FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
2 Pagine: V   1 2 >  
Obbiettivo Macro Per Fiori E Insetti Per D5100
Rispondi Nuova Discussione
Wanderersouls
Messaggio: #1
Buona sera, mi piace fotografare insetti e fiori. Mi potete consigliare un obbiettivo buono ma con budget limitato max 400-500 per macrografie per fotografare fiori e insetti per una d5100?
MarcoD5
Messaggio: #2
Devi stare sul usato, per insetti ti consiglio un 180mm, per i fiori anche un 60mm G nuovo sei in campana.

Wanderersouls
Messaggio: #3
QUOTE(marcomc76 @ Jun 26 2014, 10:12 PM) *
Devi stare sul usato, per insetti ti consiglio un 180mm, per i fiori anche un 60mm G nuovo sei in campana.


Uno obbiettivo unico non è possibile?
Banci90
Messaggio: #4
QUOTE(aletrento93 @ Jun 27 2014, 12:09 AM) *
Uno obbiettivo unico non è possibile?

Su Dx io opterei per un 105mm mentre su Fx, per fare macro di insetti andrei almeno con un 150mm (opinione personalissima)

Io ho il Nikkor e devo dire che è una bomba, anche se non ci faccio quasi mai Macro, sicuramente lo consiglio; Visto il tuo budget ti consiglierei il Sigma 105 Os, le prestaioni sono pressochè identiche.
Wanderersouls
Messaggio: #5
QUOTE(banci93 @ Jun 27 2014, 08:58 AM) *
Su Dx io opterei per un 105mm mentre su Fx, per fare macro di insetti andrei almeno con un 150mm (opinione personalissima)

Io ho il Nikkor e devo dire che è una bomba, anche se non ci faccio quasi mai Macro, sicuramente lo consiglio; Visto il tuo budget ti consiglierei il Sigma 105 Os, le prestaioni sono pressochè identiche.


ho trovato usato un 60mm f 2.8 a 350 euro nonmi conviene dite? sarebbe buono penso sia per fare foto a insetti che a fiori e a soggetti naturali voi che mi dite?
Cesare44
Messaggio: #6
QUOTE(aletrento93 @ Jun 27 2014, 10:35 AM) *
ho trovato usato un 60mm f 2.8 a 350 euro nonmi conviene dite? sarebbe buono penso sia per fare foto a insetti che a fiori e a soggetti naturali voi che mi dite?

il micro Nikon 60 mm è un ottimo obiettivo, ma per insetti ,anche su Dx lo vedo corto, nel tuo caso, meglio partire da una focale intorno ai 100 mm.

Riguardo al prezzo, non saprei dirti molto, solo che questo varia a seconda le condizioni d'uso in cui si trova.

ciao
Wanderersouls
Messaggio: #7
QUOTE(Cesare44 @ Jun 27 2014, 11:16 AM) *
il micro Nikon 60 mm è un ottimo obiettivo, ma per insetti ,anche su Dx lo vedo corto, nel tuo caso, meglio partire da una focale intorno ai 100 mm.

Riguardo al prezzo, non saprei dirti molto, solo che questo varia a seconda le condizioni d'uso in cui si trova.

ciao

e un tamron 90 f2.8 come lo vedete sulla 5100 dovrei mettere a fuoco manulamente giusto?
Alex_Murphy
Messaggio: #8
QUOTE(aletrento93 @ Jun 27 2014, 10:35 AM) *
ho trovato usato un 60mm f 2.8 a 350 euro nonmi conviene dite? sarebbe buono penso sia per fare foto a insetti che a fiori e a soggetti naturali voi che mi dite?


Esistono due versioni del 60mm f/2.8... il D e il G... con il D non hai l'AF sulla D5100... io non sono esperto di macro ma ho sentito dire che la maggioranza delle persone usa la MAF manuale con le macro...

Io ho provato a fotografare qualche insetto con il 28-105 che è anche " un po' "Macro (nel senso che non è un 1:1) e ho trovato i 105mm CORTI... troppo corti... gli insetti scappano... ti dico una stupidaggine ma quando avevo il 70-300 per quanto non sia macro, ero riuscito a fotografare qualche insetto perché a circa 200mm ma anche di più avevo una buona distanza... immaginando un 180mm con rapporto 1:1 penso sia l'ideale...
olandese volante
Messaggio: #9
Sulla d5100 ti posso consigliare il sigma 105, ci fai sia fiori che insetti, ovviamente un 150/180 per insetti sarebbe meglio, ma prezzo e ingombri sono maggiori.
olandese volante
Messaggio: #10
QUOTE(olandese volante @ Jun 28 2014, 12:56 PM) *
Sulla d5100 ti posso consigliare il sigma 105, ci fai sia fiori che insetti, ovviamente un 150/180 per insetti sarebbe meglio, ma prezzo e ingombri sono maggiori.

Dimenticavo: te lo consiglio perché io ce l'ho e lo uso con soddisfazione su d7000 per macro con maf manuale, quella auto è precisa e anche "abbastanza" veloce.
Gran lente.
Wanderersouls
Messaggio: #11
QUOTE(olandese volante @ Jun 28 2014, 02:14 PM) *
Dimenticavo: te lo consiglio perché io ce l'ho e lo uso con soddisfazione su d7000 per macro con maf manuale, quella auto è precisa e anche "abbastanza" veloce.
Gran lente.


quindi è anche automatico? mi posteresti qualche tua foto?
Wanderersouls
Messaggio: #12
QUOTE(alexseventyseven @ Jun 27 2014, 03:05 PM) *
Esistono due versioni del 60mm f/2.8... il D e il G... con il D non hai l'AF sulla D5100... io non sono esperto di macro ma ho sentito dire che la maggioranza delle persone usa la MAF manuale con le macro...

Io ho provato a fotografare qualche insetto con il 28-105 che è anche " un po' "Macro (nel senso che non è un 1:1) e ho trovato i 105mm CORTI... troppo corti... gli insetti scappano... ti dico una stupidaggine ma quando avevo il 70-300 per quanto non sia macro, ero riuscito a fotografare qualche insetto perché a circa 200mm ma anche di più avevo una buona distanza... immaginando un 180mm con rapporto 1:1 penso sia l'ideale...

mmm io ora utilizzo il 18 105 e forse hai ragione è un po' corto!
fatemi_entrare
Messaggio: #13
Boh.. Io col 60-ino ci faccio queste (e non sono crop, non ne ho uccisi nessuno, non li ho anestetizzati e poi portati in studio)
Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.

Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.

Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali.



Ne avrei anche molte altre, ma mi limito a postare esempi di insetti timidi e alati. Cosa dite? Tutta questione di C.U.L.O?

Esempi di fiori non ne metto dato che siam tutti d'accordo che per quelli va bene. Ciao, Ivan
Wanderersouls
Messaggio: #14
QUOTE(fatemi_entrare @ Jun 29 2014, 09:00 AM) *
Boh.. Io col 60-ino ci faccio queste (e non sono crop, non ne ho uccisi nessuno, non li ho anestetizzati e poi portati in studio)





Ne avrei anche molte altre, ma mi limito a postare esempi di insetti timidi e alati. Cosa dite? Tutta questione di C.U.L.O?

Esempi di fiori non ne metto dato che siam tutti d'accordo che per quelli va bene. Ciao, Ivan

molto belle cmq a ascoltare consigli sono sempre più in crisi ora sono indeciso sul 60ino o il 105 nikkor o anche il 180 sigma ti volevo chiedere,io sono proprio neofita la messa a fuoco manuale con obbiettivi macro è difficile? o dopo un pò ci prendi la mano?
Maurifabi63
Nikonista
Messaggio: #15
Beh, non è una bella pratica nemmeno anestetizzarli... basta andarli a fotografare la mattina molto presto, e si lasciano fotografare restando immobili; fino a quando non esce il sole e si riscaldano, non battono ciglio, e si può fare cio che si vuole. Per questo non è vero che servono obiettivi con focali lunghe per fotografare insetti. Lo si può fare anche con un 50... la scelta della lunghezza focale dipende esclusivamente da altri fattori: il principale è il tipo di bokeh che si vuole (e dipende dai gusti), poi ci sono il tipo di prospettiva e la profondità di campo (che però a RR elevati come 1:1 cambia poco).
P.S. Per fare le macro, si usa SOLO ED ESCLUSIVAMENTE la messa a fuoco MANUALE! E con le profondità di campo che ci sono (2 mm sono già un grandissimo lusso), sono anche ASSOLUTAMENTE NECESSARIE le SLITTE MICROMETRICHE per ottenere una messa a fuoco precisa quanto serve.
P.S.2 Il "vecchio" micro nikkor 60 mm D, è il migliore macro che sia mai stato fatto; nitidezza e contrasto ineguagliabili!!! Ovviamente il bokeh, è quello di un 60, e deve piacere...

P.S.3 Tutto questo, A MIO MODESTISSIMO PARERE!!!!!
Wanderersouls
Messaggio: #16
QUOTE(Maurifabi63 @ Jun 29 2014, 11:28 AM) *
Beh, non è una bella pratica nemmeno anestetizzarli... basta andarli a fotografare la mattina molto presto, e si lasciano fotografare restando immobili; fino a quando non esce il sole e si riscaldano, non battono ciglio, e si può fare cio che si vuole. Per questo non è vero che servono obiettivi con focali lunghe per fotografare insetti. Lo si può fare anche con un 50... la scelta della lunghezza focale dipende esclusivamente da altri fattori: il principale è il tipo di bokeh che si vuole (e dipende dai gusti), poi ci sono il tipo di prospettiva e la profondità di campo (che però a RR elevati come 1:1 cambia poco).
P.S. Per fare le macro, si usa SOLO ED ESCLUSIVAMENTE la messa a fuoco MANUALE! E con le profondità di campo che ci sono (2 mm sono già un grandissimo lusso), sono anche ASSOLUTAMENTE NECESSARIE le SLITTE MICROMETRICHE per ottenere una messa a fuoco precisa quanto serve.
P.S.2 Il "vecchio" micro nikkor 60 mm D, è il migliore macro che sia mai stato fatto; nitidezza e contrasto ineguagliabili!!! Ovviamente il bokeh, è quello di un 60, e deve piacere...

P.S.3 Tutto questo, A MIO MODESTISSIMO PARERE!!!!!


mmm quindi se la maf manuale non serve potrei anche pendermi un af che in futuro andrebbe anche su fx?
Maurifabi63
Nikonista
Messaggio: #17
QUOTE(aletrento93 @ Jun 29 2014, 11:38 AM) *
mmm quindi se la maf manuale [...]


Forse volevi dire "automatica"...
Comunque, se lo useresti SOLO per macro, la risposta è si.
Se ne faresti anche altri utilizzi, allora devi valutare tu...


Wanderersouls
Messaggio: #18
QUOTE(Maurifabi63 @ Jun 29 2014, 11:55 AM) *
Forse volevi dire "automatica"...
Comunque, se lo useresti SOLO per macro, la risposta è si.
Se ne faresti anche altri utilizzi, allora devi valutare tu...

scusami intendevo quello smile.gif cmq tu mi consiglieresti il 60ino o il 105 come qualità/prezzo?
Wanderersouls
Messaggio: #19
QUOTE(aletrento93 @ Jun 29 2014, 12:01 PM) *
scusami intendevo quello smile.gif cmq tu mi consiglieresti il 60ino o il 105 come qualità/prezzo?

ho paura che il 60ino sia corto,facendo magari foto a insetti di giorno.
Maurifabi63
Nikonista
Messaggio: #20
personalmente non li ho mai usati, ma ho visto diverse foto fatte con quegli obiettivi. A mè la nitidezza ed il contrasto del 60 mi hanno lasciato senza fiato... quindi mi è nata una particolare venerazione per quell'obiettivo, e magari ciò non mi rente equo nelle valutazioni... il 105 fotografa "da dio" ma non quanto il 60 e costa un pelino di piu, e quindi parlando SOLO di rapporto prezzo/prestazioni...

resta sempre il discorso bokeh (cioè lo sfuocato) che in macro è importante; le focali corte lasciano uno sfuocato più "definito", a volte si possono riconoscere anche le cose, mentre più sali con la focale, più lo sfocato diventa "omogeneo ed indefinito"... come nelle foto postate da fatemi_entrare... non sò come spiegare... prova a cercare in internet macro fatte con 50/60 e altre con focali più lunghe per renderti conto...

Per ciò che riguarda il rapporto che c'è tra lunghezza focale e vicinanza a soggetti, ho già detto come la penso.
Gli insetti si fotografano tra le 5,30 e le 8,30/9 del mattino; a quelle ore restano "intorpiditi" dalla notte, e non hanno NESSUNA reazione. puoi tagliare con una forbice il rametto dove sono appoggiati, posizionarlo su una clamp, fotografarli per tutto il tempo che vuoi anche ad un cm di distanza, magari anche aggiustare la posizione del rametto, senza che l'insetto abbia la minima reazione! Per cui la lunghezza focale non si scieglie in base a questo motivo...

Le foto ad insetti "di giorno" sono impossibilia meno di far del male all'insetto stesso, e qui MI DISSOCIO TOTALMENTE!

Messaggio modificato da Maurifabi63 il Jun 29 2014, 11:30 AM
fatemi_entrare
Messaggio: #21
QUOTE(aletrento93 @ Jun 29 2014, 11:25 AM) *
... ora sono indeciso sul 60ino o il 105 nikkor o anche il 180 sigma ...


Sapessi... Io questi dubbi ancora non meli son tolti laugh.gif

QUOTE(Maurifabi63 @ Jun 29 2014, 11:28 AM) *
..la scelta della lunghezza focale dipende esclusivamente da altri fattori: il principale è il tipo di bokeh che si vuole (e dipende dai gusti), poi ci sono il tipo di prospettiva e la profondità di campo (che però a RR elevati come 1:1 cambia poco)...

Sosatanzialmente d'accordo. In luce naturale è quello il discorso da fare. Ti piace più ambientare od isolare? E da li scegli in base a ciò che vuoi.
In luce artificiale (flash) è importante il discorso sull'angolo di caduta della luce onde evitare un'effetto flash anulare.
PS Mi spiace contraddirti ma la PDC è legata al RR non alla lunghezza focale. A f/22 e RR che vanno dall'1,4:1 all'1:1 la PDC è uguale sia nel 60 che nel mio 200

QUOTE(Maurifabi63 @ Jun 29 2014, 12:29 PM) *
.... più sali con la focale, più lo sfocato diventa "omogeneo ed indefinito"... come nelle foto postate da fatemi_entrare... non sò come spiegare...

Scusami Maurifabi63. Ti sei mica preso il disturbo di guardare gli EXIF delle foto che ho postato? C'è scritto bello in grande 60 perché dovrei mettere esempi con focali diverse dal 60 quando in questa discussione si parla del 60? Addirittura le mie foto ormai le trovi tutte sul club del 60.
Ciao, Ivan

Messaggio modificato da fatemi_entrare il Jun 29 2014, 11:50 AM
Maurifabi63
Nikonista
Messaggio: #22
QUOTE(fatemi_entrare @ Jun 29 2014, 12:50 PM) *
Scusami Maurifabi63. Ti sei mica preso il disturbo di guardare gli EXIF delle foto che ho postato? C'è scritto bello in grande 60 perché dovrei mettere esempi con focali diverse dal 60 quando in questa discussione si parla del 60? Addirittura le mie foto ormai le trovi tutte sul club del 60.
Ciao, Ivan


Ho preso come esempio le tue foto solo per portare un esempio di come viene lo sfondo con un obiettivo tipo 150 mm IN QUALSIASI CONDIZIONE SI FOTOGRAFI... non certo per mettere in dubbio che fossero fatte con un 60. Uno sfondo così con un 60, però, lo si puo far venire solo in due modi: o tenendo uno sfondo NATURALE a MOLTI METRI di distanza, o con uno sfondo ARTIFICIALE (tipo foglio di carta verde o beige a seconda di cio che si vuole) in "tinta unita" in modo che sfuocato rimanga indefinito. Mentre, ripeto, con lunghe focali, gli sfondi vengono cosi, anche naturali a mezzo metro o poco piu... comunque mi scuso per aver "usato" le tue foto per i miei esempi.

QUOTE(fatemi_entrare @ Jun 29 2014, 12:50 PM) *
Sosatanzialmente d'accordo. In luce naturale è quello il discorso da fare. Ti piace più ambientare od isolare? E da li scegli in base a ciò che vuoi.
In luce artificiale (flash) è importante il discorso sull'angolo di caduta della luce onde evitare un'effetto flash anulare.
PS Mi spiace contraddirti ma la PDC è legata al RR non alla lunghezza focale. A f/22 e RR che vanno dall'1,4:1 all'1:1 la PDC è uguale sia nel 60 che nel mio 200


Se leggi meglio il mio post, noterai che ho detto ESATTAMENTE le stesse cose...

Messaggio modificato da Maurifabi63 il Jun 29 2014, 12:19 PM
Wanderersouls
Messaggio: #23
QUOTE(Maurifabi63 @ Jun 29 2014, 12:29 PM) *
personalmente non li ho mai usati, ma ho visto diverse foto fatte con quegli obiettivi. A mè la nitidezza ed il contrasto del 60 mi hanno lasciato senza fiato... quindi mi è nata una particolare venerazione per quell'obiettivo, e magari ciò non mi rente equo nelle valutazioni... il 105 fotografa "da dio" ma non quanto il 60 e costa un pelino di piu, e quindi parlando SOLO di rapporto prezzo/prestazioni...

resta sempre il discorso bokeh (cioè lo sfuocato) che in macro è importante; le focali corte lasciano uno sfuocato più "definito", a volte si possono riconoscere anche le cose, mentre più sali con la focale, più lo sfocato diventa "omogeneo ed indefinito"... come nelle foto postate da fatemi_entrare... non sò come spiegare... prova a cercare in internet macro fatte con 50/60 e altre con focali più lunghe per renderti conto...

Per ciò che riguarda il rapporto che c'è tra lunghezza focale e vicinanza a soggetti, ho già detto come la penso.
Gli insetti si fotografano tra le 5,30 e le 8,30/9 del mattino; a quelle ore restano "intorpiditi" dalla notte, e non hanno NESSUNA reazione. puoi tagliare con una forbice il rametto dove sono appoggiati, posizionarlo su una clamp, fotografarli per tutto il tempo che vuoi anche ad un cm di distanza, magari anche aggiustare la posizione del rametto, senza che l'insetto abbia la minima reazione! Per cui la lunghezza focale non si scieglie in base a questo motivo...

Le foto ad insetti "di giorno" sono impossibilia meno di far del male all'insetto stesso, e qui MI DISSOCIO TOTALMENTE!

Ti ringrazio per le tue spiegazioni cmq il 60ino costa 200 euro in meno ho visto..... penso che andrò su quello

QUOTE(fatemi_entrare @ Jun 29 2014, 12:50 PM) *
Sapessi... Io questi dubbi ancora non meli son tolti laugh.gif
Sosatanzialmente d'accordo. In luce naturale è quello il discorso da fare. Ti piace più ambientare od isolare? E da li scegli in base a ciò che vuoi.
In luce artificiale (flash) è importante il discorso sull'angolo di caduta della luce onde evitare un'effetto flash anulare.
PS Mi spiace contraddirti ma la PDC è legata al RR non alla lunghezza focale. A f/22 e RR che vanno dall'1,4:1 all'1:1 la PDC è uguale sia nel 60 che nel mio 200
Scusami Maurifabi63. Ti sei mica preso il disturbo di guardare gli EXIF delle foto che ho postato? C'è scritto bello in grande 60 perché dovrei mettere esempi con focali diverse dal 60 quando in questa discussione si parla del 60? Addirittura le mie foto ormai le trovi tutte sul club del 60.
Ciao, Ivan

Grazie Ivan fai proprio delle belle foto con il 60ino utilizzi il cavalletto o le fai a mano libera? cmq mi posteresti l link del club del60ino e del 105 che io essendo nuovo nn li trovo? cosi guardo un po' di foto e mi oriento!
Wanderersouls
Messaggio: #24
Scusatemi la mia ignoranza quindi se prendo il 60ino
http://www.nikon.it/it_IT/product/nikkor-l...-60mm-f-2-8g-ed


potrò usarlo su fx se in un futuro lontano lo comprerò? =)
marco97f
Messaggio: #25
Si il 60 è per fx
 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio
D5100 pagilu02 NIKON DIGITAL REFLEX 15 08-01-2018 21:24
D90 Vs D5100 abaldoni NIKON DIGITAL REFLEX 10 12-12-2011 12:20
D5100-400-800-4 Stephano975 NIKON SUSHI BAR 6 04-04-2011 12:08
85 Mm Per D5100 lorenzocolombo OBIETTIVI Nikkor 4 06-07-2011 21:50
D90 o D5100 elisabetta.b NIKON DIGITAL REFLEX 4 04-09-2011 07:19
2 Pagine: V   1 2 >