FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
4 Pagine: V  « < 2 3 4  
I Telefoni Uccideranno Nikon E Canon Prima Di Sony?
Scusate lo sfogo, spero di essere costruttivo, propositivo.
Rispondi Nuova Discussione
mauro28settembre
Messaggio: #76
La fotografia comunque è fatta di idee, non di materiali, meglio un bravo fotografo con il cellulare all'ultimo grido, ma forse anche con il penultimo, rispetto ad un brocco con la super reflex e tutto il catalogo ottiche Nikon.
C'è chi parla di fotogiornalismo che ho svolto in passato per agenzie varie, chi ne parla lo fa per sentito dire o perché conosce quel mondo? Non ci si sbagli sulla valutazione: un fotogiornalista spesso si trova a fare servizi dove deve trarre
20/30 foto BUONE, da mandare sul server dell'agenzia il prima possibile e per fare quel servizio tipo concerti, ma anche alcune conferenze, ha a disposizione 15 minuti di lavoro, non è facile e non è nemmeno vero che la qualità sia bassa,
ci sono migliaia di amatori che si credono bravi che nelle medesime situazioni al 99% farebbero un flop clamoroso, prima provare, poi giudicare. Il fotogiornalista deve avere un'immediatezza che non è il pane di tutti e molti sanno fare anche presto e bene, molto meglio di tanti che ci mettono una giornata per fare 4 foto, senza pressioni di sorta e quelle 4 sono anche così così.
fullerenium2
Messaggio: #77
QUOTE(mauro28settembre @ May 4 2019, 08:21 PM) *
La fotografia comunque è fatta di idee, non di materiali, meglio un bravo fotografo con il cellulare all'ultimo grido, ma forse anche con il penultimo, rispetto ad un brocco con la super reflex e tutto il catalogo ottiche Nikon.
C'è chi parla di fotogiornalismo che ho svolto in passato per agenzie varie, chi ne parla lo fa per sentito dire o perché conosce quel mondo? Non ci si sbagli sulla valutazione: un fotogiornalista spesso si trova a fare servizi dove deve trarre
20/30 foto BUONE, da mandare sul server dell'agenzia il prima possibile e per fare quel servizio tipo concerti, ma anche alcune conferenze, ha a disposizione 15 minuti di lavoro, non è facile e non è nemmeno vero che la qualità sia bassa,
ci sono migliaia di amatori che si credono bravi che nelle medesime situazioni al 99% farebbero un flop clamoroso, prima provare, poi giudicare. Il fotogiornalista deve avere un'immediatezza che non è il pane di tutti e molti sanno fare anche presto e bene, molto meglio di tanti che ci mettono una giornata per fare 4 foto, senza pressioni di sorta e quelle 4 sono anche così così.

Ottime considerazioni.
davidebaroni
Messaggio: #78
QUESTO articolo mi sembra pertinente, in qualche modo. smile.gif
mauro28settembre
Messaggio: #79
Provo a fare qualche considerazione, senza avere la presunzione di sapere la verità:
Ci sono diversi aspetti da considerare, chi sceglie una tecnologia rispetto all'altra lo fa dopo aver provato tutte le possibilità e avendo fatto un percorso tecnico in modo di utilizzarle al meglio, oppure per altri motivi?
Esiste una scelta consapevole se si conoscono bene gli strumenti che si devono scegliere, altrimenti cade un pochino la validità della motivazione, comunque legittima ma poco attinente alla sfera tecnica.
A mio avviso se scelgo uno strumento diverso da quello che utilizzo già per fare qualcosa, deve fare quelle cose in modo diverso, mi deve aprire possibilità tecniche impossibili con quello precedente.
Esempio: sono sempre stato un fotografo di scena, quando è arrivato il difitale alle alte sensibilità, la pellicola a colori l'ho tirata direttamente nel secchio dell'immondizia e senza rimpianti!
Ma non mi convincono quelli che emulano la pellicola in bianconero, la cianotipia e tutte le tecniche argentiche, perchè diventa una brutta copia di qualcosa che si fa in un altro modo ed emularlo non ha senso.

Quindi sostanzialmente possono sopravvivere tutti i mezzi, proprio perchè le esigenze sono diverse, le possibilità, le personalità, non esiste un mezzo più dignitoso di un altro, il mio consiglio è quello di provare tutto
e di non scegliere una cosa rispetto all'altra perchè sembra offra un cammino più semplice, perchè quello non è scegliere ma svicolare dalle difficoltà e non funziona con qualunque mezzo. Le stesse discussioni si facevano 25 anni fa,
quando apparì il digitale. Poi c'è anche chi ce l'ha con la pellicola perchè se non fosse arrivato il digitale a permettergli di fare 3000 foto per tirarne fuori 10 e sentirsi comunque fotografo, probabilmente avrebbe abbandonato molto alla svelta,
La pellicola comunque, ma la tecnica classica fotografica è come la matita per il disegnatore, non andrà mai fuori moda e a pensarci bene la pellicola bianconero ne ha seppellite un bel pochino di tecnologie che dovevano soppiantarla!
Inutile cercare di capire se sia un bene od un male una nuova tecnologia, in senso assoluto, limitarsi a valutarla realitvamente per quello che possa servire a noi è tutto ciò che possiamo fare.

fullerenium2
Messaggio: #80
QUOTE(mauro28settembre @ May 5 2019, 01:03 PM) *
Provo a fare qualche considerazione, senza avere la presunzione di sapere la verità:
Ci sono diversi aspetti da considerare, chi sceglie una tecnologia rispetto all'altra lo fa dopo aver provato tutte le possibilità e avendo fatto un percorso tecnico in modo di utilizzarle al meglio, oppure per altri motivi?
Esiste una scelta consapevole se si conoscono bene gli strumenti che si devono scegliere, altrimenti cade un pochino la validità della motivazione, comunque legittima ma poco attinente alla sfera tecnica.
A mio avviso se scelgo uno strumento diverso da quello che utilizzo già per fare qualcosa, deve fare quelle cose in modo diverso, mi deve aprire possibilità tecniche impossibili con quello precedente.
Esempio: sono sempre stato un fotografo di scena, quando è arrivato il difitale alle alte sensibilità, la pellicola a colori l'ho tirata direttamente nel secchio dell'immondizia e senza rimpianti!
Ma non mi convincono quelli che emulano la pellicola in bianconero, la cianotipia e tutte le tecniche argentiche, perchè diventa una brutta copia di qualcosa che si fa in un altro modo ed emularlo non ha senso.

Quindi sostanzialmente possono sopravvivere tutti i mezzi, proprio perchè le esigenze sono diverse, le possibilità, le personalità, non esiste un mezzo più dignitoso di un altro, il mio consiglio è quello di provare tutto
e di non scegliere una cosa rispetto all'altra perchè sembra offra un cammino più semplice, perchè quello non è scegliere ma svicolare dalle difficoltà e non funziona con qualunque mezzo. Le stesse discussioni si facevano 25 anni fa,
quando apparì il digitale. Poi c'è anche chi ce l'ha con la pellicola perchè se non fosse arrivato il digitale a permettergli di fare 3000 foto per tirarne fuori 10 e sentirsi comunque fotografo, probabilmente avrebbe abbandonato molto alla svelta,
La pellicola comunque, ma la tecnica classica fotografica è come la matita per il disegnatore, non andrà mai fuori moda e a pensarci bene la pellicola bianconero ne ha seppellite un bel pochino di tecnologie che dovevano soppiantarla!
Inutile cercare di capire se sia un bene od un male una nuova tecnologia, in senso assoluto, limitarsi a valutarla realitvamente per quello che possa servire a noi è tutto ciò che possiamo fare.


“Inutile cercare di capire se sia un bene od un male una nuova tecnologia, in senso assoluto, limitarsi a valutarla realitvamente per quello che possa servire a noi è tutto ciò che possiamo fare.”
Si, ma bisogna essere di ampie vedute senza negare l’uso di uno smartphone per fare anche foto artistiche e concettuali.
fullerenium2
Messaggio: #81
QUOTE(davidebaroni @ May 5 2019, 11:40 AM) *
QUESTO articolo mi sembra pertinente, in qualche modo. smile.gif

Direi che è perfettamente in tema e spiega chiaramente come non aver paura o denigrare certi mezzi espressivi.
mauro28settembre
Messaggio: #82
QUOTE(fullerenium2 @ May 5 2019, 02:30 PM) *
“Inutile cercare di capire se sia un bene od un male una nuova tecnologia, in senso assoluto, limitarsi a valutarla realitvamente per quello che possa servire a noi è tutto ciò che possiamo fare.”
Si, ma bisogna essere di ampie vedute senza negare l’uso di uno smartphone per fare anche foto artistiche e concettuali.

Su questo siamo d'accordo, non penso ci sia qualcuno che possa permettersi di "imporre" sugli altri uno strumento piuttosto di un altro e se lo fa è ridicolo!
Certo che si possono fare foto di alto valore artistico con un cellulare! Perché allora di questo passo per fare reportage dovremmo avere tutti una Leica a telemetro
Assurdo! Conosco persone che la pensano così, ma poverini…..non sono fotografi ma amatori di oggetti.
Il mio era un discorso proprio volto al non generalizzare, perché le mie esigenze possono non essere le tue,
ma allo stesso tempo però consiglio di non scegliere per simpatia od altro, ma sulla base di valutazioni ed esperienze.

Messaggio modificato da mauro28settembre il May 5 2019, 04:10 PM
 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio
Nuovi Sensori Ff Sony Ma Solo Per Sony bieci NIKON SUSHI BAR 48 17-10-2013 10:07
Sony Nex 7-- FZFZ NIKON SUSHI BAR 33 28-09-2011 12:21
Sony Nex 3? dibrisco NIKON SUSHI BAR 7 01-11-2011 15:19
Sony Nex-3 E Nex-5 giancarloSV NIKON SUSHI BAR 3 13-01-2011 18:42
Per Esperti Di Schermi..pareri Sul Sony Sony Kdl - 32ex302 Otilio NIKON SUSHI BAR 3 25-10-2013 16:56
4 Pagine: V  « < 2 3 4