FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
14 Pagine: V  < 1 2 3 4 5 > »   
[SOFTWARE] - Nikon Slr E Linux
Il mondo dell'Open Source e Nikon
Rispondi Nuova Discussione
marmotta_attenta
Messaggio: #51
QUOTE(the_nis @ Nov 19 2008, 01:46 AM) *
Ora che ti ho lasciato un sacco di tempo per prove... come lo trovi Rawtherapee 2.4?
A me nelle versioni precedenti non aveva entusiasmato anche se dei lati positivi li aveva.

Oggi per sfizio mi sono scaricato ViewNx 1.2.0.
Nell'installazione con wine da una mega di strani errori su ole... ma poi lo lanci e ... funziona!!!!!!!
E' di una lentezza ignobile, ma e' un grande passo avanti!

Allego uno screenshot [attachment=118869:ViewNX.png]

Versione di wine: wine-1.0.1-174-gc4039bd

Ciao


Finalmente sabato e domenica sono riuscita a fare un po' di foto! Mi sono trasferita da poco e non avevo avuto tempo/testa prima.
Foto particolari: controluce con il sole basso sull'orizzonte ma nelle ore centrali della giornata (sono nel Nord della Scozia). Inoltre freddo e quindi batteria che faceva quello che voleva e ho dovuto disattivare il monitor. Questo per dire che l'esposizione doveva essere aggiustata in seguito.

Pero' ottimo campione per giocare con softwares. Allego una delle foto (questa poi sistemata con lightroom) anche se molto piccola per far capire il tipo di problema.
Con Rawtherapee non ho ottenuto risultati che mi soddisfacessero molto. Secondo me hanno qualche problema nel recupero delle alti luci. Nel senso che o tira fuori artefatti ignobili sulle nubi o non recupera niente. O non ho capito bene come fare tongue.gif
Ho installato anche la versione di prova di Bibble e non e' per niente male, anche se a pagamento. Ho ottenuto risultati che erano simili a quelli di Lightroom (simili a Nikon Capture).
Adesso provero' anche lightzone e poi magari mi decido all'acquisto di uno dei due (tra Bibble e lightzone).

Sono riuscita ad installare lightroom con wine, ma poi da un errore, per cui non riesce a creare o aprire il database perche' non ha permessi di scrittura.
Buono per NX anche se avevo smesso di usarlo anche sotto windows: troppo lento e inotre mi raddoppiava la dimensione dei files anche per poche operazioni.

Chiedo scusa per la lunghezza del post. A breve ulteriori aggiornamenti (sempre se interessano!)

Laura

Messaggio modificato da marmotta_attenta il Nov 19 2008, 09:19 AM
File allegati
File Allegato  Countryside.jpg ( 25.16k ) Numero di download: 150
 
marmotta_attenta
Messaggio: #52
Sabato ho riprovato rawTherapee e la sua possibilita' di giocare con il canale "luminance" direttamente sul raw. I risultati sono migliorati non poco.

Inoltre sono riuscita a far funzionare Digikam. Per visualizzare e scegliere la immagini non e' male, non lo ho ancora testato coma catalogatore.

Lutz!
Messaggio: #53
RAW NEF e HDR su Linux a 12, 14 e 16 bit!

Posto questo sperando sia utile ai piu che hanno una SLR capace di fare il RAW .nef e che vogliono usarlo con linux.

Due strumenti ufraw e dcraw consentono di aprire i .nef e convertirli in vari formati, e un plugin di GIMP consente di aprire il .nef

PROBLEMA: Gimp ha per ora supporto solo per 8 bit per canale!!

Come fare dunque a usare al massimo i nostri .nef su linux? Questo argomento è molto importante, specialmente se volete lavorare con immagini HDR (High Imaging Range).

Ci sono alcuni strumenti: openexr e exrtools che consentono di convertire le immagini nel formato open-exr standard aperto per le immagini a profondità fino a 16 bit.

Due Esempi: Ho un .nef voglio creare una exr a 16 bit:

$ dcraw -4 foto.nef
genera il file foto.ppm a 16 bit per canale (se il .nef è a 12 o 16 bit viene correttamente convertito)

$ dcraw -T -4 foto.nef
genera una tiff a 16 bit

$ ppmtoexr (o ppm2exr) foto.ppm
genera il file exr a 4 canali (RGBE) di tipe exr a 16 bit

Voglio creare una HFR partendo dal braketing di 3 foto (sottoesposta, esposta, sovraesposta)

Posso usare qtpfsgui che apre direttamente i .nef o meglio i ppm
In questo caso posso partire anche da immagini a 8 bit, il programma genererà un HR a 16 bit!

Se invece voglio solo lavorare a 8 bit, posso farlo con GIMP usando le maschere di livello:
Sullo sfondo metto la foto esposta correttamente
Creo un livello Dark con l'immagine sottoesposta e applico una maschera di livello partendo dalla Grayscale dell'immagine stessa
Creo un livello Light con l'immagine sovraesposta e applico una maschera di livello partendo dalla Grayscale dell'immagine stessa INVERTITA.

Trovate le opzioni nelle Aggiungi maschere di GIMP...

Presto i risultati anche qui!

exrools offre anche un visualizzatore per immagini exr, in questo caso se avete scheda Nvidia dovrebbe esser nativamente supportato il formato exr dalla scheda video... quindi ragazzi... Lavorerete veramente a 16 bit!!



the_nis
Messaggio: #54
QUOTE(marmotta_attenta @ Nov 25 2008, 08:52 AM) *
Sabato ho riprovato rawTherapee e la sua possibilita' di giocare con il canale "luminance" direttamente sul raw. I risultati sono migliorati non poco.

Inoltre sono riuscita a far funzionare Digikam. Per visualizzare e scegliere la immagini non e' male, non lo ho ancora testato coma catalogatore.

Digikam non male per la visualizzazione o gli slideshow su pc per la catalogazione non l'ho trovato velocissimo, ma io sono un disordinato quindi probabilmente solo colpa mia.
QUOTE(marmotta_attenta)
Sono riuscita ad installare lightroom con wine, ma poi da un errore, per cui non riesce a creare o aprire il database perche' non ha permessi di scrittura.

Permessi di scrittura dove? Se puoi essere piu' precisa si puo' tentare di venirne a capo.
La directory di lavoro temporanea e' all'interno dell'albero di emulazione? Se hai usato /tmp allora potrebbe essere quello il problema (a naso).


lutzmail: puntualizzo HDR: High Dynamic Range.
dcraw e' un ottimo tool soprattutto per la possibilita' di poter essere utilizzato in modalita' batch (chiamato all'interno di uno script) il che permette di automatizzare tante operazioni.
Pero' non ha anteprime non ha interfaccia, insomma non e' un tool visuale che accompagna nella scelta dei parametri di conversione per "aggiustare" gli errori in fase di scatto, il formato raw non dovrebbe servire a quello, ma di fatto... rolleyes.gif
Il discorso EXR o TIFF16 e' interessante, ma posto che l'immagine finita e' per la stampa e che la stampa nei laboratori "normali" si fa con jpg ad 8 bit, se ottengo un file a 16bit che poi non posso editare (rotazione dell'orizzonte... pompatina alla saturazione e al contrasto che preferisco abbassare mentre scatto e stupidaggini simili) che me ne fo? Se lo scatto deve essere comunque gia' corretto in partenza (cosa che approvo e che cerco di attuare) in cosa mi avvantaggia il NEF?
La profondita' di colore serve a non perdere informazioni in fase di elaborazione se questa fase deve essere omessa per mancanza di tools che sfruttino la gamma di colori disponibile... tanto vale. Voglio il GIMP a 16 bit!
Ok c'e anche imagemagik anche lui non proprio intuitivo e user friendly, ma puo' essere un tool molto efficace.

Ciao
marmotta_attenta
Messaggio: #55
QUOTE(the_nis @ Nov 26 2008, 11:51 PM) *
Digikam non male per la visualizzazione o gli slideshow su pc per la catalogazione non l'ho trovato velocissimo, ma io sono un disordinato quindi probabilmente solo colpa mia.

Permessi di scrittura dove? Se puoi essere piu' precisa si puo' tentare di venirne a capo.
La directory di lavoro temporanea e' all'interno dell'albero di emulazione? Se hai usato /tmp allora potrebbe essere quello il problema (a naso).
[...]

Ciao


Si digikam lo uso solo per visualizzazione, dato che le foto le catalogo per cartelle: facendo quasi solo paesaggi e natura, cartelle piu' data mi bastano ed avanzano.

Lightroom:
adesso sto scrivendo dal lavoro dove ho windows, quindi non posso nemmeno fare delle prove, comunque andando a memoria:
si installa sotto wine, ma poi compaiono gli errori (presi da una segnalazione di bug su winehq.org):
CODE
"Lightroom cannot open the catalog named "blah" located on
volume "My Computer" because Lightroom cannot save changes to this location.
Lightroom Catalogs can not be opened on network volumes, removable storage, or
read only volumes." If the user tries to create a new catalog the error is
similar, with the words "open the" replaced with "create a".

Ho letto da qualche parte che una causa potrebbe essere il fatto che wine usa una cartella nascosta, ma non so bene.
La directory di lavoro e' all'interno dell'albero di emulazione (se per albero di emulazione intendi il DRIVE_C di wine), ma non so se e' temporanea o meno. Devo approfondire di piu' l'uso di wine.

Grazie

Laura
terri2
Messaggio: #56
Salve a tutti, vorrei sapere se qualcuno è riuscito ad installare view NX su Ubuntu...
Io ho Ubuntu 8.0.4 sull'eeepc, ho messo wine 0.9.59 e ho provato ad installare view nx...l'installazione si è conclusa senza problemi, ma quando vado a cliccare sull'icona che si è creata non succede niente...nessun errore, nessun segno di vita...

Visto che non sono esperto di linux in generale, e wine in particolare, ho sbagliato io qualcosa? c'è un'impostazione da rivedere? Non è possibile far girare view nx su ubuntu?

Vorrei, alla prossima formattazione, passare a ubuntu anche sul fisso, ma non voglio perdere i vantaggi che danno i software Nikon...

Ciao, Mattia
marmotta_attenta
Messaggio: #57
QUOTE(terri2 @ Nov 27 2008, 10:51 AM) *
Salve a tutti, vorrei sapere se qualcuno è riuscito ad installare view NX su Ubuntu...
Io ho Ubuntu 8.0.4 sull'eeepc, ho messo wine 0.9.59 e ho provato ad installare view nx...l'installazione si è conclusa senza problemi, ma quando vado a cliccare sull'icona che si è creata non succede niente...nessun errore, nessun segno di vita...

Visto che non sono esperto di linux in generale, e wine in particolare, ho sbagliato io qualcosa? c'è un'impostazione da rivedere? Non è possibile far girare view nx su ubuntu?

Vorrei, alla prossima formattazione, passare a ubuntu anche sul fisso, ma non voglio perdere i vantaggi che danno i software Nikon...

Ciao, Mattia


C'e' un messaggio in questa discussione di the_nis che e' riuscito ad installare ViewNx 1.2.0 su wine ma con una versione piu' aggiornata (wine-1.0.1-174-gc4039bd). Mi sembra usi debian.
terri2
Messaggio: #58
QUOTE(marmotta_attenta @ Nov 27 2008, 10:12 AM) *
C'e' un messaggio in questa discussione di the_nis che e' riuscito ad installare ViewNx 1.2.0 su wine ma con una versione piu' aggiornata (wine-1.0.1-174-gc4039bd). Mi sembra usi debian.


giusto, può darsi che visto che la mia versione di wine è più vecchia non sia del tutto compatibile...ora provo ad aggiornarlo...

Grazie, ciao
Lutz!
Messaggio: #59
GNU/LINUX HDR RAW e 16 BIT

Innanzi tutto grazie a tutti per la partecipazione, questo thread si sta riempendo di argomenti! Facciamoci sentire noi che crediamo nel software libero!

Ma parliamo di Fotografia Digitale Nikon: Come hai giustamente detto, tutta la fase di stampa e visualizzazione è a 8 bit, ma avere un dataraw a 12 o una elaborazione a 16 consente proprio di poter lavorare su valori che altrimenti sarebbero "tagliati via" da un limite di 256 valori. Ovviamente poi il risultato della tua elaborazione sarà a 8 bit, tanto l'occhio umano non vede di piu, ma sarebbe importante fare tutta l'elaborazione a valori piu alti.

Linux, tra l'altro, è molto potente sulle librerie di calcolo in virgola mobile, in quanto dispone di molto software matematico, quindi parecchie novità stanno per arrivare.

Per i piu curiosi: il formato EXR (extended Range) a 16 bit che è quello a cui di solito si convertono le nostre immagini .NEF a 12 bit per mantenere i vantaggi del data RAW, è uno standard che è gestito a livello Hardware dalle nuove schede Nvidia. Con le librerie CUDA di Nvidia, sono disponibili programmi in grado di demandare i complessi calcoli di elaborazione alle/e GPU della scheda grafica. Linux ovviamente... le supporta già.
Lutz!
Messaggio: #60
CONVERTIRE NEF in JPG

CASO SEMPLICE: scatto sempre in .nef, voglio fare conversione JPG non nella fotocamera ma voglio farla sul mio computer (perchè sicuramente posso farla controllando il risultato).

$ dcraw -w foto.nef ; convert foto.ppm foto.jpg

Converto la foto con il bilanciamento bianco della fotocamera, poi uso convert di ImageMagik per generare la JPG. E' facile fare lo script che lo fa per tutte le immagini. Se avete bisogno, ve lo posto.

CASO EVOLUTO: scatto in .nef, voglio avere un exr a 16 bit per poter fare elaborazione immagine hdr,

$ dcraw -4 -w foto.nef; ppmtoexr foto.ppm




the_nis
Messaggio: #61
QUOTE(terri2 @ Nov 27 2008, 11:01 AM) *
giusto, può darsi che visto che la mia versione di wine è più vecchia non sia del tutto compatibile...ora provo ad aggiornarlo...

Grazie, ciao

Ho come l'impressione il must sia di scaricare l'ultima release di ViewNX (la 1.2 mi pare) e una versione di wine quanto piu' aggiornata possibile.
Per ubuntu puoi provare a guardare qui:
http://www.winehq.org/site/download-deb.

Attenzione!!! Io te lo dico: e' piuttosto snervante (per quanto e' lento)... non ci ho messo le mani piu' di tanto, ho solo visto che ora va (ogni tanto ci provo).

Messaggio modificato da the_nis il Nov 27 2008, 08:37 PM
Lutz!
Messaggio: #62
Scusate ma secondo me da informatico è un po perdente mettere software nikon su wine, perchè non credo ke wine gestisca i profili colori del monitor!
the_nis
Messaggio: #63
QUOTE(lutzmail @ Nov 27 2008, 11:36 AM) *
GNU/LINUX HDR RAW e 16 BIT

Innanzi tutto grazie a tutti per la partecipazione, questo thread si sta riempendo di argomenti! Facciamoci sentire noi che crediamo nel software libero!

Ma parliamo di Fotografia Digitale Nikon: Come hai giustamente detto, tutta la fase di stampa e visualizzazione è a 8 bit, ma avere un dataraw a 12 o una elaborazione a 16 consente proprio di poter lavorare su valori che altrimenti sarebbero "tagliati via" da un limite di 256 valori. Ovviamente poi il risultato della tua elaborazione sarà a 8 bit, tanto l'occhio umano non vede di piu, ma sarebbe importante fare tutta l'elaborazione a valori piu alti.

Linux, tra l'altro, è molto potente sulle librerie di calcolo in virgola mobile, in quanto dispone di molto software matematico, quindi parecchie novità stanno per arrivare.

Per i piu curiosi: il formato EXR (extended Range) a 16 bit che è quello a cui di solito si convertono le nostre immagini .NEF a 12 bit per mantenere i vantaggi del data RAW, è uno standard che è gestito a livello Hardware dalle nuove schede Nvidia. Con le librerie CUDA di Nvidia, sono disponibili programmi in grado di demandare i complessi calcoli di elaborazione alle/e GPU della scheda grafica. Linux ovviamente... le supporta già.

E' ovvio che la profondita' di colore aiuti a mantenere la fedelta' dell'immagine nella fase di elaborazione. Quello che voglio dire io e' che trovo comodo avere uno strumento di elaborazione immagini visuale, l'unico strumento visuale libero e "avanzato" in ambiente linux ad oggi e' GIMP che ha il limite degli 8 bit... quindi alla fine se passo di li con il nef guadagno poco, poi dipende sempre da cosa si deve fare...
L'esempio che hai postato fa la conversione diretta esattamente con i parametri di scatto se poi devo convertire l'immagine ad 8 bit per raddrizzare l'orizzonte mi sono giocato il vantaggio, oppure se lo scatto non e' perfetto a meno di non rifare la conversione un po' di volte e aprire con un visualizzazione il risultato e ritornare a ritoccare un parametro per volta fino al raggiungimento del risultato richiesto.
Io non dico ne che non si possa fare ne che sia difficile, dico solo che il procedimento sarebbe un pelo macchinoso (vero che posso lasciare il pc a lavorare e poi guardare i risultati tenere i buoni e cercare di rendere al meglio il resto in un secondo momento)

Per l'HDR io in genere uso l'accoppiata dcraw + enblend, exrtools e compagnia sono installati, ma di fatto sulla mia stazione prendono solo polvere (limite mio certamente perche' non ho mai avuto il tempo di studiarci su).

Il discorso EXR - nvidia invece e' interessante in prospettiva futura perche' in teoria permetterebbe elaborazioni in anteprima abbastanza veloci e fedeli, anche se attualmente lo vedo piu' legato ad un discorso di performance per le applicazioni 3D giochi programmi di grafica e compagnia.
Il bello e' che linux movimenta molto le acque il che alla fine porta sempre delle novita' wink.gif

the_nis
Messaggio: #64
QUOTE(lutzmail @ Nov 27 2008, 08:49 PM) *
Scusate ma secondo me da informatico è un po perdente mettere software nikon su wine, perchè non credo ke wine gestisca i profili colori del monitor!

Concordo in parte, anche secondo me ci sono dei limiti in questa soluzione (prestazione, stabilita' certezza dei risultati), ma credo che il profilo monitor sia gestito all'interno di viewNX dal programma stesso e non dal sistema operativo quindi wine si limitera' a dare lo spazio di visualizzazione, per la calibrazione del monitor ci sono strumenti appositi.
Questa storia dei profili non e' che che mi abbia creato problemi piu' di tanto anche se ritengo che sia importante per il professionismo o la necessita' della massima fedelta', ma in questo caso e' necessario avere il controllo su tutta la catena: fotocamera-monitor-programma di elaborazione-stampa.
Per ora le mie stampe mi soddisfano senza utilizzare particolari cautele, magari un giorno vedo di mettermi di impegno anche su questo frangente wink.gif.
Lutz!
Messaggio: #65
Cari amici, mi trovate pienamente daccordo sul fatto che nel 90% dei casi la rapidità di una buona JPG risistemata, corretta e stampata senza tanti accorgimenti da piu soddisfazione di un pomeriggio passato a manipolare RAW data e profili colore! Io per primo nel 90% dei casi punto a fare belle foto e a preoccuparmi di imparare a fotografare piu che cercare complesse tecniche...
Però da informatico, trovo molto utile avere una panoramica delle possibilità offerte da una macchina splendida come una SLR Nikon, e trovo giusto imparare a usarla.

CaptureNX con Wine Sicuramente è una buona soluzione, a me gira ma non riesco a mappare la USB e a controllare in remoto la fotocamera (mentre ci riesco con i tools per linux, vedi post precedenti). Se avete una macchina a 32 bit può non esser cosi drammatico, io lavoro su debian a 64 bit e non c'è paragone in termini di velocità tra Wine e qualsiasi altro applicativo grafico compilato a 64bit.

Profili colori Sui colori: ha senso usarli se TUTTA la catena è calibrata correttamente. C'è però da dire una cosa: i monitor un minimo decenti già hanno incorporati i profili colore tarati in fabbrica e l' sRGB è di solito presente. Quindi senza diventare matti non è impossibile fare la calibrazione giusta, l'unica cosa è la scheda video, ma di solito anche quella consente l'uso dei profili standard, o, se non è una ciofeca, viene calibrata in fabbrica. Per le stampanti: i driver delle stampantine comuni fanno già una discreta traduzione. I problemi nascono su stampanti professionali o di tipo tipografico...

the_nis
Messaggio: #66
Ciao lutzmail.
Io sono un entusiasta dell'open source e delle possibilita' che puo' offrire (sono anche un po' informatico).
Sono d'accordo che si debba imparare ad utilizzare tutte le possibilta' offerte dal sistema in uso (in questo caso la nikon SLR), e infatti una buona parte dei tools da te citati sono stati segnalati svariate volte in questo topic, il discorso e' che al momento pur essendoci tutti gli strumenti che di base servono a fare i lavori sui raw non esiste ancora un programma che li raccolga permettendo all'utente "normale" (io sono uno smanettone quindi di solito mi arrangio) di ottenere risultati "immediati" (nel senso di: faccio tre click qui, tiro uno slider... mi piace l'anteprima, allora, converto"), come avviene in ambiente windows.

Per esigenze particolari a questo punto segnalo V.I.P.S., intuitivita' poca... ma la libreria sembra essere molto potente e nip2 l'interfaccia, pur non essendo molto amichevole ha un suo senso, io l'ho usato poco, pero' permette molte operazioni ed e' molto veloce in elaborazione (potenzialmente potrebbe trattare immagini con profondita' di colore a 64 bit mi pare, ora non ricordo, ma il 16 bit se lo beve wink.gif). Questo in debian e' presente tra i pacchetti installabili non so in altre distro ma io lo avevo usato anche in ambiente windows non so se lo sviluppo sia ancora attivo o meno

Io sono ancora un fortunato possessore di P4 a 2,4GB nell'ormai lontano e vetusto mondo dei 32. Per ora l'esigenza di cambiare PC non la sento preferisco avere meno rifiuti e aspettare qualche secondo in piu' wink.gif.

Sul discorso wine sono pienamente d'accordo, io lo uso solo per qualche gioco, anche se sapere di avere la possibilita' di far funzionare un programma (solo per win magari pure free) che mi puo' facilitare la vita in certi casi non mi dispiace wink.gif, tutto li.

Sulla calibrazione come dici in genere si riesce sempre a sistemare tutto abbastanza bene (di certo le mie immagini non saranno perfette). Per ora nonostante la mia negligenza in questo campo l'unico problema l'ho avuto con la stampa in laboratorio uno molto noto ed apprezzato (anche qui) mi ha stampato circa 300 foto (non solo mie) con una dominante verde ignobile!
I files arrivavano da 3 sorgenti differenti loro si sono aggrappati al discorso monitor scalibrato, ma io avevo l'asso nella manica 2 stampe in 20x30 fatte sempre da loro con lo stesso file sorgente che erano perfette... nonostante l'evidenza hanno negato il loro errore (e credo che ristampare quelle foto sarebbe stato il minimo) cliente perso.


QUOTE(marmotta_attenta @ Nov 27 2008, 09:02 AM) *
Si digikam lo uso solo per visualizzazione, dato che le foto le catalogo per cartelle: facendo quasi solo paesaggi e natura, cartelle piu' data mi bastano ed avanzano.

Lightroom:
adesso sto scrivendo dal lavoro dove ho windows, quindi non posso nemmeno fare delle prove, comunque andando a memoria:
si installa sotto wine, ma poi compaiono gli errori (presi da una segnalazione di bug su winehq.org):
CODE
"Lightroom cannot open the catalog named "blah" located on
volume "My Computer" because Lightroom cannot save changes to this location.
Lightroom Catalogs can not be opened on network volumes, removable storage, or
read only volumes." If the user tries to create a new catalog the error is
similar, with the words "open the" replaced with "create a".

Ho letto da qualche parte che una causa potrebbe essere il fatto che wine usa una cartella nascosta, ma non so bene.
La directory di lavoro e' all'interno dell'albero di emulazione (se per albero di emulazione intendi il DRIVE_C di wine), ma non so se e' temporanea o meno. Devo approfondire di piu' l'uso di wine.

Grazie

Laura

Scusa l'avevo perso...
Il messaggio non lo capisco bene e potrebbe essere come dici tu a causa del fatto che il drive_C di wine sta una una directory nascosta, ma di solito wine mappa anche la home directory con una unita' fittizia (da me H) provare a dirottare li l;installazione di lightroom, o i files che cerca di salvare (tramite qualche opzione)???

Ciao
marmotta_attenta
Messaggio: #67
QUOTE(the_nis @ Nov 28 2008, 08:34 PM) *
[...]

Per esigenze particolari a questo punto segnalo V.I.P.S., intuitivita' poca... ma la libreria sembra essere molto potente e nip2 l'interfaccia, pur non essendo molto amichevole ha un suo senso, io l'ho usato poco, pero' permette molte operazioni ed e' molto veloce in elaborazione (potenzialmente potrebbe trattare immagini con profondita' di colore a 64 bit mi pare, ora non ricordo, ma il 16 bit se lo beve wink.gif). Questo in debian e' presente tra i pacchetti installabili non so in altre distro ma io lo avevo usato anche in ambiente windows non so se lo sviluppo sia ancora attivo o meno

[...]


Dunque il pacchetto è molto interessante anche se non credo tanto per fotoritocco tradizionale. Però per alcune applicazioni particolari è molto utile. Esiste sicuramente anche per fedora (come derivata redhat), visto che lo uso tranquillamente. Sul sito ho visto oltre a debian citata prima, l'onnipresente ubuntu, gentoo e archlinux.
Lo sviluppo è ancora attivo, credo principalmente per analisi di immagini mediche e simili.

Per wine e lightroom, farò un paio di prove a breve e poi comunico.
Comunque rawtherapee mi convince ogni giorno di più (ultima beta, non la versione prima).

L.
the_nis
Messaggio: #68
QUOTE(marmotta_attenta @ Nov 28 2008, 08:21 PM) *
Dunque il pacchetto è molto interessante anche se non credo tanto per fotoritocco tradizionale. Però per alcune applicazioni particolari è molto utile. Esiste sicuramente anche per fedora (come derivata redhat), visto che lo uso tranquillamente. Sul sito ho visto oltre a debian citata prima, l'onnipresente ubuntu, gentoo e archlinux.
Lo sviluppo è ancora attivo, credo principalmente per analisi di immagini mediche e simili.

Per wine e lightroom, farò un paio di prove a breve e poi comunico.
Comunque rawtherapee mi convince ogni giorno di più (ultima beta, non la versione prima).

L.

Di certo non e' indirizzato al fotoritocco, ma io l'ho usato per dare una sistemata e una "ricampionata" ad un gruppetto di foto (per fortuna sottoesposte) che un amico ha fatto a Capo Nord con la sua compattina (i posterini non sono venuti per niente male).
Nessuno strumento di fotoritocco tradizionale nelle mie mani ha ottenuto risultati avvicinabili.
Peccato solo che io capisca veramente poco delle opportunita' che offre (mi sembra molto da matematici). Hai qualche link per della documentazione (umanamente) esaustiva?

Sara' il caso che vada a riscaricare rawtherapee, ma la licenza ad ora a che punto sta? Tempo fa si diceva che non appena "pronto" sarebbe diventato a pagamento.
marmotta_attenta
Messaggio: #69
L'ho usato poco per lavoro (telerilevamento) e ho scoperto l'interfaccia questa sera (a momenti mi si bruciava la cena che avevo dimenticato tongue.gif )
Avevo trovato una specie di tutorial (in inglese) se lo ritrovo lo posto.

Per la licenza di rawtherapee non lo so. Leggendo dal forum sembra essere abbastanza free, ma non sono sicura quanto open. Ha la possibilità di donare, quindi non credo che almeno a breve diventi a pagamento. Anche perchè non è male, ma non può competere con softwares come bibble o lightzone (o lightroom o Capture se allarghiamo il campo).

Non molto utile come risposta smile.gif
the_nis
Messaggio: #70
Noooooo la cena no! Non la puoi dimenticare!!! Se te la fai tu perche' certe cene fatte in Galles sono un ancora un incubo dopo anni tongue.gif laugh.gif

Rawtherapee e' free al momento, ma si vociferava di farlo diventare un prodotto commerciale multipiattaforma a basso costo tempo fa... open non lo e' proprio altrimenti ci sarebbero i sorgenti wink.gif.

Se trovi il tutorial mi farebbe piacere dargli una occhiata ma senza impegno. E... se e' in inglese pazienza mi adeguo (tanto la mia pronuncia non me la possono criticare finche' devo solo leggere laugh.gif)
Lutz!
Messaggio: #71
Eheh ma la fotografia digitale spinta è da matematici... come la fisica della luce del resto! Non dimentichiamocelo!

Per venire incontro a tutti, (ringrazio theNis per VIPS, non la conoscevo) a breve scriverò un PDF completo Nikon and Linux - How To per fare un po il riassunto e il punto di quanto detto. theNIS vuoi darmi una mano?

Le stampe "virate" sono un classico, ora se il laboratorio è maffo e accampa scuse cambialo, purtroppo di gente incapace ce ne è tanta, però davvero, verifica le tue stampe e i tuoi profili.
Io mi occupo un po di tipografia, è sempre bene anche andare a stampare con una bozza in bassa qualità fatta con le nostre stampanti, chiedere di vedere le foto a monitor e una bozza di stampa sulle loro macchne prima di far stampare tutto.
Tipicamente tu scatti con nikon, loro usano Adobe, e già li adobe si va a usare di default il suo profilo che è diverso dall'sRGB, e vira tutto. Bisogna che il tipo le sappia usare.
the_nis
Messaggio: #72
QUOTE(lutzmail @ Nov 29 2008, 10:05 AM) *
Eheh ma la fotografia digitale spinta è da matematici... come la fisica della luce del resto! Non dimentichiamocelo!

... cut...

Tutto vero!

A quel lab non ho dato piu' nulla da stampare ma e; uno dei piu' nominati online ed in effetti mi aveva sempre restituito immagini di buona qualita'
Per la calibrazione vedro' provvedere wink.gif

Un HowTo? Interessante ma io sono uno sfaticato cronico messicano.gif e i miei tempi sono imprevedibili... rolleyes.gif
Cosa ti prefiggi e che tipo di aiuto ti servirebbe?
marmotta_attenta
Messaggio: #73
Se avete bisogno, soprattutto per disponibilità pacchetti su Fedora (anche perche' il mio livello non permette molto altro tongue.gif ), ci sono.

Una domanda giustappunto. Con digikam si può dire aprimi la foto con il software che dico io invece che il suo di default (mi sembra showphoto o qualche cosa di simile)?
Se no esiste un software che mi faccia vedere le miniature delle foto (in NEF) e mi permetta di cancellare, spostare e inviare a un altro programma che dico io? Non mi serve che cataloghi o ci metta le stelline o altro.
Provato anche kphotoalbum e non funge. Rawtherapee ha un modulo che fa queste cose, ma e' macchinoso in un modo assurdo ...

Per il resto sto cercando di far funzionare BlueMarine citato in questo tread. Non dovrebbe essere male, ma mi da errori vari con java. Questa sera provo a installare la java di sun e poi vediamo se la situazione migliora.
Nel mentre qualcuno lo ha già provato? merita?

Grazie

L.

the_nis
Messaggio: #74
No, l'editor di digikam non e' un granche', ma non e' configurabile.
Nel senso che non c'e' una opzione per dire al posto di quello lancia quest'altro, magari si puo' inserire nella lista delle richieste del progetto... oppure si mette mano al codice e si cerca la funzione che lancia l'editor e ci si infila il tuo preferito a martellate... il che e' ammesso ed ammissibile, pero' perdi compatibilita' e quindi anche gli aggiornamenti (a meno di rifare tutte le volte questa cosa).

Bluemarine io l'ho provato e ha un paio di difettucci minimi:
1) sul mio PC vetusto posso andare a fare un caffe' (dall'altra parte della citta') ogni volta che pigio un tasto
2) quando sono sufficientemente paziente per attendere che succeda qualcosa i nef me li apre e in anteprima sono sempre blu (da cui il nome credo laugh.gif).

Insomma dopo una rapida occhiata non e' riuscito ad attrarre la mia attenzione se non per i bei filmati che ci sono nel sito :-( speriamo migliori soprattutto in compatibilita' con le specifiche dei RAW visto che mirava a quello.

Lo riprovero', sperando di avere qualche giorno libero verso Natale.

Ciao
marmotta_attenta
Messaggio: #75
QUOTE(the_nis @ Dec 1 2008, 08:37 PM) *
[...]

Bluemarine io l'ho provato e ha un paio di difettucci minimi:
1) sul mio PC vetusto posso andare a fare un caffe' (dall'altra parte della citta') ogni volta che pigio un tasto
2) quando sono sufficientemente paziente per attendere che succeda qualcosa i nef me li apre e in anteprima sono sempre blu (da cui il nome credo laugh.gif).

[...]
Ciao


Grazie per la conferma su digikam e le info su BlueMarine: cosi non perdo tempo con l'errore java che mi da!
Anche perche' sono fermi alla stessa rc da un po'...

 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio
Linux demaledetti Software 14 08-03-2006 08:57
D70 E Linux Epi80 Software 10 25-07-2005 21:11
E Per Linux? kernel_panic Software 5 31-12-2004 08:33
E Per Linux? kernel_panic NIKON DIGITAL REFLEX 0 31-12-2004 08:33
D70 E Linux Epi80 NIKON DIGITAL REFLEX 0 25-07-2005 21:11
14 Pagine: V  < 1 2 3 4 5 > »