggio: #4224039 · Risposte: 24 · Visite: 728

Ottiche Per Still Life E Problemi Di Diffrazione---
rolubich
Inviato il: Oct 29 2019, 02:00 PM
QUOTE(sarogriso @ Oct 29 2019, 01:08 PM) [snapback]4223834[/snapback]
Ogni tanto ci perdo pure io del tempo a sfogliare i vari siti dove raffigurano i test Mtf e alle volte qualche dubbio nasce dal fatto che tra un "tester" e un altro trovi delle differenze senza poter stabilire quello che maggiormente si avvicina alla realtà, o meglio un sistema sicuro c'è, avere le lenti e farsi le prove da soli. smile.gif


Sono d'accordo ma i grafici MTF che ho riportato sono fatti dallo stesso tester con lo stesso sensore, quindi i risultati sono sovrapponibili.

  Forum: NIKON SUSHI BAR · Anteprima Messaggio: #4223838 · Risposte: 24 · Visite: 728

Ottiche Per Still Life E Problemi Di Diffrazione---
rolubich
Inviato il: Oct 29 2019, 10:43 AM
QUOTE(buzz @ Oct 29 2019, 10:32 AM) [snapback]4223819[/snapback]
Resto perplesso.
Mi hai contraddetto e poi hai spiegato che è come dicevo io?


Ti sei perso questo passaggio che ho scritto:

"In fotografia però bisogna anche considerare che c'è di mezzo la focale dell'obiettivo per cui l'effetto della diffrazione dipende dall'apertura e non dalla misura del diametro."

Ma che spiegazione dai al fatto che i test dimostrano chiaramente che quello che conta è il valore di f e non la dimensione dell'apertura fisica?
  Forum: NIKON SUSHI BAR · Anteprima Messaggio: #4223820 · Risposte: 24 · Visite: 728

Ottiche Per Still Life E Problemi Di Diffrazione---
rolubich
Inviato il: Oct 29 2019, 09:26 AM
Aggiungo anche i grafici di due micro, 60mm e 105mm (per questo obiettivo il test è stato fatto con D200 ma la densità dei pixel è paragonabile a quella della D3X), per far notare che anche i micro nulla possono contro la diffrazione, a f/16 crollano più o meno agli stessi valori degli altri obiettivi.

Immagine Allegata

Immagine Allegata
  Forum: NIKON SUSHI BAR · Anteprima Messaggio: #4223810 · Risposte: 24 · Visite: 728

Ottiche Per Still Life E Problemi Di Diffrazione---
rolubich
Inviato il: Oct 29 2019, 09:03 AM
QUOTE(buzz @ Oct 29 2019, 08:00 AM) [snapback]4223793[/snapback]
Dimmi tu allora a cosa è fisicamente dovuto il fenomeno della diffrazione.
Considerando che l'unica grandezza non variabile è la lunghezza d'onda della luce.


E' dovuta al passaggio della luce attraverso un foro ed a parità di lunghezza d'onda della luce è inversamente proporzionale al diametro del foro, cioè più piccolo è il foro e maggiore è la diffrazione, in accordo con la formula di Rayleigh:

angolo di diffrazione = 1.22 * (lunghezza d'onda / diametro foro)

In fotografia però bisogna anche considerare che c'è di mezzo la focale dell'obiettivo per cui l'effetto della diffrazione dipende dall'apertura e non dalla misura del diametro.

Altrimenti vorrebbe dire che a parità di diaframma un 20mm ha diffrazione 10 volte superiore ad un 200mm, dato che il grandangolo ha un foro 10 volte più piccolo; ti risulta che sia così? Se fosse come dici tu un 20mm a f/4 avrebbe la stessa diffrazione di un 200mm a f/40, ti sembra che abbia senso? Prova con un 200mm a scattare a f/16/22/32 e vedrai come si deteriora l'immagine rispetto ai diaframmi ottimali.

Penso che tutti abbiano verificato sul campo, anche senza fare test mirati, che, sullo stesso sensore, il degradamento dell'immagine per effetto della chiusura del diaframma inizia più o meno allo stesso valore di f per tutti gli obiettivi. Guarda questi quattro estratti relativi ai test di quattro obiettivi Nikon di un noto sito di recensioni, 20mm, 35mm, 85mm e 200mm tutti su sensore D3X. Cosa succede a f/16? Non ti sembra che la diffrazione abbia fatto crollare il valore MTF più io meno allo stesso modo per tutti gli obiettivi?

Immagine Allegata
Immagine Allegata

Immagine Allegata

Immagine Allegata

  Forum: NIKON SUSHI BAR · Anteprima Messaggio: #4223805 · Risposte: 24 · Visite: 728

Ottiche Per Still Life E Problemi Di Diffrazione---
rolubich
Inviato il: Oct 25 2019, 07:41 AM
QUOTE(buzz @ Oct 25 2019, 06:37 AM) [snapback]4223416[/snapback]
mi sono espresso male infatti. dovevo dire che a parità di valore di diaframma, un'ottica lunga necessita di un foto più grande, essendo il diaframma il valore della focale / numero.
Un banco ottico prevede come ottica "normale" una lunghezza focale elevata, di contro una compatta ha ottiche normali da 5 mm.
Questo è il motivo per il quale una compatta non scenda quasi mai al di sotto di f8. Avrebbe un foro tropo piccolo.
Da qui ne consegue che il 200 mm a parità di diaframma, avendo un foro più ampio, ha meno diffrazione.


Non mi risulta proprio, l'entità della diffrazione dipende quasi esclusivamente dal diaframma usato, le differenze fra obiettivi sono molto piccole ed indipendenti dalla focale, penso dipendano dallo schema ottico e dalla posizione del diaframma.
Questo si può facilmente verificare confrontando la resa a diaframmi chiusi di obiettivi con focali molto diverse, oppure confrontando i grafici MTF di siti di recensioni obiettivi che mostreranno che a f/16 i risultati sono praticamente tutti appiattiti su un valore anche per obiettivi molto diversi.
Se fosse come dici tu, data la ridotta PDC in regime macro, nessuno comprerebbe un micro 60mm, tutti andrebbero su focali 150/180/200mm.
  Forum: NIKON SUSHI BAR · Anteprima Messaggio: #4223419 · Risposte: 24 · Visite: 728

Ottiche Per Still Life E Problemi Di Diffrazione---
rolubich
Inviato il: Oct 24 2019, 09:31 PM
QUOTE(buzz @ Oct 24 2019, 08:46 PM) [snapback]4223392[/snapback]
Alcune ottiche sono proprio dedicate e progettate per uno scopo preciso.
Così come le ottiche di ritratto non curano troppo il microcontrasto, ma preferiscono il bokeh, le ottiche da macro al contrario vogliono una nitidezza affilatissima, e alcune ottiche, adatte allo still life, soffrono meno di altre del fenomeno di diffrazione. Tuttavia il problema è prettamente legato alla fisica, e quindi al diametro del foto del diaframma a iride.
Ne consegue che più grande è l'ottica, come dimensioni reali, più grande sarà il foro a parità di rapporto "F".
non per nulla le migliori foto si facevano con banco ottico e ottiche da grande diametro.
nessuno, meglio di te, può fare un confronto reale tra due ottiche in possesso.
Per evitare di essere auto influenzato, fai dei confronti sereni, a parità di condizioni di luce e di lunghezza focale.


L'entità della diffrazione dipende dal valore del diaframma (f) e non dal diametro del foro; e poi a parità di f (penso che per rapporto "F" tu intenda il valore dell'apertura) il foro sarà più grande maggiore è la focale, non mi sembra proprio che le dimensioni reali dell'ottica contino qualcosa.
  Forum: NIKON SUSHI BAR · Anteprima Messaggio: #4223404 · Risposte: 24 · Visite: 728

Linee/ml
rolubich
Inviato il: Oct 21 2019, 12:49 AM
QUOTE(mauropanichi @ Oct 19 2019, 02:33 PM) [snapback]4222755[/snapback]
Salve a tutti, è da un po’ di tempo che mi balena per la mente di fare delle prove di risoluzione sulle ottiche in mio possesso per metterle a confronto tra di esse, c’è qualche dima, per misurare la risoluzione, facendo degli scatti su di un treppiedi?


Mi sono fatto delle mire costituite da linee nere e bianche alternate di spessore minimo che varia da 0.25mm (spessori inferiori non vengono stampati sufficientemente bene da una stampante normale) a 6mm; data la focale e la risoluzione del sensore, posso scegliere distanza di ripresa e spessore minimo delle linee in modo che una linea abbia le dimensioni di un pixel.

Per esempio questo è un ritaglio al centro di una foto fatta con un 50mm a 8.34m di distanza a una mira in cui le linee più sottili (quelle vicine al numero 1) hanno spessore di 0.75mm e coprono esattamente le dimensioni di un pixel del sensore (FF da 42MP); le altre linee più grosse coprono 1.5 e 2.0 pixel. I vari gruppi di linee sono leggermente sfalsati fra loro (di un quarto di pixel e di mezzo pixel) in modo che per almeno un gruppo le linee cadano circa sul pixel e non a cavallo di esso. Le linee da un pixel in orizzontale e verticale non sono risolvibili in maniera ben definita per via della matrice Bayer, quelle a 45 gradi invece sì.

File Allegato  075mm.pdf ( 21.15k ) Numero di download: 17


Immagine Allegata
  Forum: NIKON SUSHI BAR · Anteprima Messaggio: #4222944 · Risposte: 8 · Visite: 486

Messa A Fuoco A Diaframmi Aperti Oltre 2.8
rolubich
Inviato il: Sep 29 2019, 08:25 AM
QUOTE(shutterman @ Sep 28 2019, 12:47 PM) [snapback]4220720[/snapback]
Buongiorno a tutti, ho letto su un blog di fotografia che utilizzando ottiche con aperture più ampie di f 2.8 in sostanza succede che la fotocamera mette a fuoco come se avessimo impostato 2.8 ma poi al momento dello scatto porta il diaframma al valore impostato ( ES. 1.4). Tuttavia non ho capito benissimo.

Io sapevo che l' obiettivo si trova sempre alla massima apertura disponibile, e quando si scatta va al valore impostato.



QUOTE(sarogriso @ Sep 28 2019, 11:01 PM) [snapback]4220757[/snapback]
Mi sa che l'autore di questo blog ha fatto tutt'uno con diaframma, esposizione e fuoco,


Probabilmente l'autore del blog sapeva di cosa parlava ed intendeva dire che generalmente l'AF di una fotocamera non beneficia di aperture maggiori di f/2.8 per la messa a fuoco, questo perchè i sensori AF, per come sono realizzati, non ricevono i raggi che provengono oltre una certa inclinazione, cioè i raggi che passano attraverso le zone più esterne di un obiettivo con apertura maggiore di f/2.8. Così almeno ho sempre sentito affermare e letto.
  Forum: NIKON DIGITAL REFLEX · Anteprima Messaggio: #4220794 · Risposte: 5 · Visite: 581

Obiettivi Senza Finestrella Per Controllo Messa A Fuoco
rolubich
Inviato il: Sep 24 2019, 03:43 PM
QUOTE(buzz @ Sep 24 2019, 10:22 AM) [snapback]4220309[/snapback]
che cosa è la finestrella?
intendi la scala graduata? Alcuni ce l'hanno all'interno, altri all'esterno, ma la funzione è identica


Altri non ce l'hanno proprio, come i fissi e gli zoom f/4 dei nuovi S.

QUOTE(sarogriso @ Sep 24 2019, 12:32 PM) [snapback]4220322[/snapback]
Dal mirino non vedi niente, sulle ottiche in special modo quelle a fuoco manuale trovi la doppia scala dei diaframmi da abbinare alle distanze incise sulla ghiera di maf per fare l'iper focale, sui restanti tipo AF-D hai una certa visione della scala ma solamente su certe ottiche dove la ghiera di maf ha una discreta corsa riesci a fare qualche cosa, tipo il micro 200/4 Af-d o simili per intenderci, sugli Af-s lascia perdere qualsiasi riferimento perché tanto è solo di abbellimento e non ci fai nulla, solo nelle vecchie reflex analogiche manuali, o almeno a quelle che ho avuto io, esisteva un piccolo spioncino sopra al mirino dove potevi leggere il valore diaframma impostato e niente altro.

Ciao
Saro


Con le nuove ML Nikon in modalità fuoco manuale a mirino si dovrebbe vedere la distanza di messa a fuoco corrente.
  Forum: OBIETTIVI Nikkor · Anteprima Messaggio: #4220354 · Risposte: 5 · Visite: 482

Nikon D7100 Problema Con Apertura Diaframma Obiettivo 85 Mm Micro
rolubich
Inviato il: Sep 21 2019, 04:50 PM
QUOTE(andry_999 @ Sep 21 2019, 11:25 AM) [snapback]4220044[/snapback]
Salve a tutti spero di non essere un caso unico in questa mia situazione vi espongo quello che ho notato :
in manuale la mia d7100 quando sarei io a decidere apertura e tempi quando voglio tenere aperto il diaframma al m,assimo che sarebbe 3.5 la macchina non me lo fa aprire tutto al massimo a 4 certe volte 3.8 come e possibile ??..provato con un altra d7100 la stessa situazione preciso messa a fuoco AF-S... situazione di scatto normale... area ponderata centrale ho appena aggiornato il firmware fosse lui il problema si puo tornare indietro in questi casi? le foto scattate anche in questa situazione sembrano buone . ho pensato che fosse la distanza dell oggetto fotografato infatti spostandomi e lei che regola l apertura arriva anche al famoso 3.5 la massima apertura disponibile per questo obiettivo.ma dico che in manuale non si dovrebbe spostare se non per mezzo della ghiera
GRAZIE:-)
colgo l occasione per porgere i miei saluti alla community
Andrea


Proprio così, l'apertura massima nominale di f/3.5 vale solo ad infinito, ad 1:1 è un f/5, per rapporti di riproduzione vicini ad 1:1 avrai f/3.8/4 di apertura massima come hai verificato.
Tutto normale, non è un difetto dell'obiettivo ma una sua caratteristica, peraltro comune a molti macro.
  Forum: OBIETTIVI Nikkor · Anteprima Messaggio: #4220077 · Risposte: 5 · Visite: 474

Ottiche Per Nikon Z
rolubich
Inviato il: Sep 1 2019, 09:43 AM
QUOTE(Maurizio Rossi @ Sep 1 2019, 10:15 AM) [snapback]4218126[/snapback]
scatto a mano libero con ridimensionamento della metà, da 6000px e rotti a 3000px
la nitidezza si vede, e a quel diaframma naturalmente la pdc è quasi nulla....
ho delle immagini anche a F16 le posto man mano...


Appunto, visto che hai scattato con quella luce a mano libera presumo che gli ISO fossero almeno a 800, quindi c'è anche un po' di riduzione rumore che penalizza la nitidezza.
Quindi fra soggetto con pochi dettagli, riduzione rumore, ridimensionamento immagine, direi che non è proprio la foto ideale per valutare la nitidezza dell'obiettivo.
  Forum: NIKON Z · Anteprima Messaggio: #4218128 · Risposte: 711 · Visite: 30.913

Ottiche Per Nikon Z
rolubich
Inviato il: Aug 31 2019, 07:48 PM
QUOTE(umbertomonno @ Aug 31 2019, 06:08 PM) [snapback]4218083[/snapback]
Anche le due foto delle ottiche, con tutte le condizioni al contorno dette, riescono a far esprimere un giudizio.


Secondo me l'unica caratteristica sulla quale si può dire qualcosa è lo sfocato, non certo la nitidezza (che non dubito sia di alto livello), sia per i soggetti che soprattutto per il pesante ridimensionamento delle immagini.
  Forum: NIKON Z · Anteprima Messaggio: #4218106 · Risposte: 711 · Visite: 30.913

D850 E "vecchie" Ottiche
rolubich
Inviato il: Aug 28 2019, 12:46 PM
QUOTE(d.kalle @ Aug 28 2019, 08:51 AM) [snapback]4217739[/snapback]
Se hanno attacco a vite M42 sono tutti compatibili.
Esistono adattatori M42-N con lente di ottima qualità, basta non prendere le solite cinesate.
Ti garantisco che i risultati che si ottengono sono sorprendenti.


Fra gli obiettivi con attacco M42 ce ne sono di molto validi, ne ho parecchi che uso su ML, però il fatto di modificare l'ottica con una lente aggiuntiva non convince nemmeno me. Quando avevo reflex Nikon usavo (ed uso ancora oggi) gli AIS che non sono certo inferiori e c'è una scelta molto ampia.
Certo che se uno gli ha già, usarli con un adattatore provvisto di lente non costa molto e può aver senso provare.
  Forum: OBIETTIVI Nikkor · Anteprima Messaggio: #4217770 · Risposte: 8 · Visite: 805

D5300 Kit 18-105 - Foto Sfuocate O Difetto Della Macchina
rolubich
Inviato il: Aug 22 2019, 11:08 PM
QUOTE(franzbar75 @ Aug 22 2019, 10:08 PM) [snapback]4217271[/snapback]
1/160 pensavo di "reggerlo" come tempo...
faccio altre prove

per il momento grazie


Infatti non sono micromosse secondo me, o sono fuori fuoco oppure l'obiettivo è decisamente sotto lo standard.


  Forum: NIKON DIGITAL REFLEX · Anteprima Messaggio: #4217283 · Risposte: 15 · Visite: 651

D750 O D850 Oppure Aspettare La D760 ?
rolubich
Inviato il: Aug 13 2019, 11:30 AM
QUOTE(lupaccio58 @ Aug 13 2019, 11:59 AM) [snapback]4216543[/snapback]
I am.... rolleyes.gif tongue.gif


Pollice.gif messicano.gif
  Forum: NIKON DIGITAL REFLEX · Anteprima Messaggio: #4216549 · Risposte: 211 · Visite: 10.052

D750 O D850 Oppure Aspettare La D760 ?
rolubich
Inviato il: Aug 12 2019, 06:37 PM
QUOTE(gp700 @ Aug 12 2019, 07:29 PM) [snapback]4216508[/snapback]
Che c'entra che i samyang sono fatti in korea allora gli af-s g che sono cinesi sono da buttare? Ho avuto 2:samyang l'85 1,4 e il 14mm entrambi ottimi e fatti bene


Mi fa piacere che tu non sia prevenuto sui costruttori di ottiche e puoi avere qualità ad un prezzo contenuto (il 14mm l'ho avuto anch'io), ma molti lo sono e pur scherzando, dicono che la loro D850 si rifiuta di scattare se ci montano un Samyang o con un Tamarro.
  Forum: NIKON DIGITAL REFLEX · Anteprima Messaggio: #4216512 · Risposte: 211 · Visite: 10.052

D750 O D850 Oppure Aspettare La D760 ?
rolubich
Inviato il: Aug 12 2019, 05:49 PM
QUOTE(Maurizio.Bianchi @ Aug 12 2019, 01:49 PM) [snapback]4216494[/snapback]
Rolubich se hai ottiche vecchie e nuove, facci vedere una comparativa. Non devi dimostrarci nulla, tranquillo, ma sono una persona curiosa di imparare da chi ha più esperienza e sapere.


Ottiche nuove ne ho avute ma già con le DSRL ho iniziato a venderle, poi la ML ha dato il colpo di grazia alle AF. Adesso di AF ho solo un 35mm f/2.8 Samyang, un obiettivo molto buono secondo me. Non l'ho confrontato con i miei 35mm a fuoco manuale e non farei comunque vedere il confronto in quanto ci sarebbe sicuramente qualcuno che direbbe: "per forza che il vecchio regge il confronto, hai preso come riferimento un fondo di bottiglia!" (così verrebbe considerato il Samyang solo perchè è fatto in Korea)

A parte i confronti, se ti interessa vedere la resa di qualche vecchio obiettivo i miei album sono intitolati con il nome dell'obiettivo con cui ho fatto le foto, tutte a piena risoluzione.
  Forum: NIKON DIGITAL REFLEX · Anteprima Messaggio: #4216505 · Risposte: 211 · Visite: 10.052

113 Pagine: V   1 2 3 > » 

Nuovi messaggi  Discussione aperta (nuove risposte)
Nessun nuovo messaggio  Discussione aperta (no nuove risposte)
Hot topic  Discussione calda (nuove risposte)
Hot topic  Discussione calda (no nuove risposte)
Poll  Sondaggio (nuovi voti)
No new votes  Sondaggio (no nuovi voti)
Closed  Discussione chiusa
Moved  Discussione spostata