FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
16 Pagine: V  « < 7 8 9 10 11 > »   
Nikon D5000 Ufficiale Su Nikon.com
Rispondi Nuova Discussione
raffer
Messaggio: #201
QUOTE(alessandro25 @ Apr 15 2009, 10:26 PM) *
naturalmente è una mia opinione, sarà il mercato a giudicare se D5000 avrà successo o meno.


Giusto, ma hai dimenticato che, almeno a mio parere, la maggiore differenza tra la D60 e la nuova D5000 è il sensore CMOS da 12,3 Mpixel simile a quello della D90 e della D300.

Raffaele

Messaggio modificato da raffer il Apr 15 2009, 09:39 PM
alessandro25
Messaggio: #202
QUOTE(raffer @ Apr 15 2009, 10:39 PM) *
Giusto, ma hai dimenticato che, almeno a mio parere, la maggiore differenza tra la D60 e la nuova D5000 è il sensore CMOS da 12,3 Mpixel simile a quello della D90 e della D300.

Raffaele
rolleyes.gif si hai ragione, è maggiore, ma non vi è poi grandissima differenza con i 10,2 della D60, io rimango dell'idea che se devo cambiare passerei alla D90, lasciamelo dire, è un gradino superiore.
alessvari
Messaggio: #203
QUOTE(alessandro25 @ Apr 15 2009, 10:48 PM) *
rolleyes.gif si hai ragione, è maggiore, ma non vi è poi grandissima differenza con i 10,2 della D60, io rimango dell'idea che se devo cambiare passerei alla D90, lasciamelo dire, è un gradino superiore.


Sulla D90 nulla da dire anzi è stupenda....però...ti assicuro che la differenza di sensore che ho provato di persona passando da D80 a D90 non è poca cosa, si vede bene ed in qualsiasi situazionie giorno notte ombre. Mi aspetto lo stesso salto tra D60 e D5000, non è una questione di MP ma qualità dei colori, dinamica, rumore ad alti e bassi ISO....non parlo poi dell'AF misero della D60 in confronto a quello della D5000 (lo stesso montato sulla D90, a parte il motore).

Ritengo più che sensato il tuo discorso, se fai il cambio lo fai verso una fascia superiore, però penso che la differenza tra le due entry sia pari a quella che ci fù tra D200 e D300....un abisso!!

Ciao

Ale
raffer
Messaggio: #204
QUOTE(alessvari @ Apr 15 2009, 10:59 PM) *
Sulla D90 nulla da dire anzi è stupenda....però...ti assicuro che la differenza di sensore che ho provato di persona passando da D80 a D90 non è poca cosa, si vede bene ed in qualsiasi situazionie giorno notte ombre. Mi aspetto lo stesso salto tra D60 e D5000, non è una questione di MP ma qualità dei colori, dinamica, rumore ad alti e bassi ISO....non parlo poi dell'AF misero della D60 in confronto a quello della D5000 (lo stesso montato sulla D90, a parte il motore).

Ritengo più che sensato il tuo discorso, se fai il cambio lo fai verso una fascia superiore, però penso che la differenza tra le due entry sia pari a quella che ci fù tra D200 e D300....un abisso!!

Ciao

Ale


Alessandro, ti ringrazio per aver espresso più chiaramente il mio pensiero. Pollice.gif

Raffaele
alessvari
Messaggio: #205
QUOTE(raffer @ Apr 15 2009, 11:14 PM) *
Alessandro, ti ringrazio per aver espresso più chiaramente il mio pensiero. Pollice.gif

Raffaele


Sono contento di averlo ben interpretato allora!:rolleyes:
Un saluto

Ale
edate7
Messaggio: #206
Il vero enigma è il posizionamento "reale" che avrà nel mercato questa fotocamera. Va a collocarsi in un settore dove, tra new entry e reflex affermate, c'è una bella battaglia: Pentax Km, Canon 1000D, Olympus E-420 o 520, Sony A200. Se costa un pò più di queste, entra in lizza con Canon 500D, Olympus E-620, Sony A350... è una bella battaglia, che oggi, se dovessi comprare una reflex da zero, considerando quanto costano anche gli accessori e le ottiche, probabilmente mi porterebbe lontano da Nikon.
Ciao
-missing
Messaggio: #207
QUOTE(edate7 @ Apr 15 2009, 11:25 PM) *
... Va a collocarsi in un settore dove, tra new entry e reflex affermate, c'è una bella battaglia ...

Questione centrata in pieno. Son finiti i tempi in cui le reflex economiche erano due: D70 e 300D "digital rebel". Ora il mercato, in basso, offre tanta di quella roba da provocare più di un mal di capo ai neofiti. Non per nulla, sui forum non di brand, la domanda più frequente è: "Dispongo di x euro, voglio comprarmi la mia prima reflex digitale, ma non so dove sbattere la testa...".
La nuova piccola Nikon è nata per affrontare questa concorrenza piuttosto agguerrita.
Non per reggere improbabili paragoni con macchine di classe superiore.
raffer
Messaggio: #208
QUOTE(paolodes @ Apr 15 2009, 11:53 PM) *
Questione centrata in pieno. Son finiti i tempi in cui le reflex economiche erano due: D70 e 300D "digital rebel". Ora il mercato, in basso, offre tanta di quella roba da provocare più di un mal di capo ai neofiti. Non per nulla, sui forum non di brand, la domanda più frequente è: "Dispongo di x euro, voglio comprarmi la mia prima reflex digitale, ma non so dove sbattere la testa...".
La nuova piccola Nikon è nata per affrontare questa concorrenza piuttosto agguerrita.
Non per reggere improbabili paragoni con macchine di classe superiore.


Pollice.gif

Raffaele
marce956
Messaggio: #209
Qualcuno ha visto quanti "caffè" se la mettono?
Marcello
Hop-Frog
Messaggio: #210
E' già stato scritto ma non posso esimermi... dubito fortemente che questa "macchinetta", per quanto commercialmente molto azzeccata, si sovrapponga con la D90... la vedo piuttosto come un'evoluzione della D60. Mi pare che differenze ce ne siano parecchie, com'è stato già rilevato.
Sarei curioso di sapere quanti possessori di D90 potrebbero avere anche un minimo dubbio in proposito... non credo proprio che qualcuno potrebbe desiderare di fare cambio, e d'altra parte anche la differenza di costo penso proprio che renderà evidente che si tratta di fotocamere appartenenti a fasce diverse, anche se non troppo distanti.
Il display orientabile sicuramente può essere anche molto utile... a me personalmente non è mai piaciuta la sensazione di scarsa compattezza che normalmente conferisce al corpo macchina quello schermo "ballerino".
dario205
Messaggio: #211
QUOTE(edate7 @ Apr 15 2009, 11:25 PM) *
Il vero enigma è il posizionamento "reale" che avrà nel mercato questa fotocamera. Va a collocarsi in un settore dove, tra new entry e reflex affermate, c'è una bella battaglia: Pentax Km, Canon 1000D, Olympus E-420 o 520, Sony A200. Se costa un pò più di queste, entra in lizza con Canon 500D, Olympus E-620, Sony A350... è una bella battaglia, che oggi, se dovessi comprare una reflex da zero, considerando quanto costano anche gli accessori e le ottiche, probabilmente mi porterebbe lontano da Nikon.
Ciao


Io penso che all'inizio inevitabilmente costerà un pò di più, come ogni novità del resto, per poi abbassarsi o mettersi in kit molto convenienti, sicuramente la differenza di prezzo con la d90 non sarà di soli 50 euro wink.gif
lucas67
Messaggio: #212
Alcuni spunti di riflessione:

- il digitale all'inizio ha cambiato il modo di approcciarsi alla fotografia in quanto i sensori e l'elettronica facevano la differenza: nel mondo della pellicola i corpi macchina aiutavano la composizione, ma poi, la cultura in materia e l'esperienza personale, la conoscenza dello strumento di ripresa e gli obiettivi erano le vere "leve" utilizzate da ogni fotografo nella creazione dei propri capolavori. La macchina digitale invece è nella sua stessa essenza "una tavolozza che disegna la fotografia", e questo processo, scadente al pricipio, è andato nel tempo a migliorarsi fino a raggiungere oggi la sua maturità qualitativa.

- Maturità conquistata con i sensori tipo D3/D300 che difatti sono stati piano piano implementati su tutta la gamma: un "punto d'arrivo" pienamente soddisfacente per la maggior parte delle esigenze di ripresa (senza nulla togliere all'eccellenza della D3x).

- Le case costruttrici hanno allora dovuto caratterizzare i nuovi corpi con optional, che, oltre a differenziare il prodotto dalla concorrenza, colpiscono e stimolano gli impulsi d'acquisto del potenziale acquirente.

- Ma la fotografia resta solo e soltanto una questione di controllo della luce, di regole di composizione dell'inquadratura e "colpo d'occhio". E' il risultato di compromessi tra mille misurazioni spot di ogni singolo punto luce, di temperatura colore, di scelta del piano di messa a fuoco tra infiniti possibili, ecc.

- Parte di queste scelte, per velocità di composizione o semplice pigrizia, possiamo lasciarle fare alla macchina, la quale tuttavia ragionerà, beninteso, secondo il "suo" punto di vista: un'opinione come un'altra, non una verità assoluta.

- Importante invece è l'accuratezza degli strumenti di misurazione forniti dalla macchina (luce, distanza, scatto) e la qualità costruttiva delle ottiche.

- Ben venga allora la D5000 e qualunque altra fotocamera che porti una qualsiasi evoluzione di sensore, di software, d'esposimetro, di autofocus, dei materiali utilizzati nella costruzione del corpo, di minori tolleranze accettate nei controlli di qualità, di possibilità di controllo manuale delle singole funzioni.

- Differenze su questi elementi giustificano anche sostanziali differenze di prezzo tra i vari corpi.

Per il resto, a caval donato...

Saluti.

Luca
Geipeg
Messaggio: #213
Più che le caratteristiche di base, un pelino troppo simili alla D90, quello che mi lascia fortemente perplesso di questa D5000 e del nuovo obiettivo 10-24 Dx è la fascia di prezzo in cui finiscono per essere collacati: 700 euro solo corpo e 850 euro per l'ottica in questione sono davvero troppo vicini al prezzo della D90 e del 12-24 e decisamente troppo cari rispetto al costo offerto dalla concorrenza in un settore che vorrebbe essere "economico".

In questo senso l'auto-concorrenza è come minimo inevitabile e l'appetibilità dei prodotti minata in partenza: in un settore come quello entry-level che ha come unico scopo quello di "reclutare" nuovi utilizzatori e dove più che le caratteristiche e i numeri conta assai di più il prezzo, saranno davvero pochi i neofiti invogliati da una macchina decisamente più cara di decine di concorrenti.

Non credo che il plus del solo schermo orientabile possa fare davvero la differenza in termini di appetibilità, così come non l'ha fatta prima con Olympus e con Sony, che nonostante il gadget dello schermo orientabile presente da tempo, non sono mai andate al di là di una triste fettina di mercato.

Il neofita proveniente dalla compatta, nel passare alla reflex, ha come unico stimolo 2 incentivi fondamentali: il prezzo fortemente economico e i numerini scritti sulle brochure: tanti pixel in un corpo compatto offerti a un prezzo di poco superiore al costo di una buona compatta.

Non è un caso d'altra parte che proprio nel settore entry-level, la Nikon non abbia mai avuto la meglio rispetto alle più semplici ed economiche Canon (300-350-400-450-1000D).

Il 10-24 Dx, offerto a un prezzo di circa 800 euro rimane decisamente fuori mercato: troppo vicino al Nikkor 12-24 e decisamente più caro dell'agguerrita e vincente concorrenza dei vari Tokina e Sigma offerti a circa la metà.

La 1000D della Canon, seppure senza il plus dello schermo e del filmino, costa la bellezza di oltre 300 euro meno.

Credo che al momento si stia sopravvalutando l'appetibilità della funzione video, non solo perchè la maggior parte degli appassionati tecno-muniti hanno già cellulari e compatte che offrono la ripresa video da tempo pienamente compatibile con la moda del momento, ovvero YouTube, dove serve tutto tranne che l'alta definizione, ma anche perchè il "neofita-tipo", da buon collezionista di prodotti tecnologici a basso costo, e dunque fruitore non evoluto, è assai poco smaliziato e interessato a concetti raffinati come la profondità di campo, lo stacco dei piani e la portata creativa di una ripresa video effettuata con ottiche luminose a tutta apertura, no, in un prodotto cerca la convenienza più che la qualità massima assoluta.

Paradossalmente, la funzione video e le sue potenzialità qualitative, sono meglio apprezzate da quei video-amatori evoluti che guardano a prodotti semi-professionali come la 5D Mark II e possiedono almeno un software di video-editing professionale con cui smanettano da tempo.

E forse non è un caso che la Nikon abbia fatto uscire un prodotto troppo simile alla D90 dopo poco tempo dall'uscita della sorella maggiore: forse la fascia di prezzo della D90 non ha invogliato molti D40isti e D60isti all'upgrade come si aspettavano e ancora meno compattari al salto sempre molto oneroso nel mondo reflex...ma allora perchè posizionarla in una fascia di prezzo troppo simile???

Ripeto, la vera concorrenza in un mercato saturo e agguerrito come quello delle "piccole reflex" si gioca e si vince offrendo il gadget e il milioncino di pixel in più al prezzo più basso, non viceversa.

Almeno in Europa, dove la Canon è considerata migliore solo perchè corpi e ottiche costano mediamente di meno...

Di sicuro, se io fossi uno di quelli che guarda al risparmio, in tempi di crisi come questo, mi butterei senza ombra di dubbio sulla piccola ma potente 1000D e su un buonissimo quanto conveniente 12-24 Tokina, altro che D5000 con 10-24 Dx a più del doppio della spesa! ohmy.gif





apeschi
Messaggio: #214
Mah! Io leggerei l'uscita della D5000 in chiave diversa.
Cerco di spiegarmi meglio se ci riesco.

Secondo me e' un caso che si ponga tra la D60 e la D90, o meglio, da quanto letto e sentito anche nelle varie discussioni, si discute se debba sostituire la D60 o la D90, se sia troppo vicina alla D60 o alla D90.

Secondo me e' un caso in quanto e' uscita come capostipite di una nuova generazione.
In futuro, molto probabilmente, molte delle caratteristiche della D5000 verranno applicate su tutti i modelli (parlo del display lcd rotante, possibilita' di ripresa video e di altre cosette, ad esempio tutti i nuovi modelli ormai stanno migrando dal CCD al Cmos).

Mi aspetto quindi che a breve (non domani mattina, ma nel giro di enne mesi ma nemmeno nel giro di troppo tempo visto il ricambio rapido del settore), le varie D60, D90 eccetera, verranno sostituite con D6000 ? D9000 ? DXXXX?
Non lo so perche' non conosco ovviamente le strategie di nikon (sto solo ipotizzando ovviamente).

Quindi a questo punto tutte le fotocamere, dalla fascia bassa ed economica in su, a mio modo di vedere, verranno piano piano sostituite e rimpiazzate dalle nuove.

Quindi secondo me, la D5000 verra' automaticamente riposizionata assieme ad enne sorelle di caratteristiche simili (maggiori o minori) e di conseguenza non ci si porra' piu' la domanda perche' sia uscita e sia simile alla D60 o alla D90.
Secondo me e' solo l'inizio della nuova famiglia di digitali inaugurata prima con le professionali e le semi-pro con i Cmos, con l'aggiunta del video nella D90 ed ora il visore mobile (introdotto nella coolpix P90).

Sono vere le considerazioni sulla necessita' del video in una fotocamera, ma se allo stesso prezzo viene inserito e' comunque un qualcosa in piu' che mi viene dato, visto che non penso che richieda troppe modifiche e di conseguenza incremento costi l'inserimento della possibilita' di ripresa (poi magari i miei gusti personali possono essere diversi, pero' se me lo regalano o me lo fanno pagare poco, ben venga).
Umbi54
Messaggio: #215
Ciao,
permettetemi una considerazione sul costo (presunto) della D5000 e anche del 10-24. Io quando comprai la mia prima dsrl non chiesi neanche quanto costavano le varie Canon o Pentax o altro.
Comprai Nikon (la D50 affiancata poi dalla D80) perché chi compra Nikon vuole Nikon, come chi vuole, per esempio, una Ducati non si chiede quanto costano le varie giapponesi.
Parere personale
Umberto
Alex68
Messaggio: #216
A titolo informativo, in Germania vendono la D5000 + 18-105 a 890 euro

ciao

Ale
tosk
Messaggio: #217
QUOTE(Paolo.72 @ Apr 15 2009, 08:37 AM) *
Penso intendesse dire che manca la doppia ghiera di regoalzione separata del tempo/diaframma (come D90 ed oltre)

Esattamente, non che io lo ritenga fondamentale, ma è una differenza in più, si era parlato del solo motore AF come differenza...

QUOTE(Stevenb @ Apr 15 2009, 09:43 AM) *
Esattissimo, a me di 78%, 96% della doppia ghiera non mi interessa, mi adeguo ma il risultato finale tra due foto fatte con la D5000 e la D90 e' IDENTICO e avrei risparmiato ben 300/400 euris.

Hai mai pensato che il risultato finale è dato più dall'obiettivo che dalla macchina? (lasciando stare il fattore umano)
quindi tutto l'universo delle magnifiche ottiche non motorizzate è precluso o fortemente limitato dal manual focus. Tutti quelli con cui ho discusso che hanno avuto macchine non motorizzate si sono strapentiti, chi prima, chi dopo, ultimo in ordine di tempo un mio compaesano che ha messo in vendita la D40 dopo meno di un mese dicendomi "ah, se ti ascoltavo subito".
Poi anche la mancanza di una qualsiasi regolazione dal corpo macchina mi metterebbe in crisi.
Logico, per chi imposta tutto in automatico o con una modalità scena per fare le foto ricordo (con tutto il rispetto per questi utenti che hanno il sacrosanto diritto di far foto, non esistono solo artisti e artistoidi) questa amcchina è perfetta, ma allora io ho il diritto di considerarla una compatta con obiettivi intercambiabili. Chi ha veramente bisogno di una reflex passa oltre. L'unica vera reflex enrylevel è stata la D50, motorizzata, col display LCD, sufficienti punti di messa a fuoco, gamma dinamica eccezionale, tenuta ad alti iso
Tutto il resto segue il famoso spot Canon: "E' tempo di giocare".
Danieluke
Messaggio: #218
Raga non diciamo cavolate , paragonare la d5000 con una d300 ahahahahahaha. Comunque una delusione mi aspettavo una d400 e mi tirano fuori una entry level , e poi cara nikon smetiamola con questi accessori da digitale per pischelli, ha che serve poter riprendere immagini siamo fotografi amatori, non ce ne frega nulla dei video non siamo turisti giapponesi e poi lo schermo ribaltabile che orrore . Mi sembra che si debba guardare piu ad altre cose, mi dispiace dirlo ma fare macchine per la massa così non ha senso. D60 D90 D5000 in un anno e mezzo tre entry level mahh!

Se mi tirate fuori una d400 mi potrei anche calmare messicano.gif texano.gif

Il fotografo vero guarda nel mirino non nel display. Orroreeeeeeeeee
Antonio Canetti
Messaggio: #219
nel mio immagginario suppongo che la D90 sarà cannibalizzata dalla D5000 come la splendida D50 fu cannibalizzata dalla D40, chi vivra vedra.

antonio
dario205
Messaggio: #220
QUOTE(tosk @ Apr 16 2009, 08:57 AM) *
quindi tutto l'universo delle magnifiche ottiche non motorizzate è precluso o fortemente limitato dal manual focus. Tutti quelli con cui ho discusso che hanno avuto macchine non motorizzate si sono strapentiti, chi prima, chi dopo, ultimo in ordine di tempo un mio compaesano che ha messo in vendita la D40 dopo meno di un mese dicendomi "ah, se ti ascoltavo subito".


Nulla di più vero, è un bell'handicap, d'altra parte è vero che mettendolo si sarebbe creata un'autoconcorrenza con la sorella maggiore d90!!!
Antonio Canetti
Messaggio: #221
QUOTE(Danieluke @ Apr 16 2009, 09:05 AM) *
Il fotografo vero guarda nel mirino non nel display. Orroreeeeeeeeee


nel pieno rispetto della tua opinione, il montor orientablie con il live view è solo un opportunità in più in caso in partcolari esigenze, tra qualche tempo sarà una caratteristica inrinuciablie come è gia capitato con altre novità in passato.

Antonio
Umbi54
Messaggio: #222
QUOTE(Antonio Canetti @ Apr 16 2009, 09:27 AM) *
nel pieno rispetto della tua opinione, il montor orientablie con il live view è solo un opportunità in più in caso in partcolari esigenze, tra qualche tempo sarà una caratteristica inrinuciablie come è gia capitato con altre novità in passato.

Antonio

Ciao, concordo con quello che dici, sopratutto in macro o per riprese dall'alto con la folla può essere utile.
Un quasi OT, quando do in mano a qualcuno (colleghi o amici) la mia reflex digitale il più delle volte cercano di scattare guardando il display!!!!!
Saluti
Umberto
studioraffaello
Messaggio: #223
QUOTE(Umbi54 @ Apr 16 2009, 09:30 AM) *
Ciao, concordo con quello che dici, sopratutto in macro o per riprese dall'alto con la folla può essere utile.
Un quasi OT, quando do in mano a qualcuno (colleghi o amici) la mia reflex digitale il più delle volte cercano di scattare guardando il display!!!!!
Saluti
Umberto

segno dei tempi......
povera fotografia........
Danieluke
Messaggio: #224
Il mio tono era scherzoso, quello che volevo dire è solo che per me questi espedienti del poter fare i video e dello schermo orientabile sono secondo me da turista e non vanno usate su macchine del genere , se uno vuole si prende una Bridge tipo la P90.Il fotografo amatore o professionista trova sempre il modo di scattare e non guarda nel display tenendo la fotocamera a 1 mt dall'occhio, ci sono da effettuare regolazioni varie diaframma iso tempi e tutto questo serve per una fare una foto studiata e di qualità degna di essere chiamata FOTO, puntando la macchina guardando uno schermo di3"che comunque è distante dove si puo vedere bene se la linea dell'orizzonte è dritta se l'inquadradura è esatta se i diaframmi o i tempi sono quelli che si desiderano per me non si puo considerare uno scatto serio. Se ci si vuole avvicinare alla fotografia quella seria bisogna rimboccarsi le maniche e perdere le vecchie abitudini da giapponese in vacanza, le foto si fanno con lo studio della scena e di altri mille fattori non con la fortuna di fare uno scatto decente ogni 20 scatti.Nikon si doveva concentrare piu su altri aspetti cercando di non mescolare compatte e reflex in un unico calderone.

Purtroppo alcune affermazioni che ho letto sono da turista Jap non faccio nomi, e me ne dispiace perchè vuol dire che certe persone sono passate alla fotografia amatoriale senza aver capito la sua essenza. Vabbè prima o poi capiranno.
alessvari
Messaggio: #225
A mio parere la D5000 sostituisce la D60 come lo ha fatto la D90 sulla D80, la D300 sulla D200 e così via.
La sua fascia di appartenenza è quella entry level come già sopra è stato spiegato e va in concorrenza diretta con Canon EOS 1000d (e forse anche con la 500D), Sony Alfa200/300, ecc.

In questo campo l'AF a 11 punti, l'esposimetro, il CMOS della D90/D300, il display orientabile, il DL Attivo veramente efficace, l'eliminazione delle aberrazioni cromatiche on camera, le 19 modalità scene, il video 720p e la qualità costruttiva Nikon (un altro mondo) la pongono un gradino sopra a tutte le concorrenti.

Ora la Nikon nel settore entry può combattere ad armi pari alla concorrenza (la D60 iniziava ad essere troppo obsoleta rispetto soprattutto a Canon) ma offrendo caratteristiche, funzionalità e prestazioni superiori tanto da permettere scatti di qualità D300.
Però alla D300 e alla D90 non è paragonabile così come non lo è la D90 sulla D300. Appartengono a fasce diverse e sono "dimensionate" per diversi utenti.
Il bello è che ora la Nikon è tornata all'analogico, stesso "rullino" per tutte e quello che cambia è il corpo, meglio di così....dovremmo esserne fieri!
Sappiamo che dalla entry alla pro qualsiasi camera Nikon scegliamo otterremo una qualità delle foto sempre eccellente e potremo scegliere il corpo solo e soltanto per le funzionalità entry, semi-pro e pro in funzione delle nostre necessità e velleità fotografiche
Spero dunque che la D5000 abbia grande successo e magari scenda subito di prezzo (se è vero che costerà solo corpo sulle 700euro) per attaccare con successo il settore al quale appartiene.

Alessandro
 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio
Compatibilità Flash Nikon Con Nikon D7000 E Nikon D70 delparadis NIKON Speedlight 6 11-10-2012 17:47
Nikon Af-s Nikkor 35 Mm F/1.4g Vs Nikon 35mm F/1.8g Af-s Dx Vs Nikon 1 Federico95 OBIETTIVI Nikkor 4 19-10-2014 01:51
Virginia Sul Mio Set Al Nikon Live. Nikon Z6 + 85mm E Nikon Sb 5000 Co FrancescoFranciaFoto Fashion & Glamour 4 19-12-2018 11:06
Nikon Live Z Tour - Dal Mio Set Realizzato Per L'evento Nikon In H FrancescoFranciaFoto Fashion & Glamour 2 20-10-2018 23:33
Commenti a: Nital.it - NIKON EXPERIENCE > Come montare un obiettivo Nital NIKON SUSHI BAR 1 21-05-2010 17:32
16 Pagine: V  « < 7 8 9 10 11 > »