FORUM NIKONCLUB

Condividi le tue conoscenze, aiuta gli altri e diventa un esperto.

Chiudi
TITOLO*
DOMANDA*
AREA TEMATICA INTERESSATA*
67 Pagine: V   1 2 3 > »   
Catadiottrici Alla Sbarra
comparazione "sul campo" dei più famosi catadiottrici
Rispondi Nuova Discussione
sandroar
Messaggio: #1
Come promesso in una precedente discussione ecco una comparazione "sul campo", senza nessuna pretesa tecnica, fatta con gli obiettivi catadiottrici della mia collezione.
Le foto sono tutte scattate con D700 in nef e convertite in jpeg senza nesuna postproduzine.
Ho usato lo scatto ritardato e cavalletto Manfrotto 055 con testa video per minimizzare il micromosso.
Anche se pesanti ho preferito lasciarle della dimensione originale per meglio evidenziare le differenze di resa delle varie ottiche
Ecco il Tamron SP 350mm f/5.6

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 5.6 MB

Ecco il Tamron SP 500mm f/8

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 5.9 MB

Ecco il Nikon 500mm f/8 C (prima versione)

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 5.7 MB

Ecco il Nikon 500mm f/8 N (ultima versione)

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 5.7 MB

Ecco il Sigma 600mm f/8 (ultima versione)

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 5.8 MB

Ed ecco infine il re! Nikon 1000mm f/11 (ultima versione)

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 4 MB

Guardando gli originali in nef il Nikon 1000mm f/11 la fa da padrone seguito dal "fratello" Nikon 500mm f/8 ultima versione e dall'ottimo Tamron 350mm f/5.6
Segue con merito il Tamron 500mm f/8 BB, poi un po' in difficoltà il Nikon 500mm f/8 C (prima versione) e ultimo (e piuttosto distanziato) il Sigma 600mm f/8
Questa comparazione ripeto che non ha nessuna valenza tecnica anche perchè non è corretto comparare focali differenti ma credo sia abbastanza particolare poter vedere assieme impegnate sullo stesso soggetto i risultati di ottiche così particolari e affascinanti.
Una buona serata a Tutti!
gianpiero_mac_com
Messaggio: #2
Grazie della prova.
Non ci capisco molto di queste ottiche ma mi hanno sempre affascinato.
Se non ti è di troppo disturbo ti spiacerebbe fare anche una foto di gruppo "comparativa" dei diversi obbiettivi per confrontare forme e dimensioni ?

grazie ancora
gianpiero
abyss
Messaggio: #3
Complimenti per la particolare collezione!
Ma sono tutti tuoi??
sandroar
Messaggio: #4
Sono tutti miei... sono da tanti anni appassionato di queste ottiche e ne ho comprate varie nel tempo anche con scatola originale e accessori vari. Sono ottiche che hanno il grandissimo pregio di essere compatte e se usate correttamente competono con ottiche molto più recenti...
Ecco un foto d'insieme nella quale mancano solo il Sigma 600 e il Nikon 500 prima versione che avevo prestato ad uin amico nel momento in cui ho fatto lo scatto.

Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali. Ingrandimento full detail : 2.4 MB

Ho messo a fianco il Nikon 70 200 per dare un'idea delle dimensioni.
abyss
Messaggio: #5
Belli!
1.000 mm sono impressionanti anche su un compatto biggrin.gif "cata"
castorino
Messaggio: #6
Complimenti per la collezione e molto interessante la serie di foto postate! Mancano però i "fratelli poveri" ovvero i gloriosi MTO con i quali molti fotografi naturalisti hanno cominciato a scattare, non è che per caso hai anche qualche esemplare di quelli e qualche scatto(tiraggio e pentaprisma permettendo!) da mostrare? Ciao Rino
sandroar
Messaggio: #7
Ottima osservazione, in effetti le ottiche russe entrano di diritto nella storia degli obiettivi catadiottrici. Ne ho avuto una ma la resa è similare al Sigma ma molto lontana dai Nikon e anche dai Tamron. Una importante considerazione va fatta sulla luminosità della scena: quando la luce è ottimale tutti si comportano bene ma la qualità dei catadiottrici (e in genere di tutti gli obiettivi) si esalta nelle condizioni difficili.
Con pioggia e poca luce i Nikon catadiottrici svettano decisamente e distanziano gli avversari che hanno la tendenza ad ""impastare"...
castorino
Messaggio: #8
Io ho solamente il 500 ultima versione, purtroppo il pericolo dei catadiottrici è l'ossidazione degli specchi anche se spero gli ultimi siano stati quarzati. ciao Rino
Gian Carlo F
Messaggio: #9
Complimenti per questa bella ed inusuale collezione.
Io ho avuto il 500 nikkor, penso 1a versione (anni '70).
Il grande vantaggio è la leggerezza e la compattezza.
alessandro pischedda
Messaggio: #10
per cultura personale, potete dare un paio di "chiacchiere" sugli obiettivi catadiottrici..caratteristiche ecc? Personalmente non ne so molto.
giosanta
Messaggio: #11
Complimenti e grazie del prezioso contributo.
Quello che mi sfugge è perché ottiche Nikon così interessanti siano state brutalmente tolte di produzione.
sandroar
Messaggio: #12
Gli obiettivi catadiottrici (come anche i "cugini" telescopi) se mal conservati possono essere soggetti a disallineamento degli specchi interni o ad appannature degli stessi. Ecco perchè i miei li ho tutti comprati "di persona" controllandoli accuratamente. E' anche vero che questi obiettivi sono stati generalmente poco usati e visto che erano molto costosi sono stati generalmente ben custoditi!
Ripeto però che il loro grande pregio è che trovano sempre spazio nella borsa contrariamente alle corrispondenti focali a lenti che quando servono sono sempre a casa...
Ho avuto la fortuna di avere il Nikon 500mm f/4 P, bellissimo ma rivenduto praticamente inusato proprio perchè troppo impegnativo come ingombro e peso.
Ecco un link a varie foto scattate esclusivamente con i miei catadiottrici:
http://www.flickr.com/photos/sandroargenti/
sandroar
Messaggio: #13
Ecco altri link per chi non conosce i Nikon catadiottrici:
http://www.europe-nikon.com/product/it_IT/...4/overview.html
http://www.mir.com.my/rb/photography/compa...eflex/500mm.htm
http://mirrorlens.blogspot.com/2007/09/ref...kkor-5008s.html
http://www.pbase.com/cameras/nikon/500_8_reflex_ais
http://www.pixel-peeper.com/lenses/?lens=153
http://www.europe-nikon.com/product/it_IT/...5/overview.html
http://www.mir.com.my/rb/photography/compa...flex/1000mm.htm
http://www.mir.com.my/rb/photography/compa...flex/1000mm.htm
Purtoppo non so rispondere alla domanda del perchè sono stati messi fuori produzione mentre analoghi schemi ottici sono oggi ai vertici nel mondo degli strumenti per l'astronomia. Probabilmente i costi di produzione di obiettivi a specchi sono maggiori degli omologhi a lenti... Peccato perchè oggi la minore luminosità dei catadiottrici non rappresenta più un problema con le moderne reflex digitali che hanno un'ottima resa anche usando sensibilità elevate...
castorino
Messaggio: #14
Che siano economici e compatti è un dato di fatto, ma che diano i migliori risultati in astronomia(strumenti amatoriali) non è sempre vero, tra un 25cm cata ed un 15cm apo io preferisco di gran lunga il secondo e ti posso garantire che tutti quelli che guardano nei miei strumenti la pensano come me! Ciao Rino
Tat0
Messaggio: #15
i faccio ridere 2 secondo con questo obj che ho trovato in rete cercando info sui reflex nikon smile.gif

http://www.cameraquest.com/100063f.htm

IPB Immagine

Sembra quasi il sigma 500 f2.8

Messaggio modificato da Tat0 il Dec 24 2009, 12:16 AM
sandroar
Messaggio: #16
Hai ragione Rino, gli obiettivi Apo sono sicuramente il top ma ti garantisco che avere un 1000mm grande come un 70 200 ti apre opportunità molto interessanti. Il catadiottrico è sicuramente un compromesso ma è un OTTIMO compromesso!
Il Nikon 1000mm f/6.3 (della foto sopra) non l'ho mai visto in circolazione mentre il Nikon 2000mm f/11 è stato battuto ad un asta a quasi 20.000 euro!!!
alessandromoretti
Messaggio: #17
QUOTE(sandroar @ Dec 23 2009, 09:34 PM) *
Sono ottiche che hanno il grandissimo pregio di essere compatte e se usate correttamente competono con ottiche molto più recenti...


Quali sono i pincipali consigli che si possono dare per un utilizzo ottimale dei catadiottrici??
photomich
Messaggio: #18
anche io avrei una domanda..da 0 a 10 quanto sono indicati per foto sportive?

e sopratutto..160-170 caffè per un 500mm della TKL...sono 160-170 caffè buttati?

unsure.gif unsure.gif
castorino
Messaggio: #19
Non esistono attualmente catadiottrici autofocus, bisogna focheggiare a mano, dipende dallo sport, se il soggetto passa in un punto prevedibile nessun problema, altrimenti...Poi il diaframma per ragioni costruttive può essete solo fisso, direi che con una D700 ed il vetrino della Katseye potrebbe essere una bella accoppiata, ciao Rino

Messaggio modificato da castorino il Dec 24 2009, 12:30 PM
photomich
Messaggio: #20
il mio dubbio era proprio legato alla mancanza di autofocus..quindi niente da fare..

grazie per la risposta Rino

ciao Michele
castorino
Messaggio: #21
Una precisazione, quando ho scritto che non esistono cata AF mi riferivo a Nikon, credo che Minolta ne producesse uno ma non ne sono sicuro, un problema fisiologico dei cata è poi l'ostruzione centrale, rappresentata dallo specchio secondario, Leitz anni fa produsse uno splendido obiettivo da ritratto e lo chiamò "thambar". per ammorbidire le immagini lo dotò di un filtro con un'ostruzione centrale come sui cata, ovvio quindi che un cata non potrà mai avere la nitidezza di un "solo lenti" .Ci sono cata con ostruzione centrale molto ridotta ma non possono essere Cassegrain, ciao Rino
sandroar
Messaggio: #22
L'autofocus è sicuramente molto comodo ma non è indispensabile per fare buone foto. Certamente se si vogliono ottenere buoni risultati occorre usare catadiottrici di fascia alta e quelli che ho usato per questo test credo si possano definire i migliori. Le varie realizzazioni vendute oggi con vari nomi (Walimex, Bower ecc.) sono poco più che dei giocattoli ed è come fotografare attraverso un vetro smerigliato...
Non dimentichiamoci che fino a che sono stati prodotti, questi catadiottrici di Nikon (e anche di Tamron) erano estremamente avanzati tecnologicamente ed anche piuttosto costosi.
Ecco un mio contributo con il Nikon 1000mm f/11 con l'aggiunta del TC14B (focale totale 1400mm)

Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali. Ingrandimento full detail : 5.4 MB
Fausto Panigalli
Messaggio: #23
Ciao Sandro,anzitutto ti ringrazio per la tua disponibilita' nel mostrare il tuo corredo,e sopprattutto i molti scatti:apprezzo moltissimo il fatto che siano in alta risoluzione,cosi mi permetti di vedere l'immagine a pieno schermo,e non grande come un francobollo. Pollice.gif
Ho seguito anche l'altra discussione sui catadiottrici e la cosa m'incuriosisce molto.
Avendo anch'io una d700 ti chiedo:è possibile,impostando focale e diaframma,usarli in priorita' apertura come i normali Ai-Ai-s?
Il telemetro elettronico nel mirino da' la conferma del fuoco come con le altre lenti a fuoco manuale?
Hai provato ad usare il live-view per la MAF?
Una quotazione di massima per un 500f8 in ottime condizioni,quale potrebbe essere?

Perdonami le tante curiosita',ma capirai che trovare un'esperto di catadiottrici non è cosa da tutti i giorni. tongue.gif

Grazie ancora,questa discussione è davvero un bel regalo di Natale,apprezzatissima guru.gif

Messaggio modificato da pacio77 il Dec 24 2009, 06:13 PM
castorino
Messaggio: #24
Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali. Ingrandimento full detail : 201.9 KBTi rispondo prima di Sandro anche se sono certo che interverrà anche lui, certamente che li puoi usare sulla D700 a priorità di apertura, come mio contributo ti mando un crop di un full size fatto ancora con la D2x, ovviamente con la D700 avrai risultati migliori, ciao Rino

Fausto Panigalli
Messaggio: #25
QUOTE(castorino @ Dec 24 2009, 06:24 PM) *
Ti rispondo prima di Sandro anche se sono certo che interverrà anche lui, certamente che li puoi usare sulla D700 a priorità di apertura, come mio contributo ti mando un crop di un full size fatto ancora con la D2x, ovviamente con la D700 avrai risultati migliori, ciao Rino

Ciao Rino,intanto ti ringrazio e faccio i complimenti anche a te per i tuoi preziosi interventi,sempre utili e competenti.
In effetti anch'io ho notato che il sensore FX ha fatto guadagnare punti a tutti i miei obiettivi.
Proprio perchè condivido con Sandro il pensiero che i fissi "lunghi",per quanto nitidi,siano troppo ingombranti e pesanti,sarei interessato ad un 500f8,che abbinato agli alti iso della d700(ed eventualmente ad un TC)risolverebbero la questione.
L'assenza dell'Af non sarebbe un grosso problema,perchè li userei per scatti da cavalletto in natura,quindi con tutto il tempo per focheggiare a mano.
Grazie ancora smile.gif
 
Discussioni simili Iniziata da Forum Risposte Ultimo messaggio
Catadiottrici Alla Sbarra sandroar OBIETTIVI Nikkor 1651 23-05-2017 18:56
Sette 50mm Alla Sbarra.. Gianmaria Veronese NIKON SUSHI BAR 25 05-11-2011 17:06
Immagini Alla Sbarra belt Naturalistica (e fauna selvatica) 11 27-05-2006 05:42
67 Pagine: V   1 2 3 > »