FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
3 Pagine: V   1 2 3 >  
Ristrutturazione Nikon
Rispondi Nuova Discussione
lupaccio58
Messaggio: #1
Con un comunicato dell'altro ieri http://nikon.com/news/2016/20161108_1_e.pdf Nikon comunica la prossima ristrutturazione del gruppo, entro l'anno alcuni settori saranno "riorganizzati", sembra che un migliaio di persone saranno incentivate all'esodo. E naturalmente i lavoratori interessati saranno tutti jap, e cioè quelli che costano di più. Il comparto fotografia è fra quelli interessati al taglio di struttura e fondi. Per sdrammatizzare mi concedo una battuta, ma non tanto: prepariamoci a dar l'addio alla plastica, arriveranno gli obiettivi in cartone biodegradabile! messicano.gif
Cobaltatore
Messaggio: #2
E via di danni da compressione come piovesse.
Col cartone avoja a fare la tropicalizzazione.
giuliomagnifico
Messaggio: #3
to conduct a fundamental company-wide restructuring in order to enhance our ability to generate profits and create value..

Hanno messo i due punti di sospiro alla fine perchè ci sperano anche loro? laugh.gif è la prima volta che vedo due puntini a fine frase su un comunicato stampa ufficiale biggrin.gif In bocca al lupo per Nikon, son curioso di vedere che succederà nei prossimi anni!
mikifano
Messaggio: #4
QUOTE(giuliomagnifico @ Nov 10 2016, 11:11 AM) *
to conduct a fundamental company-wide restructuring in order to enhance our ability to generate profits and create value..

Hanno messo i due punti di sospiro alla fine perchè ci sperano anche loro? laugh.gif è la prima volta che vedo due puntini a fine frase su un comunicato stampa ufficiale biggrin.gif In bocca al lupo per Nikon, son curioso di vedere che succederà nei prossimi anni!


Quindi le voci che la vedono fagocitata da Sony non sono campate in aria!

riccardobucchino.com
Messaggio: #5
É un classico si dichiara di essere in mega perdita per chiudere stabilimenti in posti con manodopera costosa e aprirli poi altrove o per poi fare nuovi impianti ad alto livello di automazione. Da me c'è una manifattura lane che inventa sempre nuovi sistemi per licenziare dipendenti e poi installa macchine nuove che con 1 tecnico e 2 manovali fanno il lavoro di 20 operai specializzati. Infondo montare una fotocamera é un lavoro che un robot non solo fa più in fretta di una persona ma lo fa anche meglio.

@leica si, il robot può anche spazzolare l'alluminio delle ML APSC e non ci impiega 45 minuti!



Messaggio modificato da riccardobucchino.com il Nov 10 2016, 02:32 PM
sarogriso
Messaggio: #6
QUOTE(riccardobucchino.com @ Nov 10 2016, 02:30 PM) *
Infondo montare una fotocamera é un lavoro che un robot non solo fa più in fretta di una persona ma lo fa anche meglio.


Ma poi chi sarà più bravo a montare il robot?

L'uomo o il robot progettato per montarli?

Ma poi chi sarà più bravo a montare i robot che monteranno i robot capaci di montare le macchine fotografiche?

...............................

.................................

Una cosa però é certa,

nessun robot sarà più bravo di noi nello scrivere minch..te sul forum. cool.gif messicano.gif
_FeliX_
Messaggio: #7
QUOTE(riccardobucchino.com @ Nov 10 2016, 02:30 PM) *
É un classico si dichiara di essere in mega perdita per chiudere stabilimenti in posti con manodopera costosa e aprirli poi altrove o per poi fare nuovi impianti ad alto livello di automazione. Da me c'è una manifattura lane che inventa sempre nuovi sistemi per licenziare dipendenti e poi installa macchine nuove che con 1 tecnico e 2 manovali fanno il lavoro di 20 operai specializzati. Infondo montare una fotocamera é un lavoro che un robot non solo fa più in fretta di una persona ma lo fa anche meglio.

@leica si, il robot può anche spazzolare l'alluminio delle ML APSC e non ci impiega 45 minuti!


Montare una fotocamera non so, ma per le lenti il fattore umano è assolutamente indispensabile se vuoi produrre obbiettivi di alto livello.
Motivo della modifica: modificato da administrator
Antonio Canetti
Messaggio: #8
da qui a pochissime decine di anni sarà tutto robotizzato, quindi lavoratori di basso livello e di medio livello spariranno, ne consegue, migliaia di persone senza reddito Europa, Africa, Asia e Americhe saranno tutte a livello del vecchio "terzo Mondo" tutte queste massa gente non potrà comprare i beni prodottoti dall' aziende robotizzate, queste come faranno a fare utili se non ci sarà più chi avrà l'opportunità di comprare?

oltre alla robotizzazione "meccanica" sta avanzando l'"inteligenza Artificiale" oltre a saltare i lavori di basso e medio livello spariranno anche i lavori di alto livello.

Antonio
BloodyTitus
Messaggio: #9
chissà che sparisca proprio il lavoro,ho di meglio da fare nella vita xD
robermaga
Messaggio: #10
Tutto giusto.
Aggiungo che ora fare errori produttivi e ancor più commerciali diventa fatale. E qualcuno mi sembra che la Nostra lo abbia commesso.

Roberto
Antonio Canetti
Messaggio: #11
QUOTE(_FeliX_ @ Nov 10 2016, 03:08 PM) *
Montare una fotocamera non so, ma per le lenti il fattore umano è assolutamente indispensabile se vuoi produrre obbiettivi di alto livello.


non sono poi tanto d'accordo, se il "robot" è ben studiato e con il giusto algortmo le "macchine" hanno sempre fatto meglio dell' Uomo, tanto per dirne una (non fanno tanto peubblicità) gli aerei sono in grado di volare da soli il pilota anche se altamente qualificato veglia solo l'andamento del volo e "tranquillizza" (soprattutto questo) i passeggeri.

Antonio
stefanoc72
Messaggio: #12
Peccato che i prodotti costano sempre di più e la qualità è sempre più bassa.
Mi tocca attrezzarmi per cambiare brand.

Stefano
riccardobucchino.com
Messaggio: #13
QUOTE(sarogriso @ Nov 10 2016, 03:05 PM) *
Ma poi chi sarà più bravo a montare il robot?

L'uomo o il robot progettato per montarli?

Ma poi chi sarà più bravo a montare i robot che monteranno i robot capaci di montare le macchine fotografiche?


Una cosa però é certa,

nessun robot sarà più bravo di noi nello scrivere minch..te sul forum. cool.gif messicano.gif


I robot non sono una cosa della fantascienza ma sono una realtà ormai da anni, non parliamo di robot umanoidi ma di robot industriali.

In realtà si potrebbe programmare un robot per scrivere minchiate però sarebbe una cosa senza alcun senso logico perché sarebbe una macchina computerizzata che usa un computer il che è irrazionale inquanto è già lui un computer, è molto più semplice e razionale realizzare software che scrive minchiate.
Cobaltatore
Messaggio: #14
QUOTE(Antonio Canetti @ Nov 10 2016, 03:50 PM) *
non sono poi tanto d'accordo, se il "robot" è ben studiato e con il giusto algortmo le "macchine" hanno sempre fatto meglio dell' Uomo, tanto per dirne una (non fanno tanto peubblicità) gli aerei sono in grado di volare da soli il pilota anche se altamente qualificato veglia solo l'andamento del volo e "tranquillizza" (soprattutto questo) i passeggeri.

Antonio


Chissà perchè aziende leader in qualità e soddisfazione del cliente come la Toyota hanno preferito il modello produttivo a isola semirobotizzata con componente umana fortemente responsabilizzata, invece del modello produttivo totalmente automatizzato sequenziale (come aveva fatto la fiat con lo stabilimento produttivo della prima Tipo di Melfi se ben ricordo).
Chissà come mai di fronte ad una navigazione aerea in condizioni avverse e magari con qualche avaria, la componente umana può ancora fare la differenza rispetto a modelli automatizzati magari consolidati, ma che non prevedono nello specifico la situazione in essere.

Fino a prova contraria io credo nell'istinto, di un pilota, che è destinato a subire la stessa sorte dei suoi passeggeri.
Antonio Canetti
Messaggio: #15
QUOTE(BloodyTitus @ Nov 10 2016, 03:45 PM) *
chissà che sparisca proprio il lavoro,ho di meglio da fare nella vita xD


certo che sparirà,

il problema è la ridistribuzione della ricchezza,

negli ani sessanta si profetizzava, che negli anni 2000 (siamo gia nel 2016) si affermava che ci sarebbe stato più tempo libero per dedicarlo al nostro benessere,
difatti oggi molti lavori pesanti e ripetitivi e banali sono spariti, le aziende non hanno più bisogno di lavoratori, allora ecco qua il nostro tempo libero (augurato), ma non possiamo dedicarlo al nostro benessere, perché..non ci sono più soldi!

Anotnio
luigi67
Messaggio: #16
QUOTE(Antonio Canetti @ Nov 10 2016, 03:50 PM) *
non sono poi tanto d'accordo, se il "robot" è ben studiato e con il giusto algortmo le "macchine" hanno sempre fatto meglio dell' Uomo, tanto per dirne una (non fanno tanto peubblicità) gli aerei sono in grado di volare da soli il pilota anche se altamente qualificato veglia solo l'andamento del volo e "tranquillizza" (soprattutto questo) i passeggeri.

Antonio


Ci sono tanti lavori dove un robot non darà mai in grado di sostituire l'uomo,...un esempio banale.... [attachment=194005:DSC_5740.jpg]



Saluti,Gigi
Antonio Canetti
Messaggio: #17
QUOTE(Cobaltatore @ Nov 10 2016, 03:58 PM) *
Chissà perchè aziende leader in qualità e soddisfazione del cliente come la Toyota hanno preferito il modello produttivo a isola semirobotizzata con componente umana fortemente responsabilizzata, invece del modello produttivo totalmente automatizzato sequenziale (come aveva fatto la fiat con lo stabilimento produttivo della prima Tipo di Melfi se ben ricordo).
la Misthubishi nel campo automobilistico ha ordinato a una ditta italiana ventimila "robot" (costruiti in Cina)
certo che ci possono "isole " felici, ma tendenza è robotizzare tutto,
Chissà come mai di fronte ad una navigazione aerea in condizioni avverse e magari con qualche avaria, la componente umana può ancora fare la differenza rispetto a modelli automatizzati magari consolidati, ma che non prevedono nello specifico la situazione in essere.
per quanto all'aereo è un caso limite, ma gli aerei sono in grado di volare da soli, vedi droni militari, e nei aerei passeggeri la necessità della presenza del pilota è solo una ridondanza di sicurezza
Fino a prova contraria io credo nell'istinto, di un pilota, che è destinato a subire la stessa sorte dei suoi passeggeri.


il mio pensiero è certamente contro la robottizzazione, ma il mondo va verso idea che al momento da più utili!

Antonio
Antonio Canetti
Messaggio: #18
QUOTE(luigi67 @ Nov 10 2016, 04:16 PM) *
Ci sono tanti lavori dove un robot non darà mai in grado di sostituire l'uomo,...un esempio banale.... [attachment=194005:DSC_5740.jpg]
Saluti,Gigi


dai tempo al tempo anche il tuo bel lavoro sarà robotizzato

il robot certamente più diffuso al mondo e cambiato il modo di vivere:è la lavapanni, certamente all'epoca ci sarà stato qualcuno che diceva che lavarli a mano è meglio che in lavatrice .)

Anotnio
Cobaltatore
Messaggio: #19
QUOTE(Antonio Canetti @ Nov 10 2016, 04:21 PM) *
il mio pensiero è certamente contro la robottizzazione, ma il mondo va verso idea che al momento da più utili!

Antonio



Il mio invece è in medio stat virtus, giusto equilibrio tra automazione ed abilità umane, sopratutto su prodotti ad alto valore aggiunto.
Antonio Canetti
Messaggio: #20
QUOTE(mikifano @ Nov 10 2016, 02:19 PM) *
Quindi le voci che la vedono fagocitata da Sony non sono campate in aria!


la Nikon è già non Nikon : è del gruppo Mitsubishi, passare dal controllo da questa o dall'altra può essere relativo.

Anotnio

QUOTE(Cobaltatore @ Nov 10 2016, 04:33 PM) *
Il mio invece è in medio stat virtus, giusto equilibrio tra automazione ed abilità umane, sopratutto su prodotti ad alto valore aggiunto.


certo e condivido, ma questo bisognerebbe farlo capire a chi pensa solo agli utili, e purtroppo solo il pensare agli utili ci sta portando su una brutta strada.

Antonio
Cobaltatore
Messaggio: #21
QUOTE(Antonio Canetti @ Nov 10 2016, 04:41 PM) *
certo e condivido, ma questo bisognerebbe farlo capire a chi pensa solo agli utili, e purtroppo solo il pensare agli utili ci sta portando su una brutta strada.

Antonio


Per me è una questione di filosofia aziendale, se si vuol dare un certo valore aggiunto ed una percezione di qualità, che si traduce nella disponibilità a spendere qualcosa in più per l'esclusività, non ci si può affidare a maestranze de-specializzate in siti fortemente robotizzati.
Rolex, Leica o Bentley non sono produttori in serie, e proprio per questo sono considerati "esclusivi".
Tempo fa un'azienda come Alpine, fece il grosso errore di sminuire il brand per puntare ai prodotti Car Audio "da prezzo", la cosa pagò nell'immediato ma poi fu sopraffatta da chi nel mondo del "prezzo" si muove con maggior agilità.

Parere mio ovviamente.

Messaggio modificato da Cobaltatore il Nov 10 2016, 04:56 PM
luigi67
Messaggio: #22
QUOTE(Antonio Canetti @ Nov 10 2016, 04:27 PM) *
dai tempo al tempo anche il tuo bel lavoro sarà robotizzato


Anotnio


Non credo che riuscirò a vedere quel tempo,dove gli artigiani verranno sostituiti dai robot...

Saluti,Gigi
sarogriso
Messaggio: #23
QUOTE(riccardobucchino.com @ Nov 10 2016, 03:54 PM) *
I robot non sono una cosa della fantascienza ma sono una realtà ormai da anni, non parliamo di robot umanoidi ma di robot industriali.


Lo so bene Riccardo cosa sono i robot e le catene di montaggio ne sono piene e non operano solo su quelle, ma per certi versi dico che già siamo in troppi, "ne arrivano altri" e posto per stare a braccia incrociate non ne esiste, oppure dici che una volta meccanizzato tutto il "mecanizzabile" l'utile verrà distribuito a orde di nulla facenti? cool.gif
pes084k1
Messaggio: #24
QUOTE(Antonio Canetti @ Nov 10 2016, 04:41 PM) *
la Nikon è già non Nikon : è del gruppo Mitsubishi, passare dal controllo da questa o dall'altra può essere relativo.

Anotnio



certo e condivido, ma questo bisognerebbe farlo capire a chi pensa solo agli utili, e purtroppo solo il pensare agli utili ci sta portando su una brutta strada.

Antonio


Ormai azionisti, fondi pensione e di investimento mirano solo a quello, pressando e ricattando lavoratori e pure le aziende più deboli a monte e a valle nella catena. Se non trovano da inzuppare, se ne vanno e addio prodotto e produttori. In questo moto senza senso, vediamo prodotti sempre più indistinti ed anche con difetti, dovuto al ridotto tempo di progetto e messa a punto ed anche all'affannosa ricerca del nuovo da parte dei clienti (nella ricerca e sviluppo è da 15 anni che non impariamo a fare cose che non sapevamo fare prima...tempi e costi a parte).
Nikon deve ristrutturare. Il prodotto è indietro in settori chiave (video, mirrorless, ergonomia/peso, aspetti ottici ignorati). Canon da tempo ha creato fabbriche automatizzate in Giappone per componenti critici ed anche assemblaggi e, inutile a dirsi, un prodotto "made in China" deve avere un prezzo cinese, non puoi venderlo a prezzo tedesco o USA. In sè il lavoro non diminuirà, ma a certe condizioni.
Il progettista, lo stesso manager, il factotum aziendale, l'assistenza non possono essere sostituiti tecnicamente, il lavoro di catena si ridurrà, ma aumenterà spaventosamente la richiesta di software/firmware per apparati (a produttività bassissima!)e automazione e qualcuno, skilled, sarà assorbito. Altri saranno assunti per la logistica, la formazione, il controllo, la sicurezza.
Il problema è un altro. Se queste persone saranno retribuite bene (rispetto agli azionisti) potranno comprare e far comprare ad altri, se no l'intero ciclo diventa vizioso, con prodotti costosi e ormai invendibili a molti, tanti scoraggiati e improduttivi, sovrapproduzione e mancanza di essenziale e catastrofe sociale per "egoismo". Sarebbe la marxiana crisi del capitalismo. Tra l'altro, l'idea socialista ("ognuno abbia secondo i suoi bisogni", ovvero mangia un po' di più chi si muove di più, ma le calorie finali non variano di molto) è proprio quella dell'equilibrio in un mondo senza spinta innovativa e gestione massimamente efficiente (profitti non necessari oltre ai bisogni individuali, controllo statale di tutto per saltare le catene di comando, pianificazione sonnolenta, tanto "domani è un altro giorno...").
Ricordo ancora l'equilibrio sociale tedesco, con sindacati nei CdA, accordi collettivi nel bene e nel male, condivisione degli utili. Lavorare è una necessità oggi per guadagnare/campare, domani forse diventerà un divertimento per pochi, che devono guadagnare per far mangiare gli altri in una redistribuzione a tavolino.
Si arriverà forse ad un salario minimo di cittadinanza, perché tutti devono poter avere il necessario, crescente pure nel tempo, e spendere (non risparmiare, siamo all'equilibrio) per comprare quello che si produce. Forse avremo più tempo per le famiglie, gli hobby e, perché no, per qualche idea per far ripartire il mercato. Oggi si lavora troppo e male, con poco ritorno.

A presto telefono.gif

Elio
nikosimone
Messaggio: #25
QUOTE(sarogriso @ Nov 10 2016, 05:26 PM) *
una volta meccanizzato tutto il "mecanizzabile" l'utile verrà distribuito a orde di nulla facenti? cool.gif


In linea teorica si, dipende da come i vari governi vogliono gestire la cosa.

In linea pratica invece no a causa della commistione tra finanza e politica che spinge in direzione opposta.
 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio
Compatibilità Flash Nikon Con Nikon D7000 E Nikon D70 delparadis NIKON Speedlight 6 11-10-2012 17:47
Nikon Af-s Nikkor 35 Mm F/1.4g Vs Nikon 35mm F/1.8g Af-s Dx Vs Nikon 1 Federico95 OBIETTIVI Nikkor 4 19-10-2014 01:51
Virginia Sul Mio Set Al Nikon Live. Nikon Z6 + 85mm E Nikon Sb 5000 Co FrancescoFranciaFoto Fashion & Glamour 4 19-12-2018 11:06
Nikon Live Z Tour - Dal Mio Set Realizzato Per L'evento Nikon In H FrancescoFranciaFoto Fashion & Glamour 2 20-10-2018 23:33
Commenti a: Nital.it - NIKON EXPERIENCE > Come montare un obiettivo Nital NIKON SUSHI BAR 1 21-05-2010 17:32
3 Pagine: V   1 2 3 >