FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
4 Pagine: V  < 1 2 3 4 >  
Nikkor 16-35 F/4 O 17-35 F/2.8 ?
Rispondi Nuova Discussione
riccardobucchino.com
Messaggio: #51
QUOTE(a_deias @ Apr 22 2013, 08:28 AM) *
Il 17-35 é un'ottica professionale quindi votata al reportage, evidentemente in Nikon sono dell'idea che l'angolo i campo sia sufficiente. Per lo stesso uso il VR non é indicato, i soggetti non rimangono mica ad aspettare, oltretutto il VR ha anche impatti negli ingombri.


proprio perché è professionale ci si aspetterebbe un aggiornamento periodico, mi volete dire che in 13 anni non c'è stata alcuna evoluzione tecnologica che permetterebbe al già ottimo 17-35 di essere aggiornato e ulteriormente migliorato? Da quel che leggevo Nikon negli anni ha lavorato alla riduzione peso dei suoi motori af-s, hanno introdotto il vr e l'hanno perfezionato ben 2 volte ed ora è alla sua terza versione. Come diceva qualcuno sopra il VR non serve tanto nell'uso reportage quanto per l'uso in fotografia di paesaggio, tante volte non si ha dietro il cavalletto e si vuole scattare con tempi lenti, il vr permette di farlo, si usa per effetti di mosso creativo, si usa per evitare il micromosso che con i sensori super densi di oggi compare di sovente, negli anni hanno sviluppato tecnologie come l'antiriflesso ai nanocristalli che è una manna sui grandangoli. Il range di focali del 17-35 è ottimo ma anche il 28-70 aveva un ottimo range di focali però nell'aggiornamento è diventato un 24-70, l'80-200 è diventato 70-200, la tecnologia ci permette di avere escursioni maggiori che in passato con qualità uguale o superiore, quanto sarebbe comodo un 16-40mm f/2.8 o un 23-80 f/2.8 o un 60-200 f/2.8? io sono sempre stato un fan delle sovrapposizioni delle focali, avere obiettivi con focali un po' sovrapposte rende tutto più veloce, poi chiaro che dipende da cosa si fa, io facendo spesso reportage mi rendo conto che a volte pochi mm fanno la differenza tra dover cambiare obiettivo e scattare con quello innestato, a volte la cosa si traduce con una perdita di tempo, altre con uno scatto mancato o che non viene al meglio.
a_deias
Messaggio: #52
QUOTE(riccardobucchino.com @ Apr 22 2013, 02:20 PM) *
proprio perché è professionale ci si aspetterebbe un aggiornamento periodico, mi volete dire che in 13 anni non c'è stata alcuna evoluzione tecnologica che permetterebbe al già ottimo 17-35 di essere aggiornato e ulteriormente migliorato? Da quel che leggevo Nikon negli anni ha lavorato alla riduzione peso dei suoi motori af-s, hanno introdotto il vr e l'hanno perfezionato ben 2 volte ed ora è alla sua terza versione. Come diceva qualcuno sopra il VR non serve tanto nell'uso reportage quanto per l'uso in fotografia di paesaggio, tante volte non si ha dietro il cavalletto e si vuole scattare con tempi lenti, il vr permette di farlo, si usa per effetti di mosso creativo, si usa per evitare il micromosso che con i sensori super densi di oggi compare di sovente, negli anni hanno sviluppato tecnologie come l'antiriflesso ai nanocristalli che è una manna sui grandangoli. Il range di focali del 17-35 è ottimo ma anche il 28-70 aveva un ottimo range di focali però nell'aggiornamento è diventato un 24-70, l'80-200 è diventato 70-200, la tecnologia ci permette di avere escursioni maggiori che in passato con qualità uguale o superiore, quanto sarebbe comodo un 16-40mm f/2.8 o un 23-80 f/2.8 o un 60-200 f/2.8? io sono sempre stato un fan delle sovrapposizioni delle focali, avere obiettivi con focali un po' sovrapposte rende tutto più veloce, poi chiaro che dipende da cosa si fa, io facendo spesso reportage mi rendo conto che a volte pochi mm fanno la differenza tra dover cambiare obiettivo e scattare con quello innestato, a volte la cosa si traduce con una perdita di tempo, altre con uno scatto mancato o che non viene al meglio.

Certo il 17-35 é del 1999, ci si potrebbe aspettare un aggiornamento, magari adeguandolo solo per la ottimizzazione per i sensori digitali,ma forse é proprio la sua validitá a motivarne finora il mancato aggiornamento.

Peró ricordiamoci sempre che é un 'ottica professionale, stá ancora a 2200 euro, evidentemente per quell'uso é ancora valido.

Le necessitá che tu esponi sono legate ad un'uso amatoriale, per quello c'é il validissimo 16-35 che ha prestazioni altrettanto valide al 17-35, ha il VR, costa la metá.

É vero che non ha il corpo in magnesio , ha focale f4, ma sono tutte caratteristiche che non vanno a discapito delle prestazioni ottiche.

Ancora prima Nikon ha sfornato l'eccellente 14-24, mi pare che l'offerta non manchi.

Io non penso che molti amatori correrebbero a prendere un nuovo 17-35 con VRII, nano cristalli, ad oltre 2200 euro.

Per dirti, nel catalogo Canon nessuno zoom grandangolare, ne il 16-35 2.8 L II, ne il 17-40 f4 L ha lo stabilizzatore.

Comunque data l'etá non penso tarderanno molto ad aggiornarlo per le nuove esigenze del digitale, se sará dotato del VR non so, avrá sicuramente l'ultima generazione di motori SWM e perderá la ghiera diaframmi.

Di sicuro non costerá meno dell'attuale.....
federico777
Messaggio: #53
Ma senz'altro uscirà prima o poi un 16-35/2.8 VR (c'è già il brevetto depositato, mi pare), solo che intanto c'è questo, e non mi pare da buttar via... se la prendono comoda ad aggiornarlo perché intanto va ancora bene, e inoltre sono già ben coperti in quella fascia con 16-35/4 e 14-24.

Io personalmente preferisco degli aggiornamenti quando servono, piuttosto che il "restyling" consumistico ogni 2 anni, come per le automobili da un po' di tempo a questa parte... biggrin.gif

F.
aleme
Messaggio: #54
QUOTE(federico777 @ Apr 22 2013, 06:03 PM) *
Ma senz'altro uscirà prima o poi un 16-35/2.8 VR (c'è già il brevetto depositato, mi pare), solo che intanto c'è questo, e non mi pare da buttar via... se la prendono comoda ad aggiornarlo perché intanto va ancora bene, e inoltre sono già ben coperti in quella fascia con 16-35/4 e 14-24.

Io personalmente preferisco degli aggiornamenti quando servono, piuttosto che il "restyling" consumistico ogni 2 anni, come per le automobili da un po' di tempo a questa parte... biggrin.gif

F.



Quoto in pieno.

Circa il Vr è ottimo e funziona bene (ho il 24/120) ma niente è gratis: aumenta il peso, la vulnerabilità, il costo, gli ingombri ed i consumi quindi mi godo il mio 17/35.

Ale
max aldebaran
Iscritto
Messaggio: #55
QUOTE(Deidi @ Apr 10 2013, 10:55 PM) *
In effetti il 16-35 mi attrae per via del VR ma mi fa titubare per via della distorsione che a causa del poco tempo disponibile
ed ancora della poca esperienza in PP non sarei in grado di correggere, mentre il 17-35 (rigorosamente ottimo usato) mi attrae per la sua luminosità.
Cosa farò? Si vedrà....intanto metto da parte il dinero e valuterò anche i fissi.

ciao io ho la D700 ed al momento di scegliere il grandangolo ho preso senza indugi il 16-35 proprio per il VR ,dato che io con i grandangoli difficilmente farei ritratti, quindi del bokeh non saprei che farmene,mentre lo stabilizzatore mi permette di usarlo al meglio delle possibilità di un grandangolo, dove tra l'altro è fondamentale la profondità di campo più che lo sfuocato.
Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.

Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.

a_deias
Messaggio: #56
QUOTE(max aldebaran @ Apr 22 2013, 06:25 PM) *
ciao io ho la D700 ed al momento di scegliere il grandangolo ho preso senza indugi il 16-35 proprio per il VR ,dato che io con i grandangoli difficilmente farei ritratti, quindi del bokeh non saprei che farmene,mentre lo stabilizzatore mi permette di usarlo al meglio delle possibilità di un grandangolo, dove tra l'altro è fondamentale la profondità di campo più che lo sfuocato.

Questa immagine di interno di S.Vitale a Ravenna e spettacolare! Il 16-35 riesce ad esprimere un fine dettaglio, una fioritura dei particolari che neanche l'eccellente 14-24 riesce ad eguagliare.

D'altronde l'alto contrasto di cui é capace il 14-24 paga poi pegno nell'esprimersi sul dettglio fine (resta insuperato nel controllo della distorsione), almeno questa é l'opinione che mi sono fatto dalla visione di tantisime immagini prodotte con il 16-35 e il 14-24.
max aldebaran
Iscritto
Messaggio: #57
QUOTE(a_deias @ Apr 22 2013, 07:04 PM) *
Questa immagine di interno di S.Vitale a Ravenna e spettacolare! Il 16-35 riesce ad esprimere un fine dettaglio, una fioritura dei particolari che neanche l'eccellente 14-24 riesce ad eguagliare.

D'altronde l'alto contrasto di cui é capace il 14-24 paga poi pegno nell'esprimersi sul dettglio fine (resta insuperato nel controllo della distorsione), almeno questa é l'opinione che mi sono fatto dalla visione di tantisime immagini prodotte con il 16-35 e il 14-24.

. . . . e l'ho scattata ad 1/15 a 640 iso ! e di questa che ne dici ?
Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.

a_deias
Messaggio: #58
QUOTE(max aldebaran @ Apr 22 2013, 07:19 PM) *
. . . . e l'ho scattata ad 1/15 a 640 iso ! e di questa che ne dici ?

Mi sembra eccellente come l'altra, anche se nella precedente avevo potuto visualizzarla a piena risoluzione, su questa non c'é la possibilitá di salvare l'originale.

Comunque ottima resa del 16-35 che spero davvero di acquistare quanto prima e bellissime location che sono una goduria per la vista.
Deidi
Messaggio: #59
QUOTE(max aldebaran @ Apr 22 2013, 07:19 PM) *
. . . . e l'ho scattata ad 1/15 a 640 iso ! e di questa che ne dici ?


Siamo (io) a posto, la decisione così si fa sempre più difficile.
riccardobucchino.com
Messaggio: #60
QUOTE(a_deias @ Apr 22 2013, 03:57 PM) *
Le necessitá che tu esponi sono legate ad un'uso amatoriale, per quello c'é il validissimo 16-35 che ha prestazioni altrettanto valide al 17-35, ha il VR, costa la metá.


Ti dirò, quanto espongo è dato dal fatto che gli obiettivi li sto usando sempre più per lavoro e se quando non ci lavoravo, o meglio ci lavoravo meno mi accontentavo facilmente, ora le cose sono cambiate, un obiettivo magnifico come il 14-24 è molto limitante come focali, il 16-35 è f/4 e a volte uno stop serve proprio (quasi sempre per cerimonie e simili), il vr facilita la vita, sono capace di farne a meno anche perché fino a luglio 2012 non avevo MAI posseduto un obiettivo stabilizzato e anche attualmente il mio unico stabilizzato è il 70-200II però io non sono la volpe che non arriva all'uva e dice che non è matura, all'uva ci posso arrivare, però effettivamente non è matura e se la raccolgo acerba non la posso poi cogliere quando è buona! Quando ci si trova ad dover acquistare un obiettivo non per passione ma per lavoro e lo si considera un investimento più che una soddisfazione personale allora bisogna valutare bene cosa si compra, dover spendere tanti soldi in un obiettivo vecchio, per quanto buono che sia mette qualche dubbio. Se compro il 17-35 che non mi soddisfa a pieno e poi esce un 16-35 f/2.8 VR mi mangio le mani, perché il mio perde di colpo valore e la cosa vale ancora più per il 24-70, perché se su un 17-35 il vr è solo un utile accessorio non certo indispensabile, sul 24-70 è comodo e soprattutto l'attuale 24-70 non è certo una scheggia in AF e sinceramente prima di spendere cifre importanti io ci penso più e più volte. Se poi il nuovo che esce è troppo costoso magari in stile canon 24-70 da 2500€ posso pensare di prendere comunque il vecchio, ma è una scelta tra due alternative non una scelta obbligata.

QUOTE(a_deias @ Apr 22 2013, 03:57 PM) *
É vero che non ha il corpo in magnesio , ha focale f4, ma sono tutte caratteristiche che non vanno a discapito delle prestazioni ottiche.


Ma che me ne frega della lega alluminio-magnesio (che comunque è presente anche nel 16-35)? E' comunque un f/4 e a 16 distorce molto, se per lavoro posso dire "chissene frega se distorce un pelino tanto nel reportage non conta gran che" per l'uso da "amatore" io voglio poter fare fotografia architettonica e avere meno distorsioni possibili anche a focali molto corte.

QUOTE(a_deias @ Apr 22 2013, 03:57 PM) *
Per dirti, nel catalogo Canon nessuno zoom grandangolare, ne il 16-35 2.8 L II, ne il 17-40 f4 L ha lo stabilizzatore.


Ma c'è anche da dire che canon non li sa fare i grandangoli, il 16-35 non vale quel che costa e il 17-40 se non diaframmato è un fondo di bottiglia!


QUOTE(federico777 @ Apr 22 2013, 06:03 PM) *
Io personalmente preferisco degli aggiornamenti quando servono, piuttosto che il "restyling" consumistico ogni 2 anni, come per le automobili da un po' di tempo a questa parte... biggrin.gif


Io invece sono dell'idea che se si può migliorare un oggetto bisogna sempre migliorarlo, anche di poco, tanto nessuno ti costringe a comprare il nuovo se hai già il vecchio però è giusto che ci va a comprare un prodotto nuovo possa comprare un prodotto effettivamente NUOVO.



Detto tutto ciò attualmente come grandangolo il 17-35 mi ispira parecchio, però sono molto combattuto sia sui grandangoli sia sulla scelta "cambio prima il 35-70 o il 15-30?"
Deidi
Messaggio: #61
Sapreste dirmi una valutazione onesta del 17-35 f/2.8 usato?
mlux
Messaggio: #62
QUOTE(a_deias @ Apr 22 2013, 07:04 PM) *
Questa immagine di interno di S.Vitale a Ravenna e spettacolare! Il 16-35 riesce ad esprimere un fine dettaglio, una fioritura dei particolari che neanche l'eccellente 14-24 riesce ad eguagliare.

D'altronde l'alto contrasto di cui é capace il 14-24 paga poi pegno nell'esprimersi sul dettglio fine (resta insuperato nel controllo della distorsione), almeno questa é l'opinione che mi sono fatto dalla visione di tantisime immagini prodotte con il 16-35 e il 14-24.



mmm... ho avuto il 14-24 e posso dirti che a mio avviso è l'ottica più nitida che abbia mai avuto, a mio avviso il miglior grandangolo se non fosse per la sua imponenza e per la focale limitante...
Un piccolo contributo di una chiesa!

Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.

blasquez76
Messaggio: #63
Ciao!
Mi pare che i "colleghi" ti hanno già detto tanto e tutto... Voglio comunque dare anche il mio piccolo contributo! Premetto che non conosco personalmente il 17-35, ma sono invece un ultrasoddisfatto possessore del 16-35! Il discorso è sempre il solito, dipende da cosa vuoi fotografare... Se sei un paesaggista, ti garantisco che il 16-35 ti stupirà incredibilmente. Fino a poco tempo fa usavo per i paesaggi il blasonatissimo Nikkor 24-70 f2.8, montato su D700, e sinceramente non pensavo di trovare qualcosa che mi soddisfacesse ancora più positivamente! Il 16-35 a confronto è una vera e propria lama, dettagliatissimo ed incisivo, soddisfa in pieno le mie esigenze! Le foto scattate col 24-70 restano sempre meravigliose, ma sicuramente più morbide...e per i paesaggi sinceramente preferisco la nitidezza assoluta ed il massimo dettaglio! Ti posto una fotina del 16-35 su D700...comunque parti dal presupposto che comunque cadi cadi bene, entrambe le lenti sono dei gioiellini!
Luca

Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.

a_deias
Messaggio: #64
QUOTE(blasquez76 @ Apr 26 2013, 10:44 PM) *
Ciao!
Mi pare che i "colleghi" ti hanno già detto tanto e tutto... Voglio comunque dare anche il mio piccolo contributo! Premetto che non conosco personalmente il 17-35, ma sono invece un ultrasoddisfatto possessore del 16-35! Il discorso è sempre il solito, dipende da cosa vuoi fotografare... Se sei un paesaggista, ti garantisco che il 16-35 ti stupirà incredibilmente. Fino a poco tempo fa usavo per i paesaggi il blasonatissimo Nikkor 24-70 f2.8, montato su D700, e sinceramente non pensavo di trovare qualcosa che mi soddisfacesse ancora più positivamente! Il 16-35 a confronto è una vera e propria lama, dettagliatissimo ed incisivo, soddisfa in pieno le mie esigenze! Le foto scattate col 24-70 restano sempre meravigliose, ma sicuramente più morbide...e per i paesaggi sinceramente preferisco la nitidezza assoluta ed il massimo dettaglio! Ti posto una fotina del 16-35 su D700...comunque parti dal presupposto che comunque cadi cadi bene, entrambe le lenti sono dei gioiellini!
Luca



Elaborazioni su questa immagine?
a_deias
Messaggio: #65
QUOTE(mlux @ Apr 26 2013, 04:54 PM) *
mmm... ho avuto il 14-24 e posso dirti che a mio avviso è l'ottica più nitida che abbia mai avuto, a mio avviso il miglior grandangolo se non fosse per la sua imponenza e per la focale limitante...
Un piccolo contributo di una chiesa!



Peró non sempre la nitidezza si accompagna poi con la giusta risoluzione dei particolari. Ad esempio se vuoi aumentare la nitidezza di una immagine applichi una maschera di contrasto, aumenti la nitidezza ma perdi in risoluzione.

Per esempio anche apprezzando la tua foto, se poi vado a guardare le foto del 16-35 ci vedo meno contrasto ma maggiore risoluzione.

Non mi sento di dire quale sia migliore, sono ottiche diverse per approcci e usi diversi, io preferisco il 16-35, ma é il mio gusto personale.

Di certo stiamo di fronte ad eccellenze, il 14-24 apprezzaro da molti, il 16-35 forse non ancora quanto meriti.
flo88
Iscritto
Messaggio: #66
QUOTE(a_deias @ Apr 27 2013, 09:55 AM) *
Peró non sempre la nitidezza si accompagna poi con la giusta risoluzione dei particolari. Ad esempio se vuoi aumentare la nitidezza di una immagine applichi una maschera di contrasto, aumenti la nitidezza ma perdi in risoluzione.

Per esempio anche apprezzando la tua foto, se poi vado a guardare le foto del 16-35 ci vedo meno contrasto ma maggiore risoluzione.

Non mi sento di dire quale sia migliore, sono ottiche diverse per approcci e usi diversi, io preferisco il 16-35, ma é il mio gusto personale.

Di certo stiamo di fronte ad eccellenze, il 14-24 apprezzaro da molti, il 16-35 forse non ancora quanto meriti.

ma poi secondo me han 2 fini ben diversi per le loro caratteristiche anche fisiche visto che il 16.35 può montare filtri e il 14-24 no ma rimangono le 2 migliori lenti paesaggistiche secondo me wink.gif
blasquez76
Messaggio: #67
QUOTE(a_deias @ Apr 27 2013, 09:43 AM) *
Elaborazioni su questa immagine?


Ciao, nell'immagine sono andato a toccare un pelino i livelli ed il contrasto tonale, nient'altro!
Luca
a_deias
Messaggio: #68
QUOTE(blasquez76 @ Apr 27 2013, 01:02 PM) *
Ciao, nell'immagine sono andato a toccare un pelino i livelli ed il contrasto tonale, nient'altro!
Luca

Bene, ottimo scatto!
CARLO81
Messaggio: #69
Io sono innamorato del 16-35 e della sua distorsione a 16mm. Lo utilizzo su D800 come tuttofare, insieme al 70-200 VRII ed al 50 1.4.

Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.
mauro cangemi
Messaggio: #70
Se ti può aiutare guarda queste!
M.

Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.



Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.



Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.



Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.



------------------------
D800E 16-35 AF-S f/4
mlux
Messaggio: #71
QUOTE(flo88 @ Apr 27 2013, 10:33 AM) *
ma poi secondo me han 2 fini ben diversi per le loro caratteristiche anche fisiche visto che il 16.35 può montare filtri e il 14-24 no ma rimangono le 2 migliori lenti paesaggistiche secondo me wink.gif


Anche il 14 24 può montare i filtri ma con un costo di sicuro superiore. Il 16 35 è di sicuro più comodo da usare. Non lo conosco bene e quindi non posso dire se è tanto o poco inferiore al 14 24 che a mio avviso rimane sempre eccezionale in ogni condizione in cui scatti!
mlux
Messaggio: #72
QUOTE(blasquez76 @ Apr 26 2013, 10:44 PM) *
Ciao!
Mi pare che i "colleghi" ti hanno già detto tanto e tutto... Voglio comunque dare anche il mio piccolo contributo! Premetto che non conosco personalmente il 17-35, ma sono invece un ultrasoddisfatto possessore del 16-35! Il discorso è sempre il solito, dipende da cosa vuoi fotografare... Se sei un paesaggista, ti garantisco che il 16-35 ti stupirà incredibilmente. Fino a poco tempo fa usavo per i paesaggi il blasonatissimo Nikkor 24-70 f2.8, montato su D700, e sinceramente non pensavo di trovare qualcosa che mi soddisfacesse ancora più positivamente! Il 16-35 a confronto è una vera e propria lama, dettagliatissimo ed incisivo, soddisfa in pieno le mie esigenze! Le foto scattate col 24-70 restano sempre meravigliose, ma sicuramente più morbide...e per i paesaggi sinceramente preferisco la nitidezza assoluta ed il massimo dettaglio! Ti posto una fotina del 16-35 su D700...comunque parti dal presupposto che comunque cadi cadi bene, entrambe le lenti sono dei gioiellini!
Luca





splendida foto... se non ha i usato nessun filtro direi che hai trovato una luce eccezionale! smile.gif
blasquez76
Messaggio: #73
QUOTE(mlux @ Apr 29 2013, 02:53 PM) *
splendida foto... se non ha i usato nessun filtro direi che hai trovato una luce eccezionale! smile.gif


Ciao, e grazie mille per l'apprezzamento!
Ho utilizzato il filtro GND (digradante) 0.9 soft della Lee, ma la luce non era poi così bella...le nuvolazze erano decisamente piacevoli, ma come alba non è stata di certo tra le migliori! Un salutone,
Luca
mlux
Messaggio: #74
QUOTE(blasquez76 @ Apr 30 2013, 12:55 PM) *
Ciao, e grazie mille per l'apprezzamento!
Ho utilizzato il filtro GND (digradante) 0.9 soft della Lee, ma la luce non era poi così bella...le nuvolazze erano decisamente piacevoli, ma come alba non è stata di certo tra le migliori! Un salutone,
Luca



bhe il filtro ti ha aiutato a bilanciare la scena e il resto ce l'hai messo tu wink.gif bravo!
Gian Carlo F
Messaggio: #75
Anche il 16-35mm pur essendo f4 produce, volendo, uno sfuocato niente male.

Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.



Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.



però io preferisco sfruttarne l'iperfocale

Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.



Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.

 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio
4 Pagine: V  < 1 2 3 4 >