FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
5 Pagine: V  « < 2 3 4 5 >  
I Telefoni Uccideranno Nikon E Canon Prima Di Sony?
Scusate lo sfogo, spero di essere costruttivo, propositivo.
Rispondi Nuova Discussione
mauro28settembre
Messaggio: #76
La fotografia comunque è fatta di idee, non di materiali, meglio un bravo fotografo con il cellulare all'ultimo grido, ma forse anche con il penultimo, rispetto ad un brocco con la super reflex e tutto il catalogo ottiche Nikon.
C'è chi parla di fotogiornalismo che ho svolto in passato per agenzie varie, chi ne parla lo fa per sentito dire o perché conosce quel mondo? Non ci si sbagli sulla valutazione: un fotogiornalista spesso si trova a fare servizi dove deve trarre
20/30 foto BUONE, da mandare sul server dell'agenzia il prima possibile e per fare quel servizio tipo concerti, ma anche alcune conferenze, ha a disposizione 15 minuti di lavoro, non è facile e non è nemmeno vero che la qualità sia bassa,
ci sono migliaia di amatori che si credono bravi che nelle medesime situazioni al 99% farebbero un flop clamoroso, prima provare, poi giudicare. Il fotogiornalista deve avere un'immediatezza che non è il pane di tutti e molti sanno fare anche presto e bene, molto meglio di tanti che ci mettono una giornata per fare 4 foto, senza pressioni di sorta e quelle 4 sono anche così così.
fullerenium2
Messaggio: #77
QUOTE(mauro28settembre @ May 4 2019, 08:21 PM) *
La fotografia comunque è fatta di idee, non di materiali, meglio un bravo fotografo con il cellulare all'ultimo grido, ma forse anche con il penultimo, rispetto ad un brocco con la super reflex e tutto il catalogo ottiche Nikon.
C'è chi parla di fotogiornalismo che ho svolto in passato per agenzie varie, chi ne parla lo fa per sentito dire o perché conosce quel mondo? Non ci si sbagli sulla valutazione: un fotogiornalista spesso si trova a fare servizi dove deve trarre
20/30 foto BUONE, da mandare sul server dell'agenzia il prima possibile e per fare quel servizio tipo concerti, ma anche alcune conferenze, ha a disposizione 15 minuti di lavoro, non è facile e non è nemmeno vero che la qualità sia bassa,
ci sono migliaia di amatori che si credono bravi che nelle medesime situazioni al 99% farebbero un flop clamoroso, prima provare, poi giudicare. Il fotogiornalista deve avere un'immediatezza che non è il pane di tutti e molti sanno fare anche presto e bene, molto meglio di tanti che ci mettono una giornata per fare 4 foto, senza pressioni di sorta e quelle 4 sono anche così così.

Ottime considerazioni.
davidebaroni
Messaggio: #78
QUESTO articolo mi sembra pertinente, in qualche modo. smile.gif
mauro28settembre
Messaggio: #79
Provo a fare qualche considerazione, senza avere la presunzione di sapere la verità:
Ci sono diversi aspetti da considerare, chi sceglie una tecnologia rispetto all'altra lo fa dopo aver provato tutte le possibilità e avendo fatto un percorso tecnico in modo di utilizzarle al meglio, oppure per altri motivi?
Esiste una scelta consapevole se si conoscono bene gli strumenti che si devono scegliere, altrimenti cade un pochino la validità della motivazione, comunque legittima ma poco attinente alla sfera tecnica.
A mio avviso se scelgo uno strumento diverso da quello che utilizzo già per fare qualcosa, deve fare quelle cose in modo diverso, mi deve aprire possibilità tecniche impossibili con quello precedente.
Esempio: sono sempre stato un fotografo di scena, quando è arrivato il difitale alle alte sensibilità, la pellicola a colori l'ho tirata direttamente nel secchio dell'immondizia e senza rimpianti!
Ma non mi convincono quelli che emulano la pellicola in bianconero, la cianotipia e tutte le tecniche argentiche, perchè diventa una brutta copia di qualcosa che si fa in un altro modo ed emularlo non ha senso.

Quindi sostanzialmente possono sopravvivere tutti i mezzi, proprio perchè le esigenze sono diverse, le possibilità, le personalità, non esiste un mezzo più dignitoso di un altro, il mio consiglio è quello di provare tutto
e di non scegliere una cosa rispetto all'altra perchè sembra offra un cammino più semplice, perchè quello non è scegliere ma svicolare dalle difficoltà e non funziona con qualunque mezzo. Le stesse discussioni si facevano 25 anni fa,
quando apparì il digitale. Poi c'è anche chi ce l'ha con la pellicola perchè se non fosse arrivato il digitale a permettergli di fare 3000 foto per tirarne fuori 10 e sentirsi comunque fotografo, probabilmente avrebbe abbandonato molto alla svelta,
La pellicola comunque, ma la tecnica classica fotografica è come la matita per il disegnatore, non andrà mai fuori moda e a pensarci bene la pellicola bianconero ne ha seppellite un bel pochino di tecnologie che dovevano soppiantarla!
Inutile cercare di capire se sia un bene od un male una nuova tecnologia, in senso assoluto, limitarsi a valutarla realitvamente per quello che possa servire a noi è tutto ciò che possiamo fare.

fullerenium2
Messaggio: #80
QUOTE(mauro28settembre @ May 5 2019, 01:03 PM) *
Provo a fare qualche considerazione, senza avere la presunzione di sapere la verità:
Ci sono diversi aspetti da considerare, chi sceglie una tecnologia rispetto all'altra lo fa dopo aver provato tutte le possibilità e avendo fatto un percorso tecnico in modo di utilizzarle al meglio, oppure per altri motivi?
Esiste una scelta consapevole se si conoscono bene gli strumenti che si devono scegliere, altrimenti cade un pochino la validità della motivazione, comunque legittima ma poco attinente alla sfera tecnica.
A mio avviso se scelgo uno strumento diverso da quello che utilizzo già per fare qualcosa, deve fare quelle cose in modo diverso, mi deve aprire possibilità tecniche impossibili con quello precedente.
Esempio: sono sempre stato un fotografo di scena, quando è arrivato il difitale alle alte sensibilità, la pellicola a colori l'ho tirata direttamente nel secchio dell'immondizia e senza rimpianti!
Ma non mi convincono quelli che emulano la pellicola in bianconero, la cianotipia e tutte le tecniche argentiche, perchè diventa una brutta copia di qualcosa che si fa in un altro modo ed emularlo non ha senso.

Quindi sostanzialmente possono sopravvivere tutti i mezzi, proprio perchè le esigenze sono diverse, le possibilità, le personalità, non esiste un mezzo più dignitoso di un altro, il mio consiglio è quello di provare tutto
e di non scegliere una cosa rispetto all'altra perchè sembra offra un cammino più semplice, perchè quello non è scegliere ma svicolare dalle difficoltà e non funziona con qualunque mezzo. Le stesse discussioni si facevano 25 anni fa,
quando apparì il digitale. Poi c'è anche chi ce l'ha con la pellicola perchè se non fosse arrivato il digitale a permettergli di fare 3000 foto per tirarne fuori 10 e sentirsi comunque fotografo, probabilmente avrebbe abbandonato molto alla svelta,
La pellicola comunque, ma la tecnica classica fotografica è come la matita per il disegnatore, non andrà mai fuori moda e a pensarci bene la pellicola bianconero ne ha seppellite un bel pochino di tecnologie che dovevano soppiantarla!
Inutile cercare di capire se sia un bene od un male una nuova tecnologia, in senso assoluto, limitarsi a valutarla realitvamente per quello che possa servire a noi è tutto ciò che possiamo fare.


“Inutile cercare di capire se sia un bene od un male una nuova tecnologia, in senso assoluto, limitarsi a valutarla realitvamente per quello che possa servire a noi è tutto ciò che possiamo fare.”
Si, ma bisogna essere di ampie vedute senza negare l’uso di uno smartphone per fare anche foto artistiche e concettuali.
fullerenium2
Messaggio: #81
QUOTE(davidebaroni @ May 5 2019, 11:40 AM) *
QUESTO articolo mi sembra pertinente, in qualche modo. smile.gif

Direi che è perfettamente in tema e spiega chiaramente come non aver paura o denigrare certi mezzi espressivi.
mauro28settembre
Messaggio: #82
QUOTE(fullerenium2 @ May 5 2019, 02:30 PM) *
“Inutile cercare di capire se sia un bene od un male una nuova tecnologia, in senso assoluto, limitarsi a valutarla realitvamente per quello che possa servire a noi è tutto ciò che possiamo fare.”
Si, ma bisogna essere di ampie vedute senza negare l’uso di uno smartphone per fare anche foto artistiche e concettuali.

Su questo siamo d'accordo, non penso ci sia qualcuno che possa permettersi di "imporre" sugli altri uno strumento piuttosto di un altro e se lo fa è ridicolo!
Certo che si possono fare foto di alto valore artistico con un cellulare! Perché allora di questo passo per fare reportage dovremmo avere tutti una Leica a telemetro
Assurdo! Conosco persone che la pensano così, ma poverini…..non sono fotografi ma amatori di oggetti.
Il mio era un discorso proprio volto al non generalizzare, perché le mie esigenze possono non essere le tue,
ma allo stesso tempo però consiglio di non scegliere per simpatia od altro, ma sulla base di valutazioni ed esperienze.

Messaggio modificato da mauro28settembre il May 5 2019, 04:10 PM
F.Giuffra
Messaggio: #83
Crisi delle fotocamere? Cosa suggerire a Nikon?

Se parli alla GoPro esegue: “Gopro, fai una foto”, “fai un filmato”, “spegniti”, costa la metà di un flash Nikon e sta in un taschino.

Se parli ad un telefono da 100 euro risponde: “Ok Google, che tempo farà domani a Venezia”? “Messaggio per Mario, vieni come me domani a fotografare a Venezia”?

Per far scattare una foto senza mosso con una Z7 bisogna comprare il ricevitore da mettere di lato senza neppure la presa 10 poli così se inavvertitamente tocca il bordo della borsa fa leva e spezza la scheda madre della camera. Perché metterlo integrato nella macchina poi non permette più di lucrare sull'accessorio.

Se (o quando) i produttori di telefonini cinesi dovessero rilevare la ditta in brutte acque farebbero delle camere con attacco Nikon che noi nikonisti non possiamo neppure immaginare. Almeno non dovremmo buttare via tutto il corredo come succederebbe se facessero un sistema diverso.
buzz
Staff
Messaggio: #84
Se da una fotocamera chiedi di essere un gadget inutile, ma utile per fare "fumo" allora hai sbagliato brand.
La Nikon fa macchine serie, per gente seria e per fare foto.
per tutto il resto ci sono i telefonini, i giochini, gli smart orologi e gli smart "tifregosoldienonteneaccorgi"
F.Giuffra
Messaggio: #85
Stanno arrivando.

https://tecnicafotografica.net/blog/xiaomi-...f-9f5a103782f3/
sarogriso
Messaggio: #86
QUOTE(buzz @ May 22 2019, 10:39 PM) *
La Nikon fa macchine serie, per gente seria e per fare foto.
per tutto il resto ci sono i telefonini, i giochini, gli smart orologi e gli smart "tifregosoldienonteneaccorgi"


Pare strano che pochi si siano accorti che c'è una fotografia non solo da scattare ma anche da osservare e gustare, per quelle che non riesco a fare non mi creo nessun problema, da qualche parte ne trovo da osservare con lo stesso trasporto che ho nel leggere un libro di cui non ne sono l'autore, queste due configurazioni della fotografia son quelle che cerco di seguire,

poi c'è appunto quella in cui sopra hai accomunato in "per tutto il resto" e da questo nasce questo avventato quanto sballato "terrorismo" sul futuro dei ferri seri.
fullerenium2
Messaggio: #87
QUOTE(sarogriso @ May 22 2019, 11:38 PM) *
Pare strano che pochi si siano accorti che c'è una fotografia non solo da scattare ma anche da osservare e gustare, per quelle che non riesco a fare non mi creo nessun problema, da qualche parte ne trovo da osservare con lo stesso trasporto che ho nel leggere un libro di cui non ne sono l'autore, queste due configurazioni della fotografia son quelle che cerco di seguire,

poi c'è appunto quella in cui sopra hai accomunato in "per tutto il resto" e da questo nasce questo avventato quanto sballato "terrorismo" sul futuro dei ferri seri.

Davvero non vi capisco. Da quello che dite e capisco leggendovi, traspare che secondo voi chi usa i “ferri seri” (immagino per voi siano fotocamere a lenti intercambiabili) fa la vera fotografia meditata, pensata, concettuale, che trasmette emozioni, artistica, ricercata, perfetta, professionale, che cattura un momento, ecc ecc (insomma ci siamo capiti quello che voglio dire).
Senza voler offendere nessuno, ma per me chi usa ferri seri (tipo D5 con montato un 300 f/2.8) per fotografare un uccello che vola su uno sfondo cremoso ed uniforme, a me personalmente non trasmette un bel niente e non mi piace.
Continuo, chi usa un ferro serio (tipo una Z7 con un 24-70 f/2.8) per fotografare la facciata di una chiesa, a me personalmente mi fa ridere perché la stessa foto la fa mia nonna con il suo tablet.
Continuo e poi mi fermo, chi usa un ferro serio (ad esempio una D850 con un 105 f/1.4) ed un set di luci che costa quanto il ferro serio per fotografare ragazze chirurgicamente perfette che indossano solo un paio di tanga, personalmente non mi trasmettono niente (a qualcun altro forse desiderio represso) e mi fanno sorridere perché la stessa foto la posso fare con un telefonino (usando lo stesso schema di luci) ed avrebbe potuto ottenere lo stesso numero di likes.

Mi dite voi cosa vuol dire “per tutto il resto ci sono i ferri seri”? I Ferri seri che ho nominato sono seri per voi? Eppure li vedo usare per fare quelle foto di esempio che ho citato e che per me non sono fotografia (ma manco lontanamente).
Quindi la cosa è puramente soggettiva!

P.S. tutti i modelli di fotocamere e gli esempi citati sono puramente a scopo illustrativo senza nessun riferimento a fatti e persone (ci tengo a precisarlo, si sa mai...)
buzz
Staff
Messaggio: #88
QUOTE(fullerenium2 @ May 23 2019, 07:31 AM) *
Davvero non vi capisco. Da quello che dite e capisco leggendovi, traspare che secondo voi chi usa i “ferri seri” (immagino per voi siano fotocamere a lenti intercambiabili) fa la vera fotografia meditata, pensata, concettuale, che trasmette emozioni, artistica, ricercata, perfetta, professionale, che cattura un momento, ecc ecc (insomma ci siamo capiti quello che voglio dire).


No
Fermo restando il diritto per chi usa i ferri costosi per fare foto al gatto, o al figlioletto mentre sta sull'altalena, il concetto che ho espresso è un tantino diverso.
Ormai il luogo comune che il fotografo vero fa una bela foto anche con la scatola da scarpe, è un tantino superato, e sappiamo che non possiamo più fare a meno della tecnologia che abbiamo a disposizione.
Per cui il ferro non fa il fotografo, ma è il fotografo ha bisogno del ferro, che risponda alle esigenze del proprio campo di azione.
Quelli di cui il fotografo, che io ho definito serio, non sente l'esigenza fondamentale sono i vari "fronzoli" aggiunti che fanno da richiamo, appunto, per coloro a cui interessano più le prestazioni totali che la qualità assoluta. Tutte cose utili, ma non indispensabili.
Io posso benissimo fare una bellissima foto senza il GPS, senza il trasmettitore wireless, senza il microfono stereo incorporato, senza la programmazione della stampa immediata, o la modifica arbitraria "on camera".
Per cui, capisco il marketing che insegue il cliente, ma ci sono dei limiti, e probabilmente (lo suppongo, io mica sono in azienda!!!!) la nikon, visto che stiamo parlando di lei, ha orientato la sua produzione verso i fotografi a cui questi gadget non interessano.
Che poi si possa fare una bellissima foto anche con il telefonino di ultima generazione, o con la fotocamera che fa anche il caffè, nulla lo impedisce!

Poi, su quello che uno va a fotografare, subentrano i gusti personali, ma deve rimanere l'obiettività del giudizio tecnico e artistico.
A me il ramo naturalistico non mi ha mai interessato, ma non mi sogno minimamente di criticare chi lo fa, e la passione che ci mette, e soprattutto apprezzo moltissimo i risultati, quando questi sono notevoli.
La ragazza perfetta in tanga può non interessarti, ma lo studio sulle luci che ci sta dietro, la posa, l'inquadratura, sono tutte cose che fanno parte di fotografia, dove serve studio e applicazione, ma anche mezzi adeguati. Non è la stessa cosa se la fai con un telefonino "crudo", anche se a te personalmente non trasmette niente.
Certo, se lo scopo è quello di ricevere i "likes" (che sembrano essere di importanza fondamentale per alcuni, anche qui sul forum) o sfogare qualche istinto represso, allora basta il soggetto, non importa come sia fotografato. Ma è l'annosa differenza che c'è tra nudo artistico e foto porno.
La foto della facciata di una chiesa fatta dalla nonna con il tablet rappresenta la chiesa, esattamente come quella fatta con un'ottica TS e una D5.
Il soggetto è uguale. Vuoi dirmi che tecnicamente sono uguali?
o pensi che si possa fare un servizio di matrimonio, o delle foto industriali con un tablet?

Purtroppo devo prendere atto che l'andazzo generale è quello che indichi.
Oggi tutti si sentono fotografi se hanno un mezzo in mano atto alla ripresa e memorizzazione.
Esattamente come io sono un chirurgo con un bisturi in mano.
...ma che abbia il GPS e sia wireless! laugh.gif
Il_Dott
Messaggio: #89
QUOTE(buzz @ May 23 2019, 11:50 AM) *
No

Esattamente come io sono un chirurgo con un bisturi in mano.
...ma che abbia il GPS e sia wireless! laugh.gif


90 minuti di applausi messicano.gif
Alessandro Castagnini
Staff
Messaggio: #90
Come non condividere in toto l’intervento del buon buzz?
fullerenium2
Messaggio: #91
Quindi praticamente tutti quelli che hai dei ferri seri sono dei fotografi patentati. Quindi avere in mano una vera fotocamera ci eleva a veri fotografi.
Non pensate che chi occhio, vena artistica, e tutta una serie di belle qualità possa fare opere d’arte anche con un telefono?
La facciata di una chiesa la posso fare anche con un telefono e poi raddrizzare le linee con una APP.

In fondo anche tu dici che “il ferro non fa il fotografo” quindi convieni con me che per fotografare un panorama con l’orizzonte storto lo posso fare anche con un cellulare. Parlo di fotoamatori non si professionisti. Ovvio che per un professionista che fotografa a bordo di un campo da calcio ha bisogno di un 600mm, ovvio che un fotografo matrimonialista può aver bisogno di un medio tele per ritratto, ma, ma ci sono tanti ma...
Iniziamo col dire esiste qualche temerario che usa il telefono per fare il servizio di matrimonio, quindi questo è un nuovo campo.
Poi parlando del fotoamatore, sai molto spesso il fotoamatore usa mezzi sovradimensionati per le sue necessità e capacità.
Ripeto, va bene la passione, la voglia di giocare col nuovo giocattolo, ma veramente mi devo prendere una D5 con ottica tilt per fotografare una chiesa? Devo vendere tale lavoro per un magazine di viaggi? Se voglio fotografare con un mezzo pazzesco solo per il puro gusto di usare un dato attrezzo, allora va bene, lo accetto. Quello che non accetto è che si dica e si pensi che la vera fotografia si possa fare è si debba fare solo con una fotocamera che il più delle volte deve essere costosa e professionale.
Vedo tante banalità fatte con i famosi veri ferri... mi dispiaccio meno vederli fatti con un cellulare.
Mia personale opinione, per carità, ma sdoganiamo il concetto che la fotografia vera si faccia solo con migliaia d’euro di attrezzatura.
eutelsat
Messaggio: #92
Non si può paragonare un cell con una fotocamera dove posso decidere in quale attimo scattare, quale focale e in quelle condizioni di luce , personalizzando tutto ciò... Il cel ha i suoi forti limiti , lag , se poi tirna utile in alcune situazioni nessuno lo mette in dubbio ma se esco per fare una foto, decido io come farla e non un automatismo

Gianni
cele7
Messaggio: #93
in poche parole direi...Se devo fare 500 km per andare a Roma una volta l'anno ci posso andare anche con una Panda tranquillamente...ma se ci devo andare tutte le settimane...(potendo) è meglio andarci con una Mercedes...tanto per citarne una...Tutte le macchine portano a Roma...
fullerenium2
Messaggio: #94
QUOTE(cele7 @ May 23 2019, 05:56 PM) *
in poche parole direi...Se devo fare 500 km per andare a Roma una volta l'anno ci posso andare anche con una Panda tranquillamente...ma se ci devo andare tutte le settimane...(potendo) è meglio andarci con una Mercedes...tanto per citarne una...Tutte le macchine portano a Roma...

Se sei impedito a guidare una panda, sei impedito a guidare anche una Mercedes. Non sai neanche come si accendono le luci. Allo stesso modo se sai guidare una Merced col cambio automatico, quando guidi una panda gratterai mille volte col cambio.
Insomma, comunque la giri, devi essere un buon guidatore (e di nuovo, non necessariamente lo sei perché hai il macchinone).

Anche in fotografia, una macchina fotografica grande non fa di te un grande fotografo.

QUOTE(eutelsat @ May 23 2019, 05:39 PM) *
Non si può paragonare un cell con una fotocamera dove posso decidere in quale attimo scattare, quale focale e in quelle condizioni di luce , personalizzando tutto ciò... Il cel ha i suoi forti limiti , lag , se poi tirna utile in alcune situazioni nessuno lo mette in dubbio ma se esco per fare una foto, decido io come farla e non un automatismo

Gianni

Ma scusa, che telefono hai? Il mio che è già vecchio di più di due anni decido io l’esposizione e la messa a fuoco.
Se uso una APP (tra l’altro anche gratis) mi fa scegliere sia tempi che ISO (quindi posso ottenere di notte anche l’effetto scia delle auto in corsa).
Unica cosa fissa è il diaframma, ma con un sensore così piccolo c’è poco da diaframmare.

Vedi, se non si conosce il mezzo è inutile appellarsi alle carenza tecniche del mezzo che si sta usando.

Messaggio modificato da fullerenium2 il May 23 2019, 09:41 PM
eutelsat
Messaggio: #95
QUOTE(fullerenium2 @ May 23 2019, 09:37 PM) *
Cut cut

Ma scusa, che telefono hai? Il mio che è già vecchio di più di due anni decido io l’esposizione e la messa a fuoco.
Se uso una APP (tra l’altro anche gratis) mi fa scegliere sia tempi che ISO (quindi posso ottenere di notte anche l’effetto scia delle auto in corsa).
Unica cosa fissa è il diaframma, ma con un sensore così piccolo c’è poco da diaframmare.

Vedi, se non si conosce il mezzo è inutile appellarsi alle carenza tecniche del mezzo che si sta usando.



Cellulari ne ho avuto tanti e di app alternative con impostazioni manuali altrettanto...e da anni, anche con raw,ed è proprio per questo che non ho sono dubbi in merito. Poi se hai la mano, immediatezza e versatilità nell'usare il cellulare bene, lo faccio anche io quando non ho altro, ma nulla è in grado di controllare la luce come la fotocamera, sia una F, una D40 o una futura Z1 e personalizzare lo scatto/esigenza al momento!
Punti di vista, il cel è comodo senza dubbio, in famiglia, nei social e dove serve vedere un ricordo in video in piccolo formato... La fotocamera ti permette di osare fino a dove vuole il tuo estro


Gianni
sarogriso
Messaggio: #96
QUOTE(fullerenium2 @ May 23 2019, 05:23 PM) *
Quindi praticamente tutti quelli che hai dei ferri seri sono dei fotografi patentati. Quindi avere in mano una vera fotocamera ci eleva a veri fotografi.
Non pensate che chi occhio, vena artistica, e tutta una serie di belle qualità possa fare opere d’arte anche con un telefono?

Nessuno di noi ha detto questo ma allo stesso tempo non mi puoi dire che per fare foto buone non servono i ferri solo perché vedi delle foto fatte con D5 che fanno cag.re.
Riguardo ai telefoni vorrei sapere come se ne esce volendo fare una macro con magari uno staking, uno still life, uno stacco dei piano che ho con un 200/300 mm, uno sfocato da f1.4, un lampo in seconda tendina, ma si potrebbe ancora andare avanti.
fullerenium2
Messaggio: #97
QUOTE(eutelsat @ May 23 2019, 11:09 PM) *
Cellulari ne ho avuto tanti e di app alternative con impostazioni manuali altrettanto...e da anni, anche con raw,ed è proprio per questo che non ho sono dubbi in merito. Poi se hai la mano, immediatezza e versatilità nell'usare il cellulare bene, lo faccio anche io quando non ho altro, ma nulla è in grado di controllare la luce come la fotocamera, sia una F, una D40 o una futura Z1 e personalizzare lo scatto/esigenza al momento!
Punti di vista, il cel è comodo senza dubbio, in famiglia, nei social e dove serve vedere un ricordo in video in piccolo formato... La fotocamera ti permette di osare fino a dove vuole il tuo estro
Gianni

Vabbè, non insisto. Voi guardate solo la qualità del file, la gamma dinamica, la risolvenza e la nitidezza, come se questi fossero i solo fattori a fare una bella foto.
Ora sono a Rotterdam e questa foto l’avrei potuta fare con una fotocamera da 5000 euro. Ma questa foto cartolina senza nessun senso (come ne vedo tante in giro) a me sta bene che abbia i dettagli impastati perché è solo un ricordo di quel momento e come tale non la sto a guardare nel minimo dettaglio e vedere se le foglie degli alberi sono ben risolti.
Oltretutto è un panorama che con una fotocamera avrei dovuto scattare diverse foto e poi unirle tra loro o aver dovuto usare un ultrà grandangolare.
E c’è gente che usa i ferri seri per fare fotocartoline come queste.
Il mio punto di vista rimane che il buon fotografo usa qualsiasi mezzo per esprimersi e lo fa bene sempre e comunque (vedo orizzonti storti sia fatti con fotocamere costose che con cellulari).

Anteprima(e) allegate
Immagine Allegata

 
sarogriso
Messaggio: #98
Si ma torniamo sempre la, se su cento fotografi attrezzati 95 fanno foto da cestinare non me ne importa nulla, che le facciano pure tanto non le guardo e di certo non andranno a rendere peggiori quelle dei restanti 5.
fullerenium2
Messaggio: #99
QUOTE(sarogriso @ May 23 2019, 11:59 PM) *
Si ma torniamo sempre la, se su cento fotografi attrezzati 95 fanno foto da cestinare non me ne importa nulla, che le facciano pure tanto non le guardo e di certo non andranno a rendere peggiori quelle dei restanti 5.

Sarò, se sei bravo ed hai voglia di fotografare, lo fai bene anche con un telefonino.
Se vuoi fotografare perche ti piace tenere anche in mano una fotocamera, questo è un altro discorso e posso capirlo.
Secondo me è questo che bisogna capire. Prova ad analizzare quel è il tuo bisogno, riflettici e vedrai che sotto sotto c’è questo piacere nell’impugnare una fotocamera, non perché il cellulare non possa fare la stessa foto.
Si chiama hobby, passione, ma i miei discorsi vanno oltre nel confronto tra cellulare e fotocamera.
Ho una ML, ma ogni tanto mi viene voglia di prendere la D700 o di fotografare con la biottica che ultimamente ho caricato con una pellicola scaduta.
eutelsat
Messaggio: #100
QUOTE(fullerenium2 @ May 23 2019, 10:42 PM) *
Vabbè, non insisto. Voi guardate solo la qualità del file, la gamma dinamica, la risolvenza e la nitidezza, come se questi fossero i solo fattori a fare una bella foto.
Ora sono a Rotterdam e questa foto l’avrei potuta fare con una fotocamera da 5000 euro. Ma questa foto cartolina senza nessun senso (come ne vedo tante in giro) a me sta bene che abbia i dettagli impastati perché è solo un ricordo di quel momento e come tale non la sto a guardare nel minimo dettaglio e vedere se le foglie degli alberi sono ben risolti.
Oltretutto è un panorama che con una fotocamera avrei dovuto scattare diverse foto e poi unirle tra loro o aver dovuto usare un ultrà grandangolare.
E c’è gente che usa i ferri seri per fare fotocartoline come queste.
Il mio punto di vista rimane che il buon fotografo usa qualsiasi mezzo per esprimersi e lo fa bene sempre e comunque (vedo orizzonti storti sia fatti con fotocamere costose che con cellulari).


Queste foto con questa luce le fa anche la suocera , prova in interni,sportive, di sera, a sezionare le zone di interesse ... Il cell ha la sua comodità e lo paragono solo a una compattina, niente più, per tutto il resto il cell lo spengo e mi godo il mio hobby


Gianni
 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio
Nuovi Sensori Ff Sony Ma Solo Per Sony bieci NIKON SUSHI BAR 48 17-10-2013 10:07
Sony Nex 7-- FZFZ NIKON SUSHI BAR 33 28-09-2011 12:21
Sony Nex 3? dibrisco NIKON SUSHI BAR 7 01-11-2011 15:19
Sony Nex-3 E Nex-5 giancarloSV NIKON SUSHI BAR 3 13-01-2011 18:42
Per Esperti Di Schermi..pareri Sul Sony Sony Kdl - 32ex302 Otilio NIKON SUSHI BAR 3 25-10-2013 16:56
5 Pagine: V  « < 2 3 4 5 >