FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
Dritte Da Viaggio D3200 + 18-105
Rispondi Nuova Discussione
ValeFallivan
Messaggio: #1
Ciao Nikonisti! Avrei bisogno di qualche consiglio, fra poco partirò per il mare e non so come trattare la mia macchina fotografica..
Ovviamente farò sempre attenzione in spiaggia con la sabbia, ma per fotografare tramonti ho bisogno di qualche filtro?
Niente e' scontato quindi se avete voglia raccontatemi le vostre esperienze al mare sono sicura che imparerò moltissimo!
P.S avete mai avuto problemi all'aereoporto? Posso portare tranquillamente la macchina nel bagaglio a mano vero?
Dimenticavo il mio kit e' composto dalla Nikon D3200 + 18-105!
Buona giornata!
Fabrizio9972
Messaggio: #2
Provo a darti qualche consiglio, ormai da 3/4 anni dedico le mie vacanze totalmente alla fotografia e quindi albe e tramonti a raffica. Uso dei filtri a lastrina delle Lee (ma si trovano anche di altre marche, sia molto + economiche che molto + costose) sia gnd che nd che si infilano su un holder che si avvita all'obbiettivo, holder che supporta l'inserimento di 3 filtri.

I primi sono usati per equilibrare la luminosità fra una parte + luminosa e una meno, classico esempio un tramonto o un alba in cui il cielo è molto + chiaro del primo piano Esempio, il filtro nella parte alta è + scuro e toglie un tot numero di stop, personalmente uso sempre o lo 0.6 0 lo 0.9 e mai lo 0.3. Questi filtri ci sono di 2 tipi, hard e i soft.

Gli hard si usano quando hai una linea di demarcazione netta all'orizzonte, quando cioè la zona da scurire è omogenea, guardando il filtro passa da trasparente a scuro in maniera netta.

I filtri soft invece passano dal trasparente allo scuro in maniera graduale, poco a poco, e quindi vanno usati se non hai una linea di demarcazione netta all'orizzonte ma ad esempio montagne, palazzi o altro, in questo modo il passaggio dalla zona trasparente a quella + scura non si noterà troppo, cosa che invece si noterebbe con un filtro hard visto che un elemento già + scuro della luce sarebbe scurito molto di + visto la non gradualità del passaggio fra chiaro e scuro.

Altro filtro molto usato è l'nd che serve ad allungare i tempi di scatto, filtro totalmente nero che toglie luminosità a tutto il frame in maniera omogenea consentendoti così di allungare i tempi per ottenere effetti particolari tipo l'acqua mossa o addirittura un effetto tipo specchio in casi particolari Esempio

Altro filtro molto usato è il famoso big stopper ovvero un filtro nd che toglie ben 10 stop consentendoti di allungare i tempi in maniera esagerata a dir poco dandoti così la possibilità di esasperare ad esempio l'effetto seta sul mare o l'effetto del vento sulle nuvole Esempio

Altro filtro utilissimo per albe e tramonti è il filtro reverse, al momento non lo posseggo perché costa uno sproposito ma in certi casi è utilissimo, prendi ad esempio questo scatto, la parte luminosa da scurire è esattamente quella al centro, dividendo il frame orizzontalmente mi serviva schiarire quella centrale, il filtro nd reverse al contrario dei gnd normali al centro passa da trasparente allo scuro massimo e gradatamente torna chiaro andando verso l'alto, filtro quindi utilissimo quando il sole è sull'orizzonte e cielo e primo piano sono scuri, si può farne a meno lavorando bene poi in postproduzione ma a volte non è facile come può sembrare.

L'effetto dei filtri gnd lo puoi ottenere anche in post produzione schiarendo o scurendo le parti interessate (ma perdi qualità solitamente quindi non lo faccio mai a meno che la differenza di luminosità sia veramente minima) o anche unendo 2 immagini, una scattata misurando l'esposizione sulla parte + scura e l'altra su quella + chiara e poi fondendole assieme.

Altra cosa super necessaria se vuoi fotografare tramonti o albe (purtroppo però ora visto l'umidità e la foschia da alte temperature ora è un pessimo momento per le foto paesaggistiche) è il cavalletto, quando la luce cala i tempi si allungano di molto e quindi scattare a mano libera diventa impossibile.

Utilissimo anche uno scatto remoto in modo da non rischiare micromosso, molti sottovalutano la sua importanza ma a volte la super nitidezza che vediamo in certe foto è proprio dovuta alla piccola accortezza di scattare senza mettere i nostri ditoni sulla reflex, hehe.

Per quanto riguarda la protezione della macchina fotografica in spiaggia fai molta attenzione a sabbia e vento, pulisci sempre bene l'attrezzatura (la pulizia dei filtri è una delle cose + noiose al mondo ma dopo che butti una foto perché hai 87 patacche nella parte alta e 1/4 di esse non sono clonabili in modo decente vedrai che ti rassegni ad annoiarti, hehe) e se ti capita di cambiare obbiettivo fallo stando al riparo il + possibile in modo che non entri sabbia o polvere all'interno della reflex.

In aeroporto nessun problema nel tenere la reflex nel bagaglio a mano, a loro interessa solo che non vai oltre il peso consentito e che non porti oggetti non consentiti.

Che altro dirti, buone vacanze e che la luce sia con te ;-)

Ciao,
Fab
ValeFallivan
Messaggio: #3
QUOTE(Fabrizio9972 @ Jul 11 2013, 05:35 PM) *
Provo a darti qualche consiglio, ormai da 3/4 anni dedico le mie vacanze totalmente alla fotografia e quindi albe e tramonti a raffica. Uso dei filtri a lastrina delle Lee (ma si trovano anche di altre marche, sia molto + economiche che molto + costose) sia gnd che nd che si infilano su un holder che si avvita all'obbiettivo, holder che supporta l'inserimento di 3 filtri.

I primi sono usati per equilibrare la luminosità fra una parte + luminosa e una meno, classico esempio un tramonto o un alba in cui il cielo è molto + chiaro del primo piano Esempio, il filtro nella parte alta è + scuro e toglie un tot numero di stop, personalmente uso sempre o lo 0.6 0 lo 0.9 e mai lo 0.3. Questi filtri ci sono di 2 tipi, hard e i soft.

Gli hard si usano quando hai una linea di demarcazione netta all'orizzonte, quando cioè la zona da scurire è omogenea, guardando il filtro passa da trasparente a scuro in maniera netta.

I filtri soft invece passano dal trasparente allo scuro in maniera graduale, poco a poco, e quindi vanno usati se non hai una linea di demarcazione netta all'orizzonte ma ad esempio montagne, palazzi o altro, in questo modo il passaggio dalla zona trasparente a quella + scura non si noterà troppo, cosa che invece si noterebbe con un filtro hard visto che un elemento già + scuro della luce sarebbe scurito molto di + visto la non gradualità del passaggio fra chiaro e scuro.

Altro filtro molto usato è l'nd che serve ad allungare i tempi di scatto, filtro totalmente nero che toglie luminosità a tutto il frame in maniera omogenea consentendoti così di allungare i tempi per ottenere effetti particolari tipo l'acqua mossa o addirittura un effetto tipo specchio in casi particolari Esempio

Altro filtro molto usato è il famoso big stopper ovvero un filtro nd che toglie ben 10 stop consentendoti di allungare i tempi in maniera esagerata a dir poco dandoti così la possibilità di esasperare ad esempio l'effetto seta sul mare o l'effetto del vento sulle nuvole Esempio

Altro filtro utilissimo per albe e tramonti è il filtro reverse, al momento non lo posseggo perché costa uno sproposito ma in certi casi è utilissimo, prendi ad esempio questo scatto, la parte luminosa da scurire è esattamente quella al centro, dividendo il frame orizzontalmente mi serviva schiarire quella centrale, il filtro nd reverse al contrario dei gnd normali al centro passa da trasparente allo scuro massimo e gradatamente torna chiaro andando verso l'alto, filtro quindi utilissimo quando il sole è sull'orizzonte e cielo e primo piano sono scuri, si può farne a meno lavorando bene poi in postproduzione ma a volte non è facile come può sembrare.

L'effetto dei filtri gnd lo puoi ottenere anche in post produzione schiarendo o scurendo le parti interessate (ma perdi qualità solitamente quindi non lo faccio mai a meno che la differenza di luminosità sia veramente minima) o anche unendo 2 immagini, una scattata misurando l'esposizione sulla parte + scura e l'altra su quella + chiara e poi fondendole assieme.

Altra cosa super necessaria se vuoi fotografare tramonti o albe (purtroppo però ora visto l'umidità e la foschia da alte temperature ora è un pessimo momento per le foto paesaggistiche) è il cavalletto, quando la luce cala i tempi si allungano di molto e quindi scattare a mano libera diventa impossibile.

Utilissimo anche uno scatto remoto in modo da non rischiare micromosso, molti sottovalutano la sua importanza ma a volte la super nitidezza che vediamo in certe foto è proprio dovuta alla piccola accortezza di scattare senza mettere i nostri ditoni sulla reflex, hehe.

Per quanto riguarda la protezione della macchina fotografica in spiaggia fai molta attenzione a sabbia e vento, pulisci sempre bene l'attrezzatura (la pulizia dei filtri è una delle cose + noiose al mondo ma dopo che butti una foto perché hai 87 patacche nella parte alta e 1/4 di esse non sono clonabili in modo decente vedrai che ti rassegni ad annoiarti, hehe) e se ti capita di cambiare obbiettivo fallo stando al riparo il + possibile in modo che non entri sabbia o polvere all'interno della reflex.

In aeroporto nessun problema nel tenere la reflex nel bagaglio a mano, a loro interessa solo che non vai oltre il peso consentito e che non porti oggetti non consentiti.

Che altro dirti, buone vacanze e che la luce sia con te ;-)

Ciao,
Fab


Grazie per quest'interessante risposta, sei stato molto chiaro e gli esempi hanno aiutato molto!
Io non posso permettermi di comprare tutti questi filtri, quindi probabilmente acquisterò un filtro polarizzatore per eliminare i riflessi sull'acqua e per aumentare la saturazione dei colori!
Parto fra 6 giorni e girerò tutta la Costa Smeralda (non vedo l'ora), spero di riuscire a fare delle belle foto..l'effetto seta sul mare e' veramente stupendo! Posseggo una reflex solo da pochi mesi devo imparare ancora moltissimo, ma con tantissssssima buona volonta' riuscirò nel mio intento!
Grazie di nuovo e buona serata,
Vale
ValeFallivan
Messaggio: #4
QUOTE(ValeFallivan @ Jul 11 2013, 07:07 PM) *
Grazie per quest'interessante risposta, sei stato molto chiaro e gli esempi hanno aiutato molto!
Io non posso permettermi di comprare tutti questi filtri, quindi probabilmente acquisterò un filtro polarizzatore per eliminare i riflessi sull'acqua e per aumentare la saturazione dei colori!
Parto fra 6 giorni e girerò tutta la Costa Smeralda (non vedo l'ora), spero di riuscire a fare delle belle foto..l'effetto seta sul mare e' veramente stupendo! Posseggo una reflex solo da pochi mesi devo imparare ancora moltissimo, ma con tantissssssima buona volonta' riuscirò nel mio intento!
Grazie di nuovo e buona serata,
Vale


Dimenticavo, devo per forza prendere un holder o posso trovare anche filtri che si possono avvitare..perche' in questi giorni ho letto molte cose e forse sono un po' confusa! Volevo comprare il polarizzatore già domani..ma ho dei dubbi sul come montarlo S: scusa l'ignoranza!
Fabrizio9972
Messaggio: #5
QUOTE(ValeFallivan @ Jul 11 2013, 08:32 PM) *
Dimenticavo, devo per forza prendere un holder o posso trovare anche filtri che si possono avvitare..perche' in questi giorni ho letto molte cose e forse sono un po' confusa! Volevo comprare il polarizzatore già domani..ma ho dei dubbi sul come montarlo S: scusa l'ignoranza!

Il polarizzatore e l'nd per allungare i tempi li trovi tranquillamente da avvitare all'obbiettivo, occhio a non sbagliare diametro, hehe
Invece gli ndg li devi per forza usare con un holder perché vanno posizionati a seconda della posizione dell'orizzonte.
ValeFallivan
Messaggio: #6
QUOTE(Fabrizio9972 @ Jul 11 2013, 10:01 PM) *
Il polarizzatore e l'nd per allungare i tempi li trovi tranquillamente da avvitare all'obbiettivo, occhio a non sbagliare diametro, hehe
Invece gli ndg li devi per forza usare con un holder perché vanno posizionati a seconda della posizione dell'orizzonte.


Ahhh ecco ora ci sono! smile.gif fra poco vado a fare compere allora! Perfetto!
Graaaazie smile.gif
miciagilda
Messaggio: #7
QUOTE(Fabrizio9972 @ Jul 11 2013, 10:01 PM) *
Il polarizzatore e l'nd per allungare i tempi li trovi tranquillamente da avvitare all'obbiettivo, occhio a non sbagliare diametro, hehe
Invece gli ndg li devi per forza usare con un holder perché vanno posizionati a seconda della posizione dell'orizzonte.


Ciao.
Scrocco il topic per fare una domanda, se posso: se non mi sbaglio i filtri ND e PL potrebbero essere sovrapponibili.
Potrebbero "sostituire" il big stopper?
Fabrizio9972
Messaggio: #8
QUOTE(miciagilda @ Jul 12 2013, 11:32 AM) *
Ciao.
Scrocco il topic per fare una domanda, se posso: se non mi sbaglio i filtri ND e PL potrebbero essere sovrapponibili.
Potrebbero "sostituire" il big stopper?


Si di regola li puoi sovrapporre ma per fare un big stopper (ovvero togliere 10 stop) avresti bisogno di + di 3 filtri nd uno sull'altro, perdendo molta qualità, + roba metti davanti alla lente peggio è, coi filtri a lastrina fino a 3 non hai problemi ma quelli a vite danno + problemi.

Calcola comunque che il big stopper è estremo come utilizzo, se ti interessa solamente l'effetto seta sull'acqua un nd da 3 stop basta e avanza solitamente, ci sono anche poi filtri tipo big stopper a vite della singhray se ricordo bene che li ruoti a seconda di quanti stop vuoi togliere, fantastici ma costano un occhio della testa.

Ciao,
Fab
miciagilda
Messaggio: #9
QUOTE(Fabrizio9972 @ Jul 12 2013, 12:57 PM) *
Si di regola li puoi sovrapporre ma per fare un big stopper (ovvero togliere 10 stop) avresti bisogno di + di 3 filtri nd uno sull'altro, perdendo molta qualità, + roba metti davanti alla lente peggio è, coi filtri a lastrina fino a 3 non hai problemi ma quelli a vite danno + problemi.

Calcola comunque che il big stopper è estremo come utilizzo, se ti interessa solamente l'effetto seta sull'acqua un nd da 3 stop basta e avanza solitamente, ci sono anche poi filtri tipo big stopper a vite della singhray se ricordo bene che li ruoti a seconda di quanti stop vuoi togliere, fantastici ma costano un occhio della testa.

Ciao,
Fab


Chiaro... le virgolette erano in questo senso.
Grazie

Beeelli i filtri nd regolabili! Ecco cosa mi farò prendere per Natale (visto che con l'acquisto di ieri sera del 35mm ho "bruciato" l'idea regalo) ;-)

ciao
Fabrizio9972
Messaggio: #10
QUOTE(miciagilda @ Jul 12 2013, 02:30 PM) *
Beeelli i filtri nd regolabili! Ecco cosa mi farò prendere per Natale (visto che con l'acquisto di ieri sera del 35mm ho "bruciato" l'idea regalo) ;-)


http://singh-ray.com/mor-slo10.html

Ora però voglio sapere l'esclamazione che hai fatto dopo aver visto il prezzo, io per 5 minuti non ho aperto bocca e sto ancora progettando una rapina messicano.gif
ValeFallivan
Messaggio: #11
QUOTE(Fabrizio9972 @ Jul 12 2013, 04:02 PM) *
http://singh-ray.com/mor-slo10.html

Ora però voglio sapere l'esclamazione che hai fatto dopo aver visto il prezzo, io per 5 minuti non ho aperto bocca e sto ancora progettando una rapina messicano.gif


ohmy.gif blink.gif Io, pensavo di comprarne uno DECISAMENTE più economico..venerdì era chiuso purtroppo il negozio :S quindi non ho ancora preso il polarizzatore! Sapresti consigliarmi un modello valido ed economico?! E magari anche un tutorial sul come montarlo siccome non lo trovo! :(
ValeFallivan
Messaggio: #12
QUOTE(Fabrizio9972 @ Jul 12 2013, 04:02 PM) *
http://singh-ray.com/mor-slo10.html

Ora però voglio sapere l'esclamazione che hai fatto dopo aver visto il prezzo, io per 5 minuti non ho aperto bocca e sto ancora progettando una rapina messicano.gif



..e dimenticavo di chiederti..perche' ne ho trovati un paio della REPORTER che costano sui 40 euro, mi sembra un po' poco!
Però ho visto che anche alcuni dell'HOYA costano così:
http://www.twenga.it/filtro-polarizzatore-67-mm.html
Ho visto un video tutorial dove il fotografo avvitava il polarizzatore!?! E' possibile trovarne uno così?!?
Perdona l'ignoranza.....
miciagilda
Messaggio: #13
QUOTE(ValeFallivan @ Jul 14 2013, 11:45 AM) *
..e dimenticavo di chiederti..perche' ne ho trovati un paio della REPORTER che costano sui 40 euro, mi sembra un po' poco!
Però ho visto che anche alcuni dell'HOYA costano così:
http://www.twenga.it/filtro-polarizzatore-67-mm.html
Ho visto un video tutorial dove il fotografo avvitava il polarizzatore!?! E' possibile trovarne uno così?!?
Perdona l'ignoranza.....



L'HOYA è un ottimo PL, anzi è uno dei più costosi, se ne trovano anche di qualità inferiore a meno della metà (sconsiglio...).

L'altro fino a 10 stop, se costa circa 70 euro e ho visto bene, non è così inavvicinabile... come regalo di natale va benissimo! messicano.gif

@Vale, il PL si avvita sull'obiettivo come un filtro qualsiasi. Occhio solamente al diametro che sia quello giusto!
In più ha solo che è "doppio": sono due lenti una sull'altra e quella che resta esterna si ruota per aumentare/diminuire l'effetto polarizzatore (cambiando la sua posizione rispetto all'altra avvitata all'obiettivo). Nulla di complesso, ma va usato correttamente soprattutto per la posizione in cui è il sole rispetto a te.
Se lo monti e guardi una superficie d'acqua tipo mare o le nuvole in cielo vedi subito le differenze senza studi particolari.
Non si usa controluce ma stando a 90° circa rispetto al sole.

Non serve un vero e proprio tutorial, ma se vuoi saperne ogni dettaglio, vai qui e trovi tutto ;-)

http://www.nikonschool.it/experience/polarizzatore.php

ciao
RLG_56
Staff
Messaggio: #14
...ci spostiamo nella sezione consona per la continuazione...

Primi Passi a --- Sushi Bar
ValeFallivan
Messaggio: #15
QUOTE(miciagilda @ Jul 14 2013, 06:57 PM) *
L'HOYA è un ottimo PL, anzi è uno dei più costosi, se ne trovano anche di qualità inferiore a meno della metà (sconsiglio...).

L'altro fino a 10 stop, se costa circa 70 euro e ho visto bene, non è così inavvicinabile... come regalo di natale va benissimo! messicano.gif

@Vale, il PL si avvita sull'obiettivo come un filtro qualsiasi. Occhio solamente al diametro che sia quello giusto!
In più ha solo che è "doppio": sono due lenti una sull'altra e quella che resta esterna si ruota per aumentare/diminuire l'effetto polarizzatore (cambiando la sua posizione rispetto all'altra avvitata all'obiettivo). Nulla di complesso, ma va usato correttamente soprattutto per la posizione in cui è il sole rispetto a te.
Se lo monti e guardi una superficie d'acqua tipo mare o le nuvole in cielo vedi subito le differenze senza studi particolari.
Non si usa controluce ma stando a 90° circa rispetto al sole.

Non serve un vero e proprio tutorial, ma se vuoi saperne ogni dettaglio, vai qui e trovi tutto ;-)

http://www.nikonschool.it/experience/polarizzatore.php

ciao


Grazie mille smile.gif
Fabrizio9972
Messaggio: #16
QUOTE(miciagilda @ Jul 14 2013, 06:57 PM) *
L'altro fino a 10 stop, se costa circa 70 euro e ho visto bene, non è così inavvicinabile... come regalo di natale va benissimo! messicano.gif


Sia il Big Stopper della Lee che quello della Singhray costano moooooooooooooolto di + e per il modello Lee c'è un tempo di attesa a dir poco mostruoso, anche se migliore rispetto ad un annetto fa, per il primo che ho preso pensa che ho aspettato 6 mesi mentre per quello che ho regalato alla mia compagna ce la siamo cavata con 3, hehe.

La Hitech ne ha fatto uno relativamente economico se ricordo bene sui 100 Euro.
Fabrizio9972
Messaggio: #17
QUOTE(miciagilda @ Jul 14 2013, 06:57 PM) *
L'HOYA è un ottimo PL, anzi è uno dei più costosi, se ne trovano anche di qualità inferiore a meno della metà (sconsiglio...).

@Vale, il PL si avvita sull'obiettivo come un filtro qualsiasi. Occhio solamente al diametro che sia quello giusto!


Perfettamente d'accordo, anche io ho l'Hoya, anche se non lo oso quasi mai visto che solitamente scattando sempre ad alba e tramonto privilegio nd e gnd lasciando il polarizzatore quasi sempre nella borsa.
 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio