Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario - Salta a fondo pagina - Versione completa  
Forum NikonClub.it > NIKON > Accessori
thejaguar
secndo voi c'è qualche differenza nel formattare la memory card in "modo veloce" e classico???ho notato che dopo un pò di tempo con la formattazione "veloce" compact flash superiori a 2gb compare nella fotocamera la scritta "CHA" mentre con la formattazione normale,niente,nessun problema,chiaramente formattando in modalità FAT32........
LucaCorsini
Ma formatti con la fotocamera ?
Che macchina hai ?
thejaguar
@d80man no,formatto al pc collegato al relativo lettore di schede,D70
LucaCorsini
QUOTE(thejaguar @ Mar 8 2011, 04:13 PM) *
@d80man no,formatto al pc collegato al relativo lettore di schede,D70

e perché non con la fotocamera ?
thejaguar
@d80man BHO!!!!!!!!!!!!!!!!
horuseye
QUOTE(thejaguar @ Mar 8 2011, 05:54 PM) *
@d80man BHO!!!!!!!!!!!!!!!!


scusa tanto ma che risposta è ???

a questo punto formatta come meglio credi!
LucaCorsini
Se non lo sai te ....
Comunque le schede vanno formattate con la fotocamera non con il pc.
thejaguar
ho risposto bho!!! come per dire che non mi son mai posto il problema di formattare con la fotocamera,non l'ho trovato scritto da nessuna parte che "devono" essere formattate con la fotocamera,per questo l'ho sempre fatto al pc.....
Francoval
Soltanto con la fotocamera si ottiene la formattazione perfetta della scheda. Però con l'ultimo acquisto, la d7k, mi succede che se adopero la combinazione di tasti mi formatta soltanto la prima scheda. Se voglio formattare anche l'altra devo cambiarla di posto. E' normale o faccio qualche casino?
marcomdd
QUOTE(Francoval @ Mar 9 2011, 04:34 AM) *
Soltanto con la fotocamera si ottiene la formattazione perfetta della scheda. Però con l'ultimo acquisto, la d7k, mi succede che se adopero la combinazione di tasti mi formatta soltanto la prima scheda. Se voglio formattare anche l'altra devo cambiarla di posto. E' normale o faccio qualche casino?

Ciao Francoval, entrando nel menù impostazioni si riesce a formattare le card presenti nei due slot indipendentemente.
_Lucky_
QUOTE(Francoval @ Mar 9 2011, 04:34 AM) *
Soltanto con la fotocamera si ottiene la formattazione perfetta della scheda



non proprio..... rolleyes.gif
- la formattazione "on camera" si limita a marcare gli indirizzi dei settori riportati nella FAT, come "disponibili" per la scrittura, ma non verifica che effettivamente i settori siano scrivibili senza errori, e questo lo dimostra il brevissimo tempo necessario alla formattazione.
- la formattazione "veloce" effettuata sul PC tramite un lettore di schede fa la stessa cosa
- la formattazione "completa" da PC effettua un tentativo di scrittura fisica settore per settore, verifica che il dato letto successivente sia uguale a quello scritto, e marca nella fat l'indirizzo di quel settore come "disponibile". Quindi questo e' l'unico metodo che mette al riparo da eventuali errori dipendenti da settori difettosi presenti sulla scheda.
Poiche' i settori delle schede hanno un numero massimo di scritture effettuabili (molto alto, ma comunque non infinito.....) la procedura migliore e' quella di effettuare, quando serve, la formattazione "veloce" on camera o sul PC, ed ogni tanto verificare che non ci siano settori difettosi sulla sceda effettuando una formattazione completa e magari anche uno scandisk sulla scheda. Se con tale sistema vengono evidenziati settori danneggiati, da quel momento in poi non conviene piu' effettuare formattazioni "veloci" altrimenti i "bad sector" verrebbero rimarcati come "buoni" con evidenti problemi rilevabili poi nelle foto capitate su quei settori.

buona luce e buone foto
manovi
QUOTE(_Lucky_ @ Mar 9 2011, 03:25 PM) *
... la procedura migliore e' quella di effettuare, quando serve, la formattazione "veloce" on camera o sul PC, ed ogni tanto verificare che non ci siano settori difettosi sulla sceda effettuando una formattazione completa e magari anche uno scandisk sulla scheda. Se con tale sistema vengono evidenziati settori danneggiati, da quel momento in poi non conviene piu' effettuare formattazioni "veloci" altrimenti i "bad sector" verrebbero rimarcati come "buoni" con evidenti problemi rilevabili poi nelle foto capitate su quei settori.
...


La procedura migliore considerando l'uso delle schede fotografiche è la sola formattazione "veloce" "on camera" ossia la ricreazione di una semplice struttura del file system sulla card. Tra l'altro i file system creati ed i firmware possono essere differenti tra modelli e tra release e quindi è meglio formattare le schede sullo stesso modello (anche se della stessa marca) e con la stessa release di firmware.

Se si esegue una formattazione su PC con marcatura dei bad sector e se ne rilevano, buttate la card.

Le card non sovrascrivono sempre gli stessi settori comunque.

Massimo
_Lucky_
QUOTE(manovi @ Mar 9 2011, 04:34 PM) *
La procedura migliore considerando l'uso delle schede fotografiche è la sola formattazione "veloce" "on camera" ossia la ricreazione di una semplice struttura del file system sulla card. Tra l'altro i file system creati ed i firmware possono essere differenti tra modelli e tra release e quindi è meglio formattare le schede sullo stesso modello (anche se della stessa marca) e con la stessa release di firmware.
Se si esegue una formattazione su PC con marcatura dei bad sector e se ne rilevano, buttate la card.


Massimo, io ho grande stima della tua preparazione, soprattutto per quanto riguarda PS ed altri software, ma questa vorrei capirla meglio......
1) "La procedura migliore considerando l'uso delle schede fotografiche è la sola formattazione "veloce" "on camera" ossia la ricreazione di una semplice struttura del file system sulla card." Come ho detto anch'io, concordo che sia quella che stressa meno la card, ma sia che sia effettuata da macchina che da PC
1) "Tra l'altro i file system creati ed i firmware possono essere differenti tra modelli e tra release" Credo che il file system con cui sono formattate le card "on camera" sia sia sempre lo stesso per tutti e cioe' Fat16, formato codificato dai tempi del DOS, e debba necessariamente essere esattamente quello, altrimenti non verrebbe visto inserendo una scheda in un lettore di card per pc
3) "Se si esegue una formattazione su PC con marcatura dei bad sector e se ne rilevano, buttate la card." Scusa ma non concordo. Mi e' capitato di "rivitalizzare" un paio di vecchie schede che erano praticamente inutilizzabili a causa di bad sector, dopo averle formattate ed averle verificate con scandisk marcando i settori difettosi. Che poi una scheda che incomincia a manifestare errori di lettura/scrittura sia in pratica da buttare, se ci si tiene alla certezza contenuto, perche' potrebbe manifestarne in breve anche altri, questo e' un'altro paio di maniche, e sono d'accordo con te...
Ciao, Luciano
manovi
QUOTE(_Lucky_ @ Mar 9 2011, 07:05 PM) *
...1) "Tra l'altro i file system creati ed i firmware possono essere differenti tra modelli e tra release" Credo che il file system con cui sono formattate le card "on camera" sia sia sempre lo stesso per tutti e cioe' Fat16, formato codificato dai tempi del DOS, e debba necessariamente essere esattamente quello, altrimenti non verrebbe visto inserendo una scheda in un lettore di card per pc
3) .... poi una scheda che incomincia a manifestare errori di lettura/scrittura sia in pratica da buttare, se ci si tiene alla certezza contenuto, perche' potrebbe manifestarne in breve anche altri, questo e' un'altro paio di maniche, e sono d'accordo con te...
Ciao, Luciano


1) No. A volte i device come le fotocamere non sono esattamente allineati con gli standard ISO e possono sorgere problemi con FAT16/12/32 formattate da PC con Windows o Mac. Toshiba e Panasonic ad esempio forniscono software per PC specifici per formattare le SD/SDHC. Inoltre la formattazione on camera o con tali software appositi ottimizza le prestazioni della scheda.

3) Appunto. Se iniziano bad sector buttatela. Non è una superficie magnetizzata di un disco. E' un supporto elettronico. Se inizia ad avere settori che "saltano" se analizzati da un software decente, meglio toglierla di mezzo. Normalmente le schede hanno un sistema interno invisibile all'utente di ECC (error recovery) che verifica la scrittura e usa nuovi settori in caso di errata lettura del dato scritto. Quindi in realtà le schede garantiscono esse stesse in modo trasparente la sicurezza da errori.

Sono Ingegnere elettronico comunque, quindi non sono vezzi o notizie da rete.

Massimo
_Lucky_
QUOTE(manovi @ Mar 9 2011, 08:23 PM) *
1) No. A volte i device come le fotocamere non sono esattamente allineati con gli standard ISO e possono sorgere problemi con FAT16/12/32 formattate da PC con Windows o Mac. Toshiba e Panasonic ad esempio forniscono software per PC specifici per formattare le SD/SDHC. Inoltre la formattazione on camera o con tali software appositi ottimizza le prestazioni della scheda.

Perdonami se mi permane ancora qualche dubbio.... Il fatto stesso che durante la formattazione la fotocamera si limiti a marcare la fat lascia dubbi su quali "ottimizzazioni" effettui sulla struttura del "disco".... Inoltre, che possano essere forniti dai produttori di Sd alcuni software specifici non cambia il punto della questione. Se e' per questo, anche HP fornisce un software per formattare le SD di grossa capacita' e bypassare i limiti imposti dal S.O.
Che poi esistano in giro molti device non perfettamente rispondenti alle specifiche, questo e' un dato di fatto, e non solo per quanto riguarda l'architettura di scrittura dei supporti, ma anche sui protocolli di trasmissione..... biggrin.gif


QUOTE(manovi @ Mar 9 2011, 08:23 PM) *
Sono Ingegnere elettronico comunque, quindi non sono vezzi o notizie da rete.

Sono felice per la tua laurea, ma non ho mai minimamente dubitato che tu parlassi solo per riferire cose "sentite dire" in rete. La mia stima te l'ho espressa in anticipo nel primo post. wink.gif
Luciano
manovi
QUOTE(_Lucky_ @ Mar 9 2011, 08:46 PM) *
... Il fatto stesso che durante la formattazione la fotocamera si limiti a marcare la fat lascia dubbi su quali "ottimizzazioni" effettui sulla struttura del "disco".... Inoltre, che possano essere forniti dai produttori di Sd alcuni software specifici non cambia il punto della questione. Se e' per questo, anche HP fornisce un software per formattare le SD di grossa capacita' e bypassare i limiti imposti dal S.O.


I cluster possono essere scritti o cancellati in vari modi ed i firmware delle fotocamere sono diversi da quelli delle telecamere per tale scopo, ad esempio. La formattazione crea comunque sempre una struttura di base di cartelle, quindi non è solo un "azzeramento" FAT. Il fatto che si forniscano software specifici è dovuto al fatto che i S.O. non sono di per se fatti per scrivere su unità Flash ma su dischi. Le procedure di Windows per scrivere una FAT16 su una SD non sono differenti da quelle per scriverla su un disco. E' in realtà sono il lettore di scheda ed il driver Windows che rendono "trasparente" la periferica al S.O. Per questo tali produttori preferiscono fornire specifiche utility (cosa che fa del resto anche, ad esempio, la SD Card Association che gestisce lo standard) che, più a basso livello, possano gestire direttamente la formattazione.

Massimo
thejaguar
quindi vadi avanti a "formattare velocemente al pc in FAT32",il 16 non ce l'ho,però ho altri formati,e sporadicamente con "formattazaione completa",quella lenta per intenderci???
manovi
QUOTE(thejaguar @ Mar 10 2011, 12:55 PM) *
quindi vadi avanti a "formattare velocemente al pc in FAT32",il 16 non ce l'ho,però ho altri formati,e sporadicamente con "formattazaione completa",quella lenta per intenderci???


Formattala solo "on camera" e lascia perdere il PC.

Massimo
Salta a inizio pagina | Per vedere la versione completa del forum Clicca qui.